User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
  1. #1
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito A Torino un bunker segreto in costruzione sotto il neo-grattacielo di banca intesa ?

    I media nazionali hanno diffuso questa notizia sulla misteriosa vibrazione di un paletto vicino alla costruzione del grattacielo di Renzo Piano per la nuova sede di Banca Intesa a Torino.

    Torino, riprende a vibrare il paletto del grattacielo di Piano
    Pubblicato in data 20/mar/2013
    Dopo un lungo letargo invernale, questa mattina, forse a causa dell'imminenza della primavera, il paletto del mistero, che sta ai piedi del grattacielo di Piano in costruzione a Torino, ha ripreso a vibrare con rinnovato vigore. Le cause continuano a restare ignote. I tecnici del cantiere del grattacielo nei mesi scorsi, quando il fenomeno era più frequente, avevano anche effettuato un sopralluogo per cercare di capire l'origine della vibrazione, ma senza frutti. Qualcuno aveva ipotizzato che fossero i tram a provocarla, ma, obiettavano altri, in quel caso dovrebbero vibrare tutti i paletti della città. Pure l'ipotesi secondo la quale il movimento oscillatorio sia indotto dal vento sembra poco probabile, anche se scientificamente fondata: stamattina infatti a Torino non si muove foglia, come del resto testimoniano le immagini che vi proponiamo. A quanto pare, il giallo del paletto che vibra è destinato a restare senza soluzione.


    Non sono state trovate per il momento spiegazioni, ma un ipotesi che stiano costruendo sotto un bunker non è stata presa in considerazione, e non sarebbe da escludere ... ma in questo caso bisognerebbe spiegare però il motivo della segretezza

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    11 Jan 2013
    Località
    oxi
    Messaggi
    5,342
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: A Torino un bunker segreto in costruzione sotto il neo-grattacielo di banca intes

    Ci passo accanto tutte le volte, mai sentito nessun "terremoto".
    Ultima modifica di Elnath; 21-03-13 alle 14:21

  3. #3
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: A Torino un bunker segreto in costruzione sotto il neo-grattacielo di banca intes

    Citazione Originariamente Scritto da Elnath Visualizza Messaggio
    Ci passo accanto tutte le volte, mai sentito nessun "terremoto".
    Avrebbe un epicentro un pò troppo concentrato.
    Ho guardato su google street la posizione, una cosa che potrebbe anche interessare è che il paletto è in direzione delle ex carceri "le nuove"

    Museo del carcere Le Nuove - Wikipedia

    Il Museo del Carcere "Le Nuove" è situato presso l'ex carcere di Torino detto Le Nuove, costruito tra il 1854 ed il 1869, inaugurato nel 1870 sotto il regno di Vittorio Emanuele II, e rimasto in funzione fino a quando non fu sostituito nel 1986 dal più moderno carcere "Lorusso e Cutugno" situato nel quartiere Vallette.

    Il percorso museale si articola all'interno delle varie strutture dell'ex carcere.

    Progettato dall'architetto Giuseppe Polani, era stato concepito, secondo i criteri dell'epoca, come un carcere a segregazione individuale. Disponeva di 648 celle, tredici bracci, compresi quelli dei condannati a morte, nonché di due cappelle, una per gli uomini ed una per le donne. Le celle avevano inoltre la caratteristica di avere le finestre a "bocca di lupo", che permettevano di vedere soltanto il cielo. Il suo primo direttore, Marinucci, consentì di utilizzare la chiesa interna per le lezioni scolastiche: i detenuti seguivano le lezioni tenute dai volontari dell’Arciconfraternita dalle cellette progettate per la partecipazione individuale alle funzioni religiose. Durante il periodo fascista vi rimasero reclusi oppositori, partigiani ed ebrei, come Ignazio Vian e Emanuele Artom, deportati e condannati a morte. Famigerato fu il braccio tedesco, gestito dalle SS, dove venivano torturati i detenuti. Fino alla caduta del fascismo non furono apportate modifiche alla struttura; successivamente, con i nuovi diritti costituzionali, il carcere fu reso lentamente più vivibile, eliminando i muri interni del cortile ed apportando importanti modifiche alle celle, tra cui l'ampliamento delle finestre e la dotazione di termosifoni e water.

    Attualmente nella struttura, oltre al museo del carcere, vi sono anche alcuni uffici giudiziari.

  4. #4
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: A Torino un bunker segreto in costruzione sotto il neo-grattacielo di banca intes

    Di sotterraneo c'è un ricovero antiaereo riscoperto nel 2010, ma non si capisce in quale direzione, sul sito del museo non trovo una piantina
    Documento senza titolo

  5. #5
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: A Torino un bunker segreto in costruzione sotto il neo-grattacielo di banca intes

    CARCERE LE NUOVE – SCOPERTO NEL 2010 IL SINISTRO LUOGO DI TORTURE
    Apre al pubblico il bunker dei nazisti
    Inaugurazione nell’ambito delle celebrazioni per la Festa della Liberazione

    Bisogna scendere a 18 metri di profondità, attraverso tre rampe di scale e una stretta galleria, per raggiungere il rifugio antiaereo sotterraneo del carcere «Le Nuove», che fu anche sala torture dalla polizia nazi-fascista contro i prigionieri politici. Scoperto casualmente nel 2010, durante opere di manutenzione del Museo allestito nel vecchio penitenziario di corso Vittorio Emanuele II, il bunker sarà aperto per la prima volta al pubblico venerdì 27 aprile nell’ambito delle manifestazioni cittadine per la Festa della Liberazione (25 aprile).

    Il recupero del suggestivo, inquietante complesso sotterraneo è durato poco più di un anno. Lo scorso mese di marzo sono terminati i lavori di svuotamento e pulizia ad opera dei volontari dell’associazione «Nessun uomo è un’isola», che gestisce il Museo nato al posto del carcere nel 1976.
    La storia che questo luogo sepolto nel sottosuolo permette di tornare a raccontare risale agli anni bui della Seconda Guerra Mondiale, quando direttore disciplinare delle Nuove era il maggiore Gino Cera, un gerarca fascista agli ordini dei nazisti tedeschi. Pochi anni prima del conflitto erano stati fatti scavare sotto il carcere tra vani adibiti a ricovero collettivo in caso di bombardamenti. L’occupazione nazista li trasformò in locali per commettere, indisturbata, crudeli torture e assassinii. Solo la coraggiosa insistenza di una religiosa, suor Giuseppina De Muro, superiora delle Figlie della Carità che operavano nella sezione femminile della prigione, ottenne provvisoriamente di utilizzare il ricovero antiaereo durante i bombardamenti, almeno per le detenute e i loro bambini.

    Oggi il rifugio sotterraneo delle Nuove appare di particolare interesse: è il più profondo tra quelli rinvenuti a Torino, ed è l’unico senza vie di fuga, servizi igienici o illuminazione. «Aprirlo al pubblico ci è sembrato importante – spiega Felice Tagliente, presidente dell’associazione che gestisce il Museo – per far memoria di pagine dolorose della nostra storia collettiva e per ricordare che la Costituzione Italiana affonda le sue radici nella profondità del dolore sperimentato in luoghi come questo, simboli del male dell’uomo. Il ritrovamento del rifugio conferma le testimonianze orali e scritte di alcuni detenuti politici e sottolinea come prigionieri di origine ebraica, italiana e straniera abbiano contribuito a formare la nostra memoria collettiva».

    ...

    Testo tratto da «La Voce del Popolo» del 22 aprile 2012






    ... mmmm ... senza vie di fuga ? ... strano

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 08-11-13, 23:20
  2. Di chi e' Banca Intesa?
    Di FLenzi nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 13
    Ultimo Messaggio: 01-04-06, 15:57
  3. Difficile intesa tra Deutsche Bank e Banca Intesa...
    Di ainicar nel forum Aviazione Civile
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-08-05, 16:10
  4. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 24-11-04, 16:30
  5. Sopra la banca l'usuraio campa, sotto la banca il cittadino crepa
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 09-10-03, 18:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226