User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    12 May 2009
    Messaggi
    7,952
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito una cosa che mi ha colpito...

    Ciao a tutti, volevo sapere cosa ne pensate di fronte ad un problema di "coscienza" che mi ha dato da pensare oggi.

    Stamattina, sono andato a trovare la mia fidanzata che lavora in un grande centro commerciale.

    Ad un certo punto, si avvicina una signora con un passeggino, all'interno del passeggino, trovava posto una creatura di un'anno, povera crista, terribilmente mutilata, davvero una cosa che mi ha scosso profondamente.. Inguardabile la creatura, era alimentata da un paio di tubicini (credo fossero ossigeno), e gridava in continuazione.

    Mi sono chiesto e richiesto..... Domandato e ridomandato... E' davvero un atto di clemenza, pieta', amore , mettere al mondo creature tanto sventurate che chissa' poveracce, magari potranno vivere per cosi' poco in chissa' quale dolore..

    E' davvero AMORE o non e' forse una malcelata forma di violenza, un arbitrio, una forma sottintesa (e forse incosciente) di egoismo?

    Mettere al mondo creature tanto sfortunate, e' moralmente "giusto"? E' eugenetica non portarle al mondo o forse non e' proprio questo, un clamoroso atto di amore?

    Mi piacerebbe sapere il vostro pensiero

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Bevar Christiania
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    17,341
    Mentioned
    29 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: una cosa che mi ha colpito...

    in casi di gravi malformazioni sono favorevole all'aborto e se non possibile all'eutanasia della creatura sventurata... e questo sia perchè non ritengo quella una vita, ma soltanto un prolungamento artificiale dell'esistenza senza preoccupazione per la qualità della vita stessa... e poi anche perchè egoisticamente non mi sentirei di accollarmi l'onere di destinare tutta la mia vita, il mio tempo e le mie risorse alla cura di una creatura sventurata incapace di pensare e di vivere nel senso umano del termine... ovviamente è una questione delicata perchè dovrebbe essere la persona stessa di regola a decidere se sottoporsi o meno ad eutanasia, ma in questo caso non è ovviamente possibile... probabilmente la cosa migliore sarebbe quella di sospendere l'uso dei macchinari, somministrare forti dosi di oppiacei, e lasciare che la vita faccia il suo naturale corso

    comunque http://it.wikipedia.org/wiki/Eutanasia_infantile

  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Messaggi
    661
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: una cosa che mi ha colpito...

    Di fronte a casi del genere non esiste qualcosa di "moralmente giusto": sia che si decida di tenere in vita il bambino che di abortire/procedere con l'eutanasia la madre porterà su di sé una gravissima responsabilità, se non civile di sicuro di fronte alla propria coscienza. E' proprio per questo che un maschio (e più in generale una persona che non è in quella situazione) non potrà mai giudicare il fatto con mezzi adeguati.

    La responsabilità è della madre ed eventualmente del padre del bambino in casi come questi. Sopprimere il bambino tenendosi la colpa della propria azione ed avere la consolazione di avergli evitato sofferenze inenarrabili oppure farlo vivere nel dolore in nome delle proprie convinzioni e, forse, di un amore che altre persone non riuscirebbero a comprendere? Si potrebbe dire "ai posteri l'ardua sentenza", ma in questo caso non è possibile neppure questo...

    Resurgens

  4. #4
    100% Radicale
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    3,866
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: una cosa che mi ha colpito...

    sono problemi personali e che riguardano la parte più intima e privata di ciascuna donna
    non conosciamo bene il caso personale
    per cui non so se sia legittimamente ipotizzabile l'eutanasia
    spesso purtroppo non tutte le malattie sono diagnosticabili durante la gravidanza
    nonostante i passi da gigante che la medicina continua a compiere
    io personalmente (ma sono un maschio) sarei per l'aborto in questi casi
    ma da liberale credo debba prevalere la volontà di ciascuna donna
    la scelta sul dafarsi va demandata alla sua coscienza

 

 

Discussioni Simili

  1. Colpito Rinascita
    Di Nazionalistaeuropeo nel forum Socialismo Nazionale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 26-05-13, 19:36
  2. Colpito al quorum .
    Di famedoro nel forum Lista Bonino
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 18-06-11, 03:24
  3. Colpito dal giavellotto
    Di lupodellasila nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 14-07-07, 06:21
  4. Berlusconi colpito da un malore....
    Di ITALIANO (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 26-11-06, 14:51
  5. Ho colpito ancora...
    Di Il Pretoriano nel forum Destra Radicale
    Risposte: 19
    Ultimo Messaggio: 12-07-06, 14:49

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226