User Tag List

Risultati da 1 a 10 di 10
  1. #1
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito POLITICA/ La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa

    L’insistenza della Lega Nord su improbabili provvedimenti legislativi per l’introduzione di gabbie salariali, esami di dialetto per i professori, corsi di idiomi locali nelle scuole, bandiere regionali, ed infine per la sostituzione dell’Inno di Mameli con il Va’ Pensiero, mette in subbuglio la maggioranza, e trova la netta contrarietà del PDL, decisamente sconcertato di fronte agli attacchi ai simboli dell’unità dell’Italia.

    Le mosse agostane del Carroccio, che all’inizio sembravano semplici boutade propagandistiche per esaltare e mobilitare il proprio elettorato di riferimento, rischiano di trasformarsi in una vera strategia di logoramento e di tensione nei confronti dei cardini stessi dell’Unità. L’ex Presidente della Repubblica Ciampi preconizza addirittura una battaglia leghista di lungo periodo per giungere all’agognato e mai dimenticato traguardo della secessione del Nord dal resto della Penisola. Questa ipotesi pare esagerata; ma se il federalismo in salsa leghista significa dividere il paese in piccole tirannie regionali (con una “Roma ladrona” che in Veneto, ad esempio, può diventare una “Venezia ladrona”), contrassegnate da propri inni, simboli, lingue, bandiere e Costituzioni, nonchè da una campanilistica gelosia e diffidenza verso gli altri territori, allora è evidente la necessità di rimodulare i termini dell’alleanza con il PDL, forza nazionale e maggioritaria nel paese che non può certo tollerare simili proposte centrifughe e disgregatrici.

    Le dichiarazioni di Bossi lacerano l’alleanza e, in fin dei conti, danneggiano la stessa Lega Nord. Con i provvedimenti sulla sicurezza, infatti, sembrava quasi a portata di mano l’identificazione di una parte dell’ex- elettorato di AN con i progetti politici dei Lumbard. Ormai, i delusi di Fini e del PDL erano pronti ad aderire in massa ad una Lega portatrice di ordine, stabilità e sicurezza, vicina ai bisogni dei cittadini, pronta a combattere contro l’immigrazione selvaggia e il buonismo di sinistra e finiani. Ora, con questi duri attacchi all’Inno, al Tricolore, alla Nazione, l’elettore-tipo di AN, e comunque di centrodestra, non può che allontanarsi da tali farneticazioni, e provare un senso di fastidio se non di disgusto. La Lega ha perso la possibilità di far sua una fetta piuttosto ampia di cittadini che bada alla sicurezza, ma certo non alla questione (ridicola di fronte alla crisi economica in atto) relativa agli inni o alle bandiere da adottare. La sensazione, al di là di qualche persona affezionata al dialetto locale o a fantasie secessioniste, è che i problemi del paese, in questo momento, sono altri.

    Ma c’è di più: la crociata leghista avvicina il PDL all’UDC di Casini, alleato ambitissimo in vista delle Regionali del 2010. Ormai non si contanto le profferte di intesa lanciate da esponenti pidiellini di primo piano. Dall’altra parte, Buttiglione prefigura una patto dalla Puglia in su, ed al tempo stesso esclude ogni sostegno alla candidatura di Niki Vendola. Si tratta di un evidente messaggio al PDL: abbandonate la Lega, e troverete noi. Ora, forse è troppo presto per immaginare una rottura clamorosa dell’alleanza PDL- Lega Nord; ma vi sono i primi segnali di un crescente distacco, e di un nuovo interessamento del centrodestra moderato verso i centristi. Il comportamento imprudente dei leghisti, è proprio il caso di dirlo, facilita questa tendenza.

    Questa strategia estiva, dunque, rischia di trasformarsi in un boomerang per il Carroccio, di allontanare una potenziale fetta di elettorato, e di presentare lo stesso partito come un fattore di instabilità, allo stesso modo delle forze di sinistra nella precedente esperienza del Governo Prodi, rivelatasi fallimentare e disastrosa. Non a caso, gli italiani hanno sonoramente bocciato alle urne quelle stesse forze portatrici di confusione, discordia e messaggi politici sconclusionati, irrealizzabili. Nessuno può pensare che si arriverà, per davvero, a gabbie salariali, dialetti imposti per legge, inni regionali. La Lega di lotta e di governo, alla lunga, potrebbe dunque stancare, ed essere estromessa dalla stanza dei bottoni.

    La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa: gravi errori nella strategia politica del Carroccio

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    54 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: POLITICA/ La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa

    Considerando che i sondaggi la danno ancora in crescita, sarei curioso di sapere dovve sia il danneggiamento della Lega.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  3. #3
    Liberale Cattivo
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    34,587
    Mentioned
    247 Post(s)
    Tagged
    36 Thread(s)

    Predefinito Rif: POLITICA/ La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa

    Il PDL tiene molto ai voti della Lega per governare.

    Forse molto di più dell' unita nazionale.
    "I socialisti sono come Cristoforo Colombo: partono senza sapere dove vanno. Quando arrivano non sanno dove sono. Tutto questo con i soldi degli altri."

  4. #4
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: POLITICA/ La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa

    Citazione Originariamente Scritto da Juv Visualizza Messaggio
    Considerando che i sondaggi la danno ancora in crescita, sarei curioso di sapere dovve sia il danneggiamento della Lega.
    Non sono un sondaggista nè un fine analista politico, ma negli ultimi giorni ho rilevato la delusione se non proprio lo sconcerto di alcuni miei amici e famigliari, già ex-elettori di AN, votanti della Lega alle ultime tornate elettorale alla luce dell'impegno del Carroccio per la sicurezza e le politiche anti-immigrazione selvaggia. Di fronte agli attacchi al Tricolore e all'unità nazionale, risorge, inevitabilmente, l'antico spirito di una destra che mantiene caro il senso di Patria. Ho sentito anche dire "ma quali dialetti, i problemi dell'Italia sono altri". Se fossi in Bossi non sottovaluterei la perdita di una fetta di elettorato deluso da Fini, ma che non può accettare fino in fondo programmi di (quella che appare) disgregazione della nazione.

    Citazione Originariamente Scritto da Supermario Visualizza Messaggio
    Il PDL tiene molto ai voti della Lega per governare.

    Forse molto di più dell' unita nazionale.
    Non credo, in Parlamento - come hanno già dichiarato esponenti di primo piano del PDL - certe proposte non passeranno.

  5. #5
    nodo in gola
    Data Registrazione
    27 May 2009
    Località
    nowhere
    Messaggi
    12,616
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: POLITICA/ La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa

    Eppure, malgrado il senso estetico non sia esattamente la cifra del leghismo, bisogna riconoscere che sull'inno nazzziunalo c'hanno raggione c'hanno.
    hefico:

    Le porga la chioma?!?! Ma dai, sant'Iddio"




  6. #6
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    54 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: POLITICA/ La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa

    Al di la del fatto che vorrei che mi spiegassero dove sta la minaccia all'unità nazionale nell'insegnamento dei dialetti, il senso di unità e coesione nazionale lo distrugge ampiamente il PDL distribuendo miliardi alle clientele meridionali e non alleggerendo l'opprimente pressione fiscale.

    La lega prospera anche perchè questi scempi, questa tassazione da rapina, esiste.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  7. #7
    The Original
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    4,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: POLITICA/ La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa

    Citazione Originariamente Scritto da H.I.M. Visualizza Messaggio
    Eppure, malgrado il senso estetico non sia esattamente la cifra del leghismo, bisogna riconoscere che sull'inno nazzziunalo c'hanno raggione c'hanno.
    hefico:

    Le porga la chioma?!?! Ma dai, sant'Iddio"
    :giagia: A me piace di più il Va Pensiero e in effetti è conosciutissimo (forse più dei Fratelli d'Italia).
    'Voglio esser libera d'essere come sono'

  8. #8
    Conservatorismo e Libertà
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    17,352
    Mentioned
    14 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Rif: POLITICA/ La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa

    Citazione Originariamente Scritto da Juv Visualizza Messaggio
    Al di la del fatto che vorrei che mi spiegassero dove sta la minaccia all'unità nazionale nell'insegnamento dei dialetti, il senso di unità e coesione nazionale lo distrugge ampiamente il PDL distribuendo miliardi alle clientele meridionali e non alleggerendo l'opprimente pressione fiscale.

    La lega prospera anche perchè questi scempi, questa tassazione da rapina, esiste.
    Francamente questa mi sembra una difesa d'ufficio; io prenderei atto che lo stesso Bossi ha sminuito le polemiche sull'Inno rilanciando la questione delle gabbie salariali (un tema che rimane controverso, ma assai più sentito dai cittadini). Che si sia accorto dell'errore compiuto?
    Aggiungo poi che la Lega sta dilagando Oltrepo: che senso ha riesumare le divisioni fra Padania e resto della penisola, quando lo stesso Carroccio ha tutto l'interesse di insediarsi pure al Centro?

  9. #9
    Juv
    Juv è offline
    Moderatore
    Data Registrazione
    03 Jun 2006
    Località
    Quel Posto Davanti al Mare
    Messaggi
    32,725
    Mentioned
    54 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Rif: POLITICA/ La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa

    Citazione Originariamente Scritto da FalcoConservatore Visualizza Messaggio
    Francamente questa mi sembra una difesa d'ufficio; io prenderei atto che lo stesso Bossi ha sminuito le polemiche sull'Inno rilanciando la questione delle gabbie salariali (un tema che rimane controverso, ma assai più sentito dai cittadini). Che si sia accorto dell'errore compiuto?
    Aggiungo poi che la Lega sta dilagando Oltrepo: che senso ha riesumare le divisioni fra Padania e resto della penisola, quando lo stesso Carroccio ha tutto l'interesse di insediarsi pure al Centro?
    Difatti. In un comizio bossiano che dura un sacco di tempo, in cui Bossi affronta vari argomenti, i giornalisti prendono sempre quella dichiarazione ad effetto e ci costruiscono il pezzo sopra.
    Detto questo, di motivi perchè al Nord ci si rompa le balle di questo stato unitario c'è ne sono a bizzeffe, e se nessuno si preoccupa di risolvere questi problemi, come invece sta cercando di fare la Lega, lo stato italiano crollerà in ogni caso.
    "Insomma se è in gamba, ti porta l'aereo così basso.. ehehehe...
    Lei dovrebbe vederlo, è uno spettacolo: un gigante come il B-52.... BHOOAAAMMM!!!!.. con i gas di scarico t'arrostisce le oche vive!!"

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    06 Aug 2009
    Località
    Bologna
    Messaggi
    98
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: POLITICA/ La Lega disgrega il paese, e danneggia se stessa

    la lega è fin troppo succube del centralismo, altrochè
    tutti i paesi occidentali tranne la francia e l'italia hanno già il federalismo
    noi facciamo ridere i polli, poi è normale che a qualcuno venga in mente di abbandonare la zavorra

 

 

Discussioni Simili

  1. Amnistia e indulto, la politica che vuole il perdono per se stessa
    Di Sebastiano nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 17-10-12, 22:17
  2. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-10-11, 11:43
  3. Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 21-08-10, 23:14
  4. Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 30-06-09, 11:07
  5. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 13-12-05, 21:08

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226