User Tag List

Risultati da 1 a 3 di 3
Like Tree2Likes
  • 1 Post By Maestrale
  • 1 Post By

Discussione: Sogni ricorrenti

  1. #1
    .
    Data Registrazione
    13 Apr 2009
    Messaggi
    7,906
    Mentioned
    36 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Sogni ricorrenti

    Stanotte ho fatto un sogno, che ricorre da qualche tempo a questa parte. Cerco di ripercorrere i dettagli che mi sono rimasti più impressi: c'è questa montagna altissima. Neve, si gela. La montagna si chiama "Kore", sulla cima si trova "la città sopra le nuvole". Dalla base non riesco a vedere la cima, questa appare ricoperta in effetti da una densa coltre che taglia trasversalmente la montagna, dalla metà o tre quarti circa, fin su. Sul percorso che porta alla cima incontro paesini e strade innevate, nel cammino sono solo o inseguo qualcuno più avanti di me (ma non ricordo bene). La prima volta che ho sognato, ricordo di aver attraversato un villaggio: gli abitanti sono come ambulanti, è possibile entrare nelle case, fare compere, probabilmente vivono di turismo, tuttavia non sembrano molto felici di accogliere i visitatori, parlano e sorridono poco. Mi fermo poco e proseguo nel cammino. C'è un ponte sospeso, al di la del quale accedo ad un ampio spiazzo, vi sono alcuni santuari riparati dalle intemperie. Ma non c'è apparentemente anima viva. Salgo, il percorso si fa più difficile, ci sono rocce e grotte. Un torrente, mi soffermo ad ammirare la bellezza di un minerale sconosciuto che riflette i colori dell'arcobaleno. Stop.

    Il secondo sogno è una variante. Mi trovo ai piedi della montagna. Ci sono persone, acqua (forse un mare). Sulle sponde di questa massa d'acqua si cercano pietre preziose. Io do indicazioni. Ne so più degli altri. Cala il buio la gente si appresta a partire, io non voglio restare indietro e cerco di salire su un mezzo. Solo allora realizzo che la destinazione è la montagna di cui parlavo prima.

    Al risveglio per tutto il giorno ho quest'impressione d'irrealtà, un sentimento di mistero e sacro che mi pervade. Lo collego alla potenza dei sogni, ma non riesco a capirne il motivo. Qualcuno ha delle idee?

    No, non ho né trinkato né mangiato pesante
    Segni particolari: "macchina da espansione razziale euro-siberiana" (Giò91)

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Non è mai stato facile
    Data Registrazione
    24 Oct 2013
    Messaggi
    28,993
    Mentioned
    1185 Post(s)
    Tagged
    26 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    12

    Predefinito Re: Sogni ricorrenti

    Citazione Originariamente Scritto da donerdarko Visualizza Messaggio
    Stanotte ho fatto un sogno, che ricorre da qualche tempo a questa parte. Cerco di ripercorrere i dettagli che mi sono rimasti più impressi: c'è questa montagna altissima. Neve, si gela. La montagna si chiama "Kore", sulla cima si trova "la città sopra le nuvole". Dalla base non riesco a vedere la cima, questa appare ricoperta in effetti da una densa coltre che taglia trasversalmente la montagna, dalla metà o tre quarti circa, fin su. Sul percorso che porta alla cima incontro paesini e strade innevate, nel cammino sono solo o inseguo qualcuno più avanti di me (ma non ricordo bene). La prima volta che ho sognato, ricordo di aver attraversato un villaggio: gli abitanti sono come ambulanti, è possibile entrare nelle case, fare compere, probabilmente vivono di turismo, tuttavia non sembrano molto felici di accogliere i visitatori, parlano e sorridono poco. Mi fermo poco e proseguo nel cammino. C'è un ponte sospeso, al di la del quale accedo ad un ampio spiazzo, vi sono alcuni santuari riparati dalle intemperie. Ma non c'è apparentemente anima viva. Salgo, il percorso si fa più difficile, ci sono rocce e grotte. Un torrente, mi soffermo ad ammirare la bellezza di un minerale sconosciuto che riflette i colori dell'arcobaleno. Stop.

    Il secondo sogno è una variante. Mi trovo ai piedi della montagna. Ci sono persone, acqua (forse un mare). Sulle sponde di questa massa d'acqua si cercano pietre preziose. Io do indicazioni. Ne so più degli altri. Cala il buio la gente si appresta a partire, io non voglio restare indietro e cerco di salire su un mezzo. Solo allora realizzo che la destinazione è la montagna di cui parlavo prima.

    Al risveglio per tutto il giorno ho quest'impressione d'irrealtà, un sentimento di mistero e sacro che mi pervade. Lo collego alla potenza dei sogni, ma non riesco a capirne il motivo. Qualcuno ha delle idee?

    No, non ho né trinkato né mangiato pesante
    Ciao Donerdarko,

    i sogni sono un linguaggio del nostro inconscio, pertanto il tentativo di decifrarli è sempre destinato ad essere pieno di difficoltà. Mi è capitato di interpretare sogni per qualche clientei che ho avuto (sono un counselor) e di farmi interpretare dei sogni da una psicoterapeuta quando ero, a mia volta, in analisi. Ti garantisco che già è difficile farlo vis a vis, per cui su un forum è quasi impossibile ricevere un'interpretazione soddisfacente, senza neanche conoscersi. Posso però fornirti alcune chiavi di lettura basilari della psicologia freudiana classica e di quella junghiana, che è un pò più esoterica, partendo da uno dei pochi punti fermi: tutto quello che sogniamo sono parti di noi. Quindi non solo te stesso, che sali sulla montagna, ma anche la persona che stai inseguendo, gli abitanti del villaggio e il minerale che brilla, sei sempre tu. O meglio, sono "pezzi" di te, del tuo mondo interiore, che il tuo inconscio "riproduce" sotto quelle forme nel sogno.
    Quindi azzardando un'interpretazione con i pochi dati che ho a disposizione, dai tuoi sogni mi verrebbe da pensare che tu stia compiendo un percorso lungo e faticoso (salire una montagna) di cambiamento interiore, o magari anche un lungo cambiamento pratico, tangibile, che però non è ancora giunto a completamento, in quanto non sei ancora arrivato sulla cima. Durante questo percorso alcuni eventi ti hanno portato ad accorgerti per la prima volta di una parte di te stesso molto bella che non sapevi di avere, un lato positivo del tuo carattere che prima ti era sconosciuto (le pietre preziose). La persona che insegui nel primo sogno, e anche quelle che insegui nel secondo sogno per non rimanere indietro, sei sempre tu, e forse rappresentano le tue aspettative. E' possibile che tu vorresti essere un pò più veloce nel compiere questo tuo percorso, ci tieni molto ad arrivare in cima, e cerchi di inseguire il tuo super-io, ossia il tuo sistema di regole, le tue aspettative.

    Nel caso ci abbia visto giusto, e queste cose ti tornino mentre le leggi, aggiungo che forse se avessi raggiunto chi inseguivi, e non avessi incontrato gli ostacoli che ti hanno rallentato, probabilmente è vero che saresti arrivato prima, ma ti saresti perso quelle splendide pietre che invece sei riuscito a trovare proprio grazie alle difficoltà o agli imprevisti che ti stanno rallentando. Quindi ciò che sembra essere una difficoltà, come i torrenti, le grotte e i ponti da attraversare in realtà sono una fortuna. Come quando facciamo una vacanza con gli amici, il bello non è solo la nostra destinazione, ma anche il viaggio stesso che facciamo per arrivarci, con tutte le avventure connesse. Se esistesse il teletrasporto arriveremmo in un attimo, ma quante cose ci perderemmo! Ciao (e buona continuazione di scalata)
    Ultima modifica di Maestrale; 14-11-13 alle 01:51
    donerdarko likes this.

  3. #3
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    18,415
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Sogni ricorrenti

    Citazione Originariamente Scritto da donerdarko Visualizza Messaggio
    Stanotte ho fatto un sogno, che ricorre da qualche tempo a questa parte. Cerco di ripercorrere i dettagli che mi sono rimasti più impressi: c'è questa montagna altissima. Neve, si gela. La montagna si chiama "Kore", sulla cima si trova "la città sopra le nuvole". Dalla base non riesco a vedere la cima, questa appare ricoperta in effetti da una densa coltre che taglia trasversalmente la montagna, dalla metà o tre quarti circa, fin su. Sul percorso che porta alla cima incontro paesini e strade innevate, nel cammino sono solo o inseguo qualcuno più avanti di me (ma non ricordo bene). La prima volta che ho sognato, ricordo di aver attraversato un villaggio: gli abitanti sono come ambulanti, è possibile entrare nelle case, fare compere, probabilmente vivono di turismo, tuttavia non sembrano molto felici di accogliere i visitatori, parlano e sorridono poco. Mi fermo poco e proseguo nel cammino. C'è un ponte sospeso, al di la del quale accedo ad un ampio spiazzo, vi sono alcuni santuari riparati dalle intemperie. Ma non c'è apparentemente anima viva. Salgo, il percorso si fa più difficile, ci sono rocce e grotte. Un torrente, mi soffermo ad ammirare la bellezza di un minerale sconosciuto che riflette i colori dell'arcobaleno. Stop.

    Il secondo sogno è una variante. Mi trovo ai piedi della montagna. Ci sono persone, acqua (forse un mare). Sulle sponde di questa massa d'acqua si cercano pietre preziose. Io do indicazioni. Ne so più degli altri. Cala il buio la gente si appresta a partire, io non voglio restare indietro e cerco di salire su un mezzo. Solo allora realizzo che la destinazione è la montagna di cui parlavo prima.

    Al risveglio per tutto il giorno ho quest'impressione d'irrealtà, un sentimento di mistero e sacro che mi pervade. Lo collego alla potenza dei sogni, ma non riesco a capirne il motivo. Qualcuno ha delle idee?

    No, non ho né trinkato né mangiato pesante
    Innanzitutto complimenti per la creatività... che, diceva Fromm, dormendo si manifesta liberamente, al punto da permettere l'elaborazione di quelli che sembrano piccoli racconti di Kafka...

    Si tratta, a mio parere con evidenza, di una serie di sogni collegati che allude per metafore a un'attività di crescita interiore, una tappa importante di un cammino spirituale, di un percorso progressivo... Tutto conduce in tal senso... il motivo simbolico e ascensionale, fin troppo esplicito, della vetta da scalare, il nome della città (Kore, ossia Persefone... dea dei Misteri, come dell'oltretomba...), l'atteggiamento guardingo e protettivo degli abitanti, il ponte sospeso nel vuoto, i santuari mistici e deserti... e soprattutto il premio, la meta, la pietra o il metallo che è prezioso o anche di più, unico e ignoto a tutti a tutti gli altri... Non mi stupisce la sensazione del risveglio, che dell'avventura onirica è il logico coronamento nella tua sfera percettiva...
    Ultima modifica di Tomás de Torquemada; 15-11-13 alle 00:59
    donerdarko likes this.
    "Tante aurore devono ancora splendere" (Ṛgveda)

 

 

Discussioni Simili

  1. Sogni ricorrenti
    Di donerdarko nel forum Filosofie e Religioni d'Oriente
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 28-11-13, 19:59
  2. Sulla corte costituzionale...ricorso ai ricorrenti...
    Di Venom nel forum Parlamento di Pol
    Risposte: 11
    Ultimo Messaggio: 08-02-10, 23:48
  3. Uno di quei giorni..sempre più ricorrenti
    Di Vir! nel forum Fondoscala
    Risposte: 53
    Ultimo Messaggio: 23-04-08, 17:57
  4. Qualo erano/sono i vostri sogni ricorrenti?
    Di Dimension7 nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 23-10-07, 15:48
  5. Sogni
    Di Gerri nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 08-09-07, 16:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225