User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 11
Like Tree6Likes

Discussione: La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Jul 2012
    Messaggi
    14,910
    Mentioned
    103 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

    Ho visto tempo fa questa conferenza della professoressa Olga Rickards:




    Credendo di aver individuato alcuni errori e imprecisazione, le ho inviato una mail chiedendo spiegazioni; la mail è la seguente:

    Salve,
    ho visto recentemente su youtube la sua conferenza "La menzogna della "razza" e le risposte della paleogenetica", del 30 marzo 2012.(Olga Rickards: La menzogna della "razza" e le risposte della paleogenetica - YouTube)

    Avrei alcune domande da farle:

    1. Al minuto 40 circa dà una descrizione del sistema tassonomico; perchè non cita la definizione di sottospecie?
    2. Al minuto 21:40 circa parla del colore dela pelle come fenomeno adattativo, dicendo:
      "Quando la nostra specie é andata a distribuirsi
      dalle zone intertropicali alle zone boreali più alte, essere chiari,
      per cui perdere il colore scuro era vantaggioso perché [...]si poteva evitare il
      problema del rachitismo, il fatto di essere scuri a latitudini molte alte dove
      l'insolazione é molto bassa faceva sì che potessero essere assorbiti
      pochissimi raggi UV
      [...]." &nbs p; Perchè esclude altri fattori ambientali (come la dieta) e la selezione sessuale? Ad esempio gli inuit non hanno subito cambiamenti nel colore della pelle grazie alla dieta ricca di pesce. Inoltre ci sono popolazioni che abitano zone con insolazione simile a quella europea che hanno mantenuto la pelle scura, questo non potrebbe far pensare a un coinvolgimento della selezione sessuale?
    3. Al minuto 37:25 dice : & nbsp; "Sin dall'inizio la nostra specie é stata caratterizzata da una forte propensione alla migrazione e all'ibridazione, infatti nei 20000 anni della sua vita la nostra specie ha continuato a mescolarsi tra le varie popolazioni del mondo; pertanto, se anche fosse iniziato un processo di diversificazione razziale, questo sarebbe stato immediatamente vanificato dal mescolamento tra le varie popolazioni " . Questo presunto continuo mescolamento non avrebbe impedito anche qualsiasi adattamento ambientale, come appunto il mutamento della pigmentazione della pelle? L'isolamento di una popolazione è indispensabile si attui il fenomeno della deriva genetica, necessario per la diffusione dei caratteri selezionati .
    4. Al minuto 390 afferma: &nbs p; "Pensate che ciascuno di noi condivide con qualsiasi altro abitante della terra almeno un antenato comune che é vissuto non più di 3000 anni fa ". Com'é possibile? L'Australia fu colonizzata circa 60000 anni, e rimase poi isolata, mentre le Americhe furono colonizzate tra 10000 e 30000 anni fa, e rimasero anch'esse isolate fino a tempi recenti. Senza contare poi le popolazioni che migrarono nell'Africa meridionale non meno 130000 anni fa, per poi tornare a migrare al di sopra dell'equatore tra i 25000 e i 10000 anni fa, quindi almeno 15000 anni dopo la colonizzazione dell'europa, partita dal Medio Oriente e dall'Asia.
    5. Al minuto 400 dice : ; "...proprio questa variabilità biologica ci ha consentito di andare a colonizzare le varie del mondo e di adattarci ad esso". Questo non è parzialmente in contrasto con quanto detto prima, cioè che la variabilità genetica nella specie umana è minima? Inoltre questa frase non è, evoluzionisticamente parlando, mal formulata? Ascoltando la frase qualcuno potrebbe pensare che i vari adattamenti ambientali fossero già presenti nell'uomo e che succesivamente gli uomini siano migrati in diverse zone in base alle loro caratteristiche, mentre è stato l'ambiente a selezionare i vari tipi umani.


    Spero possa rispondermi al più presto, la ringrazio anticipatamente.
    von Dekken likes this.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Jul 2012
    Messaggi
    14,910
    Mentioned
    103 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

    qualcuno sa dirmi se le mie osservazioni sono giuste o sbagliate e perchè?

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,480
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

    1) perchè non ha citato nessun "sotto" (sottospecie, sottoordine). vuole parlare di razza(specie) che per definizione non esiste tra gli uomini. lei pèrò usa una definizione diversa da quella che conosco io.
    2) perchè la selezione sessuale o anche una qualche deriva genetica sono una variabile random e locale. nel complesso la selezione è data per adattamento al clima.
    3) no perchè ha impedito la separazione in specie, non gli adattamenti precedenti iniziali. 20 mila è sbagliato
    4)corretto
    5) bisogna sentire il suo concetto di variabilità biologica.

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    26 Jul 2012
    Messaggi
    14,910
    Mentioned
    103 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    1) perchè non ha citato nessun "sotto" (sottospecie, sottoordine). vuole parlare di razza(specie) che per definizione non esiste tra gli uomini. lei pèrò usa una definizione diversa da quella che conosco io.
    2) perchè la selezione sessuale o anche una qualche deriva genetica sono una variabile random e locale. nel complesso la selezione è data per adattamento al clima.
    3) no perchè ha impedito la separazione in specie, non gli adattamenti precedenti iniziali. 20 mila è sbagliato
    4)corretto
    5) bisogna sentire il suo concetto di variabilità biologica.
    1- solitamente chi parla di razza umana la intende come sottospeci(almeno io faccio così), quindi sarebbe stato d'obblivgo darne una definizione
    2-no, secondo me la selezione sessuale è stata il motivo della comparsa della pelle chiara negli europei, infatti come hno deto, ci sono esempi di popolazione che abitano zone anche meno insolate dell'euripa e hanono mantenuto una pelle chiara
    3-devo aver omesso uno 0, comunque qua dipende se si considerano le diffenze umane sufficienti a dividere la spacie in sottospecie
    MaIn likes this.

  5. #5
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    47,195
    Mentioned
    29 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

    Chi parla di razza umana confonde - volutamente - razza e specie, per questioni che nulla hanno a che fare con la scienza.
    Quayag likes this.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  6. #6
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Chi parla di razza umana confonde - volutamente - razza e specie, per questioni che nulla hanno a che fare con la scienza.


  7. #7
    tra Baltico e Adige
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    terra dei cachi
    Messaggi
    9,567
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

    Citazione Originariamente Scritto da Faria Visualizza Messaggio
    Ho visto tempo fa questa conferenza della professoressa Olga Rickards:




    Credendo di aver individuato alcuni errori e imprecisazione, le ho inviato una mail chiedendo spiegazioni; la mail è la seguente:

    Salve,
    ho visto recentemente su youtube la sua conferenza "La menzogna della "razza" e le risposte della paleogenetica", del 30 marzo 2012.(Olga Rickards: La menzogna della "razza" e le risposte della paleogenetica - YouTube)

    Avrei alcune domande da farle:

    1. Al minuto 40 circa dà una descrizione del sistema tassonomico; perchè non cita la definizione di sottospecie?
    2. Al minuto 21:40 circa parla del colore dela pelle come fenomeno adattativo, dicendo:
      "Quando la nostra specie é andata a distribuirsi
      dalle zone intertropicali alle zone boreali più alte, essere chiari,
      per cui perdere il colore scuro era vantaggioso perché [...]si poteva evitare il
      problema del rachitismo, il fatto di essere scuri a latitudini molte alte dove
      l'insolazione é molto bassa faceva sì che potessero essere assorbiti
      pochissimi raggi UV
      [...]." &nbs p; Perchè esclude altri fattori ambientali (come la dieta) e la selezione sessuale? Ad esempio gli inuit non hanno subito cambiamenti nel colore della pelle grazie alla dieta ricca di pesce. Inoltre ci sono popolazioni che abitano zone con insolazione simile a quella europea che hanno mantenuto la pelle scura, questo non potrebbe far pensare a un coinvolgimento della selezione sessuale?
    3. Al minuto 37:25 dice : & nbsp; "Sin dall'inizio la nostra specie é stata caratterizzata da una forte propensione alla migrazione e all'ibridazione, infatti nei 20000 anni della sua vita la nostra specie ha continuato a mescolarsi tra le varie popolazioni del mondo; pertanto, se anche fosse iniziato un processo di diversificazione razziale, questo sarebbe stato immediatamente vanificato dal mescolamento tra le varie popolazioni " . Questo presunto continuo mescolamento non avrebbe impedito anche qualsiasi adattamento ambientale, come appunto il mutamento della pigmentazione della pelle? L'isolamento di una popolazione è indispensabile si attui il fenomeno della deriva genetica, necessario per la diffusione dei caratteri selezionati .
    4. Al minuto 390 afferma: &nbs p; "Pensate che ciascuno di noi condivide con qualsiasi altro abitante della terra almeno un antenato comune che é vissuto non più di 3000 anni fa ". Com'é possibile? L'Australia fu colonizzata circa 60000 anni, e rimase poi isolata, mentre le Americhe furono colonizzate tra 10000 e 30000 anni fa, e rimasero anch'esse isolate fino a tempi recenti. Senza contare poi le popolazioni che migrarono nell'Africa meridionale non meno 130000 anni fa, per poi tornare a migrare al di sopra dell'equatore tra i 25000 e i 10000 anni fa, quindi almeno 15000 anni dopo la colonizzazione dell'europa, partita dal Medio Oriente e dall'Asia.
    5. Al minuto 400 dice : ; "...proprio questa variabilità biologica ci ha consentito di andare a colonizzare le varie del mondo e di adattarci ad esso". Questo non è parzialmente in contrasto con quanto detto prima, cioè che la variabilità genetica nella specie umana è minima? Inoltre questa frase non è, evoluzionisticamente parlando, mal formulata? Ascoltando la frase qualcuno potrebbe pensare che i vari adattamenti ambientali fossero già presenti nell'uomo e che succesivamente gli uomini siano migrati in diverse zone in base alle loro caratteristiche, mentre è stato l'ambiente a selezionare i vari tipi umani.


    Spero possa rispondermi al più presto, la ringrazio anticipatamente.
    Sono un gran ignorantone, ma hai fatto delle ottime domande secondo me, sopratutto la terza a mio modesto avviso.

    Nella loro nuova religione ci sono più incongruenze che in quelle vecchie e navigate di religioni.



  8. #8
    [email protected]
    Data Registrazione
    23 Dec 2011
    Messaggi
    9,017
    Mentioned
    24 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

    anche i cani sono sempre cani, dal chiwawa al molosso. ma le razze ci sono.
    Eridano and sciadurel like this.

  9. #9
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,647
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

    Citazione Originariamente Scritto da dimecan Visualizza Messaggio
    anche i cani sono sempre cani, dal chiwawa al molosso. ma le razze ci sono.

    infatti, allora questi bei pensanti dovrebbero far modificare anche la loro tanto amata costituzione itagliota:

    PRINCIPI FONDAMENTALI
    Art. 1
    .....
    Art. 2
    ......
    Art. 3
    Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza
    distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di
    condizioni personali e sociali.
    È compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale,
    che, limitando di fatto la libertà e la uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno
    sviluppo della persona umana e l'effettiva partecipazione di tutti i lavoratori
    all'organizzazione politica, economica e sociale del Paese.
    Ultima modifica di sciadurel; 14-05-13 alle 18:53
    Eridano likes this.

  10. #10
    [email protected]
    Data Registrazione
    23 Dec 2011
    Messaggi
    9,017
    Mentioned
    24 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: La mia mail alla professoressa di antropologia molecolare olga rickards

    l'articolo tre è così formulato perché la sacra costituzione è stata redatta prima del buonismo (non per colpa sua : se lo avesse saputo lo avrebbe fatto già allora)

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 08-05-13, 21:14
  2. Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 02-11-10, 00:32
  3. Antropologia alla vateciava
    Di k21 nel forum Padania!
    Risposte: 67
    Ultimo Messaggio: 05-09-10, 22:11
  4. Brutto voto, botte alla professoressa
    Di Willy nel forum Fondoscala
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-03-07, 18:55
  5. Furia Colomba professoressa alla Columbia University
    Di Totila nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 30-08-02, 01:43

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226