Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    NO ALL'INDULTO!
    Data Registrazione
    26 Aug 2012
    Località
    Napoli
    Messaggi
    6,662

    Predefinito Enrico (PD) e Gianni Letta (PDL), una famiglia al governo

    Pronti a lavorare insieme
    dopo 15 anni di staffette



    mattia feltri




    ROMA
    Con tutta evidenza l’errore è dell’anagrafe. Non è vero che Gianni ed Enrico Letta sono zio e nipote: sono gemelli e il reale grado di parentela verrà consacrato nel governo di Mario Monti, se governo sarà. I due, infatti, sono i soldati che i rispettivi partiti spendono per l’esecutivo di tregua. Dopo una vita trascorsa a baciarsi sulle guance a ogni passaggio di consegne - Gianni ha ceduto a Enrico l’incarico di sottosegretario alla presidenza del Consiglio nel 2006, quando si passò dal terzo governo Berlusconi al secondo governo Prodi, e da Enrico la riprese nel 2008, quando si passò dal secondo governo Prodi al quarto governo Berlusconi - e dopo tre lustri abbondanti nel corso dei quali l’Italia ha sempre avuto un Letta al governo, sui pettegolezzi di ieri è fondata l’ipotesi della doppietta. Finalmente.

    Per quanto valgano i boatos del giovedì a proposito di un gabinetto della domenica, ieri si è discusso a lungo su quale sarà la spartizione di famiglia, ossia se il gemello grande sarà vicepremier e il gemello piccolo sottosegretario di Palazzo Chigi o viceversa. Tanto non si noterebbe la differenza. Gianni sarà al governo perché è fedele, cordiale, intelligente, sobrio, grande mediatore e piace persino a sinistra mentre Enrico sarà al governo perché è fedele, cordiale, intelligente, sobrio, grande mediatore e piace persino a destra. Gianni è stato il Richelieu di Berlusconi, Enrico è stato il Mazarino di Prodi e certo, i paragoni sono piuttosto impegnativi, ma rendono l’idea.

    Per tornare all’anagrafe (che sbaglia) - indispensabile per inquadrare i due parenti - bisogna dire che Gianni è nato il 15 aprile 1935, secondo di otto fratelli, da Vincenzo Letta, gran gentiluomo di Avezzano e avvocato stimatissimo il quale invecchiò col cruccio che nessun pargolo si decidesse a seguire le orme paterne e a tenere aperta l’attività. Gianni si laureò in Giurisprudenza ma si infiammò per il giornalismo e a quello decise di dedicarsi. Enrico è nato il 20 agosto 1966 a Pisa da uno dei fratelli di Gianni, professore universitario appena andato in pensione, naturalmente stimatissimo eccetera; Enrico si è laureato in Diritto internazionale, a ventiquattro anni è diventato il pupillo di Beniamino Andreatta che si portò il ragazzo al ministero degli Esteri, come capo della segreteria, e lì scosse anche l’anima del premier, Carlo Azeglio Ciampi.

    Gli esordi non sono stati così agevoli per Gianni, che va a lavorare in uno zuccherificio dove si guadagna il soprannome di Zolletta (ma secondo gli agiografi origina dalla dolcezza di carattere); Gianni si fidanza con la figlia del direttore, la sposa (è ancora sua moglie, gli ha dato due figli), comincia a fare il corrispondente per l’Ansa, poi per il Tempo di cui, per farla breve, a trentasei anni è direttore amministrativo e a trentotto pure direttore responsabile. La precocità è un’altra caratteristica che i due si sono scambiati: Enrico a trent’anni è vicesegretario del Partito popolare italiano (di quello giovanile europeo fu presidente a venticinque) e a trentadue, con Massimo D’Alema premier, è titolare delle Politiche comunitarie, il più giovane ministro nella storia repubblicana: Giulio Andreotti lo era diventato a trentacinque (in seguito è stato battuto da Giorgia Meloni).

    Se tutto ciò sembra un banale artificio retorico, è il caso di ricordare che Enrico un giorno raccontò di essere stato fermato in riviera romagnola da due anziani coniugi che dicevano di stimarlo molto e quando Enrico cominciava a gonfiarsi d’orgoglio i due spiegarono di seguirlo «sin da quando era direttore del Tempo»; delle sue eccellenti doti, poi, avevano loro riferito il cardinal Tardini e il presidente Forlani... Naturalmente i gemelli conservano qualche differenza: tanto per cominciare i campi di militanza, che hanno spesso provato ad avvicinare. Poi Gianni è un amante del tennis, della musica classica e del cinema (recitò se stesso con Alberto Sordi e Monica Vitti in «Io so che tu sai che io so»); Enrico se la spassa con Vasco Rossi e Zucchero, i fumetti di Dylan Dog, i romanzi di Marcello Fois e Gianrico Carofiglio ed è milanista: in un certo senso berlusconiano. Verrebbe da chiamarli Gianni ed Enricotto, non fosse scialbo sarcasmo.

    La Stampa - Enrico e Gianni Lettauna famiglia al governo
    In Italia se sei un lavoratore onesto che non arriva a fine mese e ti suicidi, non ti caga nessuno. Se sei un delinquente, per te si mobilitano presidente della repubblica, governo, parlamento e amici dei carcerati. Viva il paese di Pulcinella!

  2. #2
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    22 Feb 2013
    Messaggi
    8,466

    Predefinito Re: Enrico (PD) e Gianni Letta (PDL), una famiglia al governo

    Seba, ma poi il Presidente della Camera montiano e quello del Senato pidiellino? Ancora devono eleggerli?

 

 

Discussioni Simili

  1. Il Governo Letta pagherà le tredicesime. Grazie Enrico.
    Di brunik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 74
    Ultimo Messaggio: 18-12-13, 09:42
  2. Il governo del nipote di Gianni Letta: dilettanti allo sbaraglio
    Di Leviathan nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 14-06-13, 22:16
  3. Ecco la squadra di governo di Enrico Letta
    Di orpheus nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 360
    Ultimo Messaggio: 01-05-13, 10:20
  4. Governo, incarico a Enrico Letta
    Di Zdenek nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 289
    Ultimo Messaggio: 25-04-13, 09:50
  5. Sale il consenso verso il governo. UOVAzioni per Gianni Letta.
    Di picchio nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 55
    Ultimo Messaggio: 10-12-08, 19:36

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215