User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 24
Like Tree5Likes

Discussione: III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

    Invito il Governo ed i gruppi parlamentari a presentare i propri progetti di legge sul tema: banche e credito.
    Questa fase avrà una durata di dieci giorni, e pertanto terminerà alle 09:00 del 25.03.2013_

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

    il PCF presenta il testo precedente con una leggera modifica, ma siamo aprti a una trattativa con le altre forze

    Disegno di Legge Haxel
    Preambolo
    la legge presente, vuole essere una delle soluzioni per poter prevenire in futuro una nuova crisi finanziaria, secondo gli studiosi e gli esperti della politica economica internazionale, le cause della crisi sono dovute alle molteplice operazioni finanziarie, che rendono difficoltose i controlli, ai mancati rapporti tra le banche centrali e le aziende bancarie, al numero esiguo delle agenzie di controllo e alla scarsa capacità di attuare le politiche di prevenzione alla cattiva finanza, tale legge è anche attenta ad alcune critiche delle associazioni dei consumatori e si dimostra aperta ad alcune iniziative volute dalla stessa Banca d'Italia, non ancora attuate. Si punta inoltre a vietare in modo rigoroso qualsiasi commistione tra le fondazioni delle banche e le cariche politiche nazionali o locali come nel caso emerso nel recente scandalo del Monte dei Paschi di siena

    Dispositivo

    art. 1)si stabilisce la creazione di tipologie bancarie per i diversi settori economici sul modello cinese

    art. 2)Viene svolta l'innalzamento dei limiti al possesso azionario

    art. 3)Viene definito un nuovo ruolo degli investitori istituzionali, garantendo strumenti di protezione per le attività finanziarie

    art. 4)Viene introdotta la partecipazione degli azionisti alle assemblee

    art. 5) E' obbligatorio il Rimborso bancario, garantito dalle associazioni dei consumatori

    art. 6) Si stabilisce la formazione di un piano di potenziamento delle attuali funzioni della Consob

    art. 7)Viene introdotta la trasformazione della CONSOB in una agenzia di rating

    art 8) viene introdotta la separazione delle tipologie bancarie finanziarie e commerciali, e la separazione delle banche dalle agenzie di assicurazione

    art. 9) viene stabilito un tetto di investimento nelle operazioni finanziarie

    art. 10) si attua una tassazione al 17,5% sulle attività di trading bancario e imposta di bollo allo 0,10% sui capitali investiti

    art. 11) si crea una Banca dati delle entrate e uscite bancarie presso la Banca d'Italia

    art. 12) si conferisce la possibilità di intervento del Governatore della Banca d'Italia, in caso di seri rischi finanziari bancari.La Banca d'Italia esercita la sua vigilanza su tutte le banche italiane in particolare al fine di prevenire e reprimere le frodi . Nell'esercizio di questo potere di controllo la banca d'Italia potrà valutare l'operato del management della banca ed estrometterlo in caso di accertamento comprovato di dolo

    art. 13) i tassi di interesse bancari non possono essere stabiliti in modo differente dalla media europea

    art. 14) Dellle fondazioni delle banche non possono tassativamente far parte ne parlamentari ne assessori o consiglieri comunali o regionali

    art. 15) Gli aumenti dei bonus (di entrata e di uscita) ultramilionari dei manager delle banche non potranno essere aumentate se la gestione della banca non ha avuto successo, al fine di evitare perdite gravi all'attività stessa
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  3. #3
    Giolittiano
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    8,405
    Mentioned
    19 Post(s)
    Tagged
    14 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

    consob in agenzia rating ???

    e il regolatore del mercato chi lo fa?

    tetto d'investimento? volete uccidere definitivamente il mondo ?

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da Laico Visualizza Messaggio
    consob in agenzia rating ???

    e il regolatore del mercato chi lo fa?

    tetto d'investimento? volete uccidere definitivamente il mondo ?
    Osservazioni che non posso che condividere.

  5. #5
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da Laico Visualizza Messaggio
    consob in agenzia rating ???

    e il regolatore del mercato chi lo fa?

    tetto d'investimento? volete uccidere definitivamente il mondo ?

    le agenzie di rating sono praticamente tutte americane o quasi, una delle maggiori critiche è che le agenzie di rating proprio perchè per buona parte sono di un unico paese sono accusate di imparzialità, l'obiettivo è quello di rendere la CONSOB anche una agenzia di credito( ergo non gli verrà negato il ruolo di regolatore del mercato)

    anche il tetto di investimento è necessario, perchè la causa principale di questa crisi è proprio lo spacchettamento a non finire delle azioni, che le agenzie di controllo e di rating non riescono più a controllare

    ecco perchè è necessario mettere un limite, altrimenti si rende impossibile il controllo
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

    Faccio notare che la CONSOB non può fare sia la sorveglianza della Borsa che l'agenzia di rating. Se si vuole creare un'agenzia di rating nostrana si può fare, la Cina ne ha creata una sua. Personalmente sono scettico sull'utilità di una simile operazione per noi. In quanto i giudizi negativi sulla solidità economico-finanziaria non derivano da malefede altrui, ma son ampiamente meritati.

    Riguardo allo "spacchettamento" delle azioni non riesco a capire che c'entri con il limite massimo di investimento, e cosa ci sarebbe da controllare.
    Ultima modifica di von Dekken; 18-03-13 alle 09:49

  7. #7
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

    [QUOTE]
    Citazione Originariamente Scritto da von Dekken Visualizza Messaggio
    Faccio notare che la CONSOB non può fare sia la sorveglianza della Borsa che l'agenzia di rating. Se si vuole creare un'agenzia di rating nostrana si può fare, la Cina ne ha creata una sua. Personalmente sono scettico sull'utilità di una simile operazione per noi. In quanto i giudizi negativi sulla solidità economico-finanziaria non derivano da malefede altrui, ma son ampiamente meritati.
    perchè non può fare l'agenzia di rating? Si tratta in fondo di dare alla CONSOB le capacità di valutazione e giudizio, se è capace di controllare, è capace pure di giudicare e indicare quali sono gli investimenti più a rischio e quali no, a livello amministrativo non risulta impossibile

    seconda cosa, il giudizio sarà anche ampiamente meritato, ma è anche vero, che in Europa, non esiste una agenzia di rating se non in Francia, un maggior controllo poi non guasta, visto che le agenzia di rating americane hanno sempre controllato i conti europei, diventando invece più buoni con quelli americani

    Riguardo allo "spacchettamento" delle azioni non riesco a capire che c'entri con il limite massimo di investimento, e cosa ci sarebbe da controllare.
    le azioni non sono che investimenti, con un illimitato spacchettamento di queste, rende impossibile controllare se alcune azioni sono totalmente a rischio oppure no, le agenzie di rating e di controllo, come la CONSOB, denunciarono questo, perchè avevano una grossa difficoltà a controllare tutte le azioni dei singoli investimenti, non riuscendo a prendere le misure necessarie per prevenire le perdite. se gli investimenti vanno male è ovvio che la borsa ne risente e non ci potrà essere più fiducia nell'investimento, mentre invece attuando degli investimenti ragionati, ci sarà maggiore fiducia in Borsa
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  8. #8
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

    Non può fare l'agenzia di rating perchè non si può regolamentare il mercato e contemporaneamente giudicarlo. C'è incompatibilità.

    Che un'agenzia di rating non riesca a valutare perfettamente l'affidabilità di una determianta società è senz'altro vero. Non dipende però dalla moltiplicazione del numero delle azioni (beh spacchettamento significa questo, no?). In ogni caso è un problema dell'agenzia non dell'investitore. Sarebbe molto più utile vietare le operazioni "allo scoperto", e l'utilizzo degli strumenti derivati, se proprio si vuole limitare la speculazione e limitare i fattori di rischio. Ammesso che ciò abbia senso fatto solo in un mercato - residuale tra l'altro come quello italiano. Tra l'altro la Borsa di Milano è fusa (scusate l'imprecisione, se qualcuno sa spiegarsi meglio di quanto faccia io lo invito ad intervenire) con quella di Londra, quindi non è che possiamo fare tutto quello che ci pare.
    Ultima modifica di von Dekken; 18-03-13 alle 10:15

  9. #9
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

    Citazione Originariamente Scritto da von Dekken Visualizza Messaggio
    Non può fare l'agenzia di rating perchè non si può regolamentare il mercato e contemporaneamente giudicarlo. C'è incompatibilità.

    Che un'agenzia di rating non riesca a valutare perfettamente l'affidabilità di una determianta società è senz'altro vero. Non dipende però dalla moltiplicazione del numero delle azioni (beh spacchettamento significa questo, no?). In ogni caso è un problema dell'agenzia non dell'investitore. Sarebbe molto più utile vietare le operazioni "allo scoperto", e l'utilizzo degli strumenti derivati, se proprio si vuole limitare la speculazione e limitare i fattori di rischio. Ammesso che ciò abbia senso fatto solo in un mercato - residuale tra l'altro come quello italiano. Tra l'altro la Borsa di Milano è fusa (scusate l'imprecisione, se qualcuno sa spiegarsi meglio di quanto faccia io lo invito ad intervenire) con quella di Londra, quindi non è che possiamo fare tutto quello che ci pare.

    queste misure sono già state attuate, e altre saranno attuate se approvata questa mia iniziativa, ma non bastano, perchè non limitare la moltiplicazione delle azioni( esattamente è questo il termine dello spacchettamento) diventerà a lungo andare come la pretesa di un velocista, che deve raggiungere la velocità di un razzo, anche aumentando i controlli, le azioni possono essere talmente moltiplicate che a lungo andare ci saranno bisogno di nuovi controlli, che se non veranno nemmeno applicati, si ritorna a uno stato di crisi, mentre invece imponendo un tetto, questo rischio e i continui interventi per imporre sempre più nuovi controlli, potranno essere evitati, o introdotti in tempi più ragionevoli e ci sarà una maggiore possibilità per evitare future crisi

    le due crisi mondiali più altre in misura minore, sono proprio dovute dal fatto, che mai si è attuato una sorta di tetto

    per quanto riguarda la fusione delle due borse, possiamo sempre metterci d'accordo con il governo inglese, per un comune accordo di controllo delle attività di borsa, considerando sempre che questi non principi, non sono necessari, di più

    altrimenti non rimane da fare( eventualmente un rifiuto da parte di Londra, ma questo è ben aldilà delle nostre previsioni, visto che stiamo simulando) separare le due borse

    di certo la Borsa italiana non può crollare perchè gli inglesi non sono d'accordo

    per quanto riguarda l'unione delle funzioni tra agenzia di controolo e di ratingo, non vedo perchè un sistema che controlla non possa giudicare( anzi lo renderebbe ampiamente più forte, nè ci sarebbe incompatibilità visto che una agenzia che controlla può benissimo giudicare), ma se proprio si vuole, si deve creare una nuova agenzia di rating, se non a livello italiano, quantomeno europeo

    anche la Corte dei Conti controlla, ma di fatto giudica anche
    Ultima modifica di Haxel; 18-03-13 alle 11:07
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  10. #10
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di presentazione dei DDL

    Riguardo la questione delle azioni ammetto di non avere una grande competenza, mi piacerebbe leggere anche le opinioni degli altri.

    Invece sulla questione che la CONSOB debba divenire anche un Agenzia di rating, oltre ad essere contrario, in quanto ciascuno deve fare il proprio mestiere, ribadisco che l'incompatibilità è assolutamente evidente. Infatti non esiste in alcuno Stato del pianeta. Creare un'agenzia di rating dell'UE potrebbe essere una buona idea. Volendo potremmo votare una mozione a parte per invitare il Governo a procedere negli organi comunitari in questo senso.
    Francpolitik likes this.

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 28-06-13, 11:53
  2. III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di votazione dei DDL
    Di von Dekken nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 27-03-13, 09:22
  3. III seduta del Senato - tema: banche e credito - fase di discussione libera
    Di von Dekken nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 14-03-13, 11:50
  4. II seduta del Senato - tema: università - fase di presentazione dei DDL
    Di von Dekken nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 150
    Ultimo Messaggio: 23-02-13, 19:44
  5. II seduta del Senato - tema: banche e mercati finanziari - fase di presentazione DDL
    Di von Dekken nel forum Archivio della Comunità di Pol
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 18-02-13, 14:35

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226