User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,769
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito E' giunto il momento delle forche. E non scherzo.

    Saccomanni: Eni, Enel e Finmeccanica sono in vendita

    Ora basta.
    Dopo i Prodi, i Draghi, i Ciampi e gli altri delinquenti traditori che ci hanno svenduto i nostri gioielli in passato, ora ci mancava questo bancario succube e servile con questa uscita.
    Se vendiamo anche questi tre, con la Fiat che non vale più un cazzo e se ne va, non ci rimangono, come già scritto, perchè auspicato dalla Jena, che le capre e la feta.
    E con queste "grandi e fruttuose attività" cresceranno sicuramente i posti di lavoro, coi quali pagare le pensioni ai tanti vecchi di questa società senza figli.
    Di tagliare i loro sprechi, i loro privilegi e le loro ruberie naturalmente manco a parlarne.
    Svendite, barconi e negre per l'integrazione.
    E' arrivata l'ora delle forche?
    Basta con questi rubagalline, mi auguro.
    Ultima modifica di ventunsettembre; 19-07-13 alle 10:59
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,769
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' giunto il momento delle forche. E non scherzo.

    NEW YORK (WSI) - Lo Stato potrebbe mettere in vendita quote azionarie nelle proprie partecipate, incluse Eni, Enel e Finmeccanica, oppure usare gli asset come collaterale. Per abbattere il debito pubblico, il governo di larghe intese si è convinto che è necessario ripartire da lì.

    Lo ha rivelato il ministro dell’Economia Fabrizio Saccomanni in un'intervista concessa all'emittente Bloomberg Tv.

    "Ci stiamo pensando", ha dichiarato l'ex numero uno di Bankitalia intervistato dal giornalista Ryan Chilcote da Mosca. "Queste società sono redditizie e stanno fruttando dividendi a bilancio, pertanto dobbiamo valutare la possibilità di usare questo come collaterale nelle strategie di riduzione del debito".

    "Ci sono una serie di idee che stiamo prendendo in considerazione", ha concluso.

    Nel frattempo il primo ministro Enrico Letta ha riaperto ufficialmente la pratica delle privatizzazioni. L'idea è partire da Fincantieri, Ferrovie dello Stato e le Poste.

    Proprio la vendita di una parte del patrimonio statale in immobili e aziende (quello disponibile ora è di circa 500 miliardi) ha permesso negli Anni 90 all'Italia di ridurre il carico del debito pubblico intorno al 100% del Pil.

    VERGOGNA!!!
    Per aver anche solo PENSATO queste cose, senza prendere in considerazione i tagli veri da fare.
    VERGOGNA, TRADITORI!!!
    Andate a lavorare!
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  3. #3
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    49,549
    Mentioned
    39 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: E' giunto il momento delle forche. E non scherzo.

    Tranquillo; i beoti polentoni non muoveranno un dito.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #4
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,769
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' giunto il momento delle forche. E non scherzo.

    Citazione Originariamente Scritto da Eridano Visualizza Messaggio
    Tranquillo; i beoti polentoni non muoveranno un dito.
    Pascoleranno le capre per mantenere in vita i loro vecchi.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  5. #5
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,769
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' giunto il momento delle forche. E non scherzo.

    Crisi/ Saccomanni: Prevediamo svolta positiva tra II e III trim

    Ciò significa che la svendita è già ben avviata.

    E lo conferma pure il teatrino che i sindacati inizano a recitare.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    21,960
    Mentioned
    51 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' giunto il momento delle forche. E non scherzo.

    Citazione Originariamente Scritto da ventunsettembre Visualizza Messaggio
    Crisi/ Saccomanni: Prevediamo svolta positiva tra II e III trim

    Ciò significa che la svendita è già ben avviata.

    E lo conferma pure il teatrino che i sindacati inizano a recitare.
    Un segnale che si vendono realtà industriali,per fare cassa, ben sapendo che la popolazione sarà modificata in modo che non sarà più in grado di gestire il tutto.
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  7. #7
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    34,769
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' giunto il momento delle forche. E non scherzo.

    Ed ora è la volta di Casaleggio, per dare il cambio a Grillo, di copiarmi.
    Che fantasia!
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  8. #8
    [email protected]
    Data Registrazione
    23 Dec 2011
    Messaggi
    9,127
    Mentioned
    25 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: E' giunto il momento delle forche. E non scherzo.

    almeno avesse ragione sulla guerra che dovrebbe scoppiare tra pochissimi anni. però a ripensarci, la crisi del '29 è sfociata nella seconda guerra mondiale, dopo giusto dieci anni.

 

 

Discussioni Simili

  1. Il momento è giunto!!!
    Di Gerri nel forum Fondoscala
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 03-01-09, 19:02
  2. E' giunto il momento delle Riforme
    Di FalcoConservatore nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 08-09-07, 13:26
  3. E' giunto il momento
    Di Alberich nel forum Fondoscala
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 05-08-07, 00:20
  4. E' giunto il momento...
    Di Redskin nel forum Destra Radicale
    Risposte: 22
    Ultimo Messaggio: 12-06-06, 14:01

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226