User Tag List

Pagina 3 di 31 PrimaPrima ... 23413 ... UltimaUltima
Risultati da 21 a 30 di 306
Like Tree23Likes

Discussione: Musica padana

  1. #21
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,016
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Musica padana

    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,016
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Musica padana

    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  3. #23
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,016
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Musica padana

    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  4. #24
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,016
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Musica padana

    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  5. #25
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    39,016
    Mentioned
    4 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Musica padana

    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  6. #26
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Oct 2010
    Messaggi
    5,157
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Musica padana

    Ligabue in genovese, la Ruggiero lo difende
    Beatrice D’Oria
    Genova - Sui social network lo accusano di aver cantato male in genovese e che sarebbe stato meglio se Fazio non gli avesse proposto di interpretare proprio un De André in dialetto: «La colpa non è di Ligabue - scrivono su Facebook - ma di quel pirla di Fazio che lo ha contattato per fargliela cantare! Con tutti gli artisti genovesi che abbiamo».
    Anche il comico Fabrizio Casalino critica, ironicamente, il cantautore emiliano che insieme a Mauro Pagani, nella prima serata di Festival, è salito sul palco dell’Ariston e ha interpretato proprio “Creuza de ma”, nel giorno del compleanno di Fabrizio De Andrè.
    Non tutti però sono d’accordo, a Sanremo i fan del “Liga” lo perdonano, e anche la collega Antonella Ruggiero s’è espressa favorevolmente: "C’è solo stata qualche imperfezione nel dialetto, ma la canzone era veramente difficile".
    Ligabue in genovese, la Ruggiero lo difende | Liguria | cultura | Il Secolo XIX

    "Mi piacerebbe che Crêuza fosse il veicolo per far penetrare agli occhi dei genovesi (e non solo ai loro) suoni etnici che appartengono alla loro cultura."
    Fabrizio De André in un'intervista.



    Una celebre canzone popolare lombarda: "La bella la va al fosso"
    Probabilmente in italiano il titolo originale sarebbe stato “La pesca dell'anello”, ma non suonerebbe bene come invece rende "La bella la va al fosso", titolo di una importante ed antica canzone popolare lombarda, tra le più conosciute in assoluto. Fu scritta probabilmente nel 1908, ma non si sa da chi. Tra i versi viene inserito un buffo ritornello, che ripete il grido dell'ortolano in cui si evidenziano le verdure: rapanelli; remolacci o ramolacci - remulass - radici bianche a forma di carota, simili alle rape; barbabietole e spinaci. Da notare la parola 'barbabietul', evidentemente “prestata” dall'italiano, visto che in lombardo barbabietole si dice “biedrav”, simile al francese betterave.
    Prerogativa di molte ballate europee in genere, l'aggiunta di erbe o verdure o fiori nei ritornelli significava che la storia ivi narrata sarebbe stata a sfondo erotico (termine sicuramente estremo in questo caso), con significati più o meno nascosti. In sostanza erano usate come codice per avvisare fin dall'inizio che l'argomento della storia poteva avere doppi sensi.
    Il termine dialettale "resentar" deriva dal tardo veneto "rexentar", ovvero "sciacquare al ruscello". (Ermanno Niada)

    La bella la va al fosso
    La bella la va al fosso
    ravanei, remulass, barbabietul e spinass
    tre palanche al mass
    la bella la va al fosso
    al fosso a resentar
    eh al fosso a resentar
    Intant che la resenta
    ravanei, remulass, barbabietul e spinass
    tre palanche al mass
    Intant che la resenta
    a gh'è cascà l'anel
    oh, a gh'è cascà l'anel.
    La svalsa gli occhi al cielo
    ravanei, remulass, barbabietul e spinass
    tre palanche al mass
    La svalsa gli occhi al cielo
    e la vide 'l ciel seren
    eh la vide 'l ciel seren.
    La sbasa gli occhi all'onda
    ravanei, remulass, barbabietul e spinass
    tre palanche al mass
    La sbasa gli occhi all'onda
    la vide un pescator
    eh la vide un pescator.
    Oh pescator dell'onda
    ravanei, remulass, barbabietul e spinass
    tre palanche al mass
    Oh pescator dell'onda
    pescatemi l'anel
    oh, pescatemi l'anel.
    E quand l'avrai pescato
    ravanei, remulass, barbabietul e spinass
    tre palanche al mass
    E quand l'avrai pescato
    un regalo ti farò
    un regalo ti farò.
    Andrem lassù sui monti
    ravanei, remulass, barbabietul e spinass
    tre palanche al mass
    Andrem lassù sui monti
    sui monti a far l'amor
    eh sui monti a far l'amor.
    Una celebre canzone popolare lombarda: "La bella la va al fosso" - LaBissa.com




  7. #27
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Oct 2010
    Messaggi
    5,157
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Musica padana

    Alcune canzoni del gruppo di Pavia “Fiò dla nebia”.
    I link rimandano al testo delle canzoni affiancate dalla traduzione in italiano.


    Parto, non parto



    Testodicanzone

    Blec end uait



    Testodicanzone

    Celebrità



    Testodicanzone

    Tranquillo Cremona
    La canzone è dedicata al pittore padano “scapigliato” Tranquillo Cremona, nato e cresciuto a Pavia, che studiò pittura a Venezia e poi operò a Milano.
    Tranquillo Cremona morì la mattina del 10 giugno 1878 a Milano, a soli 41 anni. La causa di morte fu avvelenamento per assorbimento di tempere di tela: per comodità di confronto egli infatti si sporcava le mani di colore, ma il piombo delle biacche, infiltrandosi nel sangue, finì per causargli la paralisi degli intestini.





    Testodicanzone

    Grimula
    Grimula è una canzone dei Fiò dla nebia, qui interpretata dalla compagnia "I balabiut", all'interno dello spettacolo "A beh, si beh...".
    Il testo tratta dell’impossibile amore interrazziale tra un terrone e una bionda valkiria padana…



    Testodicanzone

  8. #28
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Oct 2010
    Messaggi
    5,157
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Musica padana

    Gioann March Pòlli
    Amiche e amici, avete voglia di dare una mano ai grandi musicisti Elsa Martin e Marco Bianchi in un contest organizzato dalla libreria Feltrinelli? Oltre a dare una mano a questi due splendidi musicisti friulani, aiutate così a dare sempre maggior visibilità alla nuova musica in lingua regionale.
    In palio per loro, la possibilità di poter suonare in uno dei punti Feltrinelli, se si posizioneranno tra i primi 10.
    E' sufficiente andare sulla pagina
    https://www.facebook.com/laFeltrinel...93583370747832
    dare il "mi piace" alla pagina e poi dare il "like" sul video di Dentrifûr (Elsa Martin-Marco Bianchi). Se non l'avete fatto, ascoltate il brano: è meraviglioso.
    Si può pigiare Mi piace una volta al giorno, fino al 30 aprile.
    Grazie a nome di Elsa e Marco, ma anche di tutti i musicisti impegnati sul fronte della musica dei territori!



    O Staimi Atenz -Antico canto natalizio della Carnia



    Staimi atènz, staimi a sentì
    a l’orazion che us ai da dì.
    Quand che nascè ‘l nestri Signòr
    nascè une stele di grand splendòr.
    Cala dal cil un agnul biel
    e duc’ disevin che l’è Gabriel....

    Elsa Martin Live - O Staimi Atenz



    O staimi atenz, o staimi a sintî, staimi a sintî,
    all’orazion ch’è o sai da dî.
    O staimi atenz, o staimi a sintî, staimi a sintî,
    all’orazion ch’è o sai da dî.
    Pareve istât in ogni lûc, in ogni lûc,
    a si sintive cjantâ lu cûc.
    Cjantin, sunin, disin lis maraveis di cheste gnot,
    il Redentôr al’è nassût, ne stele a nas di gran splendôr.
    Cjantin, sunin, disin lis maraveis di cheste gnot,
    pareve istât in ogni lûc, al’è nasût pal nestri amôr.
    O staimi atenz, o staimi a sintî, staimi a sintî,
    all’orazion ch’è o sai da dî.

  9. #29
    email non funzionante
    Data Registrazione
    16 Oct 2010
    Messaggi
    5,157
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Musica padana

    "Quelli del cabaret" per eccellenza: Cochi e Renato tornano a teatro
    A grande richiesta tornano Cochi e Renato! Su vari palchi del Nord Italia, l'associazione culturale “Amici dello spettacolo” manda in scena, infatti, lo spettacolo Quelli del cabaret, dove l'intramontabile coppia formata da Cochi Ponzoni e Renato Pozzetto ripropone il meglio di più di 50 anni di carriera, rievocando atmosfere e situazioni tipiche del periodo del loro massimo splendore, ma proponendo anche situazioni più recenti. È un estratto in cui si mescolano insieme passato e presente, ma che conserva fedelmente un certo tipo di espressione propria del duo lombardo e che ha fatto, se vogliamo, la loro fortuna. Il loro linguaggio surreale e stralunato, all'epoca così moderno, è ancora oggi molto attuale ed in grado di colpire nel segno. Non solo, la loro comicità oltrepassa anche i limiti generazionali, diverte anche i ragazzi di oggi con i classici evergreen come “La gallina”, “E la vita, la vita” e “Come porti i capelli bella bionda”.
    Due ore di spettacolo in cui, con il loro intramontabile stile, i nostri “cantastorie” si raccontano, cantano dal vivo le loro canzoni più famose, accompagnati da una band di altissimo livello: I Bravimabasta, che eseguono una carrellata di sketches vecchi e nuovi, pezzi storici rivisitati per l'occasione o modificati per il trasformarsi dei tempi e degli avvenimenti. Storie grottesche in cui ciascuno di noi si ritrova, un repertorio fresco ed originale, che non mancherà di strapparci risate ed applausi come da sempre accade con Cochi e Renato.
    I teatri insubrici dove si esibisce la grande coppia lombarda sono:
    Teatro Sociale di Bellinzona (TI) - da giovedì 27 a sabato 29 marzo;
    Teatro Nazionale di Milano - da martedì 1 a domenica 6 aprile, dove si conclude la tournée.
    Per quanto riguarda quest'ultima location, in piazza Piemonte, gli orari sono: da martedì a sabato 20:45 domenica ore 160. Per l'acquisto dei biglietti: Tel. Biglietteria 02 00640888 - Barclays Teatro Nazionale - Milano - TicketOne Biglietti, Concerti, Spettacolo, Sport & Cultura

    Cochi e Renato E La Vita La Vita



    Cochi e Renato - Canzone intelligente



    L'inquilino-Cochi e Renato



    Pozzetto e il duo di Piadena: Ho visto un re



    Cochi e Renato - Nebbia in Val Padana

  10. #30
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    30,947
    Mentioned
    7 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Musica padana

    Ti ringrazio per quest'ultimo avviso sullo spettacolo del duo.
    Per il resto dall'altra parte, ho visto che hai risposto ancora.
    Non ti ho letto nè ho intenzione di farlo.
    Quindi non ti rispondo più, anche perchè non penso che agli altri interessi la nostra polemica.
    Quindi ti cedo volentieri le armi della ragione, unica penosa cosa che fai di tutto per avere, come sempre.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

 

 
Pagina 3 di 31 PrimaPrima ... 23413 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Vi piace la musica fascia o la musica compagna?
    Di Peppe Sombrero nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 68
    Ultimo Messaggio: 26-06-12, 11:31
  2. Con Zimbalam promuovi la tua musica su Ovi Musica
    Di Templares nel forum Telefonia e Hi-Tech
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-01-11, 21:30
  3. Musica Padana
    Di Miles nel forum Destra Radicale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 10-05-10, 00:10
  4. [Musica] Musica militante sarda
    Di pietro nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 20-12-06, 23:49
  5. Musica "Padana"................
    Di HIROSHI SHIBA nel forum Padania!
    Risposte: 34
    Ultimo Messaggio: 31-05-06, 02:26

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  
// mettere condizione > 0 per attivare popup
Clicca per votare
Single Sign On provided by vBSSO

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224