User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
Like Tree3Likes
  • 1 Post By Ery86
  • 2 Post By John Orr

Discussione: “Libero”: Ecco cosa succede se si esce dall’euro

  1. #1
    Christianita
    Data Registrazione
    08 Apr 2009
    Località
    Ελευσίνα
    Messaggi
    16,744
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito “Libero”: Ecco cosa succede se si esce dall’euro

    “Libero”: Ecco cosa succede se si esce dall’euro

    4 giugno 2013
    Di ScenariEconomici Feed



    Segnaliamo questo ottimo articolo di Giuliano Zulin del Quotidiano Libero: Ecco cosa succede se si esce dall’euro, dove viene tra l’altro citato lo studio fatto dal nostro sito sito www.scenarieconomici.it : Esclusiva Analisi: simulazione di cosa accadrebbe con e senza EURO.
    Dopo mesi e mesi di silenzio generale dei media, segnaliamo che il quotidiano Libero ha iniziato una serie di pubblicazioni, tra cui segnaliamo anche l’articolo di Cervo: Anche la Germania si è stancata dell’euro.
    Buona Lettura

    Il dibattito sulla moneta unica
    Ecco cosa succede se si esce dall’euro

    Due scenari: con un divorzio disordinato dell’Italia sarebbero guai per mutui, spread, conti pubblici e inflazione. Un addio condiviso ci farebbe tornare davanti alla Germania trainati dall’export

    Quando si parla dell’utilità dell’euro la domanda che tutti si fanno è: che succede se uno Stato esce dalla moneta unica? La risposta ufficiale non c’è, perché nessuno ha mai ipotizzato che il grande progetto economico del Vecchio continente potesse fallire. Però la crisi che sta impoverendo i Paesi mediterranei (ma anche la Francia) e arricchendo quasi esclusivamente la Germania sta effettivamente accendendo più di qualche spia in giro per l’Europa. Addirittura nella patria della signora Merkelc’è chi vede la divisa unica come una «gabbia», al punto che il nuovo partito anti-Cancelliera teorizza proprio un’uscita dalla moneta. Come? Beh, c’è un piano – accarezzato pure da Angela nei mesi bui di fine 2011 – di Dirk Meyer, un economista tedesco che insegna all’Università Helmut Schmidt di Amburgo. La sostanza è semplice: la Germania si trova costretta a sostenere costi per circa 80 miliardi all’anno per aiutare altri Paesi dell’eurozona. Prima o dopo sarà chiamata a sobbarcarsi parte dei debiti degli Stati con gli eurobond. Non è allora più conveniente - sostiene Meyer – uscire dall’euro e pagare una pesante una tantum – tra 250 e 340 miliardi di euro – con perdite nell’export, svalutazione di investimenti all’estero e costi di transizione a una nuova valuta? Una botta unica e passerebbe la paura: dopo l’uscita Berlino non dovrebbe più rendere conto a nessuno, se non ai virtuosi e austeri tedeschi. Come funzionerebbe la secessione «made in Germany»?
    1) Chiusura delle banche un lunedì, riapertura il giorno dopo e distribuzione di banconote modificate (nuovi marchi)
    2) Divieto per gli stranieri o per i tedeschi non residenti in Germania di ottenere le nuove banconote in cambio di vecchi euro.
    3) Aiuti dello Stato alle banche nazionali per far fronte al deprezzamento dei depositi all’estero.
    4) Due mesi dopo, uscita della Germania dall’euro insieme con Finlandia e Olanda.
    5) Ancora chiusura delle banche un lunedì per conventire tutti i depositi dall’euro al marco, che si apprezzerebbe del 25%. Problemi? A parte l’ingessamento della «Deutsche economy» non si assisterebbe a grandi scossoni: in fin dei conti la credibilità e la serietà della Germania sarebbe rafforzata.
    E gli altri Paesi dell’eurozona? La Confindustria teutonica la pensa diversamente da Meyer, perché l’Italia e gli altri «grandi» esclusi dal marco ricomincerebbero ad esportare come ai bei tempi. Ricordate a metà degli anni ’90? La lira era appena stata svalutata e il Nord Italia non riusciva a star dietro alle commesse. Ora è il contrario: la Germania, con l’euro, ha «succhiato» mille miliardi ai coinquilini europei in un decennio. Per questo – come spiega un’analisi della fondazione Bertelsmann - gli imprenditori tedeschi vogliono tenersi stretto l’euro: il marco sarebbe più forte dell’euro attuale del 23%, mentre la moneta unica si deprezzerebbe del 7%. Il risultato sarebbe un calo del Pil di mezzo punto all’anno in media tra il 2013 e il 2025. In totale Berlino perderebbe in 12 anni qualcosa come 1.200 miliardi di euro o 14mila euro per ciascun tedesco.
    Par di capire dunque che sarebbe l’Italia lo Stato che più beneficerebbe di un’uscita dall’euro. Ma è proprio così? È chiaro che la sola uscita dell’Italia farebbe cadere tutto il castello: le banche europee sarebbero costrette a ricapitalizzarsi o a ricevere aiuti di Stato per sopperire alla svalutazione del debito italiano in portafoglio, con automatica rovina per i conti pubblici. Le conseguenze sarebbero inizialmente negative anche per l’Italia:
    1) assisteremmo a un deprezzamento del patrimonio di almeno un 20% (case e depositi inclusi)
    2) l’inflazione galopperebbe (complice il rincaro di petrolio e altre materie prime importate) a livelli da anni ’80, ai quali però non siamo più abituati
    3) il famoso spread tornerebbe intorno a quota 900 come vent’anni fa, con difficoltà nel piazzare titoli di Stato sul mercato,
    4) mutui e prestiti subirebbero un’impennata non consigliata ai deboli di cuore
    5) la disoccupazione aumenterebbe di colpo con inevitabile aumento delle lotte sociali… Sì, le imprese farebbero festa con l’export. Ma a che prezzo.
    Diverso il discorso con un’uscita ordinata. Il sito www.scenarieconomici.it , riprendendo un’elaborazione di Bofa-Merrill Lynch e dell’economista franceseJacques Sapir, esibisce infatti numeri strabilianti nel caso in cui tutti i Paesi andassero fuori dalla moneta unica, ovvero se si decidesse che l’euro è da pensionare. Cominciamo dal cambio: il marco passerebbe a 1,48 sul dollaro, mentre la lira scenderebbe subito a 1,16 biglietti verdi. Proseguiamo con l’inflazione: il marco manderebbe la Germania in deflazione dell’1,3%, contro un aumento dei prezzi del 3,5% nel primo anno, per poi scendere al 2,5% nel secondo e terzo. Capitolo import-export: con la moneta tedesca la penalizzazione del Pil sarebbe del 7%, contro un boom italiano del 5%. Finiamo col Pil e i conti pubblici. La Germania senza euro cederebbe il 3% per due anni di fila, a casa nostra si potrebbe invece rivedere un aumento del 2% annuo. Di conseguenza il deficit/Pil rischierebbe di scendere all’1% nel giro di tre anni e il debito passerebbe al 117% sul Pil.
    Sono solo teorie, ma se fosse vera la metà dei dati positivi per il Belpaese, perché non battere i pugni a Berlino? L’ha detto domenica a Trento anche un premio Nobel per l’economia come lo scozzese James A. Mirrlees: l’uscita dall’euro è un’opportunità da considerare per l’uscita dalla crisi economica per alcuni Paesi.


    By GPG Imperatrice
    Mail: [email protected]
    Facebook di GPG Imperatrice
    Clicca Mi Piace e metti l’aggiornamento automatico sulla Pagina Facebook di Scenarieconomici.it
    Segui Scenarieconomici.it su Twitter
    da Scenari Economici
    «Feared neither death nor pain,
    for this beauty;
    if harm, harm to ourselves.»
    (Ezra Pound - Canto XX, The Lotus Eaters)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Apr 2009
    Località
    Portovenere e La Spezia
    Messaggi
    44,353
    Mentioned
    46 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: “Libero”: Ecco cosa succede se si esce dall’euro

    Gli articoli berlusconiani li scarto a prescindere.


    ........ se non bestemmio oggi .......


  3. #3
    Forumista
    Data Registrazione
    14 Nov 2012
    Messaggi
    387
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: “Libero”: Ecco cosa succede se si esce dall’euro

    e segnalo un'altra proposta oltre all'uscita dall'euro, ossia quella di ritornare alle valute nazionali, espresso nuovamente da Lafontaine, politico leader storico della sinistra tedesca


    Germania: Lafontaine torna ad attaccare la "moneta catastrofica". E propone: torniamo alle valute nazionali
    phantomxk9 likes this.

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    19 Apr 2009
    Messaggi
    3,723
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: “Libero”: Ecco cosa succede se si esce dall’euro

    Citazione Originariamente Scritto da dDuck Visualizza Messaggio
    Gli articoli berlusconiani li scarto a prescindere.
    Leggiti Jacques Sapir
    Voci dall'estero: Sapir: Quale futuro per la zona euro?


    Zone euro: l’embellie imaginaire
    Conclusioni:
    Le tableau qui se dessine donc est celui d’une aggravation de la crise dans la zone Euro et d’une inefficacité globale des politiques qui ont été adoptées jusqu’à maintenant. Le seul succès obtenu, l’amélioration de la balance commerciale pour les pays d’Europe du Sud, a été obtenu par des moyens tels qu’il ne saurait être durable. Tous les indicateurs pointent vers une détérioration profonde de la situation qui devrait marquer le second semestre de cette année et le début de l’année prochaine. Compte tenu de la montée des oppositions politiques au fonctionnement actuel et même au principe de la zone Euro, cette aggravation prévisible de la crise pourrait déboucher sur une rupture fondatrice. Cette rupture doit d’ailleurs être souhaitée. En effet, plus longue sera la crise et plus profondes en seront les séquelles structurelles, sur l’emploi (avec la perte des compétences productives), sur la fiscalité (avec la mise en place de systèmes de détournement des flux par les particuliers et les entreprises) mais aussi sur l’investissement (avec une préférence pour les activités de court terme comme le commerce et le négoce face aux activités réellement productives). Il faut donc espérer que l’aggravation maintenant prévisible de la situation pousse un certain nombre de pays à démanteler la zone Euro dont la perpétuation ne peut qu’entraîner plus de misères et de souffrances pour les peuples d’Europe.
    Zone euro: l?embellie imaginaire | RussEurope
    Ultima modifica di phantomxk9; 05-06-13 alle 23:09
    ~ "Shut up. We are the lords of this" ~ ...firmato, Il fogno europeo.

  5. #5
    Giusnaturalista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Giudicato di Cagliari
    Messaggi
    15,648
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: “Libero”: Ecco cosa succede se si esce dall’euro

    Io sono a favore di un uscita veloce e disordinata, senza referendum, a furor di popolo, con qualche testa appesa. L'economia correrebbe veloce.
    phantomxk9 and dedelind like this.
    Tu ne cede malis, sed contra audentior ito, quam tua te Fortuna sinet.


  6. #6
    Giusnaturalista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Giudicato di Cagliari
    Messaggi
    15,648
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: “Libero”: Ecco cosa succede se si esce dall’euro

    Citazione Originariamente Scritto da dDuck Visualizza Messaggio
    Gli articoli berlusconiani li scarto a prescindere.
    Magari sbagli.
    Tu ne cede malis, sed contra audentior ito, quam tua te Fortuna sinet.


 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 15-06-13, 10:47
  2. Si esce dall'euro? Non si esce dall'euro?
    Di Occam nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 01-03-13, 16:29
  3. Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 13-06-12, 18:17
  4. Rischi per tutti, se la Grecia esce dall'euro
    Di v!olet nel forum Politica Estera
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 06-06-12, 13:43
  5. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 16-05-12, 10:25

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226