User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17
Like Tree7Likes

Discussione: Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"

  1. #1
    4° class schedina 2015
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    59,789
    Mentioned
    409 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"

    Evidentemente Boldrin non ha smerdato abbastanza questa cogliona che nella trasmissione di Gianluigi Paragone "l' Ultima parola" ha sostenuto che l' Italia si è indebitata troppo perchè l' euro ha favorito tassi d' interesse troppo bassi !!!

    Inoltre questa demente è stata presentata di nuovo come economista !!!!!!!
    Ultima modifica di Antonio Banderas; 16-02-13 alle 03:06
    Le dimensioni della fava sono come i soldi : Non contano solo quando ci sono

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Life sucks...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    ...and then you die.
    Messaggi
    55,422
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"

    Secondo me se non la presentano come tale non si fa neanche vedere in televisione.
    "Bad karma"

  3. #3
    4° class schedina 2015
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    59,789
    Mentioned
    409 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Re: Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"

    Citazione Originariamente Scritto da Rexal Visualizza Messaggio
    Secondo me se non la presentano come tale non si fa neanche vedere in televisione.
    Motivo in più per non presentarla come tale, cazzo mo non si può permettere ad una persona di dire una sequela di bestemmie senza, di fatto, nessun contraddittorio.
    Le dimensioni della fava sono come i soldi : Non contano solo quando ci sono

  4. #4
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    venezia
    Messaggi
    6,269
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"

    sono benfy, ho deciso di tenermi il nick che avevo su questo sito prima della fusione, sto facendo un pensierino sul voto a voi per il senato visto che il csx non ha possibilità in veneto è reperibile la lista del senato in veneto da qualche parte
    Antonio Banderas, morfeo and Rexal like this.

  5. #5
    Cancellato
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Messaggi
    55,425
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Re: Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"


  6. #6
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,724
    Mentioned
    52 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"

    una cosa allucinante di Boldrin è che si vanta di essere stato consulente di zapatero....
    José Frasquelo likes this.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  7. #7
    Life sucks...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    ...and then you die.
    Messaggi
    55,422
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"

    Citazione Originariamente Scritto da Juv Visualizza Messaggio
    una cosa allucinante di Boldrin è che si vanta di essere stato consulente di zapatero....
    E poi c'è chi ha la faccia da culo di definirlo ultra-liberista, eh?

    Scherzi a parte, i consulenti del governo Zapatero nutrivano uno staff mooooolto ampio. Suppongo, ma non ricordo bene, che fu chiamato per i tagli alla spesa.
    Ultima modifica di Rexal; 17-02-13 alle 00:50
    "Bad karma"

  8. #8
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    venezia
    Messaggi
    6,269
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"

    grazie feliks

  9. #9
    Life sucks...
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    ...and then you die.
    Messaggi
    55,422
    Mentioned
    6 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Re: Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"

    | noiseFromAmeriKa

    Svalutazione che passione

    17 febbraio 2013 • marco marincola
    Abbandonare l'Euro e svalutare. Chi ci guadagna?

    Il ritornello sull’uscita dall’Euro si fa sempre piu' insistente. Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle ne hanno fatto un cavallo di battaglia in campagna elettorale e il loro consenso pare essere in aumento. Il motivo è molto chiaro, mi pare: riprendiamoci la sovranità monetaria e... svalutiamo. Sì, perché la sottile promessa dell’uscita dall’Euro è tutta qui: libertà di svalutazione.

    Ricordo agli smemorati le centinaia di miliardi che l’Euro ci ha fatto risparmiare negli ultimi 10 anni in termini di minore spesa per interessi e che aleggiano come spada di Damocle su un eventuale bilancio redatto nella rediviva Lira. Inoltre una svalutazione, per chi detetiene debito pubblico nella divisa che si sta svalutando, equivale a un ripudio parziale del debito: chi ha prestato 100 euro quando il carrello della spesa costava 50 euro e viene ripagato con 200mila lire quando il carrello della spesa costa anch'esso 200mila lire si ritrova ora con un valore reale inferiore a quanto atteso, come se una parte del debito (la meta', in questo esempio) gli fosse stata restituita alle condizioni reali attese e il restante fosse stato cestinato. Dal momento che si può supporre che gli investitori non siano fessi, se vedono che alla promessa di 100 corrisponde un valore reale inferiore iniziano a chiedere che gli venga promesso non 100 ma 180 o 200 (ovvero maggiori interessi), in modo che alla fine il valore reale che gli verrà restituito sia in linea con le loro aspettative. Il costo della spesa pubblica in disavanzo salirà rapidamente, gravando sul bilancio dello Stato. Poi ci sarebbe da considerare il mercato secondario, dove i detentori di titoli di stato acquistati a "prezzo pieno" cercheranno di venderli per limitare le perdite: si creerà un eccesso di offerta, il valore dei titoli nei portafogli cadrà e i bilanci di molte banche si deteriorerebbero ancora di piu'. Ma tanto poi Grillo va al governo e le nazionalizza tutte, no? Con quali soldi, visto che dice basta tasse e che a quel punto i mercati non presteranno piu'? Ah, gia' potremo stampare lire. Ma poi cosa succede al prezzo del carrello della spesa di cui sopra? Mannaggia alle coperte troppo corte!

    Non a caso c'è una forte correlazione fra il sostenere che bisogna uscire dall'Euro e il sostenere che le banche di Stato siano un bene. Ah, e naturalmente stiamo trascurando possibili "effetti contagio": ad esempio le banche danneggiate possono benissimo essere straniere. Ma che ci importa? Saranno barbari, gli stranieri, nell'avvenire sciovinista che albeggia nella campagna di Grillo.

    In tutto questo chi guadagna nel breve e chi nel lungo termine? Chi percepisce redditi fissi (lavoratori dipedenti e pensionati) ci perde in maniera secca: il valore reale dei loro redditi diminuirà con la svalutazione. Beh, poco male, mi si risponde: sarete costretti a comprare merce italiana e a far girare l’economia di questo paese. Ora, a parte che non capisco perché devo pagare di più per le stesse cose di cui usufruisco oggi (né perché dovrei cambiare) mi piacerebbe sapere dove, nella nostra economia, si trova un prodotto interamente autarchico che non vedrà i propri costi di produzione aumentati dal cambio sfavorevole. In pratica, aumenterà tutto. E questo senza dover disturare l’imprenditore avido che si permette di voler mantenere il proprio standard di vita (quale sfrontatezza!) mantenendo intatte le proprie entrate reali. No, in questo scenario anche l’imprenditore "onesto" (come se alzare i prezzi per non produrre in perdita fosse disonesto, ma passi) alzerà i prezzi. Ma allora, chi ci guadagna in questo preve periodo? Sicuramente chi esporta, che potrà praticare prezzi reali inferiori perché sta risparmiando... sul costo del lavoro! Non efficienza, non innovazione, non competenza. Semplicemente ridurre gli stipendi a quei bolscevichi avidi. Tutto questo nel breve.

    E nel lungo periodo? Alla lunga i salari verranno rinegoziati, saliranno di nuovo, mentre nel frattempo l’economia avrà ripreso a girare e scorrerà latte e miele. Non sono stato convincente? Forse perché non è vero. Mi sembra che i rischi siano principalmente due, anche perché la volontà politica di uscire dall’Euro è incompatibile con la volontà di evitare tutto questo (ovvero perché uscire dall'Euro per poi comportarmi cose se ci fossi ancora dentro?): lo Stato potrà prendere a prestito quanto vuole (da chi, in questo scenario? Ah gia', dettagli da tecnocrati), tanto male che va svaluta; questo renderà lo Stato un ottimo committente per le imprese nazionali (che ne diventeranno sempre più dipendenti con simpaticissimi e divertentissimi effetti collaterali) e genererà un’inflazione che tarperà le ali alla crescita reale dei salari. Fra l'altro, chi invoca l'uscita dall'Euro mi sembra plauda anche alle mega-aliquote per i redditi alti: sarà interessante vedere a cosa porterà il fiscal drag.

    I manager e gli imprenditori avranno nella svalutazione l’arma di "fine di mondo" per esportare (ché tanto il mercato interno è fatto da persone con stipendi reali da fame, paragonati con quello che succede fuori) e non avranno alcun incentivo a competere su innovazione (sia essa di processo o di prodotto) o sulla costruzione di una cultura gestionale/manageriale di livello internazione; questo manterrà i prodotti italiani a bassissimo valore aggiunto e la produttività reale dei lavoratori italiani a livelli infimi (e con essa la possibilità di far crescere i salari). E sapete cosa c'è, anche? Ricordate la spesa per interessi di cui parlavamo all'inizio, che grava ora sul bilancio dello stato? Questo vorrà dire meno risorse o necessità di maggiori imposte. Meno risorse si tradurranno in meno servizi (indovinello: quali fasce di popolazione sono colpite maggiormente da un'erogazione di servizi inferiore per quantità o qualità?), mentre le tasse graveranno sull'economia affossando ulteriormente la situazione. Certo, possiamo scegliere se affossarla tassando le imprese (magari quelle che esportano, annullando così pure il finto beneficio della svalutazione, perché al danno non vogliamo far mancare la beffa), le persone fisiche (che non hanno ancora redditi disponibili abbastanza bassi, evidentemente) o le rendite da capitale (ma solo i pochi capitali che sono rimasti, perché già con la storia della svalutazione era chiaro che da queste parti non sono i benvenuti e quelli che hanno annuato bene l'aria li hanno gia' esportati prima che col ritorno alla lira tornasse il controllo sui movimenti di capitale).

    Insomma, chi ci rimetterà dall’uscita dall’Euro? Siamo sicuri che una politica di serietà fiscale e monetaria sia così contro "la gente"? E chi e' che diceva che se la svalutazione fosse la via della prosperita' allora lo Zimbabwe sarebbe il paese piu' ricco del mondo? Studia Beppe, studia di piu' e spara fregnacce di meno. Si, anche in campagna elettorale.
    "Bad karma"

  10. #10
    4° class schedina 2015
    Data Registrazione
    09 Mar 2002
    Località
    Reggio Emilia
    Messaggi
    59,789
    Mentioned
    409 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)

    Predefinito Re: Loretta Napoleoni oscena a " l' ultima parola"

    Basterebbe una semplice domanda al Beppone nazionale e alla sua portavoce Napoleoni: Coma si farà a pagare i debiti contratti in Euro (Aziende, mutui, pagamenti fornitori) con una moneta che si deprezza cotinuamente ?
    Ultima modifica di Antonio Banderas; 17-02-13 alle 12:29
    Le dimensioni della fava sono come i soldi : Non contano solo quando ci sono

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Loretta Napoleoni: usciamo dall'euro e rinegoziamo il debito
    Di Mario Rossi nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 13-01-15, 13:54
  2. Loretta Napoleoni = Carla, vittima del branko
    Di Feliks nel forum Fondoscala
    Risposte: 552
    Ultimo Messaggio: 19-02-13, 04:51
  3. Michele Boldrin massacra Loretta Napoleoni
    Di Mitchell nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 282
    Ultimo Messaggio: 14-02-13, 15:42
  4. Intervista all’economista Loretta Napoleoni
    Di Muntzer nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 13-02-13, 13:54
  5. Grillo arruola Loretta Napoleoni e Maurizio Pallante
    Di Mario Rossi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 249
    Ultimo Messaggio: 25-05-12, 14:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225