User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 18

Discussione: Italia Viscontea

  1. #1
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,452
     Likes dati
    368
     Like avuti
    509
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Italia Viscontea




    Tra il 1387 e il 1395 il Duca di Milano, Gian Galeazzo Visconti, unificò quasi tutto il Centro-Nord italiano, il suo Ducato comprendeva tutta la Lombardia, parte del Piemonte e del Veneto, Emilia e alcune città dell'Italia centrale, conquistò Bologna e proseguì con la sottomissione dell'Umbria e della Toscana con Pisa, Firenze e Siena. Morì di peste nel 1402 dopo aver tentato di fuggire dal contagio, ma se invece fosse sopravvissuto? L'Italia come Stato nazionale nascerebbe nel Quattrocento unificando tutti i vecchi Stati medievali sotto la dinastia dei Visconti che porrebbero come capitale Milano (e probabilmente la sposterebbero a Roma una volta integrato anche lo Stato pontificio vedendola come un'antica capitale imperiale). Quali sviluppi per un Regno d'Italia ante litteram? Nei primi tempi dovrà affrontare tentativi di invasioni esterne per spaccare l'unità peninsulare. Sicuramente l'Italia se riesce a mantenersi unita politicamente correrà alle colonie in America competendo contro la Spagna e il Portogallo, avendo la meglio dato che la Spagna si è unificata nel 1492 dopo una guerra sanguinosissima contro i mori musulmani di Granada e il Portogallo è ancora troppo debole per guerre coloniali su vasta scala. L'Italia instaurerebbe così un Impero e i Visconti si eleggerebbero suoi protettori. Come immaginare la storia moderna con un'Italia viscontea ed imperiale? C'è anche da dire che se si unificasse nel XV secolo la popolazione sarebbe piuttosto esigua, ma subito dopo l'unità nonostante le carestie e la peste la popolazione tornerebbe a crescere più di prima. Quasi sicuramente gli italiani avrebbero una lingua nazionale molto prima, qualche colonia d'oltremare (buone probabilità sul Brasile [Nuova Esperia] e qualche colonia africana atlantica). Nel 1629 un architetto italiano, Giovanni Branca, inventò una macchina che permise mediante il vapore di alzare i bracci di un mortaio. Cosa che avvenne anche nella Timeline ma in un'Italia inesistente e divisa, ma in questo caso ucronico è colta l'occasione, la Rivoluzione Industriale avviene in Italia prima che in Inghilterra (che la seguirà a ruota).
    Ultima modifica di Cattivo; 26-05-13 alle 15:25

  2. #2
    Barbaro
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    44,459
     Likes dati
    8,814
     Like avuti
    17,913
    Mentioned
    522 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Italia Viscontea

    Ehh come corri Cattivo...
    non sono per niente sicuro la "grande Lombardia" avrebbe avuto la forza di unificare l'Italia in cosi breve tempo
    lo Stato Pontificio ad ogni minaccia d'invasione avrebbe chiesto l'aiuto di spagnuoli e/o franzosi
    in prospettiva sarebbe servito un lavorio di pazienza per unirsi dinasticamente ai Savoia ed eliminare cosi una testa di ponte francese e poi conquistare la Serenissima ma penso che la vittoria sulle Venezie sarebbe potuta accadere solo a prezzo di un'alleanza infamate con la Sublime Porta, quindi avremmo avuto Venezia ma senza le colonie venete in Adriatico, Grecia e Mar Nero
    nella migliore delle ipotesi vedo nel primo '500 un regno unito dalla Toscana alle Alpi capace di difendersi dalle potenze straniere ma troppo debole sia per tentare l'occupazione della "Borbonia" (inoltre non credo nemmeno interessasse la cosa, l'ideologia risorgimentale era di là da venire...) figuriamoci l'avventura coloniale
    sarebbe interessantissimo invece ipotizzare che sviluppi avrebbe avuto la Riforma protestante e da che parte la grande Lombardia si sarebbe schierata nella guerra dei 30 anni...
    PATRIMONIALE PROGRESSIVA SU IMMOBILI, DEPOSITI, PRODOTTI FINANZIARI, RENDITE E SUCCESSIONI!

  3. #3
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,452
     Likes dati
    368
     Like avuti
    509
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Italia Viscontea

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Visualizza Messaggio
    non sono per niente sicuro la "grande Lombardia" avrebbe avuto la forza di unificare l'Italia in cosi breve tempo
    lo Stato Pontificio ad ogni minaccia d'invasione avrebbe chiesto l'aiuto di spagnuoli e/o franzosi
    Infatti credo che lo Stato della Chiesa sarebbe rimasto indipendente per qualche secolo ancora probabilmente.

  4. #4
    Barbaro
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    44,459
     Likes dati
    8,814
     Like avuti
    17,913
    Mentioned
    522 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Re: Italia Viscontea

    Citazione Originariamente Scritto da Cattivo Visualizza Messaggio
    Infatti credo che lo Stato della Chiesa sarebbe rimasto indipendente per qualche secolo ancora probabilmente.
    e forse non solo lui
    bisogna vedere se Giangaleazzo e i suoi successori avrebbero avuto la testa sulle spalle
    ad ogni tentativo di attaccare i nemici attorno (Genova, Venezia, Piemonte, Papa) gli altri sarebbero intervenuti contro in coalizione
    una signoria cosi grande, coi terreni più fertili d'Europa, fiumi navigabili e grandi città, ad ogni decennio sarebbe diventata più ricca ma bisognava governare con cura ed evitare ogni atto di forza concentrandosi invece sul consolidamento del regno, signorie più grandi sono anche più facile preda di rivolte feudali nelle campagne e borghesi o proletarie nelle città
    PATRIMONIALE PROGRESSIVA SU IMMOBILI, DEPOSITI, PRODOTTI FINANZIARI, RENDITE E SUCCESSIONI!

  5. #5
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    26 Feb 2010
    Località
    lille
    Messaggi
    8,412
     Likes dati
    4,017
     Like avuti
    2,665
    Mentioned
    35 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Italia Viscontea

    Io penso che si sarebbe potuto creare uno stato nazionale lombardo dalla toscana alle alpi escludendo venezia(che sarebbe sopravvisuta solo con lo stato da mar) e una savoia transalpina.
    Nn credo avremmo avuto un vantaggio nelle colonie in quanto la corsa verso occidente parti con la caduta di bisanzio anche se penso avremmo detto la nostra..magari qualchebzon dell america e sicuramente africa(probabilmente una colonia del capo) ma nel 500 inoltrato al oiu presto.
    Una conquista del sud e dello stato vaticano si sarebbe potuta avere solo a seguito di una rivoluzione francese.
    L austria risultrebbe gravemente danneggiata da questo scenario e inoltre la lombardia avrebbe potuto dire la sua in vista dell assegnazione del trono imperiale

  6. #6
    utente cancellato
    Data Registrazione
    03 Oct 2013
    Località
    Perugia. Umbria
    Messaggi
    6,085
     Likes dati
    1,017
     Like avuti
    1,083
    Mentioned
    45 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Italia Viscontea

    Con il SE e con il MA non si fa la storia!
    Non bisogna mai farsi ricattare dalla stupidità altrui.
    (Umberto Eco)

  7. #7
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    26 Feb 2010
    Località
    lille
    Messaggi
    8,412
     Likes dati
    4,017
     Like avuti
    2,665
    Mentioned
    35 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Re: Italia Viscontea

    Ovviamente

  8. #8
    Super Troll
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    abroad
    Messaggi
    76,638
     Likes dati
    10,927
     Like avuti
    15,771
    Mentioned
    1298 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: Italia Viscontea

    peccato che la dinastia Visconti si estinse dopo meno di due generazioni dalla morte di Giangaleazzo Visconti, nel 1447, bisogna vedere se il successore dei Visconti, Francesco Sforza avesse avuto la forza da mantenere unito il grande territorio dei Visconti, e poi dopo Ludovico il Moro i suoi due figli debolissimi non riuscirono a mantenere autonomo il ducato dalle mire delle Francia e dell'Austria che infatti lo occupo' definitivamente alla morte di Francesco II nel 1535
    Ultima modifica di FrancoAntonio; 16-03-15 alle 21:00

  9. #9
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    29 Jul 2013
    Località
    Tegetthoffstraße
    Messaggi
    7,146
     Likes dati
    327
     Like avuti
    3,361
    Mentioned
    69 Post(s)
    Tagged
    57 Thread(s)

    Predefinito Re: Italia Viscontea

    un'espansione così rapida difficilmente avrebbe retto per il gioco delle alleanze, per la politica economica viscontea, per i cronici problemi di successione e anche per la rivoluzione dell'umanesimo civile a firenze con salutati che massacrò allegramente la controparte pavese a livello di propaganda per un ventennio
    un'italia viscontea forse sarebbe potuta sorgere con un processo più lento

  10. #10
    utente cancellato
    Data Registrazione
    03 Oct 2013
    Località
    Perugia. Umbria
    Messaggi
    6,085
     Likes dati
    1,017
     Like avuti
    1,083
    Mentioned
    45 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Italia Viscontea

    Ovviamente... se mio nonoo avesse avuto le ruote sarebbe stato un tram!

    Gli Sfporza che succedettero ai Visconti hanno differenze e caratteristiche sostanzialmente diverse che resero i secondi più adatti all'epoca che si era affacciata con il Rinascimento: I Visconti avevano avuto origini lungamente nobiliari anche prima di governare e ne avevano avuto investitura imperiale su Milano. Gli Sforza erano di estrazione plebea, con il genio del saper fare la guerra, da quei soldati di vertura che erano diventati per loro merito.

    Il Rinascimento guardava all'uomo e alle sue qualità più che alle sue origini e questo fa probailmente la differenza.
    L'intelligenza di Muzio Attendolo di sposare Bianca Maria, ultima dei Visconti, fu un altro dei suoi colpi di genio sforzeschi per unire una dinastia all'altra, éscamotage usato da altri, nobili e non, per salire ai fastigì del potere. Il medioevo era ancora visconteo, Il Rinascimento invece fu sforzesco. e non solo nella guerra, ma anche nell'amore per la cultura e nel sapersi valorizzare e nobilitare tramite essa con il mecenatismo. Certamente l'esagerata spergiudicatezza del Moro fu la ragione della fine del dominio sforzesco su Milano. E come si diceva un tempo: "chi troppo in altro sal cade soivente, precipitevolòossimevolmente"...
    Non bisogna mai farsi ricattare dalla stupidità altrui.
    (Umberto Eco)

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 26-08-13, 21:50
  2. Risposte: 60
    Ultimo Messaggio: 25-04-13, 13:51
  3. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 03-03-13, 11:50
  4. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 10-05-08, 11:59
  5. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19-04-06, 12:28

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •