User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    914 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Le tavole eugubine degli antichi umbri

    Puo' sembrare strano ma nella stessa umbria non tutti conoscono le "tavole eugubine" eppure sono proprio le tavole eugubine il principale documento storico scritto che testimonia la civiltà raggiunta dall'antico popolo preromano degli umbri che ha dato il suo nome alla nostra regione.
    Le Tavole eugubine Furono trovate nel 1444 nei dintorni di Scheggia, o come altri affermano, presso il Teatro Romano da certo Paolo Gregorio che nel 1456 le cedette al Comune di Gubbio in cambio di un diritto di pascolo.
    Le Tavole eugubine sono sette lastre di bronzo di diversa grandezza, alcune (quattro interamente e una in parte) scritte in alfabeto umbro derivato dall'etrusco, altre (parte della quinta, la sesta e la settima) in alfabeto latino. In tutte le tavole però la lingua è umbra e il contenuto essenzialmente di carattere religioso.
    Le tavole si riferiscono ai culti, all'ordinamento, alle cerimonie religiose della comunità iguvina e delal confraternita dei fratelli Atiedii.
    Tra i culti è ricordato quello della Triade Grabovia, composta da Giove, Marte e Vofione.
    Queste tavole, che sarebbero state incise in parte nel II sec. a.C. (quella in alfabeto umbro) e in parte tra la fine del II e gli inizi del I (quelle in caratteri latini, ma che riportano un testo più antico), sono il documento epigrafico principale della lingua umbra e hanno una straordinaria bibliografia, la prima parziale edizione è del 1520.
    Per quanto riguarda la scrittura: alcune (1°, 2°, 3°,4°, 5°a) sono scritte con grafia etrusca "adattata" che possiamo definire "lingua ikuvina"; altre (5°b, 6° e 7°) sono scritte in alfabeto latino. Le prime sono databili tra il 250 e il 150 a.C. mentre le seconde tra il 150 e il 70 a.C. Comunque i testi che le Tavole riportano sono molto più antichi rispetto all'epoca del loro trasferimento su bronzo.
    Le Tavole sono copia, ridotta, di testi che erano conservati negli archivi della confraternita "Atiedia" (un'associazione costituita da cittadini eccellenti della comunità Ikuvina), trascritti su bronzo per essere resi resistenti nel tempo: esse rappresentavano una specie di "breviario" redatto ad uso del sacerdote. L'alfabeto delle Tavole di Gubbio è costituito da 14 consonanti e 4 vocali (manca la "O"), la lettura avviene da destra a sinistra.
    Nel primo millennio a.C. spunta la civiltà e la cultura del Popolo umbro e spuntano cosi le città stato a struttura prevalentemente religiosa. Gubbio ne fu la capitale e nelle Tavole Eugubine ha la principale testimonianza. Alla triade romana di Giove, Marte e Quirino, Gubbio proponeva altra triade di dei: Giove, Marte e Volfiono, tutti con l'attributo di Grabovio (Roccia).
    Ai tre dei erano dedicati tre templi, tre vie e tre porte. La Tutà Ikuvina (Città Giovina, di Giove, cioè Gubbio, che dal dio Giove ha tratto il nome) estendeva le sue mura di massicci blocchi di pietra di travertino spugnoso pressappoco nell'attuale quartiere di S. Giuliano, con tre porte.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    SuperMod
    Data Registrazione
    26 Mar 2005
    Località
    Gubbio
    Messaggi
    52,137
    Mentioned
    914 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Le tavole eugubine degli antichi umbri

    Per chi volesse saperne di piu consiglio di leggere questo sito dedicato specificamente alle tavole eugubine:

    Home - TavoleEugubine

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    1,337
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Le tavole eugubine degli antichi umbri

    Se ben ricordo quanto scriveva il buon Giacomo Devoto che le studiò a fondo (Devoto se non altro dovrebbe essere noto a tutti i liceali per via del mitico dizionario italiano - latino: Devoto -Oli), paradossalmente il più lungo testo religioso precristiano dell'antichità classica giunto fino a noi non è né il lingua latina, né in lingua greca e nemmeno il lingua etrusca, ma in lingua umbra. Comunque iscrizioni in lingua Umbra sono presenti anche altrove in Umbria, ma non sono certo paragonabili per complessità e lunghezza alle tavole eugubine.
    Una curiosità; da queste tavole emerge che "acqua" in umbro si diceva "udar", da confrontarsi con "water" inglese e "Hydros" greco piuttosto che con "aqua" latino. Ora, nei dialetti della valnerina fino a Spoleto la lontra, presente fino alla metà degli anni '70 nel fiume nera poi ivi estintasi, veniva chiamata localmente "itria", il che non mi sembra una convergenza da poco.

  4. #4
    gigiragagnin@gmail.com
    Data Registrazione
    23 Dec 2011
    Messaggi
    9,502
    Mentioned
    28 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Le tavole eugubine degli antichi umbri

    akua e udar si rincorrono spesso nelle lingue indoeuropee più antiche. per esempio in Ittita c'è la frase " watar akwatteni " (bevete acqua) che segue NINDA etzatteni (mangiate pane, dove etzatteni è come essen e NINDA è un logogramma sumero che sta per pane).

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    1,337
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Le tavole eugubine degli antichi umbri

    Citazione Originariamente Scritto da dimecan Visualizza Messaggio
    akua e udar si rincorrono spesso nelle lingue indoeuropee più antiche. per esempio in Ittita c'è la frase " watar akwatteni " (bevete acqua) che segue NINDA etzatteni (mangiate pane, dove etzatteni è come essen e NINDA è un logogramma sumero che sta per pane).
    Interessante; una cosa che mi ha sempre colpito è la varietà di radici presenti nell'ampia famiglia indoeuropea; ossia per alcune parole alcuni gruppi di lingue indoeuropee preferiscono una radice, altre un'altra radice completamente diversa, almeno in apparenza. Il che mi fa pensare che non sia mai esistita un'unica lingua indoeuropea, ma che al contrario siano sempre esistite diverse famiglie, collegate tra di loro ma sempre sufficientemente distinte, che per di più propagandosi in varie direzioni finirono per assorbire anche elementi di sostrato che hanno contribuito a caratterizzarle per quello che sono diventate. Un esempio lo hai citato tu stesso, il caso dell'ittita (purtroppo estintosi, sarebbe stato bello averlo ancora in Turchia al posto dell'altaico Turco, opinione personale) che in qualche modo ha interagito col sumero e forse anche con Hatti ed elamitico non indoeuropei (e nemmeno semiti linguisticamente), ma penso anche alle peculiarità del tedesco rispetto ad esempio al blocco celto-latino. Per tornare in Umbria, lo stesso osco non era poi così simile all'umbro ed in ogni caso il blocco osco-umbro era molto peculiare e chiaramente identificato già nell'antichità.
    Ultima modifica di Tular; 04-10-15 alle 21:50

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    1,337
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)

    Predefinito Re: Le tavole eugubine degli antichi umbri

    Rileggendo le tavole mi sono accorto di aver commesso un'imprecisione , la traslitterazione di acqua non è "udar" ma "utur". La memoria non ha funzionato bene, chiedo scusa. La radice comunque è la stessa.
    Credo poi che nessuno abbia mai fatto notare la vicinanza con il dialettale "itria"= lontra e anche se forse non si può dimostrare che "itria" derivi in qualche modo da "utur" la vicinanza, sia fonetica sia di significato, mi sembra notevole.

 

 

Discussioni Simili

  1. Le tavole eugubine degli antichi umbri
    Di C@scista nel forum Storia
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 13-02-15, 09:54
  2. La felicità degli antichi
    Di Carlos Wieder nel forum Paganesimo e Politeismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-01-13, 21:56
  3. La maledizione degli Antichi
    Di Malandrina nel forum Fondoscala
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 21-05-11, 14:21
  4. Le tavole eugubine
    Di C@scista nel forum Umbria
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 10-12-05, 15:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226