User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 21
Like Tree8Likes

Discussione: I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....

  1. #1
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    70,316
    Mentioned
    548 Post(s)
    Tagged
    58 Thread(s)

    Predefinito I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....

    Primo Esempio:


    Ladislao di Anjou - Durazzo, Re di Nap
    oli e di Ungheria, di Gerusalemme, di Sicilia, Principe di Taranto, Conte di Provenza e di Forcalquier (Napoli luglio 1376 – Napoli, agosto 1414), detto il Magnanimo.

    Ultimo esponente della linea primogenita della dinastia Angioina di Napoli e di Ungheria.

    Figlio di Carlo III e di Margherita di Durazzo, divenne re di Napoli nel 1386, a soli dieci anni, ovviamente sotto la reggenza della madre.
    Si apri'un periodo terribile per il Regno di Napoli a causa della debolezza della reggente, che fu sul punto di far cadere la dinastia dal trono a causa delle rivolte e delle tensioni causate dai baroni ribelli e dal partito che voleva imporre sul trono napoletano i cugini francesi del casato.
    Intrigavano a corte tutti, tra cui spiccavano i Sanseverino alla testa del partito francese.





    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....

    Scelta insolita. Una potenziale ucronia
    occidentale likes this.

  3. #3
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    70,316
    Mentioned
    548 Post(s)
    Tagged
    58 Thread(s)

    Predefinito Re: I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....



    Le Insegne Durazzesche.
    Al terzo di sinistra le bande bianche e rosse di Ungheria, Al centro la croce di Gerusalemme, al terzo di destra le armi di Anjou, ramo cadetto dei Capetingi di Francia, come segnalato dal lambel rosso in alto sul campo azzurro seminato di gigli. (il campo antico di Francia)

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  4. #4
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    70,316
    Mentioned
    548 Post(s)
    Tagged
    58 Thread(s)

    Predefinito Re: I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....

    Interessante notare che dalla piccola contea di Anjou hanno avuto origine remota e diretta le due principali casate regali di Europa nel medioevo, i Plantageneti e i Capetingi, entrambe subentrate a casate normanne in qualche trono (Inghilterra e Napoli-Sicilia) e poi intrecciatesi in quella sorta di guerra di famiglia che fu la Guerra dei Cento Anni.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  5. #5
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    70,316
    Mentioned
    548 Post(s)
    Tagged
    58 Thread(s)

    Predefinito Re: I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....

    Alla fine i filofrancesi deposero la madre di Ladislao dalla reggenza e nominarono un consiglio di magistrati che reggesse le sorti del regno per poi proclamare re Luigi (II) d'Angiò, a sua volta figlio di Giovanna I, infelice regina di Napoli che lo aveva scelto contro Carlo III padre di Ladislao come erede a dispetto delle regole dinastiche che privilegiavano gli eredi in linea maschile.
    Ne venne fuori una guerra civile breve e durissima, al termine della quale nel 1387 i sostenitori degli Angioini francesi occuparono la capitale, costringendo la reggente Margherita col piccolo Ladislao e la famiglia a barricarsi in Castel dell'Ovo, dal quale dovettero fuggire a Gaeta, che era gia' allora fortezza ultima di chi perdeva Napoli.
    Luigi d'Angiò si (ri)prese il regno, ma trascuro' di' pagare i suoi debiti di onore con chi lo aveva sostenuto. Fu un grave errore, che scateno' una serie di piccole ribellioni e atti di insubordinazione che lo inchiodo' per anni in continui tentativi di mantenere il controllo, ora con la forza ora con le blandizie, mentre vaste aree del regno sfuggivano di fatto al suo controllo e il partito durazzesco si riprendeva, anche grazie all'appoggio del nuovo pontefice (che vantava solidi diritti feudali sul Regno, tra l'altro, non ultimo quello di investire il re stesso) suddito napoletano e beneficiato spesso dai durazzeschi in gioventu'.
    Per il re esule dal 1390 Bonifacio IX fu l'arma definitiva contro chi lo aveva spodestato e i suoi sostenitori, visto che prese le "parti di Durazzo" contro il Pretendente e aiuto' Ladislao a raccogliere l'esercito che doveva cacciare Luigi dal trono.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  6. #6
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    70,316
    Mentioned
    548 Post(s)
    Tagged
    58 Thread(s)

    Predefinito Re: I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....

    Luigi si rivelo'maldestro ed incapace, quanto Ladislao cresceva affascinante e carismatico, assieme cortese e dispotico, decisamente incline a diventare un sovrano di cui aver paura. Dal 1391 ebbe sostegno anche per rivendicare il trono di Ungheria in quanto figlio di Carlo III, che era stato per breve tempo sovrano di quel paese prima di venire assassinato dalla cugina Maria e dal marito Sigismondo di Lussemburgo, marito della regina Maria.
    Molti nobili ungheresi, avversi a Sigismondo corsero sotto le insegne di Ladislao, che nel 1403 si impadroni' della Dalmazia e si fece incoronare Re d'Ungheria a Zaravecchia.
    Ma era venuto il tempo di riprendersi lo scettro di Napoli, dove Luigi ormai era inviso a tutti e prossimo alla fuga.
    Ultima modifica di occidentale; 24-05-13 alle 17:12

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  7. #7
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    70,316
    Mentioned
    548 Post(s)
    Tagged
    58 Thread(s)

    Predefinito Re: I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....

    Sin dal 1399 i suoi partigiani avevano attivamente limitato il controllo di Luigi sul territorio. Intanto in Puglia era scoppiata una aperta insurrezione guidata dai principi di Taranto, lontani cugini della Casa Regnate (un terzo ramo degli Angio' in pratica) che aveva paralizzato in loco l'esercito di Luigi, sempre piu'debole e sconfidato.
    Ladislao arrivo' a Napoli senza colpo ferire, mentre tutti i baroni facevano atto di omaggio o venivano travolti.
    Rimasto solo, Luigi si ritiro' dal campo e se ne fece ritorno in Francia.
    Di fronte a Ladislao che voleva imporsi come unico sovrano rimanevano solo i potentissimi Sanseverino e i cugini di Taranto.
    Rivelandosi ancora piu' determinato e spregiudicato del padre, Ladislao fece letteralmente piazza pulita.
    Dopo due anni i Sanseverino erano stati annientati, ridotti alla sottomissione, e decine di esecuzioni avevano spazzato via i resti del partito francese. I conti di Lecce furono aggirati con il Matrimonio di Ladislao in terze nozze con Maria di Enghien, che riporto' anche il Principato di Taranto sotto il controllo diretto della corona, a discapito dell'erede sotto reggenza (Giovanni Antonio Orsini del Balzo, ultimo principe di Taranto, tra l'altro) e uni' i cospicui introiti del Principato a quelli della dinastia angioina.
    Fu allora che Ladislao assunse il motto che lo avrebbe contraddistinto sino alla morte: Aut Caesar aut Nihil, che fece incidere anche su tutte le sue armature.
    In quel periodo prese attuazione anche il piano di occupare tutte le terre a nord del suo regno e unire la penisola intera sotto lo scettro di Napoli.
    Pare che avesse ragionato in questo modo con un suo cortigiano <Se qualcuno ha dubbi sui miei diritti in questo regno e in quello di Ungheria, ne creero' uno che sia interamente mio, in quanto da me discendera'>


    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  8. #8
    Francpolitik
    Data Registrazione
    05 Jul 2010
    Località
    Pescara
    Messaggi
    6,171
    Mentioned
    10 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....

    Molto interessante! Vi seguo!
    L'uomo è nato libero ma ovunque è in catene

  9. #9
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    70,316
    Mentioned
    548 Post(s)
    Tagged
    58 Thread(s)

    Predefinito Re: I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....

    La storia di questo paese e'straordinaria e sconosciuta.
    Potenzialmente e' roba da Games of Thrones.
    A parte i draghi, ovvio.
    Maria Vittoria likes this.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


  10. #10
    FIAT EUROPA - PEREAT UE
    Data Registrazione
    30 Oct 2009
    Località
    Granducato di Toscana
    Messaggi
    70,316
    Mentioned
    548 Post(s)
    Tagged
    58 Thread(s)

    Predefinito Re: I re d'Italia Mancati Storia e Storie di coloro che furono ad un passo....

    Dopo essere venuto a capo delle insidie frappostegli dai baroni, sempre sul piede di rivolta e talvolta molto, troppo potenti, il Re si mise a guardare al di fuori dei suoi stati, per concretizzare il suo piano.
    L'idea di un grande Reame italiano che abbracciasse tutta o buona parte della penisola stava venendo fuori in quegli anni anche a Milano e nel decennio precedente il Conte di Virtu' si era messo sulla via, tanto da diventare il primo Duca di Milano e annettere agli Stati Viscontei un grande numero di territori. Ma bisogna ammettere che il Re di Napoli muoveva da una superiore posizione di legittimita' formale e dinastica e aveva maggiori possibilita' di costruire uno stato con fondamenta forti, ribaltando prima di tutto il rapporto di sudditanza che lo vedeva sottoposto alla Santa Seda.
    Negli anni a seguire fu spudorato nel profittare della crisi in cui versava lo stato della Chiesa, diviso in tante signorie nominalmente dipendenti ma in realta' sovrane e frantumato dalle lotte dei grandi signori laziali ed umbri, alcuni dei quali (come gli Orsini) molto ben imparentati anche entro i confini del suo regno e quindi facili da circuire e minacciare.

    [Occidentale Gestioni Commerciali] Il Caffe' di POL
    PIU' TETRAGONIA PER TUTTI
    AUT CONSILIO AUT ENSE
    Possono tenersi il loro paradiso.
    Quando morirò, andrò nella Terra di Mezzo.


 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. storie importanti: Padri Separati, Italia 1
    Di rossj nel forum MoVimento 5 Stelle
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 23-05-13, 07:18
  2. coloro che pianificarono la svendita dell'Italia a bordo del Britannia
    Di dedelind nel forum Il Termometro Politico
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 27-02-11, 18:32
  3. Briganti furono loro assassini dei fratelli d'Italia
    Di Princ.Citeriore (POL) nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-11-08, 14:41
  4. Genova: il Codice Da Vinci ... storie senza Storia
    Di Thomas Aquinas nel forum Cattolici
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-03-05, 18:57
  5. Dedicato a tutti coloro che si vergognano dell'Italia
    Di Caere (POL) nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 194
    Ultimo Messaggio: 27-06-04, 03:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226