User Tag List

Risultati da 1 a 2 di 2

Discussione: Bari, 9 settembre 1943

  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    22 Apr 2009
    Messaggi
    10,635
    Mentioned
    22 Post(s)
    Tagged
    7 Thread(s)

    Predefinito Bari, 9 settembre 1943

    Bari, 9 settembre 1943 | Storia | Rinascita.eu - Quotidiano di Sinistra Nazionale

    Leggetevi prima questa ovvia verità:
    Lo scrittore peruviano, naturalizzato spagnolo, Vargas Llosa ha efficacemente riassunto questi timori:
    <<La scomparsa dei confini nazionali in un mondo ormai interconnesso dai mercati assesterà un colpo mortale alle culture locali e nazionali, e alle tradizioni, alle consuetudini, ai costumi, ai miti, che costituiscono l’identità di ogni Stato nazionale e di ogni regione. Poiché il mondo non è capace di resistere all’invasione di... prodotti culturali provenienti dai paesi sviluppati - o per meglio dire dall’unica superpotenza, gli Stati Uniti - la conseguenza inevitabile è che la cultura del Nord America finirà per imporsi a tutti, standardizzando il mondo e sterminando la variegata flora delle sue culture.
    In questo modo, tutti gli altri popoli, non solo i più deboli, perderanno la loro identità, perderanno l’anima, e diverranno nel XXI secolo nulla più che colonie, caricature costruite sulle norme culturali di un nuovo imperialismo che, oltre a dominare il pianeta per mezzo del suo strapotere militare e finanziario e delle sue superiori conoscenze scientifiche, imporrà agli altri il suo linguaggio, i suoi modi di pensare, di credere, di divertirsi, perfino di sognare>>.
    Ora, l’inevitabile fenomeno qui descritto, avrà anche come conseguenza una uniformità di interessi, di idee, e di desideri , una moltitudine di menti preformattate e programmate su alcuni standard di pensiero, circa come vedere i rapporti personali, il sesso, le differenze etniche, il modo di vivere, di produrre, ecc.
    A queste ovvietà, aggiungeteci anche il fatto che di quello che possiamo chiamare il “modernismo”, per quanto riguarda i suoi elementi facenti parte della globalizzazione, vale a dire, ad esempio, Internet, i satelliti attorno alla terra che regolano e controllato un po’ di tutto, non solo le trasmissioni, i flussi migratori, ecc., sono delle realtà oramai irreversibili e che possono sono amplificarsi a dismisura, e arriviamo alla domanda disperata: sarà possibile salvarsi da tutto quersto o dobbiamo attendere che tutto si compi?
    Bari ha celebrato i settant’anni dei tragici eventi del 9 settembre 1943 con la consueta retorica post-resistenziale e senza il benché minimo dissenso “politico” da parte di chi avrebbe l’interesse, non parlo di dovere morale…, di fare finalmente chiarezza su eventi tragici pieni ancor oggi di aspetti oscuri.
    Sarebbe ora, in primo luogo, di finirla di dipingere i Tedeschi sempre e soltanto come assassini spietati. Gli alleati non erano da meno, vedasi la spaventosa dotazione di armi chimiche, come dimostrerà la tragedia del 2 dicembre 1943 nel porto di Bari. Ma quel crimine di guerra e contro l’Umanità è solo uno degli innumerevoli episodi… Ai non cultori di Storia si consiglia di rivedere “La ciociara”, film scaturito oltre che da eventi raccapriccianti, dalla diretta memoria del regista e dell’autore dell’omonimo romanzo… Potremmo parlare per mesi e mesi dei soprusi che la popolazione di Bari, in particolare, ma dalle Puglia e dell’Italia intera, dové subire da parte dei…. Liberatori.
    Preferiamo invece, brevissimamente ricordare che le truppe tedesche a Bari non si macchiarono di crimini di guerra. Chi ricorda il film dedicato a Michael Collins, eroico e sfortunato patriota irlandese, ha potuto vedere che i militari inglesi, efferati e senza scrupoli, sparavano indiscriminatamente sulle finestre dei cittadini di Dublino e fucilavano persino i feriti in barella! Ma, si sa, quelli sono sempre democratici….
    Vista inoltre il rilievo che negli ultimi anni si attribuisce ai fatti di Barletta, sempre di settant’anni fa, occorrerebbe, per amore della verità storica, ricordare non solo la brutale rappresaglia tedesca, dieci morti innocenti fra Polizia Municipale e netturbini, ma anche l’assassinio a sangue freddo di un tedesco ferito e dell’autista del sidecar che lo accompagnava, che furono senz’alcun ragionevole motivo trucidati alla porte della città ofantina.
    Il silenzio peggiore da parte dei monopolizzatori della Memoria, che agiscono indisturbati grazie al silenzio dei loro avversari politici di centro-destra è però, indubbiamente, quello sulla sorte dell’eroico Generale barese, sottolineo barese prima che italiano, Nicola Bellomo.

    Nel 2006 furono desecretati gli Atti del processo: chi ha fatto sparire i documenti più importanti? Perché gli Inglesi uccisero Bellomo dopo un processo farsa, uno fra i tanti di qual periodo orribile contrassegnato dallo sterminio sistematico di tutti gli oppositori veri o potenziali, del “Nuovo Ordine” post seconda Guerra Mondiale? La nostra personale opinione è che un filo invisibile, ma di straordinario valore criminale, abbia unito il sadico desiderio punitivo degli Inglesi all’azione delittuosa di squallidi elementi della borghesia barese, che dopo aver speculato in ogni modo col Fascismo, arricchendosi ed acquisendo ogni genere di utilità, abbiano trovato nella sponda britannica la possibilità di far tacere un uomo scomodo, onesto, integerrimo, un vero patriota, cui va tutta la deferenza di noi baresi ed un perenne ricordo di affetto.


    Articolo letto: 1 volte (16 Settembre 2013)
    Ultima modifica di Avanguardia; 16-09-13 alle 14:41
    FASCISMO MESSIANICO E DISTRUTTORE. PER UN MONDIALISMO FASCISTA.

    "NELLA MIA TOMBA NON OCCORRE SCRIVERE ALCUN NOME! SE DOVRO' MORIRE, LO FARO' NEL DESERTO, IN MEZZO ALLE BATTAGLIE." Ken il Guerriero, cap. 27. fumetto.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,330
    Mentioned
    107 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Bari, 9 settembre 1943

    Verso la fine c'è un concetto interessantissimo, borghesia come alleata di inglesi e simili, parte dei mali nascono nella società stessa più profonda, comincio a credere nella giustezza di una società per caste con ampio rilievo alla parte più militare.
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

 

 

Discussioni Simili

  1. 23 Settembre 1943 --- 23 Settembre 1985
    Di Napoli Capitale nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24-09-10, 07:54
  2. 23 Settembre 1943 --- 23 Settembre 1985
    Di Napoli Capitale nel forum Storia
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 22-09-10, 08:52
  3. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 04-02-07, 15:01
  4. 25 luglio 1943 - 8 settembre 1943;1 febbraio 2007 - ………?…………..
    Di Veneto Governo nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 02-02-07, 22:27
  5. 8 Settembre 1943 - 8 Settembre 2006
    Di ITALIANO (POL) nel forum Destra Radicale
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 09-09-06, 13:56

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226