Ad Osimo succedono miracoli, un dipendente di una municipalizzata , è nominato presidente della municipalizzata stessa. Chissà che titolone di studio e che master avrà nel suo curruculum?:gluglu:



Corriere Adriatico - dal 1860 il quotidiano delle Marche

“Astea, Mengoni è inadeguato”


Osimo Scoppia la polemica sull’imminente nomina di Giancarlo Mengoni alla presidenza dell’Astea. Il Pd, con una nota di Matteo Biscarini pubblicata sul sito del partito, parla di “disinvolta e irresponsabile gestione della cosa pubblica ponendo alla guida di una importantissima azienda pubblica una persona inadeguata”, senza “premiare capacità e competenza”. Se poi l’Astea andrà “a rotoli come la SynCoop –dice Biscarini- potranno sempre lanciare una raccolta di fondi tra i cittadini” come fatto dalla cooperativa. Di tutt’altro avviso le liste civiche, che per mezzo di Latini prevedono per l’Astea “un futuro migliore dopo l’uscita di scena di Secchiaroli e Corvatta”, ex sindaco di Recanati con cui Osimo non ha mai instaurato un rapporto idilliaco, come auspica di fare col neoeletto Fiordomo. E su Mengoni, che da dipendente Astea diventa presidente, Latini ricorda che “in tutte le grandi aziende nazionali del settore siedono al tavolo della amministrazione dei dipendenti, al fine di rendere più forte, sicuro e efficace il legame tra azienda e organico lavorativo. Pensare poi che qualcuno non possa ricoprire un incarico, dopo avere contribuito ai migliori servizi dell’Astea, assume il sapore di settarismo senza giustificazioni”.