User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 13
  1. #1
    Cacciaguida
    Data Registrazione
    29 May 2008
    Messaggi
    35,409
    Mentioned
    598 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Neoarchetipi telefilmici.

    La poliziotta bianca:

    Bellissima.E'intransigente.Intelligentissima.Ha un livello etico di adesione ai valori della modernità che sfiora il fanatismo algido. Il suo sguardo valutativo è immediato e infallibile.
    Tutto il telefilm è solo un commento alla sua intuizione iniziale.
    E'coraggiosa, forte, determinata,decisa.
    Può comportarsi da stronza inqualificabile ma saprà giustificare ontologicamente la propria condotta facendo appello esplicito o implicito al politicamente corretto.

    Il poliziotto negro:

    Statuario.Un colosso.
    In senso fisico e più traslatamente spirituale.
    Ogni sua frase è una sentenza della Corte Suprema dell'Aja.
    E'il miglior collega della poliziotta bianca di cui sopra.
    E'puro, innocente, virile, di una calma olimpica.
    In lui scorre il fiume di luce della nuova frontiera kennedyana.
    E'l'antitesi di ogni perversione.
    E'saggio, umano, forte, rude ma schietto.
    Fa sempre cazziatoni ai suoi incapaci colleghi bianchi.

    Il poliziotto bianco:
    E'un isterico.
    Perde la calma per qualsiasi stronzata.
    E'insicuro.
    Si capisce che ha un uccello microscopico che lo fa tribolare.
    Picchia la moglie anche se in fondo è attaccato al dovere (e alla bottiglia).
    Non ci arriva mai prima della poliziotta bianca o del collega negro.
    Il suo rapporto coi figli è un disastro.
    Potenzialmente uno psicopatico pedofilo.
    Non è un cattivo sbirro.
    Ma è un bianco.

    La colpevole
    Ha ammazzato il suo adorato bambino di un anno scaraventandolo dal 119 piano del grattacielo di lusso dove abita ma prima lo ha pugnalato alle spalle.
    Ma la poliziotta bianca scoprirà il vero colpevole morale della faccenda.
    Il trisavolo dell'infanticida aveva starnutito avanti la sua piccola nipotina traumatizzandola a vita.
    La giustizia può essere ingiusta.

    Il Giudice negro.
    E'la versione negra del Dio Padre dei tomisti.

    Il Giudice donna.
    Paladina dei bambini, delle minoranze,dei tossici, degli asociali lavora sempre in combutta con gli assistenti sociali per incastrare il primo padre di famiglia europoide che le viene a tiro per essersi difeso con un ombrello da 52 teppisti afroamericani armati sino ai denti.

    Il vecchio capo che coordina le indagini
    Essendo generalmente un bianco è burbero e un pò tonto.
    Ma ha trasporto verso la giovane strafiga in carriera e in fondo le concede tutto.
    Esibisce un odio zelante e sospetto per chi è in odore di intolleranza razziale.
    Si allude chiaramente al fatto che da pischello era uno sbirro col cappuccio bianco che pestava le maestrine dei diritti civili e si divertiva a sparare sui vietcong legati alle palme durante l'epoca oscura del grande fascismo americano.
    Redenzione.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Neoarchetipi telefilmici.

    Grande! Stupendo post!

    Io ormai dopo le prime due serie di Distretto di polizia non li guardo più!
    SADNESS IS REBELLION

  3. #3
    Buonista
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    59,614
    Mentioned
    947 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Neoarchetipi telefilmici.

    Citazione Originariamente Scritto da amerigodumini Visualizza Messaggio
    La poliziotta bianca:

    Bellissima.E'intransigente.Intelligentissima.Ha un livello etico di adesione ai valori della modernità che sfiora il fanatismo algido. Il suo sguardo valutativo è immediato e infallibile.
    Tutto il telefilm è solo un commento alla sua intuizione iniziale.
    E'coraggiosa, forte, determinata,decisa.
    Può comportarsi da stronza inqualificabile ma saprà giustificare ontologicamente la propria condotta facendo appello esplicito o implicito al politicamente corretto.

    Il poliziotto negro:

    Statuario.Un colosso.
    In senso fisico e più traslatamente spirituale.
    Ogni sua frase è una sentenza della Corte Suprema dell'Aja.
    E'il miglior collega della poliziotta bianca di cui sopra.
    E'puro, innocente, virile, di una calma olimpica.
    In lui scorre il fiume di luce della nuova frontiera kennedyana.
    E'l'antitesi di ogni perversione.
    E'saggio, umano, forte, rude ma schietto.
    Fa sempre cazziatoni ai suoi incapaci colleghi bianchi.

    Il poliziotto bianco:
    E'un isterico.
    Perde la calma per qualsiasi stronzata.
    E'insicuro.
    Si capisce che ha un uccello microscopico che lo fa tribolare.
    Picchia la moglie anche se in fondo è attaccato al dovere (e alla bottiglia).
    Non ci arriva mai prima della poliziotta bianca o del collega negro.
    Il suo rapporto coi figli è un disastro.
    Potenzialmente uno psicopatico pedofilo.
    Non è un cattivo sbirro.
    Ma è un bianco.

    La colpevole
    Ha ammazzato il suo adorato bambino di un anno scaraventandolo dal 119 piano del grattacielo di lusso dove abita ma prima lo ha pugnalato alle spalle.
    Ma la poliziotta bianca scoprirà il vero colpevole morale della faccenda.
    Il trisavolo dell'infanticida aveva starnutito avanti la sua piccola nipotina traumatizzandola a vita.
    La giustizia può essere ingiusta.

    Il Giudice negro.
    E'la versione negra del Dio Padre dei tomisti.

    Il Giudice donna.
    Paladina dei bambini, delle minoranze,dei tossici, degli asociali lavora sempre in combutta con gli assistenti sociali per incastrare il primo padre di famiglia europoide che le viene a tiro per essersi difeso con un ombrello da 52 teppisti afroamericani armati sino ai denti.

    Il vecchio capo che coordina le indagini
    Essendo generalmente un bianco è burbero e un pò tonto.
    Ma ha trasporto verso la giovane strafiga in carriera e in fondo le concede tutto.
    Esibisce un odio zelante e sospetto per chi è in odore di intolleranza razziale.
    Si allude chiaramente al fatto che da pischello era uno sbirro col cappuccio bianco che pestava le maestrine dei diritti civili e si divertiva a sparare sui vietcong legati alle palme durante l'epoca oscura del grande fascismo americano.
    Redenzione.
    Adoro quest'uomo, la sua ironia e come scrive. Peccato non condivida praticamente nulla delle sue idee.
    Però ho le lacrime agli occhi. repapelle: repapelle: repapelle:

    Teniamoci stretti, che c'è vento forte.

    Io sono per la chirurgia etica: bisogna rifarsi il senno.

    {;,;}

  4. #4
    + Gothic +
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Località
    Napoli
    Messaggi
    17,936
    Mentioned
    111 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Neoarchetipi telefilmici.

    C'è anche il ragazzetto psicopatico che spacca tutto, ovvero il naziskin...

    Poi la puttana buona (chissà perchè son sempre buone), sfruttata dal magnaccia...
    SADNESS IS REBELLION

  5. #5
    Cacciaguida
    Data Registrazione
    29 May 2008
    Messaggi
    35,409
    Mentioned
    598 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Neoarchetipi telefilmici.

    La vita della poliziotta bianca non è tutta rosa e fiori.
    Ha un marito a posto, progressista, pariopportunitarista e filo gay che l'adora e la venera.
    Ma quando torna a casa (lei) è sempre scura in volto.
    Insomma: lui è sul banco degli imputati.
    Non trascura di prendere i bambini (pardon le bambine) a scuola, di essere un padre presente, di riservare le sue attenzioni alla moglie e non vede una figa estranea da quando fu assunto alla redazione del giornalino locale.
    Ma lei soffre, è caustica verso le sue attenzioni, lo mette sempre in imbarazzo, lo spiazza, lo pone continuamente in discussione.
    Il motivo è chiarissimo alle telespettatrici.
    Per noi rimane un mistero.

  6. #6
    Cacciaguida
    Data Registrazione
    29 May 2008
    Messaggi
    35,409
    Mentioned
    598 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Re: Neoarchetipi telefilmici.

    Citazione Originariamente Scritto da Malandrina Visualizza Messaggio
    Adoro quest'uomo, la sua ironia e come scrive. Peccato non condivida praticamente nulla delle sue idee.
    Però ho le lacrime agli occhi. repapelle: repapelle: repapelle:
    Ridi ridi

  7. #7
    Buonista
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    59,614
    Mentioned
    947 Post(s)
    Tagged
    9 Thread(s)

    Predefinito Re: Rif: Re: Neoarchetipi telefilmici.

    Citazione Originariamente Scritto da amerigodumini Visualizza Messaggio
    Ridi ridi
    Almeno il buonumore ce lo vorrete lasciare? hefico:

    Teniamoci stretti, che c'è vento forte.

    Io sono per la chirurgia etica: bisogna rifarsi il senno.

    {;,;}

  8. #8
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,036
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Neoarchetipi telefilmici.

    Io preferisco ancora loro.





    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  9. #9
    direttamente dall'Inferno
    Data Registrazione
    19 Jan 2007
    Località
    nel girone che preferite
    Messaggi
    25,537
    Mentioned
    139 Post(s)
    Tagged
    16 Thread(s)

    Predefinito Rif: Neoarchetipi telefilmici.

    Citazione Originariamente Scritto da amerigodumini Visualizza Messaggio
    La vita della poliziotta bianca non è tutta rosa e fiori.
    Ha un marito a posto, progressista, pariopportunitarista e filo gay che l'adora e la venera.
    Ma quando torna a casa (lei) è sempre scura in volto.
    Insomma: lui è sul banco degli imputati.
    Non trascura di prendere i bambini (pardon le bambine) a scuola, di essere un padre presente, di riservare le sue attenzioni alla moglie e non vede una figa estranea da quando fu assunto alla redazione del giornalino locale.
    Ma lei soffre, è caustica verso le sue attenzioni, lo mette sempre in imbarazzo, lo spiazza, lo pone continuamente in discussione.
    Il motivo è chiarissimo alle telespettatrici.
    Per noi rimane un mistero.
    è terribile sta cosa....:sofico:

  10. #10
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    54 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: Neoarchetipi telefilmici.

    Le serie poliziesche di LA7 mi fanno appunto cagare!
    Applausi!
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226