User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
Like Tree3Likes
  • 1 Post By Gracco
  • 1 Post By MaIn
  • 1 Post By Cattivo

Discussione: Socialismo e meritocrazia

  1. #1
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,478
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    101 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Socialismo e meritocrazia

    prendendo spunto dalla discussione dei liberali/liberisti:
    http://forum.termometropolitico.it/m...ml#post4236433

    propongo anche per la socialdemocrazia e i movimenti politici progressisti il tema della meritocrazia.

    cosa è per un socialdemocratico (o un ecologista, o un cattolico/liberale progressista) la meritocrazia?

    e in cosa ci si differenzia da un liberale/liberista?


    in particolare, quale è il rapporto della meritocrazia con i condizionamento socio-economici e culturali e quale con la libertà individuale?
    Ultima modifica di SteCompagno; 06-06-13 alle 21:59

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Francpolitik
    Data Registrazione
    05 Jul 2010
    Località
    Pescara
    Messaggi
    6,171
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: socialismo e meritocrazia

    Secondo me per un socialdemocratico la meritocrazia dovrebbe essere un valore ma all'interno di una cornice chiara: lo Stato, inteso come la collettività dei cittadini e quindi come il bene comune, deve garantire a tutti le stesse condizioni di accesso. Questo vuol dire anzitutto scuola e sanità di qualità insieme a pari e universali regolamentazioni sulla legislazione del lavoro.

    Garantendo ai meritevoli di crescere e giovarsi del proprio successo, lo Stato deve anche evitare di lasciare indietro chi non ce l'ha fatta: non possiamo infatti cedere alla legge della giungla, dobbiamo garantire a tutti di esprimersi nei rami che meglio gli si confanno.

    Questa secondo me è la nostra visione di meritocrazia.
    Chinasky likes this.
    L'uomo è nato libero ma ovunque è in catene

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Dec 2012
    Messaggi
    490
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: socialismo e meritocrazia

    La meritocrazia e' inattuabile oggi giorno a mio parere, e' una gran bella parola, che la minoranza (l'elite) italiana sbandiera ai quattro venti per coprire sostanzialmente la mancanza di equità che il nostro paese vanta. La meritocrazia e' correttamente attuabile solo in una societa' dove vige un rapporto decente di equità, dove sono riconosciuti realmente diritti sociali, come “scuola-lavoro-formazione-sanità ecc”, dove chiunque sia messo in condizione di dare(produrre) secondo le sue capacità e ricevere a seconda del bisogno,per vivere con dignità, a questo punto la meritocrazia puo' essere veramente presa in considerazione.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Jan 2013
    Messaggi
    220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: socialismo e meritocrazia

    Andrò contro corrente ma a me questo mito della meritocrazia di cui tanto cianciano un po' tutti per farsi belli non piace per niente. Li abbiamo sotto i nostri occhi i "bei" risultati della meritocrazia a causa dell' Unione Europea e dell' euro. A livello di stati dell' eurozona c' è stato il così detto effetto cuculo spiegato alla perfezione da Claudio Borghi, ecco precisamente cosa ha detto:

    Da COME SI ESCE DALL'EURO? Quello che dovete sapere. | Byoblu.com

    Se noi ci prendiamo gli stessi dati e vediamo cosa succede il giorno in cui entriamo nell’euro, facciamo conto nel 2001, nel 2000-2001 c’era una quasi totale convergenza, più o meno quasi tutti erano più o meno in pareggio come bilancia dei pagamenti, qualcuno più qualcuno meno. Entrano nell’euro e vedere la Germania che si gonfia come un pallone, Germania e Olanda, insomma i suoi satelliti, e tutti gli altri paesi invece che vanno istantaneamente in deficit crescente è una sola cosa. Perché? Perché sono migliori e hanno trovato per la prima volta un mercato aperto senza nessuna svalutazione. Quindi è l’effetto cuculo, quello che io chiamo. C’è un nido dove ad un certo punto alcuni sono più deboli e uno è più forte, non perché bara, non perché ruba, per meriti suoi, è più grosso; la pappa se la mangia tutta lui, diventa sempre più grosso, gli altri diventano sempre più deboli. A quel punto poi partono le angherie, perché “tu cosa hai fatto?”, “tu sei debole”. Quando ero in trasmissione a Omnibus la settimana scorsa c’era il giornalista tedesco che diceva “perché voi avete fatto il debito pubblico, lo avete gestito male”. È vero, ma non è quello il problema. Vai a dirlo all’irlandese. Non ce l’aveva il debito pubblico e soprattutto non ha la riforma del lavoro.

    Poi ci sono le frontiere degli stati europei completamente aperte tra di loro e anche all' immigrazione proveniente dai paesi poveri. Il primo fattore e cioè la massima libertà di spostamento tra i vari stati dell' Unione crea una competizione portata ai più estremi livelli tra tutti i lavoratori per i lavori con più alta specializzazione e cioè quelli ben pagati. E da questa competizione la maggior parte ne esce con le ossa rotte. Rimangono allora per la maggior parte delle persone i lavori dove ci vuol meno specializzazione ma qui entra in ballo la concorrenza degli extracomunitari e di quelli che provengono dai paesi più poveri dell' Unione che non fanno altro che abbassare i salari medi per questo tipo di lavori.
    RISULTATO FINALE DELLA MERITOCRAZIA
    Vengono premiati molto i più bravi (sia a livello di stati che di singole persone) mentre i meno bravi vengono penalizzati duramente e inoltre si crea una forbice sempre più ampia tra i salari dei lavori a più alta specializzazione e quelli che non richiedono nessun tipo o poca specializzazione. Cioè una società sempre più spaccata in due.

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    25 Jan 2013
    Messaggi
    220
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: socialismo e meritocrazia

    Poi ovvio mi sto riferendo all' Europa e al mondo attuale dove vige il capitalismo più selvaggio. Diverso sarebbe il caso dei paesi socialisti dove la meritocrazia sarebbe un qualcosa di molto positivo perché i più bravi verrebbero premiati entro certi limiti (il giusto non esageratamente) in un contesto in cui contribuirebbero a tutti gli effetti alla buona salute e allo sviluppo dello stato e della società intera e i meno bravi non verrebbero lasciati indietro visto che comunque una casa, la sanità, l' istruzione e un lavoro cioè una vita dignitosa gli verrebbero comunque garantiti.
    Ultima modifica di Niente; 30-04-13 alle 18:17

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,478
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    101 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: socialismo e meritocrazia

    dico anche io la mia.

    la meritocrazia è qualcosa che viola la libertà individuale.
    ogni persona deve poter fare quel che vuole e accedere ai lavori che vuole.
    naturalmente avendo risorse limitate questo non è possibile.
    occorre quindi una gerarchia che ottimizzi al meglio i talenti.
    ecco dunque la necessità di una meritocrazia ma solo inversamente proporzionale al surplus di ricchezza(e quindi di libertà).
    affinchè i talenti siano ottimizzati (e affinchè la gente abbia voglia di valorizzarsi) è necessario che i punti di partenza degli individui siano quanto più simili possibili, occorre un welfare imponente per recuperare chi ha momentanee cadute(e tutti le avremo prima o poi) ma si può rimettere in carreggiata, occorre una selezione nel percorso studentesco e lavorativo quanto più imparziale possibile e occorrono meno barriere sociali per il passaggio da una categoria di lavoro all'altra(sia in senso verticale che in senso orizzontale).


    la meritocrazia come male necessario e non come bene distingue le sinistre dalle destre

    l'intervento del pubblico/collettivo(Stato in particolare) a rimuovere le cause di ineguaglianza iniziale e in secondo luogo il welfare per dare una seconda possibilità(e non solo come assistenza di base), il mirare a rendere fluida la società
    distingue la socialdemocrazia dai movimenti liberali e soprattutto da quelli capitalisti.

  7. #7
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: socialismo e meritocrazia

    Il Socialismo è adattabile all'individualismo dei meriti di ogni persona, molto più che il Liberismo.
    frameeme likes this.

  8. #8
    email non funzionante
    Data Registrazione
    20 Dec 2012
    Messaggi
    490
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: socialismo e meritocrazia

    Citazione Originariamente Scritto da Cattivo Visualizza Messaggio
    Il Socialismo è adattabile all'individualismo dei meriti di ogni persona, molto più che il Liberismo.
    Per certi potresti anche avere ragione ma solo in un dato contesto societario.

  9. #9
    fronte internazionale
    Data Registrazione
    16 Mar 2011
    Messaggi
    2,159
    Inserzioni Blog
    3
    Mentioned
    50 Post(s)
    Tagged
    18 Thread(s)

    Predefinito Re: socialismo e meritocrazia

    Citazione Originariamente Scritto da Cattivo Visualizza Messaggio
    Il Socialismo è adattabile all'individualismo dei meriti di ogni persona, molto più che il Liberismo.
    per socialismo con individualismo dei meriti intendi, per esempio, un socialismo dove ognuno ha una tessera elettronica (o device equivalente) e ogni settimana/mese/anno prende al supermercato (socialista) quello che gli permette la tessera, permettendo così una differenziazione dei consumi in base al merito in economia pianificata?
    Ultima modifica di frameeme; 14-05-13 alle 07:42
    Questo è il programma del Partito per il nuovo ordine mondiale: https://forum.termometropolitico.it/...-mondiale.html

 

 

Discussioni Simili

  1. meritocrazia
    Di marocchesi nel forum Fondoscala
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-09-12, 22:26
  2. Meritocrazia
    Di Commissario Basettoni nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 32
    Ultimo Messaggio: 31-10-07, 18:57
  3. Meritocrazia
    Di Commissario Basettoni nel forum Destra Radicale
    Risposte: 30
    Ultimo Messaggio: 28-10-07, 20:46

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226