User Tag List

Risultati da 1 a 4 di 4
  1. #1
    In purissimo azzurro
    Data Registrazione
    09 Jan 2013
    Località
    Cork
    Messaggi
    4,915
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Roma: i residenti contestano il Sindaco sugli "artisti di strada"

    ROMA - Altro che «valorizzare l’arte di strada». I live amplificati fino all’una di notte dei menestrelli multietnici del terzo millennio, «benedetti» dalla proposta di delibera del consigliere comunale di Sel Gianluca Peciola, proprio non piacciono ai residenti del centro storico.
    All’indomani dell’annuncio delle nuove regole avanzate dal consigliere per «liberalizzare» le esibizioni degli artisti di strada, i vari comitati di abitanti insorgono. E manca poco che non arrivino alla «barricate». Ieri, in tanti, si sono dati appuntamento nelle rispettive sedi delle associazioni per discutere le nuove linee guida che fanno leva, in sintesi, sull’apertura a esibizione nei giorni festivi e prefestivi fino all’una di notte, senza limiti per il numero di persone che possono suonare e all’uso di percussioni e amplificatori. Si dice completamente contrario il Coordinamento residenti città storica, pronto dalle prossime ore ad inviare una dura lettera di appello al sindaco Ignazio Marino e a sollecitare incontri con le commissioni competenti in materia, a partire dalla Commissione Cultura: «Abbiamo convocato una riunione stasera (ieri per chi legge ndr.), e abbiamo deciso di redigere subito una lettera al sindaco perché siamo convinti che non si difende così la città - dichiara il portavoce del Coordinamento Paolo Gelsomini - E chiederemo un incontro con le commissione competenti perché questa proposta di delibera è sconcertante. Sembra proprio una botta propagandistica di fine estate». Se dai vertici di Sel, ieri, rilanciavano che la proposta «ha il merito di considerare gli artisti di strada un patrimonio comune», il Coordinamento la boccia «come dilettantesca».

    IL BLUFF DEI DECIBEL
    «Questa non è una liberalizzazione, ma una deregulation sui rumori, sulle emissioni acustiche, autorizzando un uso indiscriminato degli amplificatori - incalza Gelsomini - Dice che non si può suonare vicino alle biblioetche, ma si sono dimenticati degli ospedali. Io l’ho letto bene e mi pare sia difficilmente controllabile la normativa contenuta nella proposta di delibera, perché è macchinosa». Niente da ridire sull’arte di strada. «Non sono contrario agli artisti di strada - dice Gelsomini - Mi affascinarono quando li vidi a Parigi ventenne. Oggi quella visione romantica non c’è più, c’è la malavita alle loro spalle e i fachiri truffaldini. E poi c’è la questione dei decibel: perché serve l’amplificazione? che siamo all’auditorium?»
    Riunione fino a tardi, ieri, anche per l’associazione Abitanti centro storico che rispedisce al mittente la proposta: «Bisogna smetterla di giocare con il centro storico di Roma a scopi propagandistici - tuona la presidente Viviana Di Capua - Voglio ricordare che anche noi cittadini abbiamo partecipato ai tanti tavoli pur di partorire la delibera sulle regole delle esibizioni degli artisti di strada che desse respiro all’abitato e agli stessi operatori. Una delibera approvata che è stata studiata nei minimi dettagli in modo che rispettasse un centro storico che, ricordiamolo sempre, è patrimonio Unesco e non terra di circensi. Smettiamola di smantellare ciò che di buono si è fatto nelle amministrazioni precedenti».

    Di sicuro, ribadiscono a gran voce i residenti, non è una priorità per Roma: «Non credo che sia un atto importante per Roma ora che ha bisogno di tanti altri interventi - insiste la Di Capua - I temi in gioco qui sono il disturbo della quiete pubblica, la salute, sicurezza e buon vivere civile. Vogliamo pensare agli artisti di strada? allora facciamo come nelle altre capitali europee, portiamoli nelle ville e nei giardini con regole e controlli. Ci appelliamo al buon senso di chi governa - conclude la Di Capua - Se dovesse passare la proposta saremo costretti a rivolgerci agli aspetti legali. Ma non sono minacce quelle che possono venire dall’associazione, noi cerchiamo di tutelare l’ambiente».

    Roma, artisti di strada: residenti in rivolta «Servono regole, pronti alle barricate» - Il Messaggero
    Uomini siate, e non pecore matte Dante, Paradiso, canto V
    Quando i doveri sono senza diritti sono suprusi.
    Quando i diritti sono senza doveri sono privilegi.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    duca di rivoli
    Data Registrazione
    27 May 2009
    Località
    LOMBARDIA - Alpi
    Messaggi
    18,555
    Mentioned
    99 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma, artisti di strada: residenti in rivolta

    tutta la mia solidarietà ai residenti che devono sorbisti il casino notturno.io abito in romagna, dove per 2-3 mesi all'anno cittadini e turisti sono ostaggio di locali che fano musica fino a notte fonda. certi albergatori perdono la clientela che non riesce a dormire. gente che alla mattina deve lavorare si trova con la musica a manetta fino alle 2 di notte (se va bene).
    si fa l'esposto ai vigili o la denuncia, l'ARPA fa le misure (gli operatori che escono di notte con la strumentazione vanno anche pagati), riscontrano la violazione delle norme ma non possono fare nulla. a decidere è solo il sindaco. siccome le amministrazioni sono tutte ammanicate con i signori dei locali (amici, ci lavora il figlio, soci ecc.ecc.), se va bene danno multe ridicole o dispongono un giorno di chiusura del locale (un lunedì o a settembre).
    e così per far fare affari ai soliti noti ci rimettono gli altri, compresi quelli che lavorano con il turismo "tranquillo" delle famiglie con bambini che magari vanno a dormire presto.

  3. #3
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Aug 2009
    Messaggi
    7,478
    Inserzioni Blog
    7
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma, artisti di strada: residenti in rivolta

    Ma non esiste più il reato di schiamazzi notturni?
    Comunue, neanch'io trovo simpatoci gli artisti da strada, se li ascolti chi vuole, e non gli altri.
    Controllori di volo pronti per il decollo,
    telescopi giganti per seguire le stelle
    (F. Battiato, No time no space)

  4. #4
    nemo
    Data Registrazione
    23 Jan 2013
    Messaggi
    764
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Roma, artisti di strada: residenti in rivolta

    Eh poveracci i residenti in centro... che non possono dormire nelle loro casette che valgono mediamente 10.000€ al metro quadro!

    Onestamente , apro uno sfogo da romano con i problemi di criminalità , spaccio e degrado urbano pesante che abbiamo in periferia, che non vengono risolti!
    andare a contare i decibel per far dormire bene il tal primario ospedaliero o il tal pluriprofessionista di sto cazzo mi fa sorridere!
    chiudo lo sfogo da romano.
    Imperare sibi maximum imperium est

 

 

Discussioni Simili

  1. Roma, artisti di strada: residenti in rivolta
    Di Rolling Stone nel forum Cronaca
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 09-09-13, 16:51
  2. Appello "Roma può" - Con Sandro Medici Sindaco
    Di MaRcO88 nel forum Sinistra Italiana
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 20-03-13, 12:50
  3. ex candidata grillina a sindaco di Roma "sposa" iniziative FN
    Di fnmontesilvano nel forum Destra Radicale
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 23-10-08, 11:43
  4. Roma: Storace, "Sono tentato di candidarmi a sindaco"
    Di lupo della sila nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11-02-08, 18:29
  5. Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 07-12-05, 14:16

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226