User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 20
Like Tree4Likes

Discussione: Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,040
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

    Che dopo i risultati elettorali si sia scatenata una vera e propria gara tra le varie procure per vincere il newglobolino d'oro, messo in palio da Obama e dai poteri forti mondiali, mettendo per primi Berlusconi dietro solide sbarre, è evidente a chiunque abbia un minimo di sale in zucca e voglia con onestà vedere lo svolgersi degli avvenimenti, ovviamente pure con un minimo di conoscenza delle procedure giudiziarie.
    Non voglio neppure scendere nello specifico delle motivazioni che portano ai vari processi contro di lui: è stato in parte causa dei suoi guai ed in parte, buona parte, vittima del sistema che ha voluto pure combattere.
    Ho già fatto un accenno, non credo capito, su un altro 3D, giorni orsono, di questa battaglia che si stava combattendo sul filo dei giorni, delle ore, dei minuti.
    A scanso di equivoci voglio subito chiarire che non sono assolutamente un suo fan, l'ho votato, forse unico in itaglia, solo per quello specifico motivo, come più volte spiegato. Ma sono anche un amante della correttezza e della libertà di espressione, compresa quella del voto, quando è il caso.
    Che piaccia o no, ha portato il PDL alla pari col troppo precocemente incoronato Bersani, il perdente, e ha contenuto lo sfogo da incazzatura massima del fenomeno Grillo.
    E' uno dei quattro (mai scordarsi dell'eterno Satana) contendenti per il governo.
    L'itaglia è nella fogna più assoluta, penso che sia finita in una spirale dalla quale è già difficile comunque uscire: tutto chiude, tutto muore.
    C'è urgenza di un governo, lui ed il suo partito da subito hanno detto cose sensate, piene di quella consapevolezza del terribile momento, che nè Bersani, nè tanto meno Grillo hanno dimostrato sinora di avere, presi come sono da megalomania e voglia di non perdere o risultare vincitore, alla faccia di quelli che a parole vorrebbero difendere.
    Ogni giorno che passa è un mattoncino che chiude sempre più il minimo spiraglio di luce che ancora si intravvede.
    Bene, in questa situazione l'uomo da abbattere con ogni mezzo è lui.
    Mai e poi mai i condottieri del vapore si sarebbero aspettati, dopo l'immane lavoro di demolizione fatto (senza che mai vengano messe in piazza magagne ben peggiori degli altri papaveri nostrani e dei vertici europei), un simile consenso da parte dell'elettorato: una vera e propria dimostrazione di forza, nonostante molti suoi sostenitori non si siano recati alle urne proprio a causa di quel massacro (e delle sue cazzate).
    Le Procure di Milano e di napoli (!) hanno decisamente passato il segno, in tutti i modi ed in tutti i sensi.
    Chiunque, dico chiunque, di qualsiasi idea politica e non, analizzi i fatti senza voler essere fazioso, deve riconoscere questo: la democrazia è sotto violento attacco, l'espressione del voto messa nella tazza del cesso.
    Ora si leggono i commenti odierni di un poveretto con la testa ormai montata oltre ogni sensata misura, il Grillo appunto, che in questo caso avrebbe guadagnato moltissimo evitando di dire le cose che ha detto, con le quali ha dimostrato, se ancora ce ne fosse stata la necessità, il suo altissimo concetto di demokrazia stalinista.
    Che ci fosse l'impellente necessità di un profondo cambiamento nel paese nel quale siamo costretti a campare nostro malgrado, è evidente a tutti.
    Non questo.
    zipgong and animal like this.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Demiurgo di Neologismi
    Data Registrazione
    19 Aug 2012
    Località
    Nebulosa Montetorsolo di Sopra
    Messaggi
    238
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

    Iperquoto. Mi riesce difficile aggiungere qualcosa d'altro.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    29,647
    Mentioned
    271 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

    Concordo al 101 %..ti ho dato un bel like....ma 2 milioni per acquistare quel de gregorio....il mercato delle vacche in parlamento.....l'acquisto della lecca dal notaio.....la villa della contessa espropriata di fatto dai suoi giannizzeri....
    forse ne ha fatte veramentte tante ....troppe.

    Sarebbe stato meglio fosse stato un berluschino...un po' piu' moderato
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,605
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

    la tua posizione è onesta e comprensibile,
    tuttavia credo che berlusconi ci abbia messo troppo
    del suo, per farsi male.

    il più grosso errore è stato quello di non aver dato
    le dimissioni, subito dopo il voltafaccia di fini e compagnia,
    eliminando così sul nascere ogni idea e progetto
    di tornare ai tempi della prima repubblica.

    con nuove elezioni il successo era scontato e lo poteva
    adeguatamente sfruttare:

    -realizzando una radicale riforma della giustizia,

    -dare un deciso impulso a quelle forme di federalismo
    -appena abbozzate,

    -imporre senza se e senza ma costi standard per la sanità,
    -parametrati a quelli delle regioni più virtuose,

    -farsi portavoce presso la ue, della sofferenza
    -di una economia vincolata da una politica monetaria,
    -estranea alla realtà contingente.

  5. #5
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

    Citazione Originariamente Scritto da ventunsettembre Visualizza Messaggio
    Che dopo i risultati elettorali si sia scatenata una vera e propria gara tra le varie procure per vincere il newglobolino d'oro, messo in palio da Obama e dai poteri forti mondiali, mettendo per primi Berlusconi dietro solide sbarre, è evidente a chiunque abbia un minimo di sale in zucca e voglia con onestà vedere lo svolgersi degli avvenimenti, ovviamente pure con un minimo di conoscenza delle procedure giudiziarie.
    Non voglio neppure scendere nello specifico delle motivazioni che portano ai vari processi contro di lui: è stato in parte causa dei suoi guai ed in parte, buona parte, vittima del sistema che ha voluto pure combattere.
    Ho già fatto un accenno, non credo capito, su un altro 3D, giorni orsono, di questa battaglia che si stava combattendo sul filo dei giorni, delle ore, dei minuti.
    A scanso di equivoci voglio subito chiarire che non sono assolutamente un suo fan, l'ho votato, forse unico in itaglia, solo per quello specifico motivo, come più volte spiegato. Ma sono anche un amante della correttezza e della libertà di espressione, compresa quella del voto, quando è il caso.
    Che piaccia o no, ha portato il PDL alla pari col troppo precocemente incoronato Bersani, il perdente, e ha contenuto lo sfogo da incazzatura massima del fenomeno Grillo.
    E' uno dei quattro (mai scordarsi dell'eterno Satana) contendenti per il governo.
    L'itaglia è nella fogna più assoluta, penso che sia finita in una spirale dalla quale è già difficile comunque uscire: tutto chiude, tutto muore.
    C'è urgenza di un governo, lui ed il suo partito da subito hanno detto cose sensate, piene di quella consapevolezza del terribile momento, che nè Bersani, nè tanto meno Grillo hanno dimostrato sinora di avere, presi come sono da megalomania e voglia di non perdere o risultare vincitore, alla faccia di quelli che a parole vorrebbero difendere.
    Ogni giorno che passa è un mattoncino che chiude sempre più il minimo spiraglio di luce che ancora si intravvede.
    Bene, in questa situazione l'uomo da abbattere con ogni mezzo è lui.
    Mai e poi mai i condottieri del vapore si sarebbero aspettati, dopo l'immane lavoro di demolizione fatto (senza che mai vengano messe in piazza magagne ben peggiori degli altri papaveri nostrani e dei vertici europei), un simile consenso da parte dell'elettorato: una vera e propria dimostrazione di forza, nonostante molti suoi sostenitori non si siano recati alle urne proprio a causa di quel massacro (e delle sue cazzate).
    Le Procure di Milano e di napoli (!) hanno decisamente passato il segno, in tutti i modi ed in tutti i sensi.
    Chiunque, dico chiunque, di qualsiasi idea politica e non, analizzi i fatti senza voler essere fazioso, deve riconoscere questo: la democrazia è sotto violento attacco, l'espressione del voto messa nella tazza del cesso.
    Ora si leggono i commenti odierni di un poveretto con la testa ormai montata oltre ogni sensata misura, il Grillo appunto, che in questo caso avrebbe guadagnato moltissimo evitando di dire le cose che ha detto, con le quali ha dimostrato, se ancora ce ne fosse stata la necessità, il suo altissimo concetto di demokrazia stalinista.
    Che ci fosse l'impellente necessità di un profondo cambiamento nel paese nel quale siamo costretti a campare nostro malgrado, è evidente a tutti.
    Non questo.
    Diciamo che la democrazia in senso nobile ed etico in questo paese non è mai esistita, non al livello del resto dell'Europa occidentale, questo è un paese troppo levantino, e cioè portato al rispetto di chi è (momentaneamente) il più forte, più che al rispetto delle regole, e non da oggi.

    La tua è un'analisi condivisibile ma personalmente ho qualche dubbio sul fatto che il risultato elettorale sia tutto merito di Berlusconi, ti ricordo che a parte la sicilia tutto il resto del sud era dato dai sondaggi saldamente in mano alla sinistra, il repentino e inaspettato dietro front delle regioni ad alta densità mafiosa non ti mette qualche dubbio? quel risultato ha fatto si che l'elettorato si dividesse in tre parti uguali, una situazione perfetta per il governissimo di salvezza nazionale, due partiti al governo e una opposizione non concentrata in una sola zona del territorio ( potenzialmente pericolosa) ma presente in tutto lo stivale.

    Ho paura (ma magari sbaglio) che queste votazioni siano state un capolavoro e quello che vediamo in italia e in Europa sia tutto teatro in attesa di scoprire le carte vere.

    Come al solito Berlusconi l'ha fatta fuori dal boccale promettendo l'impossibile e ora vogliono metterlo in panchina.

    O forse faceva anche questo parte del piano : senza Berlusca il suo voto si disperderà e un partito dovrà gestire la bancarotta da solo di fronte al popolo... meglio lasciare che il nano impedisca questo e poi ce lo togliamo di mezzo.

    Opinione personale.
    Ultima modifica di Quayag; 12-03-13 alle 21:39



  6. #6
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,040
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

    Qui di opinioni personali possono essercene quante ne vogliamo.
    Il problema che si è posto in questi giorni è quello di un vero e proprio putsch a livello internazionale ed istituzionale: l'eliminazione con ogni mezzo di un capo politico che dà enorme fastidio, e non certo per la gelosia delle olgettine.
    Perchè mica avrete capito che si tratti della solita sudicia politichetta itagliota, per caso?
    In questo caso avete il salame agli occhi, mi spiace.
    Berlusca, l'ho detto, non mi piace, ne ha fatte troppe, ma sarei qui a fare gli stessi discorsi per Bersani, a parti invertite.
    NON E' QUESTIONE DI UOMO!!!!!!!!!!!!!!
    Sveglia!
    L'ha dovuto capire e ammettere a malincuore persino il suo peggior nemico, quel servo dei poteri del napuli.
    Se non capite questo, parliamo di Milan-Barca che è meglio.
    E scusate lo sfogo, ma la delusione è grande.
    Ringrazio Zip, mente evidentemente diversa, ma rara.
    Me ne fotto che la mia posizione sia considerata onesta, sai che roba! Berlusconi ha lottato per ciò in cui credeva (oltre che per gli interessi personali) sino alla fine, come ancora sta facendo, forte del consenso popolare che l'aveva mandato a governare.
    Fini si è tolto per ordini superiori destinati metterlo in crisi, dimettersi significava arrendersi e lui da vero statista non ha accettato. Oggi i Fini, i Bocchini & C. sappiamo dove sono finiti.
    Di fronte agli atti ed alle manovre anti-costituzionali ed assolutamente illegali che non sono state fatte solo a lui, ma al suo elettorato, non ha mollato, ha rischiato di morire sulla pubblica piazza (non ve lo ricordate più, vero?), è stato messo in croce per le sue festicciole, (quando a Bruxelles pare sia tutto un balletto verde a base di bambini e Dio solo sa cos'altro), gli sono stati fatti danni enormi dal punto di vista finanziario, e lui ancora lotta e non si arrende.
    Se per combattere tali manovre del tutto illegali ed incostituzionali, si fosse anche avvalso della possibilità, illegittima fin che si vuole ma in misura minima rispetto ai golpe subiti dal suo governo(rappresentante della volontà popolare), dell'acquisizione di qualcuno, qui lo dico apertamente, ha tutto il mio plauso.
    La questione del cambio di casacca esiste in Parlamento, nelle Regioni ed in ogni Ente politico DA SEMPRE! E sinora nessuno è stato in grado di evitarla. Mi pare che si stia parlando ancora oggi di mercato delle vacche, o sbaglio? L'eccezione se vogliamo è che De Gregorio oggi dica quello che dice (chissà perchè?) a fronte di centinaia o più tra onorevoli, consiglieri regionali e quant'altro che hanno cambiato maglia non certo perchè hanno sognato la Madonna.
    Certo lui da fastidio, è l'ultimo baluardo rimasto a dar fastidio. Eliminato lui non ci saranno più freni. Non lo sarà certo Grillo, creato proprio per permettere lo svolgimento del progetto tenendo il popolino buono di fronte a chi lo illude che ci sia la possibilità di un cambiamento (la storia della LN non ha insegnato nulla?). Certo che un cambiamento ci sarà! Non però quello sognato da chi l'ha votato
    E di fronte a questi argomenti, peggiori di quelli dei paesi sudamericani, stiamo a fare le pulci ai suoi errori personali.
    Una pena, una vera delusione!
    Politica da bar.
    animal likes this.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  7. #7
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    35,040
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

    Roma, 12 mar. (Adnkronos) - "Berlusconi dice che teme di fare la fine di mio padre e, purtroppo, ha ragione. Si tratta di due persone e due vicende totalmente differenti, ma la distruzione di un leader è ciò che vedo e che non deve ripetersi: in gioco c'è il bene di una nazione". Lo dice Stefania Craxi all'Adnkronos, sottolineando come, "in una situazione politica più disperata che difficile e in cui l'Italia è su un piano inclinato verso il precipizio, viene umiliata l'unica forza politica che sta dimostrando ragionevolezza. Ma certi magistrati - chiede polemica - sono sulla luna o sulla terra?".

    "E' possibile che non si pongano il problema del governo dell'Italia? - domanda ancora - Rimandare un processo di una settimana, probabilmente, è ritenuto più importante che salvare l'Italia. Eppure certi magistrati dovrebbero capire che la salute del Paese è anche la loro".

    La figlia del leader del Psi non nasconde poi la rabbia per le parole usate oggi da Grillo, che, sul suo blog, in un post su Silvio Berlusconi ha ritirato fuori il nome di suo padre ribattezzandolo 'Bottino Craxi' e sostenendo che, per il Cavaliere, fare la sua fine sarebbe solo una fortuna. "Grillo intanto spieghi dove prende le risorse che ha usato per fare quel che ha fatto. Mio padre - sottolinea - si è occupato sempre e solo di politica, i suoi processi sono stati politici e tutta la sua vicenda personale ha un'impronta innegabilmente politica"."I magistrati - tuona - non hanno bisogno di essere citati da Beppe Grillo per continuare a perpetrare la rovina del Paese".
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    29,647
    Mentioned
    271 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

    Se non fosse per la paura di una sollevazione popolare gli avrebbero fatto gia' la festa.
    Magari facendolo trovare in un talamo intento a sollazzarsi con un' olgettina.
    Cosi' discreditato anche post-mortem, come per Haider.
    L'uomo fa paura perche' e' imprevedibile e sembra armato di quella vis pugnandi che lo fara' lottare anche con il creatore per ritardare il piu' possibile l'incontro.

    Vorrrei ricordare che senza la dabenaggine degli elettori di una regione del NE, il CDX avrebbe vinto su scala naziunale.
    Sarebbero bastati 100000 non dati ai grullini.
    Ah lo spritz.....fa male!
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

  9. #9
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    15,605
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

    posto che qui nessuno nega il ruolo
    delle forze interne ed esterne volte a destabilizzare
    il paese, non credo che gli errori di berlusconi
    siano del tutto ininfluenti, rispetto alla
    situazione in cui è venuto a trovarsi.

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Apr 2009
    Località
    San Gottardo
    Messaggi
    29,647
    Mentioned
    271 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Grillo ed il suo concetto di demokrazia.

    Quali errori?

    io metterei in primis l'avereinvestito il proprio cavallo della toga senatoria ( dicesi i propri avvocati).
    Avere riempito il parlamento di bocchinare, ma qualcuno si dimentica forse il Migliore?
    Di pensare di potere comperare tutto e tutti con i soldi e le barzelette.
    Non fosse per questo, e' comunque uno VIVO-ripeto VIVO.
    Gli altri sono dei morti teleguidati e comperati, nessuno escluso da -Loro-.
    ventunsettembre likes this.
    Possiamo concludere che tutto il peggio che succede in Italia e' dovuto alle elites PD ed al vaticano?
    Stupri, attentati, invasione, fallimenti, disoccupazione, emergenza sociale, denatalita',violenza verbale , suicidi, omicidi....

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Gli esportatori di demokrazia all'opera!!!
    Di kouros nel forum Politica Estera
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 22-03-11, 23:52
  2. La demokrazia secondo Kapurro
    Di indipendente nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 68
    Ultimo Messaggio: 20-01-05, 20:11
  3. DEmokrazia no global
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 05-10-03, 11:12
  4. Demokrazia no-global
    Di Il Patriota nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 08-08-02, 13:06

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226