User Tag List

Risultati da 1 a 5 di 5
Like Tree1Likes
  • 1 Post By largodipalazzo

Discussione: In memoria di Lino Romano vittima della Camorra

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    2,155
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Angry In memoria di Lino Romano vittima della Camorra


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    2,155
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un anno fa veniva ucciso Lino Romano

    Lino Romano, vittima innocente della camorra: le iniziative per non dimenticare


    PER APPROFONDIRE: lino romano, vittima, camorra



    Nel giorno del primo anniversario della tragica uccisione di Lino Romano, domani alle 9, nel Teatro Area Nord, in via Nuova Pietro la Vigna 20, Piscinola, il Comune di Napoli promuove l'iniziativa "Lino uno di Noi”.

    Per affermare insieme l'importanza della scuola e della cultura nel contrasto alla criminalità l'assessorato ai Giovani donerà 600 diari della polizia di stato "Diahiò", a tutti gli studenti dell' Istituto comprensivo Agoor Marconi di Marianella alla presenza di Pierluigi d'Amato, Questure di Nuoro, che ha promosso la diffusione di “Diahio” e di Luigi Merolla, Questore di Napoli.

    Durante la mattinata interverranno le associazioni del quartiere Marianella oltre che esponenti dei movimenti anticamorra.

    Alle ore 18.30, nella Chiesa di San Biagio di Cardito, in piazza Garibaldi, avrà luogo la Messa in memoria di Lino. E giovedì 18 ottobre, al teatro Mediterraneo della Mostra d'Oltremare, si terrà una altra manifestazione: "La guerra di Tutti. Memoriale dedicato a Pasquale Romano e a tutte le vittime della criminalità".

    CONDIVIDI L'ARTICOLO













    DIVENTA FAN DEL MATTINO



    lunedì 14 ottobre 2013 - 18:04 Ultimo aggiornamento: 18:15
    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Lino Romano, vittima innocente della camorra: le iniziative per non dimenticare

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    25 Apr 2009
    Messaggi
    2,155
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un anno fa veniva ucciso Lino Romano

    Un anno fa moriva Lino Romano,
    il padre: "Le nostre vite spezzate"


    Al teatro Area Nord la manifestazione "Lino uno di noi", organizzata dall'assessore comunale ai Giovani, Alessandra Clemente, figlia di Silvia Ruotolo, uccisa nel '97 da una pallottola vagante
    di CONCHITA SANNINO
    Lino Romano ALLA giustizia ha sempre creduto, "anche se coloro che hanno fatto da complici al killer di mio figlio non potranno avere l'ergastolo perché si sono pentiti, anche se quel processo non mi ridarà mio figlio". Ma alla vita no, Giuseppe Romano non crede più. "Quando sentivo dire l'espressione "morto vivente" sorridevo, non sapevo cosa significasse. Ora lo so. So cosa significa stare in mezzo alla folla e non sentire nulla, se non la propria solitudine senza rimedio e tutte le proprie domande senza risposta. E non so più fare le cose normali: uscire, parlare, stare con gli amici".

    Giuseppe Romano ha sessantadue anni, per una vita ha lavorato nei trasporti pubblici (responsabile officina della Ctp), e oggi non coltiva odio. Ma la lucidità, sì. Giuseppe è il padre di Lino, ucciso per un tragico errore di persona, massacrato al posto di un "rivale" di camorra, Domenico Gargiulo. Accadeva a Marianella, a ridosso della faida di Scampia, la guerra per il controllo delle piazze di spaccio, il 15 ottobre: esattamente un anno fa.

    E stamane ci sarà anche Giuseppe, con sua moglie e sua figlia, alle 9, al teatro Area Nord di Piscinola, per l'iniziativa "Lino uno di noi", organizzata dall'assessore comunale ai Giovani, Alessandra Clemente, (altro nome segnato dalla barbarie della camorra : sua madre, Silvia Ruotolo, fu uccisa nel '97 da una pallottola vagante nel conflitto a fuoco di Salita Arenella) per mobilitare memoria e impegno sul sangue di un innocente. "Però l'ho detto ad Alessandra, a cui vogliamo bene - premette papà Giuseppe - Noi possiamo stare solo un'ora e un quarto. Poi alle dieci e mezza noi dobbiamo tornare al cimitero da lui".

    Una famiglia spezzata, vite deviate dalla ferocia di pochi: come sanno bene i familiari dei troppi innocenti uccisi dai clan della Campania, oltre trecento". In questi giorni è in corso il processo al killer materiale di Lino, quel Salvatore Baldassarre che in un'intercettazione spiegava a un affiliato: "Io poi quando sparo non riesco a fermarmi più". Parole indimenticabili, per un padre.

    "Non posso stare neanche in casa a vedere la tivvù - racconta Giuseppe - perché una qualunque scena di violenza o di thriller, un inseguimento qualunque, anche il più banale, non riesco a reggerlo. Forse un attimo di svago lo trovo di fronte a una partita del Napoli... Ma per mia moglie non vale neanche quello. La nostra vita si esprime solo quando vado al cimitero con mia moglie, sulla tomba di mio figlio Lino. Ogni giorno, tutti i giorni. E ho un'altra figlia che va avanti perché si sta facendo aiutare da uno psicologo".

    Una devastazione a cui non può servire la lettera, pur sentita, di uno degli imputati per quel delitto, Carmine Annunziata: figlio della donna che con un sms comunicò al killer che il "bersaglio" stava uscendo di casa e che potevano fare fuoco, ma confondendo l'operaio Lino con il pregiudicato Gargiulo.

    Spiega Giuseppe: "So che uno di quei personaggi ha scritto una lettera in cui chiederebbe perdono, so che sta agli atti del processo. Ma cosa vuole che mi importi? Per fortuna a noi non è arrivato niente e non la leggerei in ogni caso. Il dolore è così forte, e se possibile dopo un anno anche più profondo, che una riflessione del genere può farti stare solo più male".

    "Lino Uno di noi", promossa dal Comune con il sostegno di Fondazione Polis, Coordinamento vittime innocenti e scuole, si svolgerà al teatro Area Nord con la partecipazione di centinaia di studenti. Saranno consegnati 600 "diahiò" della polizia - cioè i diari scolastici con impresse aforismi, citazioni e regole della convivenza civile - agli allievi di Marianella "per affermare l'importanza della scuola e della cultura nell'azione di contrasto a tutte le forme di criminalità".

    Alla
    mattinata partecipano, insieme con il questore Luigi Merolla e con il direttore dell'Ufficio scolastico regionale Ugo Bouché, anche Alfredo Avella, presidente del Coordinamento campano vittime innocenti della criminalità, il vertice della municipalità di Scampia Angelo Pisani, il questore di Nuoro Piero d'Angelo e il capo della Squadra mobile dello stesso centro sardo, Fabrizio Mustaro, in quanto ideatore del progetto "diahiò".

    (14 ottobre 2013)

    Un anno fa moriva Lino Romano, il padre: "Le nostre vite spezzate" - Napoli - Repubblica.it

  4. #4
    email non funzionante
    Data Registrazione
    22 Jul 2012
    Messaggi
    16,480
    Mentioned
    100 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Un anno fa veniva ucciso Lino Romano

    la camorra è merda

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    06 Aug 2010
    Messaggi
    16,915
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Un anno fa veniva ucciso Lino Romano

    Citazione Originariamente Scritto da MaIn Visualizza Messaggio
    la camorra è merda
    Non offendere la merda utile per concimare.....la camorra "concima" LA NOSTRA TERRA con la morte.
    La camorra è semplicemente morte....morte in tutti i sensi..fisica , etica, culturale , sociale ecc
    Ada De Santis likes this.

 

 

Discussioni Simili

  1. Un anno fa veniva ucciso Lino Romano
    Di Napoli Capitale nel forum Regno delle Due Sicilie
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 15-10-13, 11:31
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 25-03-07, 22:16
  3. Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 22-07-06, 22:11
  4. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 02-01-03, 12:19
  5. Interessanti considerazioni di S. Romano sul culto della "memoria".
    Di Bellarmino nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 31-12-02, 18:39

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226