Dal Corriere della Sera

Dopo le ultime polemiche che lo hanno visto coinvolto, e con l'avvio dell'inchiesta sull'America's Cup, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, si sfoga su Twitter: «Vedremo se sarà più forte la macchina del fango con abiti multiformi che opera da anni o passione e amore che abbiamo per rivoluzionare». Ma il suo tweet scatena favorevoli ma anche contrari. E c'è chi, addirittura, lo paragona a Berlusconi perchè anche lui, adesso, si sente colpito dalla macchina del fango.
De Magistris: «Vedremo se sarà più forte la macchina del fango o la nostra rivoluzione» - Corriere del Mezzogiorno

Vedere anche:

Il senso di De Magistris per la rivoluzione - Giornalettismo

Macchina del fango? Opposizione contro la magistratura?
Mi sembra che Luigi De Magistris ultimamente tenda a comportarsi in un modo molto inconsueto per lui, in uno stile molto simile a quello di personaggi da lui sempre condannati e criticati.
Che dire: leggi e regole per i nemici si applicano, per amici (e parenti) si interpretano.