User Tag List

Visualizza Risultati Sondaggio: Perché siete liberali/libertarians?

Partecipanti
6. Non puoi votare in questo sondaggio
  • Diritto di proprietà sempre e comunque inviolabile

    2 33.33%
  • Società migliore

    3 50.00%
  • Interesse personale

    1 16.67%
Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 77
Like Tree22Likes

Discussione: Perché siete liberali/libertarians?

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Nov 2012
    Messaggi
    3,085
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Perché siete liberali/libertarians?

    Siete liberali/libertarians perché credete che sia moralmente inaccettabile qualunque tipo di violazione della proprietà privata a prescindere da ogni circostanza,perché ritenete che un mondo regolato da principi anarcocapitalisti o liberali sia un mondo migliore dove per migliore si intende che chi sta peggio nel mondo libertarians sta meglio di chi sta peggio in qualunque altro mondo,o lo siete per puro interesse personale?
    Se vi ritrovate in più di un'opzione,scegliete quella che per voi è la principale.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché siete liberali/libertarians?

    Citazione Originariamente Scritto da Nitens Visualizza Messaggio
    Siete liberali/libertarians perché credete che sia moralmente inaccettabile qualunque tipo di violazione della proprietà privata a prescindere da ogni circostanza,perché ritenete che un mondo regolato da principi anarcocapitalisti o liberali sia un mondo migliore dove per migliore si intende che chi sta peggio nel mondo libertarians sta meglio di chi sta peggio in qualunque altro mondo,o lo siete per puro interesse personale?
    Se vi ritrovate in più di un'opzione,scegliete quella che per voi è la principale.
    Chi è anarcocapitalista molto spesso è per interesse personale, vogliono $oldi $oldi $oldi, e immagino che gli anarcocapitalisti di POL siano tutti dei pezzenti.

  3. #3
    nazicom
    Data Registrazione
    12 Mar 2012
    Località
    Kekistan
    Messaggi
    23,199
    Mentioned
    113 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché siete liberali/libertarians?

    Principalmente ragioni morali. Quando sento o leggo le tesi libertarian mi sembrano giuste, istintivamente. Viceversa, le tesi socialiste mi sembrano istintivamente sbagliate.

    Penso che un sociatà libertarian sarebbe migliore per tutti, compresi gli ultimi, ma questa è una motivazione secondaria. E sarebbe nel mio interesse solo in una logica di lungo periodo.

  4. #4
    nazicom
    Data Registrazione
    12 Mar 2012
    Località
    Kekistan
    Messaggi
    23,199
    Mentioned
    113 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché siete liberali/libertarians?

    Citazione Originariamente Scritto da Cattivo Visualizza Messaggio
    Chi è anarcocapitalista molto spesso è per interesse personale, vogliono $oldi $oldi $oldi, e immagino che gli anarcocapitalisti di POL siano tutti dei pezzenti.
    Gli anarcocapitalisti sono pezzenti, vogliono i soldi e non trovano un modo migliore per farli che proporre una società in cui i diritti di proprietà sono inviolabili?

    Non è infinitamente più facile arricchirsi dicendosi socialisti, e facendosi dare soldi pubblici? O anche dandosi al crimine,e rubando quello che si vuole? In entrambi i casi ci sarebbero più probabilità di successo.
    Ultima modifica di Hermes; 10-09-13 alle 09:27

  5. #5
    Giusnaturalista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Giudicato di Cagliari
    Messaggi
    15,648
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché siete liberali/libertarians?

    Citazione Originariamente Scritto da Cattivo Visualizza Messaggio
    Chi è anarcocapitalista molto spesso è per interesse personale, vogliono $oldi $oldi $oldi, e immagino che gli anarcocapitalisti di POL siano tutti dei pezzenti.
    Gli interessi personali li abbiamo tutti, c'è chi ha l'interesse di stare meglio socioeconomicamente, per se e per la sua famiglia, usando le vie giuste e chi ha l'interesse di farlo con vie criminali. Chi usa le vie giuste usa le vie del libero scambio, della libera interazione, dei pacifici scambi culturali e sociali, economici e tecnologici. C'è invece chi usa le vie sbagliate, ovvero la coercizione, l'esercizio della sopraffazione, la truffa ai danni dei deboli, l'estorsione, la tassazione, la depredazione, la rapina e il furto.

    Io e le persone normali, ovvero il 99 per cento della popolazione mondiale, dato che Dante stesso riferì che fatti non fummo per vivere come brutti, riteniamo che l'elevazione socioeconomica, spirituale, culturale, civile, tecnologica, morale per noi e i nostri cari sia elemento naturale e fondamentale della nostra specie. Le persone giuste puntano a ciò in modo civile, naturale, Liberale, nel senso che il fine non giustifica mai il mezzo. Il mezzo è fondamentale per darci una dignità e una forma umana e civile. E le persone per bene anche se non crescono socioeconomicamente, culturalmente e tecnologicamente continuano a non usare mezzi coercitivi e violenti. Le persone invasate e criminali, i potenti e i servi dei potenti, i magnaccia, i farabutti, le persone prive di scrupoli civili e morali, i pazzi che ritengono di voler cambiare la società usando la forza ai danni degli altri, usando qualsiasi mezzo pur di avere grana da spendere, quelli sono nel male.

    E tu, rosso, sei nel male.
    Southern Comfort likes this.
    Tu ne cede malis, sed contra audentior ito, quam tua te Fortuna sinet.


  6. #6
    nazicom
    Data Registrazione
    12 Mar 2012
    Località
    Kekistan
    Messaggi
    23,199
    Mentioned
    113 Post(s)
    Tagged
    3 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché siete liberali/libertarians?

    Citazione Originariamente Scritto da John Orr Visualizza Messaggio
    Gli interessi personali li abbiamo tutti, c'è chi ha l'interesse di stare meglio socioeconomicamente, per se e per la sua famiglia, usando le vie giuste e chi ha l'interesse di farlo con vie criminali. Chi usa le vie giuste usa le vie del libero scambio, della libera interazione, dei pacifici scambi culturali e sociali, economici e tecnologici. C'è invece chi usa le vie sbagliate, ovvero la coercizione, l'esercizio della sopraffazione, la truffa ai danni dei deboli, l'estorsione, la tassazione, la depredazione, la rapina e il furto.
    Sono d'accordo.

    Io e le persone normali, ovvero il 99 per cento della popolazione mondiale, dato che Dante stesso riferì che fatti non fummo per vivere come brutti, riteniamo che l'elevazione socioeconomica, spirituale, culturale, civile, tecnologica, morale per noi e i nostri cari sia elemento naturale e fondamentale della nostra specie. Le persone giuste puntano a ciò in modo civile, naturale, Liberale, nel senso che il fine non giustifica mai il mezzo. Il mezzo è fondamentale per darci una dignità e una forma umana e civile. E le persone per bene anche se non crescono socioeconomicamente, culturalmente e tecnologicamente continuano a non usare mezzi coercitivi e violenti. Le persone invasate e criminali, i potenti e i servi dei potenti, i magnaccia, i farabutti, le persone prive di scrupoli civili e morali, i pazzi che ritengono di voler cambiare la società usando la forza ai danni degli altri, usando qualsiasi mezzo pur di avere grana da spendere, quelli sono nel male.

    E tu, rosso, sei nel male.
    Secondo me le proporzioni sono quasi opposte. La stragrande maggioranza non si fa nessuno scrupolo a vivere di tasse e ad usare la violenza sugli altri, se nel farlo non rischia niente.

  7. #7
    Utente cancellato
    Data Registrazione
    13 Jul 2009
    Messaggi
    5,455
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché siete liberali/libertarians?

    Citazione Originariamente Scritto da John Orr Visualizza Messaggio

    E tu, rosso, sei nel male.
    Chiedi ai "veri" rossi di POL se sono rosso

  8. #8
    Breathe The Universal
    Data Registrazione
    28 Jul 2012
    Messaggi
    3,977
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché siete liberali/libertarians?

    Anzitutto reputo necessarie le libertà personali e individuali di ogni onesto cittadino. Libertà a 360 gradi senza insensati limiti burocratici o altro. Chiaramente non contemplo l'omicidio o il furto o la coercizione di determinate fette di popolazione o singoli individui per motivi religiosi razziali etnici di censo o quant'altro. Da questo punto di vista il termine "volontarismo" è secondo me corretto cioè le migliori comunità non sono quelle decise da burocrati ma quelle volontarie dove tutti gli individui che stanno li dentro condividono la visione. Che siano comunità tipo kibbutz, comunità hippie o ultratradizionaliste o libertarie sticazzi per quanto mi riguarda.

    Secondo punto perché il libero mercato è l'attività dell'uomo stesso. Libero mercato che nasce per superare l'impossibilità del baratto o della ridistribuzione secondo necessità. Perché libero mercato vuol dire premiare solamente chi fornisce una merce migliore o fornisce una merce più economica o fornire un servizio migliore. E direte voi... chi non ha i soldi per avere i servizi migliori? Io compro al discount, compro al mercato nel cestone delle super offerte i miei vestiti. Perché questo non può applicarsi anche in altri settori? O meglio, perché ad esempio un dentista giovane che inizia a lavorare nel suo studio non può fare prezzi competitivi per iniziare l'attività? Se utilizza ad esempio le tenaglie per strappare le mole credo che nessuno di noi spenderebbe un euro e andrebbe da chi fornisce un servizio migliore anche spendendo di più. Ecco, nell'incontro della domanda e offerta i prezzi tendono a scendere a favore del consumatore. E questo lo è stato per TUTTI i settori economi. TUTTITUTTITUTTITUTTI. Anche quelli fondamentali che sia energia elettrica che sia cibo che sia acqua che sia quello che cazzo vuoi. Gli unici settori che hanno prezzi assurdi sonoquelli regolati da albo ad esempio o i settori estremamente tassati come i carburanti o i tabacchi.

    Perché sono un pezzente come dice Cattivo. Cioè uno studente universitario squattrinato che campa con il lavoro interinale dei vari manpower o adecco e reputo che l'unico modo per uscire dall'estrema burocrazia sia eliminarla il più possibile perché prevede che anche chi non ha condizioni economiche favorevoli, chi non ha amicizie in alto, chi non ha nemmeno un grado scolastico elevato possa raggiungere la sua stabilità economica e felicità. Ad esempio trovo assurdo che se io voglio aprire una caffetteria di ventinove metri quadri devo cacciare 100.000 euro di cui circa 65mila o poco meno vanno in.... tasse. Questa roba qua favorisce solamente i ricchi, favorisce solamente chi campa di ruberie e chi frega il prossimo martoriando magari stagisti a 20 ore di lavoro al giorno per 30 euro. Mi piacciono gli esempi con l'urss o con il blocco sovietico o con l'attuale cuba. Attualmente tra i cubani che hanno migliori condizioni di vita sono i tassisti irregolari. Perché forniscono un servizio che altri non fanno a prezzi competitivi o più alti in base alle situazioni e riescono a "battere il sistema" che non prevede evidentemente condizioni di vita favorevoli.

    Perché la libertà presuppone doveri prima che diritti e un profondo rispetto della dignità della vita e delle scelte di vita altrui cosa che non è prevista in un regime socialista.
    Ultima modifica di Southern Comfort; 11-09-13 alle 06:29
    ཨོཾ་མ་ཎི་པ་དྨེ་ཧཱུྃ

  9. #9
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,483
    Mentioned
    97 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Perché siete liberali/libertarians?

    Citazione Originariamente Scritto da Southern Comfort Visualizza Messaggio
    .

    Perché sono un pezzente come dice Cattivo. Cioè uno studente universitario squattrinato che campa con il lavoro interinale dei vari manpower o adecco e reputo che l'unico modo per uscire dall'estrema burocrazia sia eliminarla il più possibile perché prevede che anche chi non ha condizioni economiche favorevoli, chi non ha amicizie in alto, chi non ha nemmeno un grado scolastico elevato possa raggiungere la sua stabilità economica e felicità.

    se il tuo è un ragionamento egoistico... non rimarrai giovane con la voglia di spaccare il mondo per molto tempo e allora cercherai sicurezza nello Stato e nelle corporazione... come tradizione dei liberisti italici

    Citazione Originariamente Scritto da Southern Comfort Visualizza Messaggio
    Questa roba qua favorisce solamente i ricchi, favorisce solamente chi campa di ruberie e chi frega il prossimo martoriando magari stagisti a 20 ore di lavoro al giorno per 30 euro. Mi piacciono gli esempi con l'urss o con il blocco sovietico o con l'attuale cuba. Attualmente tra i cubani che hanno migliori condizioni di vita sono i tassisti irregolari. Perché forniscono un servizio che altri non fanno a prezzi competitivi o più alti in base alle situazioni e riescono a "battere il sistema" che non prevede evidentemente condizioni di vita favorevoli.
    che cazzate di paragoni
    l'urss. per fortuna, non esiste più.
    e cuba va paragonata con la filo-statunitense haiti.


    Citazione Originariamente Scritto da Southern Comfort Visualizza Messaggio
    .
    Perché la libertà presuppone doveri prima che diritti e un profondo rispetto della dignità della vita e delle scelte di vita altrui cosa che non è prevista in un regime socialista.
    e la socialdemocrazia?
    ti risulta che vi sia più scarso rispetto per la dignità nella socialdemocrazia europea o nei tempi del capitalismo singapore e hong kong ?
    per non parlare di quei Paesi africani dove non esiste Stato ma solo tribù e potere delle multinazionali e che viaggiano tra un massacro e una carestia.
    Ultima modifica di MaIn; 11-09-13 alle 07:42
    Nitens likes this.

  10. #10
    Giusnaturalista
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    Giudicato di Cagliari
    Messaggi
    15,648
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Perché siete liberali/libertarians?

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    se il tuo è un ragionamento egoistico... non rimarrai giovane con la voglia di spaccare il mondo per molto tempo e allora cercherai sicurezza nello Stato e nelle corporazione... come tradizione dei liberisti italici



    che cazzate di paragoni
    l'urss. per fortuna, non esiste più.
    e cuba va paragonata con la filo-statunitense haiti.




    e la socialdemocrazia?
    ti risulta che vi sia più scarso rispetto per la dignità nella socialdemocrazia europea o nei tempi del capitalismo singapore e hong kong ?
    per non parlare di quei Paesi africani dove non esiste Stato ma solo tribù e potere delle multinazionali e che viaggiano tra un massacro e una carestia.
    Ecco che si ricomincia con le balle. Un Liberale è tale anche da anziano, a prescindere. Al massimo può passare da Liberale di cultura hippy a Liberale di cultura tradizionalista. Se difendiamo HK e Singapore è perchè sono realtà locali, di ampiezza territoriale minima, più aperte al mercato, ma non è ch e ne facciamo il non plus ultra. Ci mancherebbe. La stessa Democrazia che tanto ami, secondo Rosseau trovava reale compimento solo a livello cittadino. Il Liberalismo è anche peggio. Trova il miglior compimento nelle comunità locali e nelle città stato. Certo è che uno stato nazionale gestito liberalmente è comunque più "giusto" di uno stato nazionale gestito in modo democratico. La regola del 51 per cento è una regola incivile, che verrà superata. La storia futura dell'uomo sarà impregnata anche su questo. Le leggi propositive, le costituzioni vanno ratificate con maggioranze molto più ampie, almeno del 70 per cento.
    Tu ne cede malis, sed contra audentior ito, quam tua te Fortuna sinet.


 

 
Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Perchè noi liberali non siamo ‘di sinistra’ sui temi civili
    Di libertando nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 02-02-10, 14:37
  2. Perchè noi liberali non siamo ‘di sinistra’ sui temi civili
    Di libertando nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 17-01-10, 02:12
  3. CULTURA - Perchè non possiamo dirci liberali
    Di Florian nel forum Conservatorismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-12-08, 19:15
  4. non siete liberali
    Di landen nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28-06-06, 18:25
  5. Liberali coerenti anche tra i radicali? perchè no...
    Di ARI6 nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 07-04-04, 20:44

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225