User Tag List

Pagina 9 di 9 PrimaPrima ... 89
Risultati da 81 a 86 di 86
Like Tree7Likes

Discussione: Udienza di merito ricorso Occidentale

  1. #81
    Britney National Party
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Casa del Diavolo
    Messaggi
    12,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di merito ricorso Occidentale

    Favorevole [X]
    Astenuto [ ]
    Contrario [ ]
    “Senza dualità dei sessi, niente matrimoni, senza matrimoni niente famiglie, senza famiglie nessuna società, l’individualismo puro è tirannia”.

    Pierre Joseph Proudhon

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #82
    Basileus ton Romaion
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Località
    Neà Ròmi
    Messaggi
    17,931
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di merito ricorso Occidentale

    Favorevole [X]
    Astenuto [ ]
    Contrario [ ]
    [/QUOTE]
    Questa è l'Italia del futuro: un Paese di musichette mentre fuori c'è la Morte

  3. #83
    Disilluso cronico
    Data Registrazione
    25 Nov 2009
    Località
    All your base are belong to us
    Messaggi
    13,604
    Mentioned
    104 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di merito ricorso Occidentale

    E' approvata.
    .
    L'ultimo uomo ad essere entrato in Parlamento con intenzioni oneste.

    Non basta negare le idee degli altri per avere il diritto di dire "Io ho un'idea". (G. Guareschi)

  4. #84
    Disilluso cronico
    Data Registrazione
    25 Nov 2009
    Località
    All your base are belong to us
    Messaggi
    13,604
    Mentioned
    104 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di merito ricorso Occidentale

    La Corte Costituzionale di PIR
    Composta dai Magistrati sigg.ri:[/B]

    Guy Fawkes Presidente

    John Galt Giudice

    Massimo Piacere Giudice relatore


    Ha emesso in data 22.02.2013 la seguente

    SENTENZA

    nei confronti dei senatori Occidentale e Haxel
    - ricorrenti

    Contro

    Il Presidente di PIR e Primo Ministro Olivo
    - resistente

    Sul ricorso interpretativo proposto, in data 7.02.2013, dai ricorrenti.

    FATTO

    Con ricorso del 7.02.2012, i senatori Haxel e Occidentale, avvalendosi dell’art. 21 Cost. PIR chiedevano all’adita Corte se il decreto presidenziale emanato il 5.02.2013 dal Presidente Olivo, poi ritirato, su richiesta della Corte, il 7.02.2013, relativamente al tema delle restituzioni, fosse conforme alla Costituzione e se, nel caso in cui i decreti presidenziali fossero giudicati legittimi, essi rientrassero nella “riserva di legge”.
    Fissata l’udienza preliminare con decreto presidenziale del 7.02.2013, il ricorso era ritenuto ammissibile con ordinanza del 10.02.2013.
    Quindi, era fissata l’udienza di merito con inizio per il giorno 11.02.2013.
    Nella suddetta udienza, si costituivano gli Avvocati [email protected], il quale difendeva le tesi dei ricorrenti, secondo cui il decreto del Presidente non dovesse essere ritenuto uno strumento legittimo, e Cabraizinho, secondo cui lo strumento del decreto non solo fosse da ritenersi legittimo, ma anche che avesse competenza assoluta.
    Alla suddetta seduta erano ascoltati anche il sen. Laico e il ricorrente sen. Occidentale.
    La causa, quindi, venuta introitata per la decisione.

    DIRITTO

    Preliminarmente, va chiarito che, lo strumento del decreto presidenziale è citato soltanto all'art. 21 Cost. PIR, considerandolo come una delle competenze del Presidente di PIR. Esso recita, nella parte interessata:



    Ma, se per le altre competenze del Presidente, sia la Costituzione che la legge ordinaria intervengono per regolamentarle, per quanto riguarda lo strumento del decreto, esso non viene più ripreso per definirne il campo di azione.
    Va detto che, nei sistemi parlamentari, lo strumento del decreto viene usato come misura straordinaria che segue i principi di necessità e di urgenza, validi in tutti i tipi di ordinamento giuridico. Comunque, i principi di necessità e urgenza, da soli, non bastano, a nostro avviso, a identificare una determinata procedura per l'uso del decreto presidenziale, in quanto da soli essi risultano troppo vaghi e giustificabili in diverse situazioni. Pertanto, è da ritenersi opportuno che la legge intervenga a regolamentare tale strumento, non soltanto per limitarne il potere, ma soprattutto per valorizzarne l'utilizzo.
    Tuttavia, il fatto che la Costituzione non aggiunga nulla riguardo le modalità di utilizzo dei decreti presidenziali non implica che questa norma sia vuota di significato. L'art. 21 Cost. parla chiaro: quello del decreto è uno dei diritti/doveri del Presidente di PIR. Già il fatto che la Costituzione citi la possibilità di emanare decreti, vuol dire che essi sono contemplati nel nostro ordinamento e che possono essere utilizzati dal Presidente.
    Per questi motivi, non possiamo accogliere le tesi dell'Avv. [email protected], il quale ritiene lo strumento del decreto come “un arco senza frecce”. Al contrario, è il Presidente che decide come, quando e quanto utilizzare lo strumento del decreto. Usando la stessa metafora dell'arco e le frecce, è il Presidente, l'arciere, che “fornisce le frecce all'arco” .
    L' art. 15 Cost. PIR, tuttavia, attribuisce al Senato un diritto di competenza legislativa esplicito su determinate materie, ma, come ben spiega l'Avv. Cabraizinho, queste competenze non posso definirsi esclusive.



    Così, è dato permesso ad altri organi di poter intervenire in campo legislativo, nelle materie che l'art. 15 Cost PIR attribuisce esplicitamente al Senato.
    Il decreto presidenziale, quindi, può intervenire anche su queste materie. A questo punto, però, il Senato, vantando un diritto di competenza esplicito su quelle determinate materie, può prendere in mano il testo del decreto emanato dal Presidente di PIR ed approvarlo, modificarlo o abrogarlo.
    Concludendo, lo strumento del decreto presidenziale va considerato valido e applicabile in tutti quegli ambiti a cui la costituzione o le leggi assegnano esplicitamente al presidente ma anche in tutti quegli ambiti che, all'art. 15 Cost. PIR, spettano di diritto al Senato. In questo caso, tuttavia, il Senato può intervenire confermando, modificando o abrogando il decreto, trasformandolo in legge vera e propria.

    P.Q.M.


    La Corte costituzionale di PIR, riunita in camera di consiglio, ritenuta assorbita ogni altra deduzione ed eccezione, così decide:


    - accoglie in parte il ricorso dei senatori Haxel e Occidentale in quanto il dubbio sulla validità dello strumento del decreto è infondata, ma al tempo stesso il Senato, vantando un suo diritto, può intervenire sul decreto emanato;
    - dichiara, in via interpretativa, che la Costituzione di PIR, all'art. 21, nella parte in cui stabilisce che «Il Presidente di PIR […] emana i decreti aventi valore di legge» concede al Presidente di PIR una facoltà valida e attuabile, ma, allo stesso tempo, sulle materie attribuite al Senato dall'art. 15 della stessa Costituzione, il Senato può vantare un diritto di competenza e intervenire sul decreto, confermandolo, modificandolo o abrogandolo;
    - invita gli organi competenti a revisionare l'art. 21 Cost. PIR per esplicitare meglio la funzione e la procedura di utilizzo dello strumento del decreto presidenziale, così da valorizzarlo.

    Dal Palazzo della Corte costituzionale di PIR, 22.02.2013.


    F.to Guy Fawkes, Presidente.
    F.to Massimo Piacere, Relatore.
    Ultima modifica di Guy Fawkes; 22-02-13 alle 11:08
    .
    L'ultimo uomo ad essere entrato in Parlamento con intenzioni oneste.

    Non basta negare le idee degli altri per avere il diritto di dire "Io ho un'idea". (G. Guareschi)

  5. #85
    Britney National Party
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Casa del Diavolo
    Messaggi
    12,983
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di merito ricorso Occidentale

    Presidente, hai copiato la relazione senza aggiungere le citazioni degli articoli della Costituzione.
    “Senza dualità dei sessi, niente matrimoni, senza matrimoni niente famiglie, senza famiglie nessuna società, l’individualismo puro è tirannia”.

    Pierre Joseph Proudhon

  6. #86
    Disilluso cronico
    Data Registrazione
    25 Nov 2009
    Località
    All your base are belong to us
    Messaggi
    13,604
    Mentioned
    104 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)

    Predefinito Re: Udienza di merito ricorso Occidentale

    La bozza era stata approvata.
    In ogni caso:

    La Corte Costituzionale di PIR
    Composta dai Magistrati sigg.ri:[/B]

    Guy Fawkes Presidente

    John Galt Giudice

    Massimo Piacere Giudice relatore


    Ha emesso in data 22.02.2013 la seguente

    SENTENZA

    nei confronti dei senatori Occidentale e Haxel
    - ricorrenti

    Contro

    Il Presidente di PIR e Primo Ministro Olivo
    - resistente

    Sul ricorso interpretativo proposto, in data 7.02.2013, dai ricorrenti.

    FATTO

    Con ricorso del 7.02.2012, i senatori Haxel e Occidentale, avvalendosi dell’art. 21 Cost. PIR
    chiedevano all’adita Corte se il decreto presidenziale emanato il 5.02.2013 dal Presidente Olivo, poi ritirato, su richiesta della Corte, il 7.02.2013, relativamente al tema delle restituzioni, fosse conforme alla Costituzione e se, nel caso in cui i decreti presidenziali fossero giudicati legittimi, essi rientrassero nella “riserva di legge”.
    Fissata l’udienza preliminare con decreto presidenziale del 7.02.2013, il ricorso era ritenuto ammissibile con ordinanza del 10.02.2013.
    Quindi, era fissata l’udienza di merito con inizio per il giorno 11.02.2013.
    Nella suddetta udienza, si costituivano gli Avvocati [email protected], il quale difendeva le tesi dei ricorrenti, secondo cui il decreto del Presidente non dovesse essere ritenuto uno strumento legittimo, e Cabraizinho, secondo cui lo strumento del decreto non solo fosse da ritenersi legittimo, ma anche che avesse competenza assoluta.
    Alla suddetta seduta erano ascoltati anche il sen. Laico e il ricorrente sen. Occidentale.
    La causa, quindi, venuta introitata per la decisione.

    DIRITTO

    Preliminarmente, va chiarito che, lo strumento del decreto presidenziale è citato soltanto all'art. 21 Cost. PIR, considerandolo come una delle competenze del Presidente di PIR. Esso recita, nella parte interessata:

    Art. 21 : Promulga le leggi nei modi indicati dalla Costituzione e dalla legge ordinaria ed emana i decreti aventi valore di legge e i regolamenti.
    Ma, se per le altre competenze del Presidente, sia la Costituzione che la legge ordinaria intervengono per regolamentarle, per quanto riguarda lo strumento del decreto, esso non viene più ripreso per definirne il campo di azione.
    Va detto che, nei sistemi parlamentari, lo strumento del decreto viene usato come misura straordinaria che segue i principi di necessità e di urgenza, validi in tutti i tipi di ordinamento giuridico. Comunque, i principi di necessità e urgenza, da soli, non bastano, a nostro avviso, a identificare una determinata procedura per l'uso del decreto presidenziale, in quanto da soli essi risultano troppo vaghi e giustificabili in diverse situazioni. Pertanto, è da ritenersi opportuno che la legge intervenga a regolamentare tale strumento, non soltanto per limitarne il potere, ma soprattutto per valorizzarne l'utilizzo.
    Tuttavia, il fatto che la Costituzione non aggiunga nulla riguardo le modalità di utilizzo dei decreti presidenziali non implica che questa norma sia vuota di significato. L'art. 21 Cost. parla chiaro: quello del decreto è uno dei diritti/doveri del Presidente di PIR. Già il fatto che la Costituzione citi la possibilità di emanare decreti, vuol dire che essi sono contemplati nel nostro ordinamento e che possono essere utilizzati dal Presidente.
    Per questi motivi, non possiamo accogliere le tesi dell'Avv. [email protected], il quale ritiene lo strumento del decreto come “un arco senza frecce”. Al contrario, è il Presidente che decide come, quando e quanto utilizzare lo strumento del decreto. Usando la stessa metafora dell'arco e le frecce, è il Presidente, l'arciere, che “fornisce le frecce all'arco” .
    L' art. 15 Cost. PIR, tuttavia, attribuisce al Senato un diritto di competenza legislativa esplicito su determinate materie, ma, come ben spiega l'Avv. Cabraizinho, queste competenze non posso definirsi esclusive.

    Art. 15: Il Senato ha competenza sulle mozioni riguardanti la politica nazionale, internazionale ed economica, l'ordinamento della società, i temi etici, sociali, i diritti e i doveri civili. E’ altresì competenza del Senato la modifica alla Costituzione di PIR, i disegni di legge che regolamentano il gioco, la legge elettorale e tutte quelle attività da proporre e da svolgere nell'ambito del forum di politicainrete.net.
    Così, è dato permesso ad altri organi di poter intervenire in campo legislativo, nelle materie che l'art. 15 Cost PIR attribuisce esplicitamente al Senato.
    Il decreto presidenziale, quindi, può intervenire anche su queste materie. A questo punto, però, il Senato, vantando un diritto di competenza esplicito su quelle determinate materie, può prendere in mano il testo del decreto emanato dal Presidente di PIR ed approvarlo, modificarlo o abrogarlo.
    Concludendo, lo strumento del decreto presidenziale va considerato valido e applicabile in tutti quegli ambiti a cui la costituzione o le leggi assegnano esplicitamente al presidente ma anche in tutti quegli ambiti che, all'art. 15 Cost. PIR, spettano di diritto al Senato. In questo caso, tuttavia, il Senato può intervenire confermando, modificando o abrogando il decreto, trasformandolo in legge vera e propria.

    P.Q.M.


    La Corte costituzionale di PIR, riunita in camera di consiglio, ritenuta assorbita ogni altra deduzione ed eccezione, così decide:


    - accoglie in parte il ricorso dei senatori Haxel e Occidentale in quanto il dubbio sulla validità dello strumento del decreto è infondata, ma al tempo stesso il Senato, vantando un suo diritto, può intervenire sul decreto emanato;
    - dichiara, in via interpretativa, che la Costituzione di PIR, all'art. 21, nella parte in cui stabilisce che «Il Presidente di PIR […] emana i decreti aventi valore di legge» concede al Presidente di PIR una facoltà valida e attuabile, ma, allo stesso tempo, sulle materie attribuite al Senato dall'art. 15 della stessa Costituzione, il Senato può vantare un diritto di competenza e intervenire sul decreto, confermandolo, modificandolo o abrogandolo;
    - invita gli organi competenti a revisionare l'art. 21 Cost. PIR per esplicitare meglio la funzione e la procedura di utilizzo dello strumento del decreto presidenziale, così da valorizzarlo.

    Dal Palazzo della Corte costituzionale di PIR, 22.02.2013.


    F.to Guy Fawkes, Presidente.
    F.to Massimo Piacere, Relatore.
    Ultima modifica di Guy Fawkes; 22-02-13 alle 14:09
    .
    L'ultimo uomo ad essere entrato in Parlamento con intenzioni oneste.

    Non basta negare le idee degli altri per avere il diritto di dire "Io ho un'idea". (G. Guareschi)

 

 
Pagina 9 di 9 PrimaPrima ... 89

Discussioni Simili

  1. Udienza di Merito sul ricorso [email protected]
    Di Guy Fawkes nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 31-12-13, 13:16
  2. Udienza di Merito ricorso Ronnie
    Di Guy Fawkes nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 06-05-13, 08:38
  3. Udienza di Merito Ricorso [email protected]
    Di Daniele nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-11-12, 14:45
  4. Udienza di Merito Ricorso Juv
    Di Daniele nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 08-10-12, 16:02
  5. Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 20-03-07, 18:24

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226