User Tag List

Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 44
Like Tree2Likes

Discussione: halloween e sette

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito halloween e sette

    HALLOWEEN, IL GUSTO DEL MACABRO CHE NASCONDE RICHIAMI SATANICI
    Dietro la parvenza di ''festa'' innocente, c'è un chiaro attacco alle nostre radici religiose (VIDEO: intervista a Don Aldo Bonaiuto)
    Autore: Pino Ciociola
    La zucca simboleggia una testa di morto e rappresenta l'irlandese errante Jack O'Lantern, che secondo la leggenda fece un patto col diavolo non trovando pace né all'inferno né in paradiso. Allora va bene giocare e finanche "esorcizzare", ma ormai «la carnevalata di Halloween, apparentemente innocua, rappresenta una sorta di revival del neopaganesimo» e soprattutto «uno dei tanti mezzi usati da alcuni per cercare di imporre il pensiero magico-esoterico, formando e riformando la nostra cultura ad accogliere il male come fosse un bene». Don Aldo Buonaiuto, responsabile del Servizio antisette dell'Associazione Papa Giovanni XXIII, consulente delle Procure di mezza Italia e collaboratore della Direzione centrale anticrimine della Polizia, ha incontrato da vicino e conosce assai bene quanto accade, spesso, il 31 ottobre.
    Don Buonaiuto, in fondo non è soltanto un'altra occasione per festeggiare e divertirsi?
    Dietro la parvenza di 'festa' innocente e spassosa, Halloween si impone come moda e tendenza commerciale soprattutto nelle giovani generazioni e tende a rendere 'normali' e divertenti aspetti e figure orride e ripugnanti.
    Halloween è fenomeno recente e d'importazione a stelle strisce, per altro.
    Vero, anche se in realtà Halloween nasce da un rito celebrato nelle isole britanniche dai Celti: il Samain, una specie di festival della morte realizzato per propiziare il favore di divinità pagane. La Chiesa, per opera di Papa Gregorio IV nell'834, decise di spostare la festa di Ognissanti dal 13 Maggio al 1 novembre proprio per sradicare le superstizioni e gli appuntamenti occultistici derivati dall'antica festa druidica.
    Tuttavia, per quanto imprevedibilmente, anche in Italia si è diffuso alla grande in un batter d'occhio.
    Fino a una quindicina di anni fa nessuno avrebbe immaginato che a ogni fine ottobre le nostre strade, vetrine, scuole e case potessero popolarsi di zucche a forma di teschio, scheletri, mostri, fantasmi, streghe e zombi e tante altre immagini macabre...
    Roba di pessimo gusto, certo. Ma anche tanto pericolosa?
    Se il mostruoso diventa carino, il terrificante piacevole, il ripugnante esaltante, il demoniaco simpatico, il passaggio successivo è la perdita di una precisa demarcazione tra ciò è che bene e ciò che è male: non a caso Benedetto XVI, proprio all'inizio del suo pontificato, ha indicato nella 'dittatura del relativismo' una delle gravi malattie del nostro tempo.
    E qualcuno già da un pezzo ne approfitta…
    Infatti. Perché Halloween è anche e soprattutto una delle principali ricorrenze del mondo satanico.
    Sarebbe a dire?
    Viene considerato da molti il capodanno dei satanisti. Il periodo favorevole per la celebrazione di sabba, cioè riti e messe nere in onore del demonio. Per gli occultisti la notte del 31 ottobre è uno dei quattro appuntamenti più importanti dell'anno.
    Quindi quella notte si danno più da fare del solito?
    Sì. La profanazione dei cimiteri, le messe nere, i sacrifici animali e umani e ogni sorta di dissacrazione e sacrilegio sono praticati, esaltati e auspicati.
    Come si contrasta tutto questo, don Buonaiuto?
    Disapprovando e dissociandosi dalle 'feste' di Halloween. Facendolo, non ci si arrende a subire quella che, purtroppo, non è soltanto una 'moda' apparentemente inarrestabile, ma un chiaro attacco alle nostre radici culturali e religiose.

    Nota di BastaBugie: nel video qui sotto si può vedere l'ottima trasmissione di TV2000 del 27 ottobre 2012 sul tema delle radici di Halloween. In studio: Don Aldo Buonaiuto, animatore del numero verde "Antisette" della Comunità Giovanni XXIII


    Vade Retro - Halloween, tra inganni e folclore - YouTube



    LE PAROLE DI DON BENZI: L'ESOTERISMO PUNTA AI BAMBINI E AI RAGAZZI
    «Il mondo dell'esoterismo ha trasformato questo avvenimento in un rituale collettivo altamente propagandistico, interessando e coinvolgendo i bambini e i giovani». Don Benzi si rivolse così «ai genitori e a tutti gli educatori», ricordando loro che Halloween «promuove e sviluppa l'adesione al mondo satanico che già ingabbia moltitudini di adolescenti, specie nelle più grandi città». Infatti «già si vedono nella nostra società i segni nefasti di questo mondo oscuro che cattura i giovani portandoli a vestirsi di nero, ad ascoltare la musica satanica, a frequentare locali dark, a tatuarsi i simboli del male». E allora, concluse don Benzi, «volete esortare i vostri figli dicendo loro 'vuoi giocare e divertirti con i demoni e gli spiriti del male' o invece 'gioisci e fai festa con i Santi che sono gli amici simpatici e meravigliosi di Gesù'?».

    Fonte: Avvenire, 30/10/2012

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: halloween e sette

    Holywin vs halloween (a proposito che tristezza vedere i banner commerciali con halloween onnipresenti su internet)
    "HolyWin": i Santi hanno vinto! | ZENIT - Il mondo visto da Roma
    Per la sera del 31 ottobre, in molte città, si svolgono Messe, veglie di preghiera e adorazioni. Tra queste citiamo l'iniziativa straordinaria La notte dei santi a Roma nel teatro Orione con un concerto e l'adorazione eucaristica presieduta da monsignor Sigalini, con il supporto della pastorale giovanile della diocesi di Roma e con la collaborazione dei movimenti cattolici - l’omonima iniziativa si terrà anche a Torino presso la chiesa Gran Madre di Dio - e Una luce nella notte organizzata da Chiara Amirante di Nuovi Orizzonti in diverse città italiane, oppure HolyWin, iniziativa con una veglia di preghiera e Messa presso il Santuario della Santa Casa di Loreto con la Comunità Papa Giovanni XXIII ed altri movimenti.

    I cristiani sono chiamati a vivere la festa di Tutti i Santi e la commemorazione dei defunti. Queste due celebrazioni sono per la Chiesa cattolica un appuntamento fondamentale dell’anno liturgico. Il richiamo della festa dei santi, e l’ancor più sentita preghiera per i defunti, sta subendo una forte crisi di partecipazione.
    Il fenomeno Halloween procura confusione sostituendosi ai momenti liturgici significativi. I bambini, sempre più frastornati e bombardati da questo evento, non conoscono o non sentono la festività di Tutti i Santi. È necessario sollecitare gli insegnanti cattolici, a partire da quelli di religione, i catechisti, gli educatori dei tanti gruppi e movimenti ecclesiali (sacerdoti compresi) affinché si impegnino a rafforzare la solennità cristiana.
    Bisogna trovare il modo di far comprendere che la partecipazione diretta ma anche indiretta ad Halloween promuove la realizzazione di un rito satanico.
    I credenti che partecipano alla festività di Ognissanti già il 31 ottobre entrano nella grande solennità con i primi vespri della liturgia. La famiglia cristiana fa festa ai testimoni della vita, della speranza, dell’amore anche esaltando dei segni visibili in casa e ovunque sia possibile: accendere la luce, esporre le immagini dei santi, i fiori e tutto ciò che indica la bellezza e la gioia della santità in opposizione alle immagini squallide di Halloween. È anche importante non aderire neanche minimamente all’evento commerciale, promuovendo così il fallimento di questo business.
    In questi giorni i cattolici possono pregare il santo rosario, far celebrare Messe in riparazione ai sacrilegi e a qualsiasi atto tenebroso e criminale. Le diocesi e le parrocchie potrebbero officiare, anche insieme, i primi vespri dei Santi proprio per dare la giusta rilevanza alle nostre celebrazioni. Anche le veglie di preghiera, l’adorazione eucaristica, le fiaccolate, le liturgie penitenziali, le missioni giovanili nei pub e nelle discoteche contribuiscono ad una rinnovata evangelizzazione.
    Occorre divulgare, attraverso tutti i mezzi di comunicazione, il messaggio cristiano senza timore di essere “voce che grida nel deserto”: Il cristiano non deve temere di essere un segno di contraddizione andando controcorrente, né deve desistere di fronte alle critiche di chi banalizza il pericolo di Halloween.
    In uno dei suoi ultimi articoli fu proprio don Oreste Benzi, fondatore della Comunità Papa Giovanni XXIII, a commentare con queste parole il pericoloso diffondersi di Halloween: «In questi ultimi decenni il mondo dell’esoterismo ha trasformato questo avvenimento in un rituale collettivo altamente propagandistico, interessando e coinvolgendo i bambini e i giovani.
    La domanda originaria si è trasformata così in “dolcetto o scherzetto?” assumendo un significato sempre più legato all’occultismo e quindi all’esaltazione dell’orrore e della morte. Mi rivolgo ai genitori e a tutti gli educatori: accettando questa celebrazione si promuove e si sviluppa l’adesione al mondo satanico che già ingabbia moltitudini di adolescenti, soprattutto nelle fasce urbane delle più grandi città.
    Già si vedono nella nostra società i segni nefasti di questo mondo oscuro che cattura i giovani portandoli a vestirsi di nero, ad ascoltare la musica satanica, a frequentare locali dark, a tatuarsi i simboli del male. Vogliamo che i nostri figli festeggino il giorno di Ognissanti con i demoni, il mondo di satana e della morte oppure con gioia e pace vivendo nella luce? Esortate i vostri figli dicendo loro: vuoi giocare e divertirti con i demoni e gli spiriti del male o invece scegli di gioire e far festa con i Santi che sono gli amici simpatici e meravigliosi di Gesù?».
    (27 Ottobre 2013) © Innovative Media Inc.

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: halloween e sette

    un articolo in inglese sulle origini cattoliche della festa di domani,
    The Catholic Origins of Halloween | uCatholic
    We’ve all heard the allegations: Halloween is a pagan rite dating back to some pre-Christian festival among the Celtic Druids that escaped church suppression. Even today modern pagans and witches continue to celebrate this ancient festival. If you let your kids go trick-or-treating, they will be worshiping the devil and pagan gods.
    Nothing could be further from the truth. The origins of Halloween are, in fact, very Christian and rather American. Halloween falls on October 31 because of a pope, and its observances are the result of medieval Catholic piety.
    It’s true that the ancient Celts of Ireland and Britain celebrated a minor festival on October 31–as they did on the last day of most other months of the year. However, Halloween falls on the last day of October because the Solemnity of All Saints, or “All Hallows,” falls on November 1. The feast in honor of all the saints in heaven used to be celebrated on May 13, but Pope Gregory III (d. 741) moved it to November 1, the dedication day of All Saints Chapel in St. Peter’s at Rome. Later, in the 840s, Pope Gregory IV commanded that All Saints be observed everywhere. And so the holy day spread to Ireland.
    Saint Odilio of Cluny

    The day before was the feast’s evening vigil, “All Hallows Even,” or “Hallowe’en.” In those days Halloween didn’t have any special significance for Christians or for long-dead Celtic pagans.
    In 998, St. Odilo, the abbot of the powerful monastery of Cluny in southern France, added a celebration on November 2. This was a day of prayer for the souls of all the faithful departed. This feast, called All Souls Day, spread from France to the rest of Europe.
    So now the Church had feasts for all those in heaven and all those in purgatory. What about those in the other place? It seems Irish Catholic peasants wondered about the unfortunate souls in hell. After all, if the souls in hell are left out when we celebrate those in heaven and purgatory, they might be unhappy enough to cause trouble. So it became customary to bang pots and pans on All Hallows Even to let the damned know they were not forgotten. Thus, in Ireland at least, all the dead came to be remembered–even if the clergy were not terribly sympathetic to Halloween and never allowed All Damned Day into the church calendar.
    But that still isn’t our celebration of Halloween. Our traditions on this holiday center on dressing up in fanciful costumes, which isn’t Irish at all. Rather, this custom arose in France during the 14th and 15th centuries. Late medieval Europe was hit by repeated outbreaks of the bubonic plague–the Black Death–and it lost about half its population. It is not surprising that Catholics became more concerned about the afterlife.
    A Danse Macabre

    More Masses were said on All Souls Day, and artistic representations were devised to remind everyone of their own mortality. We know these representations as the “danse macabre”, or “dance of death,” which was commonly painted on the walls of cemeteries and shows the devil leading a daisy chain of people–popes, kings, ladies, knights, monks, peasants, lepers, etc.–into the tomb. Sometimes the dance was presented on All Souls Day itself as a living tableau with people dressed up in the garb of various states of life.
    But the French dressed up on All Souls, not Halloween; and the Irish, who had Halloween, did not dress up. How the two became mingled probably happened first in the British colonies of North America during the 1700s, when Irish and French Catholics began to intermarry. The Irish focus on Hell gave the French masquerades an even more macabre twist.
    But as every young ghoul knows, dressing up isn’t the point; the point is getting as many goodies as possible. Where on earth did “trick or treat” come in? ”Treat or treat” is perhaps the oddest and most American addition to Halloween and is the unwilling contribution of English Catholics.
    During the penal period of the 1500s to the 1700s in England, Catholics had no legal rights. They could not hold office and were subject to fines, jail and heavy taxes. It was a capital offense to say Mass, and hundreds of priests were martyred.
    I wonder if they make a Guy Fawkes Halloween mask…

    Occasionally, English Catholics resisted, sometimes foolishly. One of the most foolish acts of resistance was a plot to blow up the Protestant King James I and his Parliament with gunpowder. This was supposed to trigger a Catholic uprising against the oppressors. The ill-conceived Gunpowder Plot was foiled on November 5, 1605, when the man guarding the gunpowder, a reckless convert named Guy Fawkes, was captured and arrested. He was hanged; the plot fizzled.
    November 5, Guy Fawkes Day, became a great celebration in England, and so it remains. During the penal periods, bands of revelers would put on masks and visit local Catholics in the dead of night, demanding beer and cakes for their celebration: trick or treat!
    Guy Fawkes Day arrived in the American colonies with the first English settlers. But by the time of the American Revolution, old King James and Guy Fawkes had pretty much been forgotten. Trick or treat, though, was too much fun to give up, so eventually it moved to October 31, the day of the Irish-French masquerade. And in America, trick or treat wasn’t limited to Catholics.
    The mixture of various immigrant traditions we know as Halloween had become a fixture in the United States by the early 1800s. To this day, it remains unknown in Europe, even in the countries from which some of the customs originated.
    But what about witches? Well, they are one of the last additions. The greeting card industry added them in the late 1800s. Halloween was already “ghoulish,” so why not give witches a place on greeting cards? The Halloween card failed (although it has seen a recent resurgence in popularity), but the witches stayed.
    So too, in the late 1800s, ill-informed folklorists introduced the jack-o’-lantern. They thought that Halloween was Druidic and pagan in origin. Lamps made from turnips (not pumpkins) had been part of ancient Celtic harvest festivals, so they were translated to the American Halloween celebration.
    The next time someone claims that Halloween is a cruel trick to lure your children into devil worship, I suggest you tell them the real origin of All Hallows Eve and invite them to discover its Christian significance, along with the two greater and more important Catholic festivals that follow it.

    Father Augustine Thompson, O.P., is an associate professor of religious studies at the University of Virginia. BA, MA, The Johns Hopkins University; BA (Philosophy), MDiv, Dominican School of Philosophy & Theology; PhD, University of California, Berkeley; STM, Order of Preachers, 2007.

  4. #4
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: halloween e sette

    halloween è festeggiato ancora oggi da culture celtiche in gran parte cattoliche e che non ha per forza un aspetto negativo e satanico a meno che non lo si va a cercare.

    non deve neanche essere una cosa macabra, in quanto il vestirsi da creature demoniache aveva l'antico scopo di esorcizzare il male stesso in quanto nella notta del 31 ottobre si diceva che le anime dei morti girassero per le strade, anche quelle malvage e per proteggere i bambini venivano vestiti come loro così che non venissero attaccati.
    la visita dei morti non era sempre considerata malvagia in quanto si diceva che gli spiriti buoni lasciassero ai bambini( i propri nipoti o i discendenti) dei dolci

    per il resto è giusto condannare ogni pratica satanista e relativista di questa festa, sono dell'idea che i bambini quando vanno a fare "dolcetto o scherzetto" cantino canzoni, poesie o facciano delle preghiere per i defunti( come tra l'altro si faceva veramente una volta) e magari che si vestissero da santi
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  5. #5
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: halloween e sette

    la leggenda di Jack O'Lantern in realtà non vuole favorire i patti con il diavolo, ma li condanna come condanna Jack per i suoi peccati

    altra curiosità è che in Italia, specialmente in Toscana, Sardegna e Puglia ci sono da secoli feste che ricordano molto quella di Halloween, anzi è praticamente uguale
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  6. #6
    email non funzionante
    Data Registrazione
    09 Sep 2013
    Messaggi
    240
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: halloween e sette

    Citazione Originariamente Scritto da Haxel Visualizza Messaggio
    halloween è festeggiato ancora oggi da culture celtiche in gran parte cattoliche e che non ha per forza un aspetto negativo e satanico a meno che non lo si va a cercare.
    Ma in ogni caso rimane una festività di origine pagana, anche se al giorno d'oggi ha assunto un aspetto prevalentemente laico, fatta eccezione per qualche organizzazione neopagana o pseudo tale. Inoltre non dimentichiamoci che a causa della crescente americanizzazione della società Italiana questa ricorrenza ha ormai soppiantato a tutti gli effetti la festa cristiana di Ognissanti, e questa non è di certo una cosa positiva.

  7. #7
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,953
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: halloween e sette

    Citazione Originariamente Scritto da Midir Visualizza Messaggio
    Ma in ogni caso rimane una festività di origine pagana, anche se al giorno d'oggi ha assunto un aspetto prevalentemente laico, fatta eccezione per qualche organizzazione neopagana o pseudo tale. Inoltre non dimentichiamoci che a causa della crescente americanizzazione della società Italiana questa ricorrenza ha ormai soppiantato a tutti gli effetti la festa cristiana di Ognissanti, e questa non è di certo una cosa positiva.
    si infatti la cosa brutta è che le feste anche cristiane( il Natale anche) sono diventate feste commerciali, la cosa che deve essere fatta è riscoprire il vero significato di queste feste

    ad Halloween riguarda la lotta contro il male e la preghiera per i defunti
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: halloween e sette

    Aridaje con questo halloween...vogliamo. proprio rivalutare il nwopaganesimo...
    ϟ qualis vibrans


  9. #9
    Moderatore
    Data Registrazione
    27 Jun 2006
    Messaggi
    6,182
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: halloween e sette

    Citazione Originariamente Scritto da Midir Visualizza Messaggio
    (...) questa ricorrenza ha ormai soppiantato a tutti gli effetti la festa cristiana di Ognissanti, e questa non è di certo una cosa positiva.
    Se volete eliminare Halloween, basta far tornare il 1 novembre un giorno feriale.
    Dovendo lavorare o andare a scuola rimarrebbero in pochi a festeggiarla.


  10. #10
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: halloween e sette

    Halloween si sviluppa nei paesi protestanti che non hanno la nostra comunione dei Santi, inoltre c'è una visione esorcizzante della morte propria di chi non vive nella Grazia che offre l'unico senso di trasformazione di questa esperienza.
    ϟ qualis vibrans


 

 
Pagina 1 di 5 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. No Halloween!!!!!!!!!!
    Di codino nel forum Tradizionalismo
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 01-11-18, 00:34
  2. Lo zapping del Cav: insultato in diretta sette giorni su sette
    Di 100% Antikomunista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 27
    Ultimo Messaggio: 16-03-10, 17:50
  3. Sette vizi per sette forumisti (più 1)
    Di Sandinista nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 12-02-10, 16:23
  4. Sette miti.Anzi no: sette confusioni.
    Di Winnie nel forum Economia e Finanza
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 11-01-09, 18:28
  5. Sette miti. Anzi, no: sette confusioni
    Di (Controcorrente (POL) nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 09-01-09, 22:29

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226