User Tag List

Visualizza Risultati Sondaggio: Elezioni 2014, con nuova coalizione centrista

Partecipanti
13. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Sez. it. PSE (Orfini)

    3 23.08%
  • UDC (Tabacci, per Orfini)

    0 0%
  • Social-radicali (Renzi)

    0 0%
  • PD (Pannella, per Renzi)

    3 23.08%
  • Centrodestra Nazionale (Meloni, per Renzi)

    2 15.38%
  • PDL (Berlusconi)

    1 7.69%
  • Lega (Maroni, per Berlusconi)

    0 0%
  • MoV. 5 Stelle (Grillo)

    1 7.69%
  • Altri

    1 7.69%
  • Scheda blanca/nulla/astensione

    2 15.38%
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 12
  1. #1
    Maria Di Donna Presidente
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    Santa Teresa di Gallura
    Messaggi
    6,365
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Il nuovo Pd e il ritorno del centrismo (assurdità totale)

    Napolitano dà retta a Paolo Mieli e pensa di nominare un governo d'emergenza, guidato da Ignazio Visco, sostanzialmente una specie di governo Monti con un'età media molto più bassa. PD e PDL sono d'accordo, ma il PD pone la condizione che l'incarico sia a tempo, fino all'approvazione della legge di stabilità: obiettivi legge elettorale e taglio dei compensi ai parlamentari. Il governo incassa la fiducia.

    Il nuovo Presidente della Repubblica è Monti.

    Nel PD si va a congresso, fra ottobre e novembre. Renzi tiene un profilo basso, ma i renziani sono più agguerriti che mai e incassano l'appoggio di Civati e Letta (e pare che D'Alema non sia così d'accordo nel sostenere Bersani). Al congresso Bersani viene riconfermato di un soffio, ma alle primarie Renzi stravince (66 a 34). Ne segue un ovvio psicodramma di diverse settimane.
    Il PD viene trasformato in un partito lib-lab (più lib che lab), con toni meno aggressivi rispetto a quando ha sfidato Bersani nel 2012. Fassina non è più in segreteria, Veltroni è il nuovo Presidente. Quasi tutti gli ex-montiani (ri)entrano nel PD, anche in Parlamento.

    La quadra, sulla legge elettorale, viene trovata in extremis: Grillo accetta il doppio turno alla francese, impostato come "doppio turno chiuso" (passano ai ballottaggi solo i primi due). A dicembre la legge di stabilità è approvata. Visco si dimette a dicembre, Monti indice nuove elezioni per fine aprile. In questi mesi, però, succede di tutto.

    A destra, con Berlusconi senatore a vita e molto più distaccato, va forte la Meloni, che ha rotto con Berlusconi. La macchina organizzativa di AN si è rimessa un po' a funzionare, e si prepara ad accogliere i veneti della Lega ormai in rotta con Maroni, oltre a ex-AN come Bocchino (porta in faccia, invece, a Gasparri). Ma, soprattutto, si fanno vivi moltissimi, semisconosciuti, peones ex-DC del PDL. La campagna mediatica a favore della Meloni è molto forte.

    Nel PD, Renzi presenta la sua piattaforma elettorale, ma la sinistra interna non ce la fa più. Ugo Sposetti spariglia il quadro e minaccia di presentare alle elezioni il simbolo dei DS. L'ala sinistra, guidata dai "giovani turchi" e da Cofferati (con l'appoggio del movimento giovanile) si scinde e dà vita alla sezione italiana del PSE, che si riunisce a quel che resta di SEL e raccoglie già mezzo milione di iscritti. Orfini è il nuovo segretario.
    Si tiene un'imponente manifestazione della sinistra a Firenze, in un corteo che riunisce un milione di persone.
    Partecipa anche l'UDC, al cui interno nel frattempo è successo qualcosa: l'ala sinistra di Pezzotta e De Mita ha preso il sopravvento su Casini.

    Queste le forze in campo.

    Sez. it. Partito Socialista Europeo. Raccoglie ex-DS e SEL, con qualche indipendente cattolico (Franceschini) e persino un esponente della destra sociale (Granata). Piattaforma classica socialdemocratica: fondi al diritto allo studio, contratto unico di lavoro e sussidio di disoccupazione per tutti come in Germania, e potenziamento della sanità pubblica; (ovviamente)cittadinanza ai figli di immigrati e coppie di fatto; energie rinnovabili e gas. Ha ancora l'appoggio di CGIL e COOP. Orfini segretario, conduce una campagna molto aggressiva, rivolta soprattutto ad artigiani, commercianti e casalinghe, e facendo largo uso dei comizi di piazza.
    Unione dei Democratici Cristiani. Con Casini in minoranza, è un normale partito sociale cristiano. Pezzotta segretario, è tornato anche Tabacci. È in desistenza col PD.

    Partito Democratico. Anche qui, nessuna proposta sconvolgente: licenziamenti più facili, tagli alla sanità pubblica e aumento delle tasse universitarie, ma al tempo stesso aumento dei fondi al welfare familiare (assegni familiari, ma anche asili nido) e forti sgravi sull'impresa turistica; sui diritti di cittadinanza non è lontano dal PD. Renzi è in difficoltà, ma nonostante la scissione non perde consensi: la sua immagine è forte e recupera diversi voti dal Movimento 5 Stelle (e, in parte, dal PDL); il "nuovo", ora, è lui. Ha l'appoggio di Confindustria e della finanza (il Vaticano tace), nonché praticamente di tutti i media.
    Per sicurezza, però, Renzi lancia un invito: propone una desistenza a sinistra e a destra. Renzi garantisce rispettivamente 5 e 20 seggi ai Social-radicali (unione fra il Psi-Nencini ha aderito alla sezione del PSE-e i Radicali della Bonino), e al Centrodestra Nazionale con la Meloni e Crosetto, e i leghisti veneti di Tosi (che si orientano sempre più verso un profilo di destra liberale, ammantata di nazionalismo; il programma economico è lo stesso di Renzi, ma molto più conservatore sui diritti civili).

    Movimento 5 Stelle. Sgonfiato nei sondaggi, specie dopo la scissione interna al PD. Riscuote comunque consensi da uno zoccolo duro abbastanza rilevante, ma l'onda sembra essersi abbondantemente conclusa.

    PDL e Lega. Sempre più in calo nei sondaggi. Berlusconi si tiene il suo seggio al Senato. La Lega rischia seriamente di scomparire.

    Sondaggi pre-voto:
    Sez. it. PSE 26%, UDC 3%
    PD 28%, Social-radicali 1%, CDX Naz. 9%
    M5s 10%
    Pdl 13%, Lega 2%

    Affluenza prevista: 72%.
    Ultima modifica di l'infame; 04-03-13 alle 17:44

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista
    Data Registrazione
    26 Feb 2013
    Messaggi
    565
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Il nuovo Pd e il ritorno del centrismo (assurdità totale)

    Una tesi molto ardita.
    Interessante.
    MA forse un pò troposchematica ed affetta da un certo dogmatismo

  3. #3
    Maria Di Donna Presidente
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    Santa Teresa di Gallura
    Messaggi
    6,365
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nuovo Pd e il ritorno del centrismo (assurdità totale)

    non è una tesi, è un divertimento letterario

  4. #4
    Populista
    Data Registrazione
    24 Sep 2010
    Messaggi
    5,649
    Mentioned
    137 Post(s)
    Tagged
    41 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nuovo Pd e il ritorno del centrismo (assurdità totale)

    CDX nazionale con Renzi, che essendo il Male giustamente si allea con i fascisti

    Lo voto lo stesso.

  5. #5
    Nichilismo Cristiano
    Data Registrazione
    02 Apr 2004
    Località
    Parma
    Messaggi
    35,025
    Mentioned
    352 Post(s)
    Tagged
    29 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Il nuovo Pd e il ritorno del centrismo (assurdità totale)

    Non andrei nemmeno a votare fino a quando non esce un partito populista vero.
    " Solo i Sith ragionano per assoluti. "
    " Si ! "

  6. #6
    Maria Di Donna Presidente
    Data Registrazione
    07 May 2009
    Località
    Santa Teresa di Gallura
    Messaggi
    6,365
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nuovo Pd e il ritorno del centrismo (assurdità totale)

    Citazione Originariamente Scritto da Alepk Visualizza Messaggio
    CDX nazionale con Renzi, che essendo il Male giustamente si allea con i fascisti

    Lo voto lo stesso.
    Crosetto è un liberale e Tosi di scuola democristiana.
    Renzi è alleato anche con socialisti e radicali. Il modello è la vecchia Dc.

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    18 Feb 2013
    Località
    Altavilla Silentina, SA
    Messaggi
    1,317
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nuovo Pd e il ritorno del centrismo (assurdità totale)

    Renzi, Crosetto e Tosi insieme? Mi piace...
    Aggiungici anche Giannino

  8. #8
    Giolittiano
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,410
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Il nuovo Pd e il ritorno del centrismo (assurdità totale)

    te piacerebbe.

  9. #9
    Anti-liberista
    Data Registrazione
    12 Apr 2010
    Località
    Abruzzo
    Messaggi
    22,800
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nuovo Pd e il ritorno del centrismo (assurdità totale)

    Magari una bella scissione della sinistra PD.
    VOTA NO AL REFERENDUM DEL 4 DICEMBRE
    UN NO COSTITUENTE PER LA DEMOCRAZIA CONTRO L'AUSTERITA'
    http://www.sinistraitaliana.si/ - http://www.noidiciamono.it/

  10. #10
    Missiroli Presidente
    Data Registrazione
    01 May 2009
    Località
    Lost Island
    Messaggi
    36,026
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Il nuovo Pd e il ritorno del centrismo (assurdità totale)

    Che sogno.
    Se si dovesse avverare farò il mio primo tatuaggio: il simbolo del PD.
    prendo quanto ho detto come impegno.


    P.S. Come ha fatto berlusconi a essere nominato senatore a vita?
    Figliolo, lei è un asino...
    (D.Pastorelli, cit.)


 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Nuovo Forum, ritorno in campo
    Di John Galt nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 37
    Ultimo Messaggio: 11-01-13, 21:54
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-03-10, 01:47
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 29-09-09, 18:47
  4. Nuovo PSI: ritorno nel cdx?
    Di Giò nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 27-10-05, 19:56
  5. Bossi: breve ritorno a casa, poi di nuovo in clinica
    Di Padanik (POL) nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 07-09-04, 01:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226