Acqua torbida
Scritto da ansa
Lunedì 10 Agosto 2009 11:44

Gli integralisti cristiani alimentano l'integralismo islamico; l'uno e l'altro servono il padrone

Erik Prince, il fondatore della Blackwater, la malfamata società di contractor privati, torna nella bufera: due suoi ex dipendenti lo hanno accusato di aver ucciso diverse persone che stavano collaborando con l'Fbi nelle indagini su di lui. Lo scrive il settimanale progressista 'The Nation'.
Prince è già tristemente noto negli Stati Uniti per i crimini compiuti all'estero dalla sua organizzazione paramilitare, alla quale per anni il governo americano ha affidato il compito di garantire la sicurezza dei suoi soldati prima in Afghanistan, poi in Iraq. Ora però le accuse a suo carico riguardano omicidi commessi negli Stati Uniti, e non in scenari di guerra. Nel 2007, Prince e i suoi gorilla vennero già incriminati dal governo di Kabul per aver seminato morte tra inermi civili iracheni, causando undici vittime. Ma ora a metterlo nei guai sono due contractor, suoi ex dipendenti che davanti alla Corte della Virginia hanno fatto, sotto giuramento, delle accuse tanto precise, quanto gravi. Oltre a essere coinvolto in questi assassini, per i due accusatori Prince, attraverso la Brackwater, contrabbanda armi tra gli Stati Uniti e l'Iraq. Secondo uno dei due, Prince continua a guadagnare enormi somme di denaro trasportando sul suo aereo privato, dagli Usa a Baghdad, ingenti quantità di armi "non convenzionali".
La difesa anche stavolta ha ribadito la linea di sempre, negando ogni responsabilità e aggiungendo che Prince e tutti gli agenti privati della Blackwater sono dei semplici professionisti chiamati a svolgere un lavoro preciso. Ogni loro azione è sempre stata fatta a nome del loro datore di lavoro, il dipartimento degli Stati Uniti. Uno dei suoi accusatori, al cui il governo ha garantito per motivi di sicurezza anonimato e piena protezione, ha dichiarato che dopo aver lasciato la Blackwater, Prince lo ha più volte minacciato di morte. "Prince e i suoi - ha dichiarato - temono che autorità federali scoprano i suoi crimini e per questo motivo so che ha dato l'ordine di distruggere ogni documento, ogni video che prova la loro colpevolezza".
"Erik Prince - ha aggiunto l'altro teste - si considera un crociato cristiano che ha il compito di eliminare i musulmani e la fede islamica dalla faccia della terra. Per questa ragione incoraggiava e spingeva tutti noi a distruggere la vita in iraq". "Se le accuse si rivelassero fondate - commenta il parlamentare democratico Dennis Kucinich che da anni indaga al Congresso sulla Blackwater - dovremmo chiederci anche chi, all'interno dell'amministrazione Bush, ha protetto per anni questa gente. Certamente Blackwater non sarebbe potuta esistere senza la copertura del governo".

Gli integralisti neocon alimentano l'integralismo islamico e così, l'uno e l'altro, servono Sion