User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 42
Like Tree4Likes

Discussione: Sopravvivenza delle divinità pagane

  1. #1
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Sopravvivenza delle divinità pagane

    E se il Cristianesimo non fosse riuscito a soppiantare del tutto le antiche divinità greco-romane? Nella nostra Timeline esse erano già alla frutta ben prima dell'avvento di Cristo e, se non ci avesse pensato il Dio di Giudei e Cristiani a dar loro la spallata definitiva, sarebbe stato il turno di Mitra, o di Iside, o Cibele-Attis o di qualche altro culto misterico. Ma se una minoranza della popolazione avesse continuato a credere in quegli déi pagani fino al presente, al di là di tutti gli aspetti sociali e culturali, oggi come li vedrebbe?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    22 Jan 2013
    Messaggi
    2,642
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Sopravvivenza delle divinità pagane

    Domanda astorica.

    PS. le divinità greco-romane non erano affatto in decadenza e/o in procinto di scomparire. Chi lo afferma non fa altro che riprendere, consapevolmente o meno, i vecchi luoghi comuni della propaganda cristiana.
    Ultima modifica di Carlos Wieder; 05-04-13 alle 16:26

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,481
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Sopravvivenza delle divinità pagane

    forse come i buddhisti asiatici vedono i loro dei tradizionali.

    ci sarebbe cioè una scissione tra soteriologia e cosmogonia/tradizione cosa che nel cristianesimo non è.


    Citazione Originariamente Scritto da Cattivo Visualizza Messaggio
    E se il Cristianesimo non fosse riuscito a soppiantare del tutto le antiche divinità greco-romane? Nella nostra Timeline esse erano già alla frutta ben prima dell'avvento di Cristo e, se non ci avesse pensato il Dio di Giudei e Cristiani a dar loro la spallata definitiva, sarebbe stato il turno di Mitra, o di Iside, o Cibele-Attis o di qualche altro culto misterico. Ma se una minoranza della popolazione avesse continuato a credere in quegli déi pagani fino al presente, al di là di tutti gli aspetti sociali e culturali, oggi come li vedrebbe?

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    1,128
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Sopravvivenza delle divinità pagane

    Citazione Originariamente Scritto da Carlos Wieder Visualizza Messaggio

    le divinità greco-romane non erano affatto in decadenza e/o in procinto di scomparire.
    Vero, ci vollero molti decenni di intelloranza e di violenza contro i pagani per far dimenticare gli antichi Dei, basti pensare all'azione di Ambrogio contro cui si oppose Simmaco, agli editti di Teodosio e via dicendo.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    1,128
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Sopravvivenza delle divinità pagane

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    forse come i buddhisti asiatici vedono i loro dei tradizionali.
    Lo penso anche io, uno scenario del genere già si stava delineando con Giuliano e con gli ultimi esponenti della tradizione neoplatonica (Plotino e Proclo in primis):

    Da un lato una filosofia di stampo prettamente neoplatonico, che riprendeva, sintetizzandole ed in qualche caso superandole, le principali "vie" filosofiche del mondo antico: stoicismo, epicureismo, aristotelismo, platonismo, pitagorismo; insomma ho come l'impressione che queste ultime sarebbero potute diventare altrettanti "darshana" filosofici, altrettante vie al Divino nell'uomo.

    Dall'altro una molteplicità di culti a carattere cittadino, etnico, locale, molteplicità non in conflitto con la sintesi filosofica di cui sopra, di cui avrebbe rappresentato l'aspetto maggiormente ritualistico ed "esteriore" (ma non per questo non sentito come vero e buono), per così dire. Proclo e Giuliano insegnano.

    Insomma, un po' quello che è accaduto in Oriente, basti pensare al Giappone, dove tuttora convivono un "paganesimo" autoctono (shintoismo) che presenta non poche analogie con i culti gentili di Grecia ed Italia, culto dell'imperatore, dei Genii dei luoghi, degli antenati etc, ed una tradizione filosofica buddhista.

    Particulare ed Universale uniti insieme per compiere il "miracolo" di una cosa sola.

  6. #6
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    26 Feb 2010
    Località
    lille
    Messaggi
    7,878
    Mentioned
    34 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Sopravvivenza delle divinità pagane

    che poi spesso gli dei pagani, o la spiritualità pagana, sono sopravvisuti fino a tempi recenti
    Ultima modifica di ziomaio; 05-04-13 alle 22:06

  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    1,128
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Sopravvivenza delle divinità pagane

    Citazione Originariamente Scritto da ziomaio Visualizza Messaggio
    che poi spesso gli dei pagani, o la spiritualità pagana, sono sopravvisuti fino a tempi recenti
    Vero, ma sempre:
    O in forma sporadica, qua e là
    Oppure in forma maggiormente consapevole, ma in piccoli gruppi che necessariamente furono costretti a nascondersi ed a proteggersi, con tutte le limitazioni che ciò comporta.
    In entrambi casi in un contesto culturale cristiano, il che non può essere sottovalutato in termini di capacità di influenza. Insomma anche il buon Dante, che prese a "duca" Virgilio e che esprimeva non pochi elementi di spiritualità precristiana, si fece scappare la frase "li Dei falsi e Bugiardi" e si dibatté nella teoria dei due soli. Perché crebbe e visse in un contesto fortemente cristiano, c'è poco da fare.

    Quindi, per tornare in tema, se il paganesimo antico non fosse morto, tutto sarebbe stato molto diverso (anche un Dante).

    Per altro, se il cristianesimo non si fosse posto in modo così settario e "talebanico", forse avremmo potuto avere un ecumene imperiale medievale pagano che avrebbe tollerato il cristianesimo come un culto tra i tanti.

    Ritorno all'esempio del Buddhismo in oriente; con tutte le differenze del caso, anche il buddhismo è una religione a suo modo di "salvazione" a vocazione universale, così come il cristianesimo lo è di salvezza a vocazione universale; anche il buddhismo, laddove si è diffuso, ha dovuto fare i conti con religioni etniche locali (shinto, bon, ma non solo) che però non ha perseguitato in modo sistematico e feroce (anche se scontri ci sono stati qua e là); in alcuni casi queste ultime hanno finito per soccombere di fronte alla maggior ricchezza filosofica del buddhismo, ma in altri casi no (shinto), in altri casi ci sono stati innesti (dzog chen rispetto al bon) ma in nessun caso si è avuta la feroce contrapposizione che ha dilaniato l'intero occidente per secoli. Questo perché, a mio parere, il buddhismo si è comportato semplicemente in modo più saggio e nettamente superiore rispetto a quanto abbia fatto il cristianesimo.
    Ultima modifica di Tular; 05-04-13 alle 23:05

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    22 Jan 2013
    Messaggi
    2,642
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Sopravvivenza delle divinità pagane

    Citazione Originariamente Scritto da Tular Visualizza Messaggio
    Lo penso anche io, uno scenario del genere già si stava delineando con Giuliano e con gli ultimi esponenti della tradizione neoplatonica (Plotino e Proclo in primis):

    Da un lato una filosofia di stampo prettamente neoplatonico, che riprendeva, sintetizzandole ed in qualche caso superandole, le principali "vie" filosofiche del mondo antico: stoicismo, epicureismo, aristotelismo, platonismo, pitagorismo; insomma ho come l'impressione che queste ultime sarebbero potute diventare altrettanti "darshana" filosofici, altrettante vie al Divino nell'uomo.

    Dall'altro una molteplicità di culti a carattere cittadino, etnico, locale, molteplicità non in conflitto con la sintesi filosofica di cui sopra, di cui avrebbe rappresentato l'aspetto maggiormente ritualistico ed "esteriore" (ma non per questo non sentito come vero e buono), per così dire. Proclo e Giuliano insegnano.

    Insomma, un po' quello che è accaduto in Oriente, basti pensare al Giappone, dove tuttora convivono un "paganesimo" autoctono (shintoismo) che presenta non poche analogie con i culti gentili di Grecia ed Italia, culto dell'imperatore, dei Genii dei luoghi, degli antenati etc, ed una tradizione filosofica buddhista.

    Particulare ed Universale uniti insieme per compiere il "miracolo" di una cosa sola.
    Riflessione interessante.

  9. #9
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Sopravvivenza delle divinità pagane

    Citazione Originariamente Scritto da Carlos Wieder Visualizza Messaggio

    PS. le divinità greco-romane non erano affatto in decadenza e/o in procinto di scomparire. Chi lo afferma non fa altro che riprendere, consapevolmente o meno, i vecchi luoghi comuni della propaganda cristiana.
    Mi perdoni?

  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    22 Jan 2013
    Messaggi
    2,642
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Sopravvivenza delle divinità pagane

    Citazione Originariamente Scritto da Cattivo Visualizza Messaggio
    Mi perdoni?
    Ovviamente no. Mica siamo tra cristiani.

 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. La Chiesa ha costruito il mito di Cristo su antiche divinità pagane
    Di oggettivista nel forum Filosofie e Religioni d'Oriente
    Risposte: 66
    Ultimo Messaggio: 07-11-08, 02:37
  2. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 30-08-07, 16:26
  3. Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 06-08-05, 14:10
  4. La Chiesa ha costruito il mito di Cristo su antiche divinità pagane
    Di oggettivista nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 05-08-05, 13:00
  5. La Chiesa ha costruito il mito di Cristo su antiche divinità pagane
    Di oggettivista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-08-05, 16:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226