User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
Like Tree3Likes

Discussione: Marcinkus - una spia della massoneria americana?

  1. #1
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Marcinkus - una spia della massoneria americana?

    Si torna in questi giorni a parlare di spionaggi, quindi colgo l'occasione per riaprire una questione di cui si parlò molto in tempi in cui lo spionaggio elettronico non era ancora diffuso
    Ultima modifica di P 6; 12-11-13 alle 16:05

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Marcinkus - una spia della massoneria americana?

    Delle "origini" di Marcinkus si hanno biografie ufficiali e non, come conferma quest'articolo del 1990 che ho trovato e vi riporto

    MARCINKUS DICE ADDIO AL VATICANO - la Repubblica.it
    Sei in:
    Archivio
    > la Repubblica.it
    > 1990
    > 10
    > 31
    > MARCINKUS DICE ADDIO AL V...
    MARCINKUS DICE ADDIO AL VATICANO

    CITTA' DEL VATICANO Paul Marcinkus torna a Chicago. Il robusto prelato americano, 68 anni, già presidente dello Ior, già responsabile dei viaggi papali, fino a ieri governatore della Città del Vaticano, abbandona gli affari romani e va a dedicarsi ai servizi pastorali negli Stati Uniti. Si sente vecchio, dice che vuol fare come hanno fatto molti sacerdoti anziani della sua diocesi. Paul Marcinkus, di origine lituana, è il vescovo più chiacchierato che abbia avuto la Chiesa in questi decenni, passato alle cronache finanziarie e giudiziarie per essere stato implicato in crack di banche, per aver bazzicato con banchieri impiccati, come Calvi, o avvelenati, come Sindona. Ora, come informa un comunicato della Sala stampa della Santa Sede, il papa ha accettato le dimissioni insistentemente presentate da Marcinkus. Il quale ha emesso anch' egli una dichiarazione, nella quale c' è un silenzio assoluto sulle vicende che lo hanno proiettato con clamore sui mass media, c' è quasi l' esibizione di un distacco da ciò che è mondano e legato a Mammona, per rivelare invece le proprie aspirazioni pastorali e la nostalgia per la cura d' anime. L' uomo spirituale e l' animus parrocchiale hanno sepolto il manager e il banchiere. Sono molto grato al Santo Padre, scrive Marcinkus, per aver accettato la mia richiesta di essere dispensato dal servizio alla Santa Sede e di tornare negli Stati Uniti. I quarant' anni che ho passato lontano dalla mia diocesi hanno arricchito il mio sacerdozio e mi hanno dato una percezione più viva e profonda della unità e universalità della Chiesa. Ora che sono libero da responsabilità amministrative, intendo tornare negli Stati Uniti e rendermi utile in quei servizi pastorali che mi sarà dato di svolgere, come hanno fatto molti altri sacerdoti anziani della mia diocesi. La notizia delle dimissioni di Marcinkus è stata improvvisa in Vaticano, nel senso che sul prelato americano si era cessato ormai di fare previsioni. Il vescovo si stava avviando ad essere una figura non più in evidenza dentro la cerchia dei Palazzi apostolici. E' vero, tuttavia, che da tempo Marcinkus affermava di voler tornare negli Stati Uniti. In Vaticano, si sapeva di questo suo desiderio, ma pensavano che aspirasse ad andare a capo di una diocesi: una eventualità non realizzabile, dato il clamore della sua vicenda. D' altra parte, i vescovi americani si mostravano tutt' altro che entusiasti di averlo come collega nella pastorale. Periodicamente, si parlava di lui come prossimo al cardinalato, ma in pratica nessuno riusciva a immaginarlo vestito della porpora a gloria della Santa Madre Chiesa. Si diceva che godesse della fiducia di papa Wojtyla per aver aiutato le casse di Solidarnosc, poi c' era chi notava un progressivo distacco del pontefice. Insomma, si è sempre detto un sacco di cose sul vescovo Paul Marcinkus: in Vaticano, in Italia, in America, nel mondo. Lui, alto uno e novanta, col sigaro in bocca, appassionato giocatore di golf, rideva, indifferente, staccato. Strafottente, sosteneva qualcuno in Vaticano. A leggere quello che scrivono di me, sembrerebbe che io sia stato allevato per strada da Al Capone, si sfogò una volta. Per la verità, Paul Casimir Marcinkus è nato proprio dalle parti di Al Capone, a Cicero, un sobborgo di Chicago, il 15 gennaio 1922. E' l' ultimo di quattro figli di una modesta famiglia di emigrati lituani. Di lui ci sono biografie romanzate che lo fanno dapprima collezionatore di medaglie e di trofei sportivi, poi impiegato in banca. Lui dice: Invece, sono stato in seminario fin dall' età di tredici anni. La biografia vera di Marcinkus dice che diventò prete a venticinque anni e andò a fare il curato presso la parrocchia di Santa Cristina a Chicago. Nel 1950, arrivò a Roma a studiare diritto canonico e a frequentare la scuola della diplomazia vaticana. Dopo missioni diplomatiche in Bolivia e in Canada, ritornò a Roma a far parte della curia. Paolo VI lo incaricò di organizzare i viaggi papali all' estero. Marcinkus non fece solo l' organizzatore, ma anche la guardia del corpo del pontefice. Con la sua salda corporatura protesse la fragile figura di Montini e gli salvò la vita, nel novembre 1970, deviando la coltellata di un pittore pazzo all' aeroporto di Manila, nelle Filippine. Per un po' di tempo funzionò anche come organizzatore dei viaggi di Giovanni Paolo II, che però lo fece sparire dal proprio fianco quando si recò in Spagna nell' ottobre del 1982. Spirito pratico e sbrigativo, senza orpelli devozionali ed ecclesiastici, si racconta di lui che quando andò all' Onu per preparare la visita di Wojtyla, all' inizio di una riunione, gli fu chiesto se voleva dire una preghiera. Lasciamo perdere, rispose, e veniamo a cose concrete. Del Vaticano, dove risiede da tanti anni, non si può dire che abbia una grande opinione. Ha dichiarato una volta a un giornalista inglese: Si suppone che il Vaticano sia un posto dove si trova la gioia. Ma mettete insieme tre o quattro preti, e subito si mettono a criticare altre persone. In realtà, questo è un piccolo paese di lavandaie. Nel 1969, Marcinkus arrivò allo Ior, la banca vaticana, in qualità di segretario. Ve lo aveva infilato Benelli, allora sostituto della Segreteria di Stato, per avere un suo uomo nella banca. Due anni più tardi ne divenne presidente. Alla prima seduta con i funzionari si presentò con modestia. Vi prego di scusarmi, disse, non ho pratica di finanza. Due giorni dopo dava ordine di operare in borsa sul mercato di New York. Strinse rapporti d' affari con Sindona e poi con Calvi. Dopo il fallimento del Banco Ambrosiano, lo Ior fu tenuto corresponsabile del crack. Italia e Vaticano costituirono una Commissione d' inchiesta, che però non approdò a nulla. Marcinkus venne perseguito da un mandato di cattura dalla magistratura italiana, ma la Cassazione sentenziò che lo Ior, in quanto organo centrale della Chiesa, è al di fuori della giurisdizione italiana. La banca vaticana si dichiarò vittima di Calvi e, tuttavia, pagò 240 milioni di dollari come risarcimento all' Ambrosiano. La tesi del raggiro da parte di Calvi è sempre stata anche la versione ufficiale del Vaticano. Marcinkus, del resto, si dichiarò non solo banchiere innocente, ma anche banchiere ignaro. Non sono mai stato un affarista, ha affermato una volta, e non saprei nemmeno da che parte cominciare. Ieri, infatti, nella sua dichiarazione di congedo, ha detto che la sua vera passione è fare il parroco.
    di DOMENICO DEL RIO
    attila621 and Ada De Santis like this.

  3. #3
    Forumista storico
    Data Registrazione
    23 Jan 2011
    Messaggi
    36,094
    Mentioned
    56 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Marcinkus - una spia della massoneria americana?

    azzzz....più o meno di questo....facevo riferimento...
    Ada De Santis likes this.
    " l' uomo ha una tale passione per il sistema
    e la deduzione logica che è disposto ad alterare la verità,
    per non vedere il visibile, a non udire l' udibile,
    pur di legittimare la propria logica."
    Dostoevskij.

  4. #4
    Forumista storico
    Data Registrazione
    23 Jan 2011
    Messaggi
    36,094
    Mentioned
    56 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Marcinkus - una spia della massoneria americana?


    azzzz....tenere Unno profilo basso bassissimo.......
    la maggior parte dei nostri governanti mondiali e mondialisti...
    azzz.....scolari dei gesuiti....pure el fidel...el casto...

    azzz...chiedete all'intero mondo chi sono, cosa sono i gesuiti...
    azzz...avrete solo risposte vaghe...poco precise....
    Ultima modifica di attila621; 12-11-13 alle 19:23
    " l' uomo ha una tale passione per il sistema
    e la deduzione logica che è disposto ad alterare la verità,
    per non vedere il visibile, a non udire l' udibile,
    pur di legittimare la propria logica."
    Dostoevskij.

  5. #5
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Marcinkus - una spia della massoneria americana?

    Citazione Originariamente Scritto da attila621 Visualizza Messaggio

    la maggior parte dei nostri governanti mondiali e mondialisti...
    azzz.....scolari dei gesuiti....pure el fidel...el casto...

    ....
    beh dai , qualcuno è stato dai salesiani
    in sud america è normale che vadano dai gesuiti, le scuole e i seminari sono principalmente gestiti da loro, non c'è molta alternativa

    comunque in questo momento lo IOR è più in mano a gente del SMOM sovrano militare ordine di malta

  6. #6
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Marcinkus - una spia della massoneria americana?

    a proposito di sudamerica, non c'è molta chiarezza sull'episodio dell'attentato o pseudoattentato (subito "archiviato") fatto da un pittore boliviano nelle filippine

    qui il filmato
    Fallito attentato a Paolo VI - Tg della Storia 1970 - 1974 - La Storia siamo noi

  7. #7
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Marcinkus - una spia della massoneria americana?

    In questo video invece si parla di un "colombiano" e che il Papa fu leggermento ferito a una spalla



    in ogni caso il presupposto intervento di marcinkus sembra una mezza bufala
    Ultima modifica di P 6; 13-11-13 alle 12:19

  8. #8
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Marcinkus - una spia della massoneria americana?

    ... o forse lo ha salvato il segretario ... don macchi



    minuto 1,26

  9. #9
    P 6
    P 6 è offline
    X mod
    Data Registrazione
    05 Jul 2011
    Messaggi
    2,716
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Marcinkus - una spia della massoneria americana?

    Queste le Foto d'archivio
    l'Unità.it - Biografie

    Dalle note, errata corrige: Monsignor Pasquale MACCI
    Il pittore "boliviano" Fushes Benjamin Mendoza
    ... decisamente bufala la storiella di marcinkus
    Ultima modifica di P 6; 13-11-13 alle 14:03

  10. #10
    Forumista storico
    Data Registrazione
    23 Jan 2011
    Messaggi
    36,094
    Mentioned
    56 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    2

    Predefinito Re: Marcinkus - una spia della massoneria americana?

    Citazione Originariamente Scritto da P 6 Visualizza Messaggio
    Queste le Foto d'archivio
    l'Unità.it - Biografie

    Dalle note, errata corrige: Monsignor Pasquale MACCI
    Il pittore "boliviano" Fushes Benjamin Mendoza
    ... decisamente bufala la storiella di marcinkus
    azzz...le vaccate le bufale..producono il latte...
    quindi sbagli a fare classificazioni...ciò che è importante
    sono le mezze verità...ci sguazzano le vacche le bufale..
    il caos è tutto per noi...vedi di aggiornarti,
    naturalmente ironico e gentile il Barbaro...

    azz...figurati che il monti...Unno gesuita fallito..e mica sud-americano..
    azz...simili a Dio...non significa Dio...emulatori e emulsioni..
    giganteschi buffoni...canta il ritornello: mica Unna questione di "geni"..

    azz...la in mezzo al mar ci stan camin che fumano..
    e scaturisce l'umanità se affogano..azz..la metà del viaggio,
    e forse la meta...ma mai da chi o cosa scappano...esportatori di democrazia..e morti..
    Unno buon pomeriggio l'Attila...e tutta la nostra insulsa commiserazione..
    lupi e pelo...mai il vizio...
    " l' uomo ha una tale passione per il sistema
    e la deduzione logica che è disposto ad alterare la verità,
    per non vedere il visibile, a non udire l' udibile,
    pur di legittimare la propria logica."
    Dostoevskij.

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Il Corriere/Spia della sera
    Di ardimentoso nel forum Destra Radicale
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 14-07-06, 16:33
  2. Massoneria: importante forza motrice della Rivoluzione americana
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 07-10-02, 14:52

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226