User Tag List

Risultati da 1 a 1 di 1

Discussione: Aridatece er Papa Re

  1. #1
    Talebano
    Data Registrazione
    08 Feb 2011
    Messaggi
    7,328
    Mentioned
    21 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Aridatece er Papa Re

    Nel 2015 il governo Letta continua a galleggiare senza combinare nulla, sperando, come già fa da oltre 2 anni, che una fantomatica ripresa mondiale tiri fuori l'Italia dalle secche. Ma non c'è nessuna ripresa e anzi la depressione provoca la rottura dell'eurozona e l'espulsione dell'Italia che finisce preda del caos politico dopo la morte di Napolitano, colpito in fronte dalla riproduzione di una statua di San Gennaro mentre era in visita a Posillipo.
    Senza il presidente la classe politica italiana abdica di fatto e assiste impotente al tracollo del paese.
    Il popolo di Roma decide quindi, come nel 1943 di radunarsi a Piazza San Pietro e inneggiare a Sua Santità Francesco, che esce sul balcone e benedice tutti amabilmente, dicendo al popolo di stare calmo.
    Nel frattempo nel resto del paese lo stato non esiste più e le regioni proclamano la loro indipendenza, alla fine quelle del nord si riuniscono nella Repubblica Cisalpina mentre il sud rifonda il Regno delle Due Sicilie ed incorona Totò Riina come primo sovrano, dopo che questi si autodichiarava prigioniero politico e fuggiva subito dopo di prigione. I cisalpini invece eleggono Formigoni presidente e Maroni vice, dopo qualche mese la Cisalpina dichiara default e la popolazione inferocita brucia le statue di Alberto da Giussano che erano state erette ovunque.
    Il popolo di Roma invece dichiara di volere come unico sovrano Sua Santità, che accetta per evitare ulteriore caos. Il nord del Lazio si riunisce ai cisalpini mentre il sud viene amministrato provvisoriamente da un plenipotenziario di Casal di Principe in attesa del referendum per l'unione ai duosiciliani.
    Il Papa, non sapendo come amministrare la sua città con la provincia circostante, decide di ricalcare la basic law di Hong Kong per la costituzione di Roma. Il governo nazionale viene formato dai membri cardinalizi della curia con un primo ministro tedesco, un ministro delle finanze americano, un ministro degli esteri francese e degli interni inglese. Per l'amministrazione quotidiana della città invece si estendono i poteri del governatore della città del vaticano che diventa così di fatto sindaco di Roma, di lingua italiana.

    Il primo anno del nuovo stato è molto duro: tutti i ministeri che dovevano gestire un paese di 60 milioni di persone diventano inutili e quindi i ministeriali e relative famiglie emigrano in Cisalpina per farsi assumere dal nuovo governo, per qualche motivo nessuno vuole andare a fare il ministeriale nelle due sicilie. La città perde 1/3 dei propri abitanti sia per l'emigrazione dei ministeriali che per quella dei lavoratori delle aziende di stato e delle aziende pubbliche legate alla regione, che non esiste più. Inoltre il comune, molto indebitato, lascia fallire le aziende comunali che causano una nuova emigrazione. Il prezzo degli immobili crolla e falliscono pertanto anche tutta una serie di società immobiliari con conseguente ulteriore spopolamento.
    Tutto ciò che resta è la città in grado di vivere su se stessa, che conta ora circa tra 1,5 e 2 milioni di abitanti compreso l'agro.

    Essendo la città diventata indipendente cadono tutte le leggi nazionali e i rispettivi regolamenti, il papa decide di valorizzare ciò che resta del tessuto economico e quindi ricostruisce un'impalcatura legislativa ad hoc: non essendoci più la pesante impalcatura dello stato nazionale la tassazione viene stabilità al 20% per le persone fisiche e al 10% per le imprese, per aprire un'attività basta dichiararlo all'ufficio competente del comune mentre il sistema universitario e scolastico viene assorbito dagli istituti religiosi, quindi privatizzato. Lo IOR diventa la banca cittadina con una legislazione simile a quella monegasca. Viene aperta la borsa di Roma, all'inizio sono quotate lo IOR, alcune società immobiliari e del distretto hi-tech che non hanno abbandonato la città. La guardia svizzera assume le funzioni di polizia e il suo organico passa a 1.000 unità, mentre non esistono forze armate. In ossequio alla pietas cristiana non viene messo alcun limite all'immigrazione e d'altronde in città è pieno di case vuote. La città firma accordi di libero scambio con la UE e con i due stati italici, poi seguiranno quelli con gli USA, il Giappone e l'Australia e via via col resto del mondo. Il Papa decide di non fondare più nuove imprese pubbliche anche a causa della penuria di fondi e di affidarsi quindi solo a imprese private per gestire i servizi cittadini mentre tutto il resto dell'economia è deregolamentato.

    Da allora in avanti l'economia della città esplode: le multinazionali si riversano a Roma come già avevano fatto in Irlanda, il numero delle banche aumenta a dismisura e il settore immobiliare si riprende con l'arrivo di nuovi immigrati attirati all'inizio dal basso prezzo delle case e dalle opportunità offerte dalla legislazione. L'economia della città si regge ora sul sistema universitario che ha portato all'espansione dell'industria hi-tech (già esistente prima dell'indipendenza), sull'immobiliare, il commercio e la finanza. Molte industrie pesanti appartenenti ad imprenditori romani (non necessariamente di lingua italiana) sono localizzate nel resto della penisola, non essendoci spazio in città.

    breaking news: la gendarmeria ha arrestato tale Felipe K. che strombazzava sulla tangenziale ad alta velocità con la sua macchina dipinta con i colori bianco-giallo della bandiera nazionale, palesemente ubriaco asseriva di essere ateo ma nondimeno che non avrebbe vissuto in nessun altro posto al mondo. Dopo aver dichiarato "se volete potete ritirarmi la patente" il commissario ha risposto "non esistendo patenti di guida nello stato le sequestreremo il mezzo per due mesi"
    Ultima modifica di Qassim; 30-10-13 alle 22:59
    "la Le Pen col 40% avrà incassato una grande vittoria" (Candido)


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

 

 

Discussioni Simili

  1. Aridatece De Michelis
    Di Feliks nel forum Fondoscala
    Risposte: 56
    Ultimo Messaggio: 02-03-13, 15:38
  2. Aridatece epixxx..........!!!!!!
    Di blob21 nel forum Fondoscala
    Risposte: 38
    Ultimo Messaggio: 04-12-10, 16:54
  3. Aridatece l’Iri
    Di cornelio nel forum Destra Radicale
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 22-10-08, 14:05
  4. Aridatece don Camillo!
    Di Giò nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 03-04-07, 10:34
  5. 'Aridatece Bertinotti!'
    Di Oasis nel forum Centrosinistra Italiano
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 01-03-04, 22:38

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225