User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
Like Tree1Likes
  • 1 Post By Monsieur

Discussione: Bersani : abolire ticket visite specialistiche e legge Fini-Giovanardi sulle droghe

  1. #1
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Bersani : abolire ticket visite specialistiche e legge Fini-Giovanardi sulle droghe

    Sanità: si puo' abolire il ticket su specialistica tagliando le consulenze
    Dichiarazione del segretario nazionale del Pd, Pier Luigi Bersani



    La sanità pubblica spende ogni anno 790 milioni di euro in consulenze, la maggior parte delle quali sono inutili, come ha denunciato la Commissione parlamentare d’inchiesta sul Servizio Sanitario Nazionale presieduta da Ignazio Marino. Mentre i cittadini spendono di tasca propria 834 milioni l’anno per pagare i ticket sulle visite specialistiche.

    Il ticket è una delle tasse più odiose e ingiuste perché è una tassa che ricade su chi è più malato. Per questo noi vogliamo eliminare tutte quelle consulenze che non servono per tutelare la salute e abolire il ticket per sollevare da una spesa aggiuntiva quei cittadini che si devono curare.

    Noi siamo per il mantenimento di un servizio sanitario nazionale pubblico e per tutti. Di fronte alla malattia non c’è per noi né povero né ricco. E questo è il modo giusto per garantirlo: non con tagli lineari, ma con più efficienza, guardando davvero nelle pieghe dei conti della sanità ed eliminando gli sprechi e le spese superflue.

    Sanità: si puo' abolire il ticket su specialistica tagliando le consulenze - Bersani 2013

    Anche Bersani per l’abolizione della Fini Giovanardi

    Dopo l’appello di Ferrero e Rivoluzione Civile su il Fatto, anche il PD si esprime sull’abolizione della legge Fini-Giovanardi sulle droghe.

    In una lettera di risposta a Comunitalia, una Associazione che raccoglie una serie di Comunità terapeutiche italiane, il candidato premier del Centro Sinistra ha presentato le proposte del PD sulle tossicodipendenze. Si attendeva da tempo una posizione netta sulla questione droghe del partito che si candida a diventare la compagine di maggioranza relativa nel prossimo parlamento e guida del Governo del paese. Si tratta quindi di una presa di posizione importante, che va apprezzata ma soprattutto ricordata il giorno successivo al voto.

    Nel documento (scaricabile qui: pd_fini_giovanardi.pdf), come primo punto, si legge infatti che è necessario

    “prendere atto del totale fallimento delle norme volute da Giovanardi e Fini in chiusura di legislatura nel 2006 (con una operazione di dubbia costituzionalità in quanto inserite in un Decreto Legge sulle Olimpiadi invernali di Torino). E’ ormai ampiamente assodato che l’impatto carcerario di tali norme è una delle cause (non certamente secondaria), del sovraffollamento negli istituti di pena, norme che se da un lato hanno portato all’aumento di carcerazioni e di sanzioni amministrative, di contro hanno fatto registrare un minor investimento in programmi terapeutici e riabilitativi. I dati complessivi ci ricordano poi come un numero considerevole delle persone che entrano in carcere per la legge antidroga siano consumatori o piccoli spacciatori, con particolare preferenza sulla cannabis e con una recente predilezione per i coltivatori per uso personale.”
    Dal documento risulta anche un giudizio netto anche sul Dipartimento Antidroga:

    Il Dipartimento Antidroga del Governo centrale deve operare per apportare valore aggiunto alle strategie regionali e locali e non in competizione o sovrapposizione agli stessi, rispettando competenze e ruoli di ogni livello istituzionale (Stato, Regioni, province, Comuni, ASL). Una struttura che sappia valorizzare i soggetti non istituzionali, dando spazio alle dinamiche e potenzialità di ognuno ma che persegua un uso ottimale delle risorse umane e finanziarie disponibili. Cioè esattamente il contrario di come è stato impostato da Giovanardi e dal suo braccio operativo Serpelloni.
    Il Partito Democratico propone quindi una legge delega al Governo per uno o più decreti legislativi che introducano

    norme chiare sulla riduzione del danno, che definiscano come reato autonomo l’ipotesi di lieve entità dell’art. 73 con una pena ridotta che escluda l’ingresso in carcere, che si cancelli la legge Cirielli sulla recidiva, che si rendano di nuovo praticabili le alternative terapeutiche, sia per le condanne carcerarie che per le sanzioni amministrative.

    In particolare il PD propone di rimodulare le tabelle e superare il criterio della dose minima ed eliminare le sanzioni amministrative:

    a) rimodulare le tabelle delle sostanze rispetto alla pericolosità sociale, superando il criterio della “dose minima” ai fini della distinzione tra spaccio e consumo;

    b) ridefinire le scelte sanzionatorie disciplinate dal testo unico mediante:

    il riordino ed il riequilibrio delle pene, delle attenuanti e delle aggravanti, in relazione alle caratteristiche delle condotte, alla gravità e alla reiterazione delle violazioni;
    la decriminilizzazione delle condotte legate al mero consumo, con l’eliminazione delle sanzioni amministrative, ma prevedendo l’invito al consumatore a presentarsi presso i servizi sociosanitari, a cui compete la valutazione dell’intervento adeguato;
    la previsione di azioni di responsabilizzazione nei confronti di chi consuma sostanze stupefacenti, contrastando nel contempo i comportamenti irresponsabili, come la guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti od alcoliche, tramite il potenziamento e l’intensificazione delle misure di controllo e con la previsione anche di nuove figure di reato o l’aggravamento di quelle esistenti nel caso di lesioni a terzi;
    la previsione di specifiche ipotesi di sospensione del processo e messa alla prova, di misure alternative alla pena detentiva nei casi di lieve entità e di programmi terapeutici di recupero alternativi al carcere;

    c) rafforzare gli strumenti di prevenzione, cura, riabilitazione e riduzione del danno legato al consumo, attraverso:

    la previsione di una maggiore e più specifica tutela dei minori contro la diffusione dei comportamenti a rischio derivanti dall’uso di sostanze stupefacenti od alcoliche, prevedendo anche una disciplina specifica sulla pubblicità delle sostanze alcoliche;

    la predisposizione di interventi idonei a contrastare la diffusione di sostanze stupefacenti tramite Internet;
    Infine impegni vengono presi anche sulle pene alternative al carcere e sul ruolo internazionale dell’Italia. Per il PD è infatti necessario:

    “portare avanti con forza e determinazione la proposta di inserire tra gli obiettivi dell’Agenzia dell’ONU politiche di riduzione dei rischi sulla salute derivanti dall’abuso di droghe, nella consapevolezza che la criminalizzazione del consumo non ha sortito alcun risultato mentre crescono interessanti esperienze positive e risultati incoraggianti negli Stati che hanno fatto del consumo di droghe prima di tutto un problema di salute pubblica”
    Anche Bersani per l?abolizione della Fini Giovanardi | il Blog di Fuoriluogo.it
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    26,812
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: Bersani : abolire ticket visite specialistiche e legge Fini-Giovanardi sulle drog

    Bravo Bersani.
    SteCompagno likes this.
    Perché l'unico tipo di rapporto che riusciva a concepire era di tipo feudale. Non aveva la minima idea di cosa fosse il cameratismo al quale anelava l'anima. (E. M. Forster)



 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 75
    Ultimo Messaggio: 21-02-13, 15:44
  2. Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 20-02-13, 21:40
  3. quale è la ratio della legge fini-giovanardi sulle droghe?
    Di dedelind nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 10-06-10, 19:40
  4. Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 10-04-06, 01:32

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226