User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2
  1. #1
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    7,874
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Oggi si fronteggiano due visioni della vita riguardo all’amministrazione

    Oggi si fronteggiano due visioni della vitariguardo all’amministrazione della città . Nella prima , più affascinante, prevale attualmente il democraticismo , dovedegli eletti del popolo farebbero gli interessi delle masse nei confronti di non si sa quale autorità ,in quanto poi sono loro stessi l’autorità, ma piuttosto,forse, rappresentano una parte delpopolo o di una classe e farebbero gliinteressi della loro parte contro altre parti e non lavorerebbero affatto a una costruzione giusta e ordinata dell ‘intero ordinamento sociale della città . Se escludiamo le forme più arcaiche digoverno dove un capo o uno stregone di tribù o villaggio dirigono gli affari dei loro aggregati umani, abbiamo le forme di governo oggi più note a tutti . Infatti troviamo un democraticismocristianista ammantato da propositi spiritualinel dirigere gli affari della comunità , il comunismo che cerca la dittatura di una sola classebrandendo il diritto al lavoro, ilsocialismo che salvaguarderebbe più classi e gli interessi dello stato e quindi del popolo o altre forme di potere più rozze e talebane legate sempre a partiti ,poi ci sono le forme militariste , giustizialiste o teocratiche di carattere islamista , che rappresentano la quasi totalità delle visionipolitiche che governano la terra . Atutte queste c’è una sola visione ,alternativa,che potremmo definire “giudaico-cristiana”, che le contiene tutte masenza derive particolariste che porterebbero a indirizzare a una visione assolutista la costruzione della città . La visione del potere che ci deriva dalla tradizione “giudaico cristiana” è quella basata suldiritto naturale che è già scritto nella natura delle cose e non bisogna affattoinventarla . Questo dirittocontiene l’ ordine della giustiziasociale in se stesso e chiunque può ispirarsi a lui in quanto si basa sulla logica razionale come la matematica sul principio di non contraddizione. Se tre più due fa cinque , noi diciamo che èun ragionamento logico giusto perché fa quadrare i conti , fa funzionare i nostri conti ordinatamente e ci troviamo “ bene “ . Questo ragionamento Introducequindi la parola “giustizia” nell‘ambito economico ma anche scientifico . E’ giusto ciò che è razionale perché è ordine , ovvero è “bene” . Se dicessimo che 2+2 non fa 4 non diremmo una cosa giusta e applicandoquesto procedimento non avremmo un’ “ordine “e una “giustizia” ,quindi un “ bene“ perché l’ ordine conserva le cose e noi stessi tramite la giustizia . Quindi matematica , filosofia ,sociologia, economia, politica NON sono enti separati se introduciamo la logica ,se introduciamo la parola“bene” ,la parola giustizia che crea l’ordine ,che a sua volta fa nascere il bene . Queste parole fanno parte di un metodo scientifico verificabile nellavita di uno stato ,di una cultura ,della storia umana ma possiamo verificarleanche in un laboratorio scientifico su qualsiasi esperimento . Sono elementi universali che fanno partedella natura spirituale dell “essere”e che ritroviamo in ogni ambito diquello che noi chiamiamo creazione . Se degli elettroni intorno a un nucleosmettessero di girare secondo un dato ordine non avremmo più la materia néquesta logica . Questa parola giustiziache potremmo anche chiamare logica ,è alla base di ogni tipo rapporto sociale o economico ,sia quelli del primo tipo, sia del secondoche del terzo tipo …..
    La scienza non esprime un sapere aparte in quanto si basa sulla “logica “,ovvero sulla giustizia ,ovvero sul “bene” ,ovvero sull ‘ordine delle cosemateriali , tutte cose ben definitedalla dottrina giudaico- cristiana. Come un esperimento che segue una logica,verificabile democraticamente da tutti esprime una particolare verità giustache fa funzionare “bene “ una cosa , cosi questa logica in ambito socialeeconomico fa funzionare la cosa pubblica perché adotta un metodo giusto erazionale ,non necessariamente ugualitario ….cosi un elettrone che gira secondoun ordine giusto identifica una materia non è come un uomo che esce fuori dalla logicae dalla ragione . Quindi possiamo dire che la tradizione giudaico cristiana vaal cuore delle cose in quanto conosce bene il ragionamento greco sulla logica,ma capisce pure che questo ragionamentova riempito di contenuti certi e non di contenuti possibili e astratti fin e sestessi ,perché bisogna vivere per ottenere il bene e non il male che è l ‘irrazionalità delle cose che porta alla distruzione e alla morte perchécalpesta la giustizia …….
    La visione giudaico cristiana poneal centro di tutto l’ eterno problema chenon chiama più logica o ragione come farebbe un profano ma semplicemente male o bene ,morte o vita,essere o non essere . Pone al centro della politica la parola giustizia da nonconfondere con la parola uguaglianza . by affus .



    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    in silenzio
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    14,809
    Mentioned
    82 Post(s)
    Tagged
    17 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    192

    Predefinito Re: Oggi si fronteggiano due visioni della vita riguardo all’amministrazione

    In pratica, cosa ne pensi del seguente programma governativo ?

    1) identificazione individuale della persona tramite nome, data e luogo di nascita, impronte digitali e codice fiscale; registrazione delle entrate e delle uscite dal territorio europeo

    2) pronto soccorso gratuito 24 ore su 24 senza identificazione personale - necessaria in caso di ospedalizzazione a pagamento -

    3) tassazione su reddito da lavoro e da investimento entro il 40% calcolato sul reddito netto, per qualunque persona fisica e giuridica; senza privilegi per associazioni, cooperative, famiglie, partiti o istituzioni religiose. In assenza di reddito nessuna tassazione risulta lecita in quanto assente il guadagno.

    4) scolarizzazione obbligatoria gratuita dai 6 ai 14 anni per i minori residenti in territorio europeo: programma unico in lingua inglese per le materie scientifiche, bilingue inglese - lingua statale o regionale per le materie umanistiche.

    5) servizio militare europeo volontario per i minori tra i 14 e i 16 anni

    6) gendarmeria, esercito, marina, aviazione, protezione civile e servizio di pronto soccorso professionale Regionale Europeo.

    Cosa ne pensi?
    di necessità virtù

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 02-10-11, 13:52
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 06-02-11, 10:16
  3. Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 14-07-08, 12:36
  4. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 29-03-08, 20:54
  5. Oggi ho arricchito l'Amministrazione.
    Di Templares nel forum Fondoscala
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 01-03-06, 00:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226