User Tag List

Pagina 11 di 24 PrimaPrima ... 10111221 ... UltimaUltima
Risultati da 101 a 110 di 236
Like Tree44Likes

Discussione: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

  1. #101
    Cancellato
    Data Registrazione
    14 Jun 2009
    Messaggi
    34,331
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

    Citazione Originariamente Scritto da RibelleInEsilio Visualizza Messaggio
    Io ripeto solo sue concetti:

    Senza carne la mia e 3/4 delle aziende italiane fallirebbero all'istante; l'alimentare italiano, che è una delle poche cose che ci fa reggere in piedi, andrebbe praticamente ad annullarsi.

    Il non consumo di carne porterebbe alla fine di qualsiasi attività di allevamento, con probabile conseguente estinzione di moltissime specie che in natura, essendo allevate dall'uomo che provvede a loro da millenni.

    Non si parla di animali rari o a basso consumo di risorse, parliamo degli animali da allevamento, praticamente i più numerosi al mondo, fatta eccezione per gli insetti (da essi consumati, poi).

    Estinzione delle specie allevate = squilibrio nella catena alimentare, che è concetto scientifico logico e comprovato.

    Squilibrio nella catena alimentare = penalizzazione di altre specie.

    Penalizzazione di altre specie = abbassamento delle risorse per altre e via discorrendo.

    Per quanto riguarda la teoria aborto sopracitata, per me è oltre ogni modo la regina delle ipocrisie. Un vegano non può contemplare l'idea di aborto aprioristicamente, il fatto che un vegano accetti l'aborto è una contraddizione fuori da ogni schema logico.

    Ho sentito dire da certa gente vegan "Sono per la vita, ma solo quand'essa è dignitosa, quindi per me si può abortire".

    Affermazioni del genere sono contro la Matematica.

    Il vegano per definizione difende il diritto alla vita dell'animale e non tollera l'uccisione di altri animali per nutrimento o per un vantaggio. Può dunque tollerare l'uccisione della sua stessa specie, essendo l'aborto una interruzione della vita a vantaggio del proprio interesse personale, ergo una decisa modifica del rapporto uomo-natura? La cosa mi lascia perplesso.

    Altra cosa: ci sono utenti vegani cattolici in questo forum?

    Beh, sappiano da questo momento che ogni domenica con l'Eucarestia mangiano carne umana. Sì, carne umana. Quella di Cristo, con tanto di sangue.

    Chi dice che "il corpo e sangue di Cristo nell'ostia sono un'immagine" è in eresia. Il corpo e sangue di Cristo nell'ostia sono, per il cattolico, IL CORPO e IL SANGUE veri e autentici di Gesù Cristo offertosi nell'estremo sacrificio per l'uomo e per la sua salvezza, tramite il concetto di transustanziazione, la cui messa in discussione, ripeto, è per la Chiesa Cattolica ERESIA.

    Sull'origine dell'alimentazione umana (quando non ancora eravamo Homo sapiens) e, in termini scientifici, prima della Bibbia, direi che occorre riflettere su questo:

    Nessuno ha mai negato che l'uomo fu cacciatore
    e carnivoro
    Ma oggi possiamo tranquillamente fare a meno della carne,anzi..
    è un beneficio.
    Non paragoniamo infine la caccia dei tempi antichi quando
    l'agricoltura non c'era ancora o non era evoluta con l'attuale
    catena della morte che vede passare la mucca dalla prigione
    alla morte,con tanto di ormoni e chissà quali schifezze
    per aumentare la produzione(alla fine chi mangia carne
    deve fare i conti con questi possibili problemi,mucca pazza
    docet).
    L'alimentazione vegetariana meglio si sposa con il salutismo
    che per me dovrebbe essere imposto per legge e con la tradizione
    rurale-contadina..


    "Altra cosa: ci sono utenti vegani cattolici in questo forum?"
    Io.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #102
    Mistica Fascista
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    117,908
    Mentioned
    537 Post(s)
    Tagged
    24 Thread(s)

    Predefinito Re: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

    Citazione Originariamente Scritto da Nazionalistaeuropeo Visualizza Messaggio
    Sono inferiori,ma questo non ti da diritto
    a ucciderli.
    Non è assolutamente vero quanto dici.

    Leggiti questo discorso del Santo Padre Pio XII ai lavoratori del mattatoio di Roma in cui insegna la dottrina cattolica in merito:

    Vi diamo il Nostro paterno benvenuto, diletti figli, lavora , tori del Mattatoio di Roma. L'opera vostra, riguardante uno degli elementi più efficaci dell'alimentazione umana, è particolarmente importante, anche perchè sono noti i danni che potrebbero derivare dall'uso di carni malsane. Perciò gli uomini hanno avuto sempre cura di evitare quei perniciosi effetti, sebbene solo relativamente tardi sono giunti alla fondazione razionale dei primi mattatoi.

    Bisogna dire che Roma, per opera del Nostro Predecessore Leone XII, fu tra le prime città ad avere il suo mattatoio, edificato nel 1825, a pochi anni, cioè, di distanza da quello, che iniziò la costruzione dei macelli moderni, in Vienna, sul principio dell'Ottocento. Oggi anche il problema dei mattatoi viene risolto con l'uso dei più moderni ritrovati della scienza e della tecnica; nulla in essi manca di quel che può giovare alla buona amministrazione degli stabilimenti.

    Sappiamo, d'altra parte, come debba essere accurata la vostra preparazione tecnica, e quanto sia necessaria la massima diligenza nell'adempimento di tutte le precauzioni richieste dalla delicatezza del vostro lavoro. Una distrazione, una negligenza potrebbero mettere in pericolo la salute di molti e talvolta perfino la vita di alcuni.

    L'azione vostra, sulla quale andavamo riflettendo nei giorni che hanno preceduto questa Udienza, ha fatto nascere nel Nostro cuore taluni pensieri, che Ci sembra utile di confidarvi, offrendoli alla vostra meditazione, per cooperare così al bene e alla santificazione delle anime vostre.

    Cerchiamo dunque di penetrare — con lo sguardo dello spirito — nel luogo del vostro lavoro. Entriamo nel mattatoio. Ecco : nelle tettoie di sosta temporanea gli animali, ignari della loro sorte, attendono di essere portati nella sala di macellazione. Vi giungono, e subito ( Ci grava il dirlo) vengono abbattuti e sottoposti alle varie operazioni di scoiatura, di sventratura e di visita. Passano alcuni minuti — non più di quindici o venti e già l'animale è stato ridotto in quarti o « mezzene » di carne. Certo la scena, che or ora abbiamo tentato di descrivere, non è di quelle che vengono offerte alla vista di tutti; errerebbe però chi stimasse riprovevole l'uccisione degli animali necessari per il nutrimento degli uomini. La vostra opera, diletti figli, è dunque giusta e — a certe condizioni — meritoria. Tutto infatti è stato creato da Dio : gli uomini, gli animali, le piante, le cose; e per conseguenza tutto a servizio di Lui deve essere usato.

    Ma come può questo avvenire?

    La nostra meditazione, diletti figli, prende le mosse da una forte espressione di S. Paolo; in essa troverete anche voi il perchè dell'onestà del vostro lavoro e, quel che è più, la condizione indispensabile per renderlo meritorio al cospetto di Dio. Dice dunque l'Apostolo : « Omnia enim vestra sunt, vos autem Christi » (1 Col. 3, 23).

    I° – Omnia vestra sunt: tutto, nell'universo, appartiene agli uomini. Appena invero Iddio ebbe creato l'uomo e la donna, li benedisse, dicendo loro : « Crescete e moltiplicatevi e popolate la terra e sottomettetela, e abbiate potere sui pesci del mare e sugli uccelli del cielo e sopra tutti gli animali che si muovono sulla terra » (Gen. 1, 28). E di nuovo il Signore, benedicendo Noè e i suoi figliuoli, esclamò: « Tutto ciò, che ha moto e vita, sarà cibo per voi; io ve lo do tutto, come già i verdi erbaggi » (Gen. 9, 3).

    Se dunque tutto appartiene all'uomo, esso è per volontà di Dio padrone dell'universo. Perchè? Quale scopo ebbe il Signore nel dare agli uomini questo dominio? Dicevamo, diletti figli, che tutti gli uomini e tutte le cose devono nel mondo essere a servizio di Dio; tutti gli uomini e tutte le cose devono dar gloria a Lui. Ma le creature materiali, prive come sono di conoscenza e di volontà, si trovano nella impossibilità di dare a Dio la gloria formale : solo gli uomini, infatti, conoscono Dio, possono lodarlo, amarlo; solo gli uomini possono vivere coscientemente secondo i dettami della sua legge. E allora per divina disposizione i minerali serviranno le piante, le piante serviranno gli animali, gli animali l'uomo: affinchè attraverso l'uomo tutti servano Dio. Ma l'uomo, per servirsi degli animali, deve spesso — purtroppo — farli soffrire, deve spesso ucciderli; nulla è dunque per sè di riprovevole in questo. Certamente dovranno essere ridotte al minimo le sofferenze, interdette le inutili crudeltà (abbiamo letto, per es., che nel mattatoio si ha particolare cura che il bestiame vivo non si incontri con coloro che trasportano le carni), ma non vi è nemmeno posto per ingiustificati rammarichi. I gemiti delle bestie abbattute e uccise per giusto motivo non dovrebbero destare una tristezza maggiore del ragionevole, mentre non ne procurano i colpi del maglio sui metalli roventi, il marcire dei semi sotterra, il gemere dei rami al taglio della potatura, il cedere delle spighe all'azione dei mietitori, il frumento che viene stritolato nella macina da mulino.

    2° – Ma affinchè la vostra opera divenga anche atto meritorio, è necessario che ognuno di voi appartenga a Cristo : Omnia vestra sunt, vos autem Christi.

    Lo sappiamo, diletti figli, e dovete saperlo anche voi: voi, di diritto, siete già di Cristo, appartenete già a Cristo. Infatti a Lui dovete, come a Creatore, il vostro essere e il vostro operare: « Omnia per ipsum facta sunt, et sine ipso factum est nihil, quod factum est »: « Tutte le cose per mezzo di Lui furono fatte, e senza di Lui nulla fu fatto di ciò che esiste » (Io. 1, 3). Ma inoltre voi appartenete a Cristo, perchè Egli, come Uomo-Dio, vi ha redenti, soffrendo e morendo in Croce per voi. Da Cristo dunque — come da Padrone — dipende la vostra vita, la vostra morte; a Lui appartiene ogni vostro respiro, ogni vostro pensiero, ogni vostro volere, ogni vostra azione. Tutto in voi è da Lui; tutto quindi è di Lui: Cristo solo è il vostro assoluto Signore « Tu solus Dominus » (Ex S. Liturgia), Egli solo è vostro Re : Re della gloria, Re della maestà: « Rex gloriae, Rex tremendae maiestatis » (ibid.).

    A questo punto Ci nasce in cuore e sale alle Nostre labbra una domanda, che vi rivolgiamo con paterna franchezza, diletti figli; e voi dovete risponderCi con altrettanta filiale sincerità; la vostra risposta sarà come il solenne impegno, che voi assumete con Cristo alla presenza del suo Vicario in terra. DiteCi dunque : voi, che di diritto appartenete a Gesù Cristo, volete esser suoi anche di fatto? Volete essere suoi per libera accettazione del suo dominio? Volete che Egli regni su ciascuno di voi? sulle vostre famiglie? sul vostro lavoro?

    Affinchè Cristo regni nelle vostre anime, è necessario che da esse venga bandito il peccato. Chi pecca, si ribella a Cristo e lo respinge lungi da sè. Non appartiene a Cristo chi bestemmia, chi viola il precetto festivo, chi offende il buon costume con le parole e con le opere.

    Affinchè Cristo regni nelle vostre famiglie, è necessario che ognuna di esse divenga sempre più un santuario; dove la fedeltà fra gli sposi sia sacra ed inviolabile; dove l'amore fra tutti rispecchi, quanto è possibile, l'amore che regnava nella Casa di Nazareth.

    Affinchè a Cristo appartenga il vostro lavoro, è necessario che nessuno e nulla di ciò che è contrario a Lui ispiri e sostenga qualcuna delle vostre azioni.

    Non potremmo chiudere queste Nostre parole senza assicurarvi che non saremo certo Noi ad impedirvi di tendere con tutti i mezzi leciti al conseguimento delle vostre legittime aspirazioni di carattere economico e sociale. Siano dunque benedetti tutti coloro che in qualunque modo cooperano al mantenimento e al miglioramento della pace con giustizia nel vostro stabilimento. È ivi, del resto, accaduta qualche cosa, che vi ha inondati di gioia. Molti, che si erano lasciati ingannare dal miraggio di false promesse, hanno ormai abbandonato i loro seduttori. Ma altri, invece, non hanno aperto ancora gli occhi. Davanti alle spesso fallaci lusinghe di miglioramenti economici, continuano a militare nelle file dei nemici di Dio, oltre che di tanti altri valori spirituali e materiali. Noi vi scongiuriamo, diletti figli. Opponetevi con tutte le forze all'uccisione delle vostre anime. Fate ogni sforzo, affinchè chi è morto risorga, chi è ferito risani. Non prevedete già come si andrebbe lietamente al lavoro, se esso fosse considerato — più di quanto è ora — atto di obbedienza filiale a Dio, e quindi preghiera vissuta, atto di amore a Lui, servizio dei nostri fratelli?

    Ma questo è possibile solo, se Cristo regnerà sovrano nei vostri cuori, se le cose create non vi domineranno, ma vi serviranno, aiutandovi a dar gloria a Lui, Re della gloria.

    Ai lavoratori del mattatoio di Roma, 17 novembre 1957 - Pio XII, Discorsi
    Credere - Pregare - Obbedire - Vincere

    "Maledetto l'uomo che confida nell'uomo" (Ger 17, 5).

  3. #103
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    Majorà è inutile parlare di tradizioni e poi negare il fatto che i nostri avi il brodo lo hanno bevuto per una vita.

    P.S.

    Una vita che non ti beccavo.

    I nostri avi la carne la vedevano con il binocolo, al massimo potevano mangiarla nelle occasioni particolari. Per questo ci siamo inventati l'accoppiata cereali-legumi (pasta e fagioli, riso e piselli o lenticchie o ceci, ecc...), che garantiva una copertura totale di aminoacidi, vitamine e minerali (con la frutta e la verdura che ci donava la nostra terra).
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  4. #104
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    Pensi che l'aborto sia un diritto della madre od una facoltà dello stato che legifera?

    Scusa l'OT però francamente la pieta verso polipi e bacarozzi mi ha stufato quando i figli muoiono,

    Libero ovviamente di spostare l'intrusione.

    La pietà verso chi soffre è per il bambino non per la madre, la quale ha deciso di sua spontanea volontà di dargli la vita (il sesso non è un gioco, dato che ha una finalità ben precisa). In tal caso si protegge l'innocenza del nascituro, il quale ha diritto alla vita.
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  5. #105
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

    Citazione Originariamente Scritto da Avanguardia Visualizza Messaggio
    Noi non siamo tradizionalisti, ma visto che si parla di tradizioni, nel mondo della tradizione c'è tutto e il contrario di tutto. Le elites antiche indo-europee e il loro progenitori pelasgi erano vegetariani. Nella Bibbia si fa capire che prima del diluvio l' umanità non si cibava di carni.

    Punto
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  6. #106
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    Ne deduciamo che Rockfeller che finanziava e tramite la sua fondazione finanzia tutt'ora ogni iniziativa denatalista in seno all'Onu sia un camerata sotto mentite spoglie.

    Sono fini diversi.
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  7. #107
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

    Citazione Originariamente Scritto da Miles Visualizza Messaggio
    Si però non c'è mai stato il rifiuto ideologico di massa , all'interno della nostra cultura.
    E anche i più poveri due o tre volte l'anno la carne la mangiavano.
    Altro discorso invece latticini e uova, ben più frequenti.

    Mangiare una fetta di carne all'anno (se capitava) è differente dall'ingurgitare hamburger e budella ogni singolo giorno.
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  8. #108
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Il problema sia delle posizioni dei vegan che dei vegetariani è il fatto che assurgano un loro gusto personale a principio etico, al quale andrebbe sensibilizzata l'umanità.
    Questa concezione ignora la naturale ed ontologica gerarchia tra le diverse creature che popolano la terra, cioè, in sostanza, quella tra l'uomo e l'animale.
    Gli animali infatti sono per natura subordinati all'uomo perché non possiedono un'anima intellettiva ma solamente un'anima sensitiva. L'uomo è un essere completo, l'animale no.
    Si può discettare se mangiare carne (o altri tipi di animali, come i pesci) faccia bene o meno alla salute fisica dell'individuo, ma non è accettabile che si introducano considerazioni etiche che vadano oltre alla giusta necessità di evitare inutili sadismi e sofferenze agli animali.

    Essere vegani non corrisponde ad un gusto personale. Scegliere fra le mele o le albicocche lo è.
    Essere vegan significa seguire l'unica dieta a misura d'uomo, ossia quella frugivora.
    Sulla superiorità dell'uomo alle bestie, a guardare il merdume umano che ci circonda, avrei le mie perplessità.
    Poi, vorrei ricordarti che l'uomo è quello che è perché immesso in una società che gli impone valori e pensiero (formulati da pochissimi ed imposti alle masse che sono passive), infatti, un bambino abbandonato in una giungla crescerebbe come Tarzan e come tale vivrebbe (mangiando e potendo a sua volta essere mangiato).
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  9. #109
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Aggiungo, se mi è permesso, quanto segue: pure i vegetali sono, a loro modo, esseri viventi come noi umani e come gli animali. Infatti possiedono quella che Aristotele definiva "anima vegetativa" o "nutritiva". Perché loro non meritano la "protezione" che invece vegani, vegetariani, animalisti, antispecisti, ecc., pur con le dovute differenze che ciascuno di questi orientamenti compositi implica, vorrebbero conferire giuridicamente agli animali? Inoltre, se ci atteniamo alle leggi naturali che regolano l'universo, che non sono fisiche o biologiche ma ontologiche ed etiche, bisogna ammettere che vedere nell'animale un soggetto di diritto è più una finzione giuridica astratta del diritto positivo umano, per quanto in sé non illecita moralmente, che qualcosa di oggettivo e anteriore allo stesso diritto positivo, come invece avviene per i diritti della persona umana e delle famiglie, su cui del resto si basa e si giustifica l'esistenza stessa dello Stato.


    Nessun uomo può permettersi di parlare dei valori che appartengono all'universo. Viviamo in un granello di sabbia disperso nell'infinito, concentriamoci su questo.
    Le piante e gli alberi ci donano i loro frutti, i quali cadrebbero lo stesso dall'albero (sono fatti per questo, le piante trovano giovamento nel fatto che le creature li mangiano perché le aiutano a spargere i semi e colonizzare in tal modo i continenti).
    Poi, bisogna capire che la vita presuppone delle scelte. Tocca a noi seguire quelle che fanno meno male ed hanno un impatto meno doloroso possibile per la terra in cui viviamo.
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

  10. #110
    Moderatore
    Data Registrazione
    04 Jun 2009
    Località
    Mein Reich ist in der Luft
    Messaggi
    11,094
    Inserzioni Blog
    1
    Mentioned
    5 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un commando di vegani attacca la festa degli arrosticini

    Citazione Originariamente Scritto da Giò Visualizza Messaggio
    Ma questo subumano ha veramente diritto di parola in questa sezione?

    No, si cancella a vista.
    Giò likes this.
    ████████

    ████████

    Gli umori corrodono il marmo

 

 
Pagina 11 di 24 PrimaPrima ... 10111221 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 453
    Ultimo Messaggio: 17-11-13, 09:31
  2. Commando di vegani attacca la festa degli arrosticini
    Di LiberoCittadino nel forum Fondoscala
    Risposte: 45
    Ultimo Messaggio: 20-09-13, 09:02
  3. Sacconi attacca i magistrati e viene fischiato alla festa CISL
    Di Maverik nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 28
    Ultimo Messaggio: 22-06-08, 00:59
  4. Risposte: 41
    Ultimo Messaggio: 24-02-08, 14:49
  5. La rivoluzione è la festa degli oppressi e degli sfruttati
    Di Outis nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 39
    Ultimo Messaggio: 13-10-07, 15:37

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226