User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
  1. #1
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Asiago, il cimbro arriva alle elementari

    Asiago, il cimbro arriva alle elementari

    Da settembre sarà materia di insegnamento. I docenti: «Così conserviamo le tradizioni»


    Asiago, il cimbro arriva alle elementari - Corriere del Veneto

    VICENZA — «Guuten mor*gont, leeraren, bia steet-ar?». All’inizio forse sarà un po’ de*stabilizzante per gli alunni dell’Altopiano, ma piano pia*no cominceranno ad abituar*si a salutare l’insegnante con «buongiorno maestra, come sta?» in una lingua che fa par*te delle loro origini e che i lo*ro bisnonni parlavano abi*tualmente. Il cimbro entrerà nelle classi di terza, quarta e quinta elementare della dire*zione didattica di Asiago pro*babilmente già il prossimo anno scolastico, con tanto di libro di grammatica di accom*pagnamento. Una vera e pro*pria materia d’insegnamento (per chi vorrà sceglierla): do*po anni e anni di insistenza è una delle principali battaglie che sta per vincere l’Istituto di cultura cimbra di Roana. «Sono circa trent’anni — spiega Sergio Bonato, presi*dente dell’istituto — che ne parliamo. Alcune sperimenta*zioni sono state fatte, come i momenti di musica o le fiabe e le filastrocche raccontate agli alunni, ma ora diventa uf*ficiale ». Non si tratta di una proposta dal sapore politico collegata alle recenti volontà di portare il dialetto in classe, ma di un’iniziativa di tipo cul*turale e dell’ennesimo tentati*vo di «non far scomparire del tutto le nostre origini e le no*stre tradizioni». L’istituto ci sta provando in vari modi: con il festival estivo, con la messa celebrata in «lingua» in alcune occasioni, con i cor*si indirizzati agli adulti e con varie pubblicazioni. Tuttavia, non sembra mai abbastanza per far tornare in uso l’idio*ma portato nell’Altopiano dei Sette Comuni dai bavaresi e da altri popoli germanici che intorno al Mille cominciaro*no a colonizzare la zona. «Ci sono solo pochissimi anziani — sottolinea Bonato — che ancora parlano il cimbro co*me lingua madre. Alcuni adul*ti lo hanno appreso e cono*scono i modi di dire».

    Potrebbe essere quindi pro*prio la scuola a far tornare in uso la lingua. Su proposta del**l’Istituto di Roana, la direzio*ne didattica di Asiago già dal*la prossima campanella po*trebbe far partire i corsi di cimbro, inseriti nell’educazio*ne linguistica e alla cultura del luogo. Del resto, quella che oggi può apparire un dia*letto dei nonni è stata in real*tà la principale lingua parlata un tempo, capace di estender*si sia verso la Lessinia, nel Ve*ronese, che verso la pianura vicentina. Tanto che, nella «Historiae» che lo storico Fer*retto dei Ferretti pubblicò nel 1330, la città di Vicenza era definita Cymbria. I primi ad avvicinarsi a que*sto tedesco antico saranno gli insegnanti. Un corso, pro*grammato dall’istituto di Roa*na, è già stato fatto, mentre a settembre ne partirà un altro che vedrà come protagonisti quei professori che poi in classe parleranno il cimbro ai piccoli studenti. «Vogliamo tenere in vita questa lingua che sta per morire e iniziamo con un corso di aggiornamen*to per docenti», spiega Um*berto Patuzzi, insegnante di tedesco nel Bassanese, esper*to di cimbro. Suo è il testo di riferimento che useranno ma*estre e alunni. Si chiama «An minzig Tzimbris» (un po’ di cimbro) e attraverso situazio*ni di vita quotidiana punta a far apprendere i più frequenti modi di dire, come se a un qualsiasi turista capitasse di avventurarsi per l’Altopiano e dovesse chiedere dove si trova un monumento. Ora, però, ad essere turisti di una lingua che sta per mo*rire sono gli stessi abitanti dell’Altopiano. Perso quel*l’idioma che si parla nella vici*na Luserna, in Trentino, lo po*tranno recuperare a scuola.

    Elfrida Ragazzo

    12 agosto 2009
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Mé rèste ü bergamàsch
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Messaggi
    13,041
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Asiago, il cimbro arriva alle elementari

    «Vogl, Loch, Erde», ecco come parlano e da dove vengono



    «Vogl, Loch, Erde», ecco come parlano e da dove vengono - Corriere del Veneto

    Una lingua venuta dal nord. Il cimbro, parlato oggi in alcuni paesi disseminati sul confine fra Veneto e Trentino, è - come molte lingue locali - la bandiera di un'identità: un dialetto imparentato con il tedesco, frutto di una emigrazione verso sud di popolazioni di lingua germanica (per la precisione: bavarese) durante il basso medioevo, cioè in un periodo ben lontano da quello in cui vissero i più antichi Cimbri, famoso popolo germanico venuto alle armi coi Romani nella Pianura Padana in epoca assai più antica.

    Vogl-Uccello. Che il cimbro sia una lingua sorella del tedesco (e quindi almeno cugina dell'inglese), si vede a colpo d'occhio: la sua struttura complessiva e larga parte del suo lessico coincidono, in effetti, con quelle della regina fra le lingue germaniche. Così, vogl vuol dire «uccello»: ed è come dire Vogel, che in tedesco ha lo stesso significato.

    Loch-Buco. Altro termine che coincide (questa volta in modo perfetto) con il suo corrispondente tedesco. Ma nell'Altopiano d'Asiago il Loch è un tipo di busa particolare: si tratta di un tipo di sprofondamento carsico che abbonda in un terreno ricco di carbonati, dando luogo a paesaggi suggestivi come il Tanzerloch («buco delle danze») a Camporovere, o il Giacominarloch a Cesuna. Formazioni analoghe, ad esempio, alla Busa di Malga Fossetta: ma rese ancor più arcane e impressionanti, forse, da quel loro nome antico.

    Tzimbar-earde-La terra dei cimbri. Dove earde corrisponde evidentemente al tedesco Erde e all'inglese earth: ma un esempio come questo dimostra ciò che già all'inizio dell'Ottocento uno studioso, stendendo un rapporto sul «Dipartimento dell'Adige», osservava con ingenuità e chiarezza insieme: «Le variazioni che la lingua germanica fece in uno spazio così lungo di tempo non tolgono però che un tedesco de' giorni nostri possa non intendere il parlare d'un nostro cimbro almeno a sufficienza, e viceversa il cimbro d'un tedesco. Finché durò fra questi montanari una loro legge convenzionale di non congiungersi a matrimonio senonché fra cimbri, il dialetto cimbrico si conservò in ogni paese; ma dacché tale legge venne violata, il cimbro in qualche luogo rimase perduto».

    Lorenzo Tomasin

    12 agosto 2009
    Dato che questa è una Magnum 44, cioè la pistola più precisa del mondo, che con un colpo ti spappolerebbe il cranio, devi decidere se è il caso. Dì, ne vale la pena? ("Dirty" Harry Callahan)

  3. #3
    100% sardu
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Sardìnnia
    Messaggi
    28,942
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Rif: Asiago, il cimbro arriva alle elementari

    notizia grandiosa che mi riempie di gioia! ottimo davvero ottimo!

  4. #4
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,692
    Mentioned
    3 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Asiago, il cimbro arriva alle elementari

    ogni tanto un'ottima notizia

    complimenti

    :gluglu: :gluglu: :gluglu:

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    7,255
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Asiago, il cimbro arriva alle elementari

    non credo sia stata l'allega d'abbozzi.

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    01 Apr 2009
    Messaggi
    1,163
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Asiago, il cimbro arriva alle elementari

    Citazione Originariamente Scritto da dime can Visualizza Messaggio
    non credo sia stata l'allega d'abbozzi.
    In effetti "l'allega d'abozzi" è diventata accerrima nemica
    di Tirolesi e Bavaresi.
    Evidentemente i vertici ritengono più confacente alla nuova linea
    politica presentarsi come novelli cavalli di Troia in Tyrol e in Sardegna.
    ... cosa non si fa per avere la presidenza di una Regione!
    ... come se contasse veramente qualcosa un presidente di Regione
    costretto ai vincolanti vincoli di coalizione.

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 112
    Ultimo Messaggio: 10-03-11, 13:00
  2. Alle elementari tema in classe contro....
    Di mustang nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 13-11-08, 17:39
  3. A me alle elementari raccontavan che...
    Di Ben90 nel forum Destra Radicale
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 04-03-08, 17:07
  4. Alle elementari 8 su 10 hanno il cellulare
    Di lupo della sila nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 15-12-07, 09:54
  5. Alle elementari...
    Di Alberich nel forum Fondoscala
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 15-03-06, 14:12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226