User Tag List

Risultati da 1 a 9 di 9
Like Tree2Likes
  • 1 Post By Parsifal Corda
  • 1 Post By Parsifal Corda

Discussione: Sessualizzazione di Stato per i bambini

  1. #1
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Sessualizzazione di Stato per i bambini

    Di Elisabetta Pittino
    ROMA, 29 Ottobre 2013 (Zenit.org) - Da pochi giorni la sezione europea dell'Organizzazione Mondiale della Sanità ha rilasciato il documento Standard for Sexual Education in Europe finalizzato a fornire linee guida per l'educazione sessuale dei bambini a partire dalla prima infanzia.
    Il documento propone di istigare i bambini a comportamenti sessuali come, ad esempio, la masturbazione infantile, l’esplorazione del proprio corpo e di quello degli altri a partire dai 4 anni di età, esperimenti sessuali tra persone dello stesso sesso prima dei 6 anni. Comportamenti che si possono eufemisticamente definire ambigui.
    L’aspetto più grave, però, è il voler imporre alle famiglie, e quindi ai bambini stessi, una educazione da parte dello Stato che quindi intima una propria morale e una propria etica basate sull'opinione.
    Lo Stato si intromette nella sessualità delle persone e nell'educazione familiare come è già successo nel secolo scorso sotto i regimi dittatoriali, e come accade ancora oggi in Cina.
    La libertà di educazione per cui si ‘lotta’ da decenni, viene dunque sottoposta a continui attacchi da istituzioni internazionali sovvenzionate con denaro pubblico. La famiglia ha il diritto di educare i propri figli secondo la propria sensibilità, la propria etica, morale e appartenenza religiosa, senza essere obbligata da un'ideologia economicamente dominante.
    Il documento dell’Oms “costituisce uno strumento propagandistico della cosiddetta ‘ideologia del gender’, una visione del mondo priva di fondamento scientifico che sta già influenzando la vita democratica di molti Paesi” afferma il team di CitizensGo, comunità di cittadini attivi che vogliono difendere la vita, la famiglia e i diritti fondamentali dell’uomo.
    “La sfera sessuale è descritta in modo banale, semplicistico e totalizzante - osserva il team - il bambino viene inizialmente indottrinato con tutta una serie di nozioni di carattere esclusivamente biologico e anatomico, per giungere dopo alcuni anni ad affrontare gli aspetti relazionali, intersoggettivi ed emotivi della propria sessualità”. Allo stesso tempo - aggiunge – “la sessualità viene innalzata a centro della vita dell'individuo e viene descritta minuziosamente e nevroticamente in tutti i suoi aspetti, come se non si potesse vivere la propria esperienze sessuale e affettiva senza conoscerne prima i più piccoli dettagli meramente ‘meccanici’”.
    Il tono “eticamente asettico” che pervade il testo dell’Oms implica, secondo CitizenGo, “una visione riduzionista e materialistica dell'esperienza sessuale e della vita umana nel suo insieme”. Questioni complesse dal punto di vista “etico-morale-psicologico-relazionale-medico”, come masturbazione, contraccezione e così via, “sono descritte solo da un punto di vista pratico e materiale, e non sono mai colte nella loro problematicità globale”. “La neutralità dell'ente educativo rispetto alla morale – conclude la comunità di cittadini - comporta l'estromissione dell'etica e delle sue domande dalla sfera sessuale e quindi dall'intera esperienza umana”.
    Per queste ragioni, il team CitizenGo invita a firmare la petizione, indirizzata alla dott.ssa Margaret Chan, direttrice dell’Oms, dal titolo "Ritiri il documento Standards for Sexuality Education in Europe”.

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Sessualizzazione di Stato per i bambini

    il link non funziona eccone un altro
    http://www.citizengo.org/it/443-riti...ucation-europe

  3. #3
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Sessualizzazione di Stato per i bambini

    Agire sui piccoli per cambiare i grandi di domani: iI gender-brainwaishing ai bambini veneziani

    La teoria di genere si insegna sui banchi di scuola, e si supera. E’ iniziato lo scorso 22 ottobre nell’Istituto Gritti di Mestre il progetto formativo “A proposito di genere”, promosso dalla Commissione provinciale per le Pari Opportunità tra Uomo e Donna in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Territoriale di Venezia, e rivolto a tutti gli insegnanti degli istituti comprensivi del territorio veneto. L’obiettivo – si legge nel testo del progetto – “non è tanto quello di annullare gli stereotipi, cosa peraltro impossibile, ma quello di acquisire la capacità di coglierli e saperne andare oltre”, imparare a relazionarsi con l’altro. Il punto di partenza di un percorso che impegnerà i docenti fino allafine di aprile del 2014 è la riflessione personale, l’acquisizione di consapevolezza sull’influenza degli stereotipi di genere nella pratica professionale. Da qui si articolano i quattro moduli formativi, che puntano ad analizzare gli stereotipi di genere nella pratica dell’insegnamento, e nei materiali didattici della scuola: tre incontri teorici e due incontri progettuali, per sviluppare infine “un’attività o di un percorso educativo “antistereotipo di genere” che potranno realizzare in classe”. Un percorso di educazione, insomma. Un cammino che punta a formare nuove menti, e nuove mentalità, cancellando quello che si è acquisito e conosciuto come naturale, e che partendo dalla (ri)formazione degli insegnanti – e attraverso la rivisitazione critica di libri di testo, fiabe, filmati -punta a plasmare le idee dei più giovani. Anzi, dei bambini, perché nei criteri di selezione dei partecipanti al progetto, si legge che “la distribuzione tra i diversi ordini scolastici darà precedenza alle scuole infanzia e primaria”. Sono così i più piccoli i primi destinatari di questa nuova operazione di riconsiderazione della realtà; sono loro gli inconsapevoli protagonisti di un percorso pericoloso, chepunta ad affermare la teoria di genere come pensiero unico, e mostra le sue contraddizioni nel proporre stereotipi, nel crearne di nuovi, per poi pretendere di annullarli. Un percorso che è solo una delle iniziative sulla diffusione della teoria di genere intrapresa negli ultimi anni dall’Ufficio scolastico territoriale di Venezia, e rientra in un sistema didattico varato nel progetto “CHE GENERE DI CULTURA?”, nato nel 2011 dopo la firma del Protocollo d’intesa con la Commissione per le Pari Opportunità tra donna e uomo della Provincia. Nel programma del progetto – siglato nel giugno 2011, sulla scia del “Documento d’indirizzo sulla diversità di genere” sottoscritto dal MIUR e dal Dipartimento per le Pari Opportunità – si sottolinea l’esigenza di una “didattica sensibile alle differenze di genere”, e punta ad elaborare “proposte educative e iniziative di formazione che contribuiscano a promuovere una riflessione critica utile ad abbattere barriere ideologiche e culturali e stereotipi radicati”. Da qui i progetti formativi e il concorso “Che Genere di scuola?”, rivolto alle scuole superiori ad indirizzo artistico e grafico, per creare per un manifesto di orientamento scolastico libero da condizionamenti, e promuovere un orientamento scolastico che, ancora una volta,contrasti con gli stereotipi di genere, e contro le stantie classificazioni di maschile e femminile. Venezia quindi è l’avanguardia del nuovo sistema scolastico, che partendo da una nuova scala di valori, punta ad essere al passo con i tempi, e a formare l’ identità delle generazioni future, a superare le differenze, azzerare le diversità naturali, perdere di vista la verità. La scuola del pensiero unico dominante comincia da qui.

    Agire sui piccoli per cambiare i grandi di domani: iI gender-brainwaishing ai bambini veneziani - La Manif Pour Tous Italia

  4. #4
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Sessualizzazione di Stato per i bambini

    Miles likes this.

  5. #5
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

  6. #6
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Sessualizzazione di Stato per i bambini


  7. #7
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Sessualizzazione di Stato per i bambini


  8. #8
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)
    Miles likes this.
    ϟ qualis vibrans


  9. #9
    Forumista senior
    Data Registrazione
    23 Oct 2013
    Messaggi
    4,967
    Mentioned
    9 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito Re: Sessualizzazione di Stato per i bambini

    ϟ qualis vibrans


 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 24-12-12, 15:45
  2. Lo Stato ladro decide anche nomi dei bambini...
    Di JohnPollock nel forum Liberalismo e Libertarismo
    Risposte: 52
    Ultimo Messaggio: 30-10-08, 20:32
  3. A proposito della sessualizzazione dei bambini...
    Di Io Robert nel forum Fondoscala
    Risposte: 40
    Ultimo Messaggio: 29-12-07, 08:25
  4. E se fosse stato un ROM? Anche i bambini Rom hanno fame
    Di pietroancona nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 26-11-07, 13:47
  5. Finalmente uno Stato dalla parte dei bambini
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 24-01-03, 17:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226