User Tag List

Pagina 1 di 16 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 151
Like Tree29Likes

Discussione: II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    LocalitÓ
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

    Apro il thread per la presentazione dei progetti di legge sul tema: internazionalizzazione dell'universitÓ pubblica.

    Per non farci distrarre dalle elezioni politiche, stabilisco in 15 giorni la durata di questa fase, che pertanto si chiuderÓ alle 120 del 26.01.2013_
    Ultima modifica di von Dekken; 11-02-13 alle 12:19

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,775
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

    Questo il ddl da me proposto e votato in CdM:

    Bozza ddl - Internazionalizzazione dell'UniversitÓ pubblica

    Introduzione
    L'UniversitÓ Ŕ un luogo di apprendimento e di ricerca che non pu˛ essere chiuso e limitato ai confini nazionali, ma deve essere il pi¨ aperto possibile per offrire la migliore preparazione possibile agli studenti ed incrementare il livello della ricerca.

    Da anni l'inglese Ŕ considerata lingua franca ed in particolare la lingua della Scienza, cosý come in passato fu il francese e prima ancora il latino.
    Libri e articoli di un certo livello, oggi vengono pubblicati solo in inglese e agli studenti e ricercatori moderni Ŕ richiesta la conoscenza di questa lingua per potersi confrontare con i propri colleghi stranieri.
    Ritengo sia necessario introdurre l'obbligo di tenere lezioni in inglese, almeno alla specialistica, come giÓ avviene in molte UniversitÓ straniere prestigiose, cosý da poter attrarre il maggior numero possibile di studenti, ma anche di professori e ricercatori stranieri che possano arricchire la nostra universitÓ.

    Attrarre studenti stranieri Ŕ importante, perchŔ ogni studente straniero iscritto all'UniversitÓ italiana, libera un posto per i nostri studenti nei programmi di scambio quali Erasmus.
    Oggi i posti disponibili nei programmi di scambio per gli studenti italiani sono limitati proprio perchŔ sono pochi gli stranieri interessati a venire in Italia a causa di una lingua, che per quanto bella come l'italiano, non Ŕ utilizzata in ambito accademico.

    Il secondo obiettivo della legge Ŕ invece attrarre professori e ricercatori stranieri che possano contribuire ad aumentare il livello della didattica e della ricerca italiana.
    Inoltre l'internazionalizzazione dell'UniversitÓ Ŕ indice di prestigio ed Ŕ un fattore importante nelle classifiche mondiali, in cui negli ultimi anni abbiamo perso molte posizioni.


    Art.1
    Le lezioni dei corsi di laurea specialistica e dei maste tenuti nelle UniversitÓ, nei Politecnici e nelle Accademie statali sono obbligatoriamente tenuti in lingua inglese.

    Art.2
    Lo studente avrÓ comunque la possibilitÓ di sostenere esami in lingua italiana in accordo con il docente del corso

    Art.3
    Sono esentate dall'obbligo le facoltÓ di "Lettere e Filosofia" e di Giurisprudenza
    Io non mi sento italiano,
    ma per fortuna o purtroppo lo sono.

  3. #3
    Pallone gonfiato
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,071
    Mentioned
    53 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da Venom Visualizza Messaggio
    Questo il ddl da me proposto e votato in CdM:

    Bozza ddl - Internazionalizzazione dell'UniversitÓ pubblica

    Introduzione
    L'UniversitÓ Ŕ un luogo di apprendimento e di ricerca che non pu˛ essere chiuso e limitato ai confini nazionali, ma deve essere il pi¨ aperto possibile per offrire la migliore preparazione possibile agli studenti ed incrementare il livello della ricerca.

    Da anni l'inglese Ŕ considerata lingua franca ed in particolare la lingua della Scienza, cosý come in passato fu il francese e prima ancora il latino.
    Libri e articoli di un certo livello, oggi vengono pubblicati solo in inglese e agli studenti e ricercatori moderni Ŕ richiesta la conoscenza di questa lingua per potersi confrontare con i propri colleghi stranieri.
    Ritengo sia necessario introdurre l'obbligo di tenere lezioni in inglese, almeno alla specialistica, come giÓ avviene in molte UniversitÓ straniere prestigiose, cosý da poter attrarre il maggior numero possibile di studenti, ma anche di professori e ricercatori stranieri che possano arricchire la nostra universitÓ.

    Attrarre studenti stranieri Ŕ importante, perchŔ ogni studente straniero iscritto all'UniversitÓ italiana, libera un posto per i nostri studenti nei programmi di scambio quali Erasmus.
    Oggi i posti disponibili nei programmi di scambio per gli studenti italiani sono limitati proprio perchŔ sono pochi gli stranieri interessati a venire in Italia a causa di una lingua, che per quanto bella come l'italiano, non Ŕ utilizzata in ambito accademico.

    Il secondo obiettivo della legge Ŕ invece attrarre professori e ricercatori stranieri che possano contribuire ad aumentare il livello della didattica e della ricerca italiana.
    Inoltre l'internazionalizzazione dell'UniversitÓ Ŕ indice di prestigio ed Ŕ un fattore importante nelle classifiche mondiali, in cui negli ultimi anni abbiamo perso molte posizioni.


    Art.1
    Le lezioni dei corsi di laurea specialistica e dei maste tenuti nelle UniversitÓ, nei Politecnici e nelle Accademie statali sono obbligatoriamente tenuti in lingua inglese.

    Art.2
    Lo studente avrÓ comunque la possibilitÓ di sostenere esami in lingua italiana in accordo con il docente del corso

    Art.3
    Sono esentate dall'obbligo le facoltÓ di "Lettere e Filosofia" e di Giurisprudenza
    Personalmente ritengo che anche coloro che frequentano Lettere e Filosofia debbano portare avanti i loro studi specialistici in Inglese. D'altronde in tutto il mondo Ŕ pieno di dipartimenti e ricercatori in Italianistica per cui l'utilizzo di una lingua franca come l'Inglese Ŕ per loro necessario.

  4. #4
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    LocalitÓ
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

    Mi pare una follia! Ma sarÓ che essendo un disastro nelle lingue ho una avversione tipicamente personale alla proposta.
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

  5. #5
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    LocalitÓ
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

    contrario, siamo in Italia, parliamo italiano, non siamo in un paese straniero, nŔ colonizzati da altri Stati, e ve lo dice uno studioso di lingue
    Ultima modifica di Haxel; 11-02-13 alle 18:44
    [email protected] likes this.
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perchÚ non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la veritÓ viene alla luce, perchÚ appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,775
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da Frankie D. Visualizza Messaggio
    Personalmente ritengo che anche coloro che frequentano Lettere e Filosofia debbano portare avanti i loro studi specialistici in Inglese. D'altronde in tutto il mondo Ŕ pieno di dipartimenti e ricercatori in Italianistica per cui l'utilizzo di una lingua franca come l'Inglese Ŕ per loro necessario.
    Nel mio ddl ho escluso quelle due facoltÓ perchŔ trovo assurdo lo studio delle legge italiane e della letteratura italiana in inglese.
    Del resto si studia anche diritto internazionale (che pu˛ attrarre studenti stranieri) e letteratura straniera.
    Le stesse obiezioni sono state poste anche da alcuni ministri in cdm.
    Sono apertissimo ad emendare l'articolo 3, eventualmente concedendo maggiore autonomia a queste facoltÓ.
    Io non mi sento italiano,
    ma per fortuna o purtroppo lo sono.

  7. #7
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    LocalitÓ
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

    Credo che l'alleanza di centro-destra voterÓ compattamente contro questo progetto di legge.

  8. #8
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,775
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da Haxel Visualizza Messaggio
    contrario, siamo in Italia, parliamo italiano, non siamo in un paese straniero, nŔ colonizzati da altri Stati, e ve lo dice uno studioso di lingue
    Siamo in Italia e bastiamo a noi stessi, chiudiamo le frontiere in entrata ed uscita a persone, merci ed idee.
    SarÓ anche uno studioso di lingue, ma forse Ŕ proprio questo il suo limite.
    Io non mi sento italiano,
    ma per fortuna o purtroppo lo sono.

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    LocalitÓ
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

    Sai dirmi quali altri Stati sovrani adottano una lingua straniera nei propri corsi universitari?

  10. #10
    Moderatore
    Data Registrazione
    29 Mar 2009
    Messaggi
    15,775
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da von Dekken Visualizza Messaggio
    Sai dirmi quali altri Stati sovrani adottano una lingua straniera nei propri corsi universitari?
    Per legge nessuno in quanto ogni universitÓ decide per sŔ.
    In realtÓ il DDL da me proposto, come giÓ dissi in CDM, Ŕ inattuabile cosý come scritto perchŔ verrebbe violata l'autonomia delle universitÓ.

    Ovviamente questo Ŕ un gioco e il mio intento Ŕ sollevare la questione e suscitare un dibattito su questo argomento in Senato.
    Nella realtÓ sono le singole universitÓ a dover decidere in che lingua tenere i propri corsi.


    Detto ci˛, esistono diverse UniversitÓ in Europa che tengono corsi universitari esclusivamente in inglese.
    Ti cito alcuni paesi: Germania, Francia, Olanda, Danimarca, Svezia, Norvegia, Finlandia.

    In Italia l'anno scorso il politecnico di Milano propose di tenere i corsi della specialistica solo in inglese (sarebbe il primo caso in Italia, a parte qualche corso della Bocconi), ma ci˛ sollev˛ le proteste di quelli che "siamo italiani, parliamo italiano, non siamo una colonia...".
    Ultima modifica di Venom; 11-02-13 alle 20:25
    Io non mi sento italiano,
    ma per fortuna o purtroppo lo sono.

 

 
Pagina 1 di 16 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-06-13, 11:53
  2. II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di votazione dei DDL
    Di Haxel nel forum Archivio della ComunitÓ di Pol
    Risposte: 20
    Ultimo Messaggio: 28-02-13, 15:01
  3. II seduta del Senato - tema: universitÓ - fase di dibattito libero
    Di von Dekken nel forum Archivio della ComunitÓ di Pol
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-02-13, 10:53
  4. I seduta del Senato - tema: ludopatia - fase di presentazione dei DDL
    Di von Dekken nel forum Archivio della ComunitÓ di Pol
    Risposte: 92
    Ultimo Messaggio: 27-01-13, 19:53
  5. I seduta del Senato - tema: femminicidio - fase di presentazione dei DDL
    Di von Dekken nel forum Archivio della ComunitÓ di Pol
    Risposte: 58
    Ultimo Messaggio: 27-01-13, 18:13

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226