User Tag List

Pagina 1 di 13 1211 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 127
  1. #1
    NON INVECISTA
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    3,942
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Cool Movimento per la Sinistra Polliana PC

    Compagne e Compagni,

    anche qui su PIR rilanciamo il progetto di un partito comunista del XXI secolo per il POL GAME.

    In attesa del segretario Robertoguidi, posto qui di seguito alcuni documenti della "storia" del MSPPC.

    Chi volesse aderire, riconoscendosi nei nostri valori, sarà il benvenuto!!


    discovery
    vicesegretario MSPPC

    il futuro non è più quello di una volta

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    NON INVECISTA
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    3,942
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Movimento per la Sinistra Polliana PC

    Statuto MSPPC aggiornato all'ultimo congresso (straordinario)



    STATUTO UFFICIALE DI MSPPC

    Disposizioni Generali

    Articolo 1: PRINCIPI
    Il "MOVIMENTO DELLA SINISTRA POLLIANA PER IL COMUNISMO” è un’organizzazione politica di Pol composta da donne e uomini espressione di ogni classe lavoratrice, in ogni settore della vita nazionale, che credono e lottano per la pace, per la libertà, per l’emancipazione e la giustizia sociale, per la solidarietà con i popoli oppressi di ogni continente, contro ogni forma di razzismo e xenofobia. MSPPC fa riferimento al “Manifesto sulla Questione Morale” presentato da Enrico Berlinguer il 28 Luglio 1981, contro l’occupazione da parte dei partiti di tutte le sfere della vita pubblica, contro la corruzione, e a favore delle classi disagiate. MSPPC fa inoltre riferimento al marxismo e agli sviluppi della sua cultura (economica, sociale, filosofica e pedagogica), alla storia e all’esperienza del Partito Comunista Italiano, allo spirito della lotta antifascista e della Costituzione, e persegue il superamento del capitalismo e la trasformazione socialista della realtà.

    Articolo 2: ISCRIZIONE e DIMISSIONI
    Possono iscriversi al MSPPC tutti i forumisti che ne accettino i Principi e lo Statuto. L’iscrizione avviene tramite esplicita richiesta nel 3d istituzionale del partito. Deve essere accettata da un membro della Segreteria. L’eventuale rifiuto deve essere motivato. Non è ammessa la contemporanea iscrizione al MSPPC e ad altro Partito politico.

    Articolo 3: DIRITTI E DOVERI
    a] Ogni iscritto al MSPPC ha diritto di:
    1) Partecipare all’attività e alle decisioni del partito,
    intervenendo nelle sedi opportune, con facoltà di
    mantenere o sostenere posizioni diverse rispetto a quelle
    della maggioranza che di volta in volta si determina, e di
    dissentire rispetto ai vari aspetti della linea del
    partito
    2) Di eleggere gli organismi dirigenti del partito, di essere
    eletto e farne parte.
    3) Di rivolgere al partito proprie istanze, critiche alla
    linea o ai dirigenti, suggerimenti e proposte.
    b] Ogni iscritto al MSPPC deve:
    1) Partecipare quando possibile alle riunioni, e contribuire
    al lavoro dell’organizzazione.
    2) Partecipare alla vita politica di Pol con lealtà,
    educazione e rispetto per gli interlocutori.

    Organizzazione

    Articolo 4: CONGRESSO
    Il Congresso è l'organo sovrano del partito, ne determina gli indirizzi e le linee d’azione generale del partito, ed elegge i componenti della Segreteria. E’ convocato ogni 8 mesi dalla Commissione Congressuale. Può essere convocato in via straordinaria se richiesto dal 50% + 1 degli iscritti. L'assise è presieduto dal Presidente della Commissione Congressuale, o in sua assenza, da un qualunque membro della Commissione stessa. Le modalità di svolgimento del Congresso e di partecipazione da parte di iscritti ed invitati sono stabilite dal regolamento stilato dalla Commissione Congressuale.

    Articolo 5: SEGRETERIA
    E’ il massimo organo deliberativo del partito, tra un Congresso ed il successivo. Viene eletta dal Congresso e rimane in carica fino al Congresso successivo, ordinario o straordinario. E’ composta da 3 forumisti: il Segretario, il vicesegretario, il coordinatore. Interpreta la linea politica e organizzativa del partito, in conformità all’indirizzo politico e ai deliberata del Congresso. Rappresenta tutti gli iscritti e le loro istanze e mantiene i contatti con i rappresentanti degli altri partiti. Nomina i membri della Commissione Congressuale almeno 15 giorni prima del Congresso. Ogni decisione è assunta in forma collegiale. La segreteria può assegnare agli iscritti del partito particolari ruoli temporanei non previsti dallo Statuto.

    Articolo 6: ASSEMBLEE e RIUNIONI
    La segreteria si riunisce una volta a settimana. Eventuali riunioni straordinarie possono essere richieste dal segretario e da almeno 1 componente della Segreteria.
    L'Assemblea Permanente del MSPPC trova spazio nel forum www.mspol.forumcommunity.net .
    E' membro dell'assemblea Permanente ogni iscritto del MSPPC.
    L'Assemblea Permanente del MSPPC discute la linea che il partito deve tenere in tutte le situazioni politiche, e può indirizzare iniziative e richieste alla Segreteria. Vincoli

    Articolo 7: VIOLAZIONI
    Ogni violazione allo Statuto è punita con il richiamo, la sospensione o l’allontanamento dell’iscritto. Le sanzioni sono decise dalla Segreteria in modo collegiale, su segnalazione di uno o più iscritti. L’iscritto ha facoltà di presentare ricorso all’Assemblea Permanente del MSPPC, che provvede a discutere e votare la conferma o la revoca della sanzione.

    Articolo 8: MODIFICHE STATUTARIE
    Il presente Statuto può essere modificato unicamente dal Congresso del partito.

    Articolo 9: TRASPARENZA
    I Congressi e i Comunicati Ufficiali del partito devono essere pubblici. Tutti gli iscritti alla partito non facenti parte del Consiglio Direttivo, devono essere messi nelle condizioni di partecipare, come osservatori, alle riunioni consiliari. L’odg, il verbale e le decisioni assunte in ogni riunione e assemblea devono essere rese pubbliche sul 3d del partito, a disposizione di ogni iscritto.

    il futuro non è più quello di una volta

  3. #3
    NON INVECISTA
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    3,942
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Movimento per la Sinistra Polliana PC

    Congresso staordinario Msppc
    Relazione introduttiva robertoguidi


    Compagni e Compagne,

    La mia relazione introduttiva di portavoce uscente sullo stato del partito e sulle sue prospettive future, sarà diretta e non avrà inutili giri di parole. Inserico nel dibatito congresuale alcuni elementi che spero possano stimolare e provocare una vivace e costruttiva dicussione.

    0) Un Partito di Donne e Uomini Liberi. Il Partito vive una crisi drammatica dagli effetti ancora non prevedibili. La forza scatenata dal conflitto interno, (che non ho problemi a definire "resistenza" contro la deriva burocratica, reazionaria e autoritaria) ha generato da un lato la maturazione politica dei compagni e delle compagne che hanno rivendicato il congresso straordinario e dall'altro lato ha generato sofferenza e perdita di identità tra quei compagni e quelle compagne che sono stati presi "di sorpresa" dalla drammaticità degli ultimi eventi. La risposta a questa crisi è quella del congresso di questi giorni e la dotazione di un Nuovo Statuto che garantisca tutti e tutte. Nessuno escluso. Dichiaro fin da ora il mio voto favorevole alla proposta "discovery" di Nuovo Statuto.

    1) Riflessione critica continua. Questo congresso non sarà la fotocopia di quello precedente. Rimettiamo in discussione tutto il nostro percorso politico. Abbiamo un patrimonio di idee che non abbiamo messo in pratica, e abbiamo delle pratiche che dobbiamo cancellare definitivamente. Ripartiamo da ciò che siamo, senza presunzioni ideologiche, con umiltà e onestà. Rimetiamo in discussione il nostro metodo di analisi della società polliana, la nostra strutura, compresi il nome e il simbolo. Sperimentazione, Ricerca e Riflessione siano le variabili politiche che indichino nuovi orizzonti e nuove prospettive della Sinistra di Alternativa su Pol, su cui costruire nuove lotte e conflitto sociale.

    2) La Svolta a Sinistra! A discapito di tutte le voci che vorrebbero e vedrebbero l'Msppc dopo il congresso succube delle forze politiche che appoggiano il governo Venom e complice di una torsione moderata "da destra" della nostra comunità politica, (analisi di sinistra_polliana) Rispondo che questo congresso straordinario sancisce, al contrario una Svolta a Sinistra! Una svolta di rispetto e dignità per tutti gli iscritti e le iscritte, una svolta di maggiore democrazia interna e valorizzazione delle pluralità esistenti. Una svoltà di ricostruzione della prospettiva mai perduta di Unità dei comunisti e delle Sinistre di alternativa su Pol.

    3) Governo Venom, l'Opposizione Sociale, l'Unione Progressista e il Pns. Come ho gia avuto modo di esplicitare in altre discussioni, la posizione del partito sulla politica di Camera e sul Governo Venom deve divenire chiara e cristallina. Una linea ci sarà, e non verrà cambiata a seconda delle esigenze personali dei singoli compagni, ma sarà modificata solo atraverso il consenso e il confronto condiviso all'interno del partito. Immagino L'Msppc come un opposizione sociale intransigente e radicale contro il Pensiero Unico dominante, contro la deriva reazionaria e clericale della società polliana. Opposizione intransigente e radicale nella difesa delle Libertà civili e sociali e contemporaneamente Alleato Leale di qualsiasi soggetto politico del mondo del progresso che rivendichi diritti individuali e collettivi. A parte singole questioni, che riguardano la dimensione dei diritti civili e delle libertà, della laicità, non ci sono le condizioni politiche e strategiche per un accordo con l'Unione Progressista. Possiamo avere intese su mozioni, come gia stiamo facendo, anche con gli amici di Radical, (che considero portatori di una cultura di libertà senza compromessi indispensabile per tutta Camera) ma abbiamo visioni della società differenti. Da questi punti di vista, e con queste premesse il PNS rappresenta un soggeto politico su cui possiamo intraprendere ed avviare un confronto leale e sincero di analisi su come impostare il "cambiamento" nella società polliana. Come noi, anche il Pns si oppone alle politiche devastanti generate dal neoliberismo. La difesa della propria cultura e della propria identità, la salvaguardia dell'ambiente naturale ed animale in cui viviamo, l'autodeterminazione, devono divenire premesse indispensabili per costruire una moderna sinistra che guardi alla liberazione umana e sociale del Popolo sardo, come di tutti i popoli "a cui è stata rubata l'anima" della terra.

    4) Avanti Sinistra! Condividendo le esigenze e le ragioni di rinnovamento e cambiamento espresse nella relazione introduttiva dal compagno Presidente del congresso Kairos, propongo un nuovo nome per il Partito: "Avanti Sinistra!" e sotto la denominazione "Comunisti del XXI Secolo".

    Grazie
    robertoguidi

    il futuro non è più quello di una volta

  4. #4
    NON INVECISTA
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    3,942
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Movimento per la Sinistra Polliana PC

    Congresso Straordinario Msp per il Comunismo

    Ordine del Giorno
    "la Sinistra di Alternativa per i diritti ambientali"



    Msp per il Comunismo, è un movimento di uomini e donne che lottano per la trasformazione sociale e culturale della società. Una trasformazione che crei una società nuova basata sulla soddisfazione universale dei bisogni e delle necessità dell'uomo.

    Msp per il Comunismo, è contro lo sfruttamento dell’uomo sull’uomo e dell’uomo sulla natura. La salute, l'energia, l'acqua, e la conoscenza devono divenire beni fondamentali, universalmente riconosciuti e fruibili a tutti e tutte le cittadine. I diritti ambientali devono divenire per noi diritti connessi con i diritti sociali e civili.

    Msp per il Comunismo, considera il rispetto dei diritti ambientali del Pianeta Terra come effettivo contributo alla soddisfazione dei bisogni e delle necessità per il miglioramento della qualità della vita. La lotta per la salvaguardia del "sistema mondo" passa anche attraverso lo sviluppo di fonti energetiche rinnovabili e alternative.

    Msp per il Comunismo, per evitare la distruzione del pianeta è contro ogni ipotesi di opzione nucleare, contro ogni ipotesi di privatizazione dei beni comuni, dall'acqua, dall'elettricità, dal gas e dalla raccolta e lo smaltimento dei rifiuti.

    il futuro non è più quello di una volta

  5. #5
    NON INVECISTA
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    3,942
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Movimento per la Sinistra Polliana PC

    questa è la vecchia Carta dei Valori del Movimento.

    La versione aggiornata è purtroppo andata perduta con la chiusura di POL, ma possiamo ripartire da qui e riscriverla!


    l'antifascismo
    L’MSP si richiama ai valori della Resistenza e dell’Antifascismo non solo per quanto riguarda la Storia d’Italia, che troppi tentano di riscrivere o peggio rinnegare, ma anche e soprattutto rispetto alla realtà attuale, in cui legittime paure dei cittadini (casa, lavoro, sicurezza) vengono ignobilmente strumentalizzate per legittimare scelte politiche razziste ed intolleranti.

    la famiglia
    MSP difende l’importanza fondamentale del nucleo familiare, indipendentemente dalla sua composizione. Madri o padri single, coppie etero, gay o lesbiche, trangender.
    Troppo spesso in contesti dove i genitori, per lavoro, non riescono a dedicare sufficiente tempo ai figli, maturano fenomeni di disagio sociale, a volte con tragiche conseguenze.
    MSP auspica un deciso incremento delle strutture statali (asili, scuole, doposcuola, centri sportivi e ricreativi, ecc…) nonché, come in altri paesi europei, significativi incentivi fiscali per i nuclei familiari con più figli o con figli diversamente abili.
    MSP difende l’attuale legge 194, che ha portato negli anni ad una decisa riduzione degli aborti, soprattutto clandestini.
    Auspica, in parallelo alla legge 194, l’istituzione nelle scuole medie inferiori e superiori di corsi di educazione alla sessualità, con personale qualificato.

    la politica internazionale
    l'MSP si riconosce pienamente nell'art.11 della costituzione.
    Quindi condanna senza mezzi termini la politica italiana di appoggio all'aggressione all'iraq ed all'afghanistan.
    Riteniamo che i mezzi migliori per contrastare il terrorismo siano un efficace uso dell’intelligence e soprattutto la tolleranza ed il rispetto reciproco tra i popoli.
    Sosteniamo il diritto del popolo Palestinese ad avere una sua nazione indipendente e sovrana.
    Condanniamo la politica aggressiva del Governo Israeliano. Troppo spesso le risposte israeliane a criminali attacchi terroristici coinvolgono civili innocenti e indifesi.
    Auspichiamo la fine della lotta armata israelo-palestinese all’insegna di un vero dialogo, di un vero rispetto tra i popoli.

    la politica su camera
    MSP è di sinistra, antifascista, antirazzista, laico.
    Attualmente non vediamo possibilità di dialogo ne alleanza con nessuno dei partiti che su POL si autodefiniscono di centro-sinistra.
    Troppe volte il dialogo tra partiti, fondamentale in democrazia, si riduce ad un mero mercanteggiamento di seggi e favori.
    MSP è per il dialogo chiaro e sincero, necessario per trovare convergenze su questioni riguardanti tutta POL.
    Ma MSP, pur dialogando, non verrà mai meno alla sua coerenza di ideali e valori, per nessun tornaconto politico.

    le libertà religiose.
    MSP, in accordo con la Costituzione, riconosce la piena libertà di culto e l’assoluta parità di ogni fede religiosa.
    Condanna quindi ogni tipo di trattato, convenzione o aiuto di stato che favorisca una fede religiosa rispetto alle altre.
    In base a tali considerazioni, MSP richiede la rimozione di ogni simbolo religioso dagli edifici pubblici e l’abolizione dell’ora di religione nelle scuole, spesso fonte di discriminazione sociale.

    il futuro non è più quello di una volta

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    ComunismoE'Libertà
    Messaggi
    3,057
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Movimento per la Sinistra Polliana PC

    rieccomiiii

    robertoguidi
    Segretario Msppc

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    ComunismoE'Libertà
    Messaggi
    3,057
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Movimento per la Sinistra Polliana PC

    Per la Lista della sinistra alternativa, per l'autodeterminazione dei popoli


    Cari amici e compagni,

    Le imminenti elezioni per l'assemblea costituente necessitano di una riflessione nella dimensione politica della sinistra delle comunità di Polxsempre e Polinrete. Sarò molto diretto, e come al solito senza giri inutili di parole. Come presentare la sinistra alle elezioni? Quale programma politico? L'Msppc è autosufficente a rappresentare la sinistra di alternativa alle prossime elezioni?

    Una sinistra che lotta per l'alternativa di società, una sinistra moderna, che immagina una società basata sull'eguaglianza e la libertà, non può non lottare anche per la liberazione umana e l'autodeterminazione politica, sociale, culturale dei popoli. Non mi rivolgo solamente ai compagni dell'Msppc, questo post, vuole essere una lettera aperta agli uomini e alle donne del Pns. Vorrei che questo 3d suscitasse confronto, discussione e critica sulla proposta di costituzione di una lista unitaria dei soggetti politici delle comunità di Polxsempre e Polinrete che si richiamano ai voalori della sinistra anticapitalista, ecologista, pacifista, antirazzista, laica, autonomista e per l'autodeterminazione dei popoli.

    Da sinistra, il Pns e l'Msppc sono gli unici soggetti politici esistenti in grado di rappresentare le esigenze di "Rivoluzione della società" che ho citato come premessa. Immagino una lista Msppc/Pns che possa accogliere (sopratutto) personalità indipendenti, anche non iscritti, uomini e donne che condividano questo progetto e si vogliano impegnare, per conto delle nostre idealità e dei nostri principi, nell'assemblea costituente.



    Saluti Laici

    robertoguidi
    Segretario Mspp

  8. #8
    Basileus ton Romaion
    Data Registrazione
    28 Mar 2006
    Località
    Neà Ròmi
    Messaggi
    17,931
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Movimento per la Sinistra Polliana PC

    http://forum.politicainrete.net/show...ed=1#post13058

    Un caloroso invito agli amici di MSP

  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    ComunismoE'Libertà
    Messaggi
    3,057
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riferimento: Movimento per la Sinistra Polliana PC

    Campagna tessaramento 2009 Msppc
    Cari compagni e compagne,

    Riparte il vento della rivoluzione e della trasformazione sociale. Ricostruiamo insieme la sinistra di alternativa e l'unità dei comunisti su questo forum. Rilanciamo l'Msppc. La nostra società, oggi più che mai, ha bisogno di sinistra. Creiamo insieme un partito di donne e uomini che condividono i valori della pace, della giustizia sociale e dell'eguaglianza. Un soggetto politico anticapitalista, ecologista e laico, che rifiuta ogni forma di razzismo, fascismo, fondamentalismo, e lotta per una società nuova. immaginiamo un nuovo percorso partecipato e inclusivo di costruzione del comunismo del XXI° secolo anche nella comunità di "Politica in rete".

    saluti laici
    robertoguidi
    Segretario Msppc

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    ComunismoE'Libertà
    Messaggi
    3,057
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Riflessioni sulla Questione Sarda

    Riflessioni sulla Questione Sarda

    Il conflitto sociale, è la premessa per una analisi sull'affermazione dei diritti della Nazione Sarda. Dall’analisi dei nostri limiti culturali e politici, dalla riflessione sulla società che viviamo, la Sinistra deve rilanciare l’autodeterminazione del popolo sardo contrastando il massacro sociale generato dal neoliberismo, e ricercando e sperimentando costantemente nuove forme di lotta e connessione con la realtà sociale che ci circonda.

    Fare analisi sulle peculiarità socio-economiche della Sardegna è molto difficile, dare risposte e ricette che determinino la liberazione politica, economica e culturale dei Sardi diviene addirittura impossibile, nel momento in cui ci limitiamo a indicare soluzioni che devono valere per tutti. Per questo è necessario produrre metodi di inchiesta costante e permanente per capire e percepire l’utilità sociale della Sinistra nei confronti della società sarda e sopratutto capire e percepire cosa è utile alla società sarda nel suo complesso.

    Senza inchiesta del vivere quotidiano che ci circonda, non andiamo da nessuna parte, cominciamo a chiederci come ci vede, come ci percepisce, quali esigenze e bisogni hanno gli esclusi, il precario del comune, il lavoratore socialmente utile, l’operatore del call center, il migrante, il pensionato, lo studente, il disoccupato, l’artigiano, il pastore e l’agricoltore.

    Mi piacerebbe vedere una sinistra pacifista, ambientalista, femminista, comunista, autonomista e sardista con una sinistra nazionalitaria combattere assieme, contro le basi militari, contro il G8 in Sardegna, lottare per una terra smilitarizzata, una terra di incontro e dialogo tra le culture del Mediterraneo, una terra che cresca e si sviluppi producendo lavoro buono, indeterminato e sano, legato alle peculiarità dei nostri territori, nel rispetto dell’ambiente e dei diritti civili e sociali.

    La Sardegna, come il resto del mondo, è la protagonista passiva di un modello di sviluppo selvaggio, che produce solitudine e precarietà, un modello di sviluppo dominato da un capitalismo predatore, che viaggia di pari passo con una tendenza culturale che ci vorrebbe tutti da soli, ognuno per conto suo, in una dimensione egoista e individualista, non solo nel lavoro, ma anche nella quotidianità della vita. La Sardegna vive in maniera drammatica e violenta un processo di deindustrializzione costante, un processo parallelo alla distruzione della cultura operaia e contadina, visibile nel tentativo di mercificazione dei beni comuni, dalla privatizzazione dell’acqua, alla svendita della conoscenza, della cultura e dei saperi.

    Solo lottando per la rigenerazione della cultura comunitaria, mutualistica e ribelle che storicamente ha contraddistinto il movimento operaio sardo, possiamo chiudere per sempre il capitolo del colonialismo culturale ed economico, e possiamo contribuire a ricostruire una coscienza collettiva di classe e di popolo.

    Roberto Loddo

    queste nella vita politica reale
    in Sardegna sono le mie riflessioni

    robertoguidi
    Segretario Msppc

 

 
Pagina 1 di 13 1211 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. MOVIMENTO DI SINISTRA ( chiedo aiuto alla sinistra polliana )
    Di miticojeck nel forum Partiti Polliani
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 02-06-13, 21:10
  2. Movimento per la Sinistra Polliana MSP
    Di sinistra_polliana nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 1027
    Ultimo Messaggio: 01-02-09, 01:43
  3. movimento della sinistra polliana
    Di sinistra_polliana nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 28-09-08, 20:17
  4. Movimento Sinistra Polliana
    Di avanti fidel nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 103
    Ultimo Messaggio: 26-09-08, 21:24
  5. Commenti al Movimento per la sinistra polliana
    Di albertsturm nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 14-06-08, 15:45

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226