User Tag List

Pagina 66 di 239 PrimaPrima ... 165665666776116166 ... UltimaUltima
Risultati da 651 a 660 di 2385

Discussione: Papa Francesco.

  1. #651
    Sospeso/a
    Data Registrazione
    08 Jan 2011
    Messaggi
    7,040
     Likes dati
    1,938
     Like avuti
    3,572
    Mentioned
    61 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito re: Papa Francesco.

    Poveri bambini.

  2. #652
    gigiragagnin@gmail.com
    Data Registrazione
    23 Dec 2011
    Messaggi
    10,257
     Likes dati
    10
     Like avuti
    1,411
    Mentioned
    38 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito re: Papa Francesco.

    i gaies fanno parte del sistema vincente. gli itaglioni hanno la possibilità di sistemarsi adeguatamente. prima tutti fassisti adesso tutti gay. w l'itaglia.

  3. #653
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    39,062
     Likes dati
    1,276
     Like avuti
    2,843
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito re: Papa Francesco.

    Oggi l'amico è andato a pregare nella Moschea Blu col capo dei musulmani.
    Che Dio avrà mai pregato 'sto venditore di anime?
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  4. #654
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    39,062
     Likes dati
    1,276
     Like avuti
    2,843
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito re: Papa Francesco.

    Il Papa agli ortodossi, ritrovare unità non è sottomissione

    Politica."Voglio assicurare a ciascuno di voi che, per giungere alla meta sospirata della piena unità, la Chiesa cattolica non intende imporre alcuna esigenza, se non quella della professione della fede comune": così Francesco durante la "divina liturgia" per la festa di Sant'Andrea al Patriarcato ortodosso di Istanbul

    <img src="/webimages/img_395x275/2014/11/30/82ec4df91ef47fcfc49d90de29998dda.jpg" alt="Papa Francesco e il patriarca ecumenico Bartolomeo ANSA/ALESSANDRO DI MEO (ANSA)"/> Papa Francesco e il patriarca ecumenico Bartolomeo ANSA/ALESSANDRO DI MEO

    Duro il lavoro di chi è stato ordinato di mettere insieme cani e porci.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  5. #655
    Lumbard
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Lach Magiùr
    Messaggi
    11,753
     Likes dati
    757
     Like avuti
    870
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito re: Papa Francesco.

    la dottrina ortodossa è perfettamente sovrapponibile a quella cattolica ad eccezione del primato del Papa e di roma su tutte le chiese (vero oggetto del contendere ai tempi dello scisma) e del celibato dei preti che nelle chiese orientali non esiste in quanto si sono "staccate" prima che venisse imposto al cristianesimo occidentali

    con i protestanti è più difficile perché le dispute sono maggiori

  6. #656
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    39,062
     Likes dati
    1,276
     Like avuti
    2,843
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito re: Papa Francesco.

    Avendo avuto modo di osservarla un po' dal vero, il termine "perfettamente sovrapponibile" mi sembra un po' forte.
    Le differenze ci sono eccome.
    Una cosa ce l'hanno in comune però.
    In entrambe i sacerdoti mirano al ... sodo.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  7. #657
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    59,169
     Likes dati
    2,725
     Like avuti
    7,688
    Mentioned
    114 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito re: Papa Francesco.

    Citazione Originariamente Scritto da sciadurel Visualizza Messaggio
    la dottrina ortodossa è perfettamente sovrapponibile a quella cattolica ad eccezione del primato del Papa e di roma su tutte le chiese (vero oggetto del contendere ai tempi dello scisma) e del celibato dei preti che nelle chiese orientali non esiste in quanto si sono "staccate" prima che venisse imposto al cristianesimo occidentali

    con i protestanti è più difficile perché le dispute sono maggiori
    Sovrapponibili sono il cattolicesimo romano e l'anglicanesimo; la sola differenza è nel vertice, il re al posto del papa.
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

  8. #658
    email non funzionante
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Messaggi
    22,425
     Likes dati
    46,241
     Like avuti
    21,154
    Mentioned
    153 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito re: Papa Francesco.

    Citazione Originariamente Scritto da ventunsettembre Visualizza Messaggio
    Avendo avuto modo di osservarla un po' dal vero, il termine "perfettamente sovrapponibile" mi sembra un po' forte.
    Le differenze ci sono eccome.
    Una cosa ce l'hanno in comune però.
    In entrambe i sacerdoti mirano al ... sodo.
    Sarà ma avere la chiesa ortodossa e non quella di roma sta facendo la differenza in Russia .
    Il Silenzio per sua natura è perfetto , ogni discorso, per sua natura , è perfettibile .

  9. #659
    Forumista storico
    Data Registrazione
    04 May 2009
    Messaggi
    39,062
     Likes dati
    1,276
     Like avuti
    2,843
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito re: Papa Francesco.

    Vero.
    Se il popolo permetterà alle banche private di controllare l’emissione della valuta, con l’inflazione, la deflazione e le corporazioni che cresceranno intorno, lo priveranno di ogni proprietà, finché i figli si sveglieranno senza casa.

  10. #660
    Blut und Boden
    Data Registrazione
    03 Apr 2009
    Località
    Lothlorien
    Messaggi
    59,169
     Likes dati
    2,725
     Like avuti
    7,688
    Mentioned
    114 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito re: Papa Francesco.

    Il Gesuita Papa Francesco e Lucifero – Le Origini dell’Ordine Militare del Nuovo Pontefice: Francesco Borgia, Ignazio di Loyola e Francesco Saverio


    INVIATO DA CONNESSIONE COSCIENTE
    29 MARZO 2013 2 COMMENTI

    ARCHIVIATO IN CAVALIERATI, CONNESSIONE COSCIENTE, FRANCESCO BORGIA, FRANCESCO SAVERIO, FRANK O'COLLINS, GESUITI, IGNAZIO DI LOYOLA,LUCIFERO, POLITICA OCCULTA, POTERI OCCULTI, SERVIZI SEGRETI, SOCIETÀ SEGRETE, VATICANO
    LUCIFERO



    Elementi Chiave
    Altri Nomi: Fr. Francesco Borgia
    Anno di Origine del Culto: 71 dopo Cristo, ripristinato e riformato tuttavia dai Gesuiti nel 1571
    Collocazione: Roma, Chiesa del Gesù
    Principali Luoghi di Culto: Roma, Chiesa del Gesù; tutte le Chiese Gesuite fondate sullo stesso design della Chiesa del Gesù
    Adorazione: dal 1571 ad oggi
    BackgroundLucifero rappresenta una delle più comuni denominazioni ai nostri giorni per indicare la personificazione del Male – altrimenti nota come Satana, o il Diavolo. Si ritiene inoltre che Lucifero rappresenti la specifica divinità a cui è diretta la segreta devozione dei Gesuiti, ovvero quella della più potente organizzazione militare e spirituale della storia umana.Il termine “Lucifero”, e il suo utilizzo indirizzato a descrivere il supremo tra gli spiriti del male, è relativamente recente (risale a meno di 700 anni fa) – avendo avuto origine nel XIV secolo ed avendo acquisito popolarità a partire dal 1667 in avanti, successivamente alla pubblicazione del poema epico “Il Paradiso Perduto” ad opera di John Milton.
    Etimologia del termine “Lucifero”
    Lucifero è un termine Latino che significa ‘portatore di Luce (colui che porta la Luce)’ (Light-Bringer/Luci-fero)(derivante dal termine ‘lux’, ovvero luce, e dal verbo ‘ferre’, ovvero ‘portare con sè, portare’). Era comunemente utilizzato per indicare il pianeta Venere, detto anche la “Stella del Mattino”.Cicerone (106-43 avanti Cristo) scrisse:“La stella Venere è nota come Φωσφόρος (phosphoros) in Greco e Lucifero in Latino quando precede il Sole, e come Espero quando segue il Sole.”Plinio il Giovane (23-79 dopo Cristo) scrisse:“La stella nota come Venere… quando sorge al mattino (prima del Sole), viene definita Lucifero… mentre quando risplende al tramonto (dopo il Sole), viene definita Vespro.”Contrariamente alla disinformazione in atto a livello popolare, tale termine non è mai stato associato al male sino alla fase finale del secolo XVI.Ad esempio, San Girolamo (347-420 dopo Cristo) utilizzò il termine in due occasioni nella sua traduzione e principale rielaborazione della Bibbia di Nicea in Greco nell’ottica della creazione della Bibbia Cattolica nota come Vulgata.La prima occasione in cui Girolamo utilizzò il termine è in Isaia 14:12, in cui il titolo ‘Stella del Mattino’ viene attribuito a un tirannico re Babilonese.La seconda occasione in cui Girolamo utilizzò il termine, è nel suo riadattamento di Pietro 2 1:19, allo scopo di tradurre il termine Greco ‘Phosphoros’, che ha appunto lo stesso significato letterale, quello di ‘portatore di luce’ (light-bringer), attribuito a Lucifero.
    Primo caso in assoluto di testo scritto in cui viene operata l’associazione tra Lucifero e il Principe delle Tenebre
    La prima registrazione storica accertata relativa all’utilizzo del termine “Lucifero” quale denominazione attribuita alla suprema incarnazione del male è riconducibile a Dante Alighieri, che scrisse il suo poema epico “La Divina Commedia” utilizzando quel termine quale denominazione ulteriore di Satana.La Divina Commedia non era nè ben nota, e neppure un’opera famosa all’epoca di Alighieri, nè lo fu nei decenni successivi. Fu soltanto con la ristampa dell’ultimo manoscritto sopravvissuto, noto come la “Divina”, ad opera di Giovanni Boccaccio (1313-1375), che il mondo ebbe la possibilità di conoscere Dante e la sua visione relativa al paradiso, al purgatorio e ai cerchi dell’inferno.Sfortunatamente, nessun manoscritto originale de “La Divina Commedia” esiste, se non quello che dobbiamo all’opera di Giovanni Boccaccio. In ogni caso, ci sono evidenti prove a suggerire che l’opera fu progressivamente rieditata e perfezionata nel corso dei secoli successivi allo scopo di incorporare gli ultimissimi aggiornamenti a proposito di Papi e di famiglie papali dalle attitudini sinistre – tra le quali nessuna poteva stare alla pari dei “Borgia”.Sebbene le moderne traduzioni della Divina Commedia abbiano oramai deliberatamente modificato la denominazione dei livelli più infimi dell’inferno o ‘Borge’ (Borgia), nel termine mai adeguatamente descritto e privo di significato di ‘Bolge’, è praticamente accertato che il poema abbia acquisito considerevole notorietà solo successivamente all’osceno Papato di Rodrigo Borgia (Papa Alessandro VI, 1492-1503).Non vi sono dubbi sul fatto che l’opera sia stata ben nota tra i circuiti dell’elite nel corso della vita di Francesco Borgia (1510-1572) – l’effettivo finanziatore e fondatore dei Gesuiti. Allora come oggi, i Papi Borgia sono e restano sinonimi della manifestazione stessa del male.
    La vendetta dei Borgia – il revival di Lucifero
    Tramite la creazione dell’Ordine Gesuita successivamente al reclutamento di Ignazio di Loyola, di Francesco Saverio e di altri, il Cardinale Borgia si dimostrò una potenza politica di rilevanza assoluta. Tuttavia, nella costituzione di un esercito di sacerdoti vincolati ad una lealtà assoluta ed alla condotta di operazioni in cui fosse concesso di utilizzare ogni mezzo possibile, il Cardinale Borgia preparò inoltre il campo per la vendetta definitiva dei Borgia contro le famiglie papali rivali, ed inoltre contro le divinità pagane tradizionalmente adorate in Vaticano, quali Moloch e Cibele – successivamente alla morte, egli sarebbe divenuto la più grande tra le divinità – Borgia sarebbe divenuto Lucifero.Piuttosto che perseguire l’opera di fiction di Dante, e gli innumerevoli attacchi al nome dei Borgia, il Cardinale Borgia utilizzò la segretezza e la lealtà dell’Ordine Gesuita, e la fase in cui operò in qualità di Superiore Generale dell’Ordine, per collocare sè stesso al vertice, rispetto a tutti gli altri oggetti di adorazione, per ogni singolo Gesuita .I sacerdoti Gesuiti avrebbero espresso la propria devozione e pregato utilizzando il loro simbolo, IHS, inscritto su una stella risplendente – il simbolismo più importante nelle più rilevanti chiese dell’Ordine (quali la stessa Chiesa del Gesù) – simbolo che sarebbe stato attribuito a Ignazio di Loyola, ma che in verità aveva avuto origine grazie all’opera del Cardinale Borgia.Non Dio, nè Loyola, nè Francesco Saverio (Francisco Xavier) – bensì Borgia, è lui la chiave essenziale per comprendere il senso e l’importanza del simbolo dell’IHS – anche nell’ambito delle stesse mura della Chiesa del Gesù. In basso viene mostrata un’opera d’arte essenziale, che presenta tale simbolo del Cardinale Borgia, collocato immediatamente a ridosso dell’altare principale, ed in grado di mostrarci quanto la sua rilevanza sia maggiore di quella del Papa e di quella dello stesso Gesù.

    Consapevolezza popolare relativamente alla denominazione Lucifero
    Sebbene i Gesuiti di livello più elevato adorino il proprio fondatore trapassato come “Lucifero”, è stato solo successivamente alla pubblicazione dell’opera “Il Paradiso Perduto” di John Milton, nel 1667, che il termine “Lucifero” quale denominazione attribuita alla suprema incarnazione del male ha cominciato a divenire comune tradizione.Ai nostri giorni, il termine è comunemente noto – seppure erroneamente – quale sinonimo di Satana o del Diavolo.Il defunto spirito di Francesco Borgia, l’effettivo fondatore dei Gesuiti, è e resta il primo ed unico Lucifero.One Evil: Lucifer*****
    Rubano, massacrano, rapinano e, con falso nome, lo chiamano impero; infine, dove fanno il deserto dicono che è la pace.
    Tacito, Agricola, 30/32.

 

 
Pagina 66 di 239 PrimaPrima ... 165665666776116166 ... UltimaUltima

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •