User Tag List

Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 76
Like Tree5Likes

Discussione: Partito Democratico del Progresso

  1. #1
    Deputato di POL
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    SP
    Messaggi
    3,392
    Mentioned
    102 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Partito Democratico del Progresso


    Manifesto dei Valori


    Noi membri del Partito Democratico del Progresso, uniamo le nostre forze e le nostre idee che esponiamo in questo manifesto.


    Crediamo nella cultura progressista europea e internazionale che ha avuto tra i suoi più autorevoli esponenti John Fitzgerald Kennedy, Bill Clinton, Tony Blair e Gerhard Schröder, nelle migliori tradizioni progressiste e riformiste italiane dal dopoguerra ad oggi e nelle migliori personalità della società civile come Adriano Olivetti ed Enrico Mattei ;


    Crediamo nell’Europa dei popoli, per una maggiore integrazione politica ed economica per l’affermazione dell’individuo all’interno della comunità;


    Crediamo nell’Italia, che deve diventare un esempio e un modello per la comunità europea per le sue risorse e per la sua importanza geografica come porta d’Europa;


    Crediamo nell’individuo, nella sua affermazione nella società come diritto imprescindibile, nel merito e nell’uguaglianza in tutte le sue forme;


    Crediamo nelle Istituzioni, affinché vengano riformate per renderle adatte ai nostri giorni e dare una risposta a milioni di cittadini sfiduciati perché possano tornare a credere nella politica;


    Crediamo nella scuola pubblica in ogni suo grado, perché deve crescere individui consapevoli e preparati affinché possano realizzare loro stessi;


    Crediamo nella pace perché tutti i popoli possano collaborare, crescere e prosperare insieme in amicizia e nel rispetto reciproco per una vera globalizzazione;


    Crediamo nell’economia di mercato, affinché sia garantita una concorrenza leale e vengano combattute le distorsioni e gli squilibri che impediscono il suo naturale funzionamento e causano diseguaglianze economiche e sociali;


    Crediamo nell’essere umano, nel suo diritto alla felicità, nelle sue potenzialità nel rispetto dei diritti naturali inviolabili che connaturano la sua esistenza.
    emanuele762 likes this.
    Non chiedete cosa possa fare il paese per voi: chiedete cosa potete fare voi per il paese

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Deputato di POL
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    SP
    Messaggi
    3,392
    Mentioned
    102 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Partito Democratico del Progresso

    Ovviamente il manifesto è provvisorio e indicativo, spero siate interessati e che vi iscrivete numerosi
    Non chiedete cosa possa fare il paese per voi: chiedete cosa potete fare voi per il paese

  3. #3
    Deputato di POL
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    SP
    Messaggi
    3,392
    Mentioned
    102 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Partito Democratico del Progresso

    A giorni partirà la Costituente del Partito, gli amici di RDS parteciperanno, spero che anche altri possano aderire
    Non chiedete cosa possa fare il paese per voi: chiedete cosa potete fare voi per il paese

  4. #4
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    13 Apr 2012
    Località
    Lombardia
    Messaggi
    14,438
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Partito Democratico del Progresso

    [auguri ]

  5. #5
    In purissimo azzurro
    Data Registrazione
    09 Jan 2013
    Località
    Cork
    Messaggi
    4,915
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Partito Democratico del Progresso

    Auguri e buon lavoro !
    Uomini siate, e non pecore matte Dante, Paradiso, canto V
    Quando i doveri sono senza diritti sono suprusi.
    Quando i diritti sono senza doveri sono privilegi.

  6. #6
    Deputato di POL
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    SP
    Messaggi
    3,392
    Mentioned
    102 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Partito Democratico del Progresso

    Grazie degli auguri!
    Non chiedete cosa possa fare il paese per voi: chiedete cosa potete fare voi per il paese

  7. #7
    Deputato di POL
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    SP
    Messaggi
    3,392
    Mentioned
    102 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Partito Democratico del Progresso

    Manifesto dei Valori


    Ognuno può suonare senza timore e senza esitazione la nostra campana.
    Essa ha voce soltanto per un mondo libero, materialmente più fascinoso e spiritualmente più elevato.
    Suona soltanto per la parte migliore di noi stessi,vibra ogni qualvolta è in gioco il diritto contro la violenza,
    il debole contro il potente,l’intelligenza contro la forza, il coraggio contro la rassegnazione,
    la povertà contro l’egoismo, la saggezza e la sapienza contro la fretta e l’improvvisazione,
    la verità contro l’errore, l’amore contro l’indifferenza.
    (ADRIANO OLIVETTI)



    Noi membri del Partito Democratico del Progresso, uniamo le nostre forze e le nostre idee che esponiamo in questo manifesto.






    • Siamo Democratici perchè rifiutiamo il populismo, il razzismo e le semplificazioni, perchè riteniamo l'estremismo un nemico da combattere;
    • Siamo Democratici perchè crediamo che i valori della comunità solidale e della dignità umana saldino insieme tutte le migliori tradizioni progressiste europee ed italiane.
    • Siamo Democratici perchè preferiamo il confronto al conflitto, la relazione alla competizione, il pluralismo al settarimo, il bene comune agli interessi corporativi.
    • Siamo Democratici perchè vogliamo conciliare la libertà e l’uguaglianza, la solidarietà e la responsabilità, l’individuo e la collettività.
    • Siamo Democratici perchè vogliamo uno sviluppo economico che salvaguardi l'ambiente invertendo il declino del pianeta.





    Crediamo nella cultura progressista europea e internazionale, nata nel XX° secolo dalle lotte per l'emancipazione e i diritti del lavoro, per la salvaguardia della dignità umana, dei diritti individuali e delle libertà personali, dell'ambiente; crediamo in chi questa cultura ha saputo incarnarla come Nelson Mandela, Martin Luther King, Olof Palme, Willy Brandt e Francois Mitterand; in coloro che hanno avuto il coraggio e la visione per rinnovarla nel momento del bisogno, sia nel mondo anglosassone come Franklin Delano Roosevelt, John Fitzgerald Kennedy, Robert ed Edward Kennedy, Bill Clinton, Tony Blair e Gerhard Schröder, sia in Italia come i Fratelli Rosselli, Piero Gobetti e Altiero Spinelli. Crediamo nelle migliori tradizioni progressiste, solidariste e riformatrici italiane dal dopoguerra ad oggi e nelle migliori personalità della società civile come Adriano Olivetti ed Enrico Mattei ;


    Crediamo nell’Europa dei popoli, democratica e sociale, per una maggiore integrazione politica ed economica e per una vera "unità nella diversità" che permetta di affrontare in modo solidale le grandi sfide del XXI°secolo.

    Crediamo nell’Italia, che deve diventare un esempio e un modello per la comunità europea per le sue risorse e per la sua importanza geografica come porta d’Europa;

    Crediamo negli ultimi e nei primi, lavoriamo per non lasciare indietro nessuno e permettere a chi ha dei talenti di metterli a frutto per sè stesso, la sua famiglia, la sua comunità.


    Crediamo nella persona, nella sua affermazione nella società come diritto imprescindibile, nel merito e nell’uguaglianza in tutte le sue forme;

    Crediamo in una società integrante, interculturale e partecipata, che considera ogni cittadino come un attore responsabile del suo destino e della sua comunità.

    Crediamo nel senso civico e nel principio si sussidiarietà istituzionale, per il quale gli Enti di Prossimità come i Comuni possono e devono avere un valore fondamentale ed essere pienamente partecipi delle scelte attuate dal governo centrale che li riguardano.


    Crediamo nelle Istituzioni, affinché vengano riformate per renderle adatte ai nostri giorni e dare una risposta a milioni di cittadini sfiduciati perché possano tornare a credere nella politica;


    Crediamo nella scuola pubblica in ogni suo grado, perché deve crescere individui consapevoli e preparati affinché possano realizzare loro stessi, perchè è la miglior forma di lotta alle disuguaglianze.


    Crediamo nella pace perché tutti i popoli possano collaborare, crescere e prosperare insieme in amicizia e nel rispetto reciproco per una vera globalizzazione;

    Crediamo nelle istituzioni internazionali come garanti della governance condivisa,della risoluzione diplomatica dei conflitti, della responsabilità multilaterale.


    Crediamo nell’economia sociale di mercato, affinché sia garantita una concorrenza leale e vengano combattute le distorsioni e gli squilibri che impediscono il suo naturale funzionamento e causano diseguaglianze economiche e sociali;
    Non chiedete cosa possa fare il paese per voi: chiedete cosa potete fare voi per il paese

  8. #8
    Deputato di POL
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    SP
    Messaggi
    3,392
    Mentioned
    102 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Partito Democratico del Progresso

    Statuto



    Articolo 1 – Il Partito
    Il Partito Democratico del Progresso, detto anche di seguito PDP, si riconosce nel Manifesto Valori.

    Articolo 2 - Gli Iscritti
    Si possono iscrivere al partito tutti coloro che si riconoscono nel Manifesto dei Valori e che accettano lo statuto. L'iscrizione è accettata dal presidente o dal segretario, i quali devono motivare il rifiuto. Gli iscritti al PDP svolgono le funzioni di elettorato attivo e passivo per l’elezione degli organi di dirigenza . Sono tenuti all'osservanza delle delibere, delle direttive e dei regolamenti approvati dai Congressi e dagli altri organi statutariamente competenti. I tesserati del PDP presenti nelle istituzioni sono tenuti a rispettare il programma del partito e le deliberazioni del Coordinamento del Partito. L'iscrizione al PDP è incompatibile con l'adesione ad altro partito. Gli iscritti possono incorrere in sanzioni di vario genere che vanno
    dal richiamo all'espulsione dal partito, la quale può essere comminata per ripetute o gravi infrazioni alla disciplina del Partito Democratico del Progresso. Tali decisioni spettano al Presidente od al Segretario su decisione del Coordinamento.

    Articolo 3 – Gli Organi Dirigenziali
    Gli organi di dirigenza del partito sono: Segretario, il Vice Segretario, Presidente e il Coordinamento. Sono rinnovati ogni otto mesi dal Congresso o prima nei casi previsti da questo statuto.
    Articolo 4 – Il Congresso
    Il Congresso è la massima autorità del Partito, di cui stabilisce gli orientamenti e l'indirizzo politico, fissandone gli specifici obiettivi, deliberando le mozioni e le modifiche statuarie ed elegge Presidente, Segretario e Coordinamento.
    4.1 – Requisiti per la Convocazione
    Il congresso può essere convocato nei seguenti modi:
    a) Dal presidente o dal segretario, mediante approvazione della maggioranza
    del Coordinamento del Partito;
    b) dalla metà più uno degli iscritti, mediante approvazione della maggioranza
    del Coordinamento del Partito;
    c) dal Presidente o dal Segretario con l'appoggio di altri 5 iscritti, in
    questo caso il Coordinamento del Partito non è chiamato ed esprimersi.
    L'atto della convocazione e tutte le operazioni di contorno quali compilazione dell’ODG, apertura, svolgimento e chiusura del congresso stesso spettano al Presidente. In caso di indisponibilità del Presidente, tali incombenze spettano al Segretario di partito oppure in caso di indisponibilità di quest’ultimo da uno o più delegati nominati dal Coordinamento.
    4.2 - Diritti dei partecipanti
    Tutti gli iscritti al partito sono invitati a partecipare ed intervenire al Congresso ed hanno diritto di voto. Non è ammesso il voto per delega; ogni iscritto rappresenta solo se stesso. Il Segretario stila un elenco di osservatori, rappresentanti politici degli altri partiti e/o coalizioni, i quali sono tenuti a non disturbare i congressisti, pena l'allontanamento da parte del Presidente. Qualsiasi iscritto può proporre mozioni politiche e porre all’attenzione del Presidente l’eventuale necessità di ulteriori O.d.g.
    4.3 - Fasi del Congresso e ODG
    Nella fase iniziale dell'assise, il Presidente o chi per lui, pone gli argomenti, pre-concordati dall'organo convocante l'assise, all'attenzione dei congressisti. Il dibattito congressuale si suddivide in O.d.g. (ordine del giorno), di durata variabile stabilita dal Presidente o chi per lui; gli O.d.g. aggiuntivi verranno trattati al termine di quelli pre-concordati. Al termine di tutti gli O.d.g. , il Presidente o chi per lui dichiara chiuso l'assise.
    4.4 – Votazione
    La regolarità delle votazioni viene valutata dal Presidente. Sia le modifiche statutarie sia quelle non statutarie necessitano della maggioranza assoluta dei votanti. Per il rinnovo degli organi di partito, vedi gli articoli inerenti.

    Articolo 5 – Il Presidente
    Il Presidente (il cui nome completo è Presidente del Partito) rappresenta gli iscritti e i valori del Partito e si assicura del rispetto delle decisioni del Congresso, facendosi garante di esso. Il presidente ha il compito di farsi garante delle scelte del Coordinamento nel rispetto dei valori e dello statuto che formano l'identità del partito e di garantire la regolarità delle votazioni.


    Articolo 6 – Il Segretario
    Il Segretario è colui che prende le decisioni al di fuori del Congresso. E’ eletto a maggioranza relativa dei votanti, rappresenta il partito nelle sedi istituzionali ed ha il compito di gestire il partito e perseguire la linea politica dettata dal Congresso. Convoca e presiede il Coordinamento, che ha il compito di approvare le
    sue proposte e decisioni e gestisce i rapporti con gli altri partiti. Può nominare un Vice che lo sostituisce nei casi di assenza. In caso di dimissioni il Vice prende il suo posto ad interim fino a che il Coordinamento nomina un nuovo Segretario che provveda alla convocazione di un Congresso . In mancanza di un Vice il Coordinamento nomina subito un nuovo Segretario. Può essere sfiduciato dai 3/5 del Coordinamento (in questo caso egli non ha diritto di voto); in caso di sfiducia elegge un Segretario che provveda alla convocazione del Congresso.

    Articolo 7 – Il Vice Segretario
    Il Vice Segretario svolge funzioni vicarie del Segretario, lo coadiuva e lo sostituisce nei casi di assenza o impedimento. Il vice Segretario è nominato e può essere revocato, con provvedimento motivato del Segretario.

    Articolo 8 – il Coordinamento
    Il Coordinamento è l’organo di amministrazione del partito. Rappresenta l'unità del Partito, si fa garante dell'unità di esso risolvendo i problemi interni al partito e le questioni interpretative. Decide le linee e gli orientamenti dell’attività politica e organizzativa del partito, in conformità all’indirizzo politico e ai deliberati del Congresso. Ha il compito di approvare le mozioni presentate, le proposte, le modifiche statuarie e ratificare le decisioni del Segretario e/o del Presidente. E' composta da 6 forumisti: il Presidente, il Segretario, il Vice Segretario e 3 membri eletti dal Congresso. Il Segretario, il suo vice e il Presidente partecipano di diritto e se sono eletti consiglieri devono cedere il loro seggio. I 3 membri sono eletti a maggioranza semplice tra i primi 3 candidati per numero di preferenze. In caso di rinuncia è eletto quello che segue in ordine di preferenze. Se questa lista si esaurisce sono eletti membri in ordine di precedenza il candidato segretario sconfitto o eventualmente il candidato Presidente sconfitto. Il Coordinamento può sfiduciare il Segretario (vedi Art.6); in tal caso il diretto interessato non ha diritto di voto. Può deliberare solo se ha partecipato al voto almeno la maggioranza dei suoi componenti.

    Articolo 9 – Integrazioni sulle Cariche
    Le cariche di cui agli articoli 5, 6, 7 e 8 durano un massimo di 8 mesi, dopodiché Presidente, Segretario e membri del Coordinamento decadono automaticamente e devono essere rieletti tramite convocazione del Congresso del partito almeno una settimana prima della scadenza del mandato. Ben inteso che gli 8 mesi rappresentano un limite massimo, e il mandato può terminare anche anzitempo, in caso di dimissioni, espulsione dal partito o altri eventi. Se viene a mancare uno dei tre membri eletti questo può essere cooptato dal Coordinamento; se vengono a mancare due o più membri eletti, in tal caso si procede immediatamente alla convocazione di un congresso straordinario che elegga il nuovo membro del direttivo. Il Presidente, il Segretario e i membri del Coordinamento uscenti, esclusivamente se giunti alla scadenza del proprio mandato, possono ripresentare la propria candidatura e metterla ai voti in congresso.


    Articolo 9.1 – Integrazione sulle modalità di elezione
    L’elezione delle cariche del partito avviene in sede di Congresso a suffragio universale di tutti gli iscritti: vengono eletti Presidente e Segretario i candidati che hanno ottenuto la maggioranza relativa dei voti. In caso di parità viene eletto il candidato più anziano forumisticamente (quindi secondo la data
    d’iscrizione a T-POL). Nell’elezione del Coordinamento vengono eletti membri i 3 candidati che hanno raccolto più consensi; in caso di parità si tiene conto anche qui del criterio dell’anzianità forumistica, con l’elezione del giocatore più anziano.

    Articolo 10: Trasparenza
    I Congressi e i Comunicati Ufficiali del partito devono essere pubblici. Tutti gli iscritti non facenti parte del Coordinamento possono assistere, come osservatori, alle riunioni consiliari.
    Non chiedete cosa possa fare il paese per voi: chiedete cosa potete fare voi per il paese

  9. #9
    Deputato di POL
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    SP
    Messaggi
    3,392
    Mentioned
    102 Post(s)
    Tagged
    28 Thread(s)

    Predefinito Re: Partito Democratico del Progresso

    Iscritti:
    Daniele

    Gdem88
    Gianluca B.
    Alepk
    furioso2013
    Jeff.
    Garat
    Non chiedete cosa possa fare il paese per voi: chiedete cosa potete fare voi per il paese

  10. #10
    SuperMod
    Data Registrazione
    24 Jun 2011
    Messaggi
    17,055
    Mentioned
    427 Post(s)
    Tagged
    55 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    1

    Predefinito Re: Partito Democratico del Progresso

    Mi che di iscritti ce n'erano anche altri! Italiano_91 ad esempio
    «Riformista è uno che sa che a sbattere la testa contro il muro si rompe la testa, non il muro! Riformista...è uno che vuole cambiare il mondo per mezzo del buonsenso, senza tagliare teste a nessuno» [Baaria]

 

 
Pagina 1 di 8 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 28-05-15, 10:55
  2. Risposte: 135
    Ultimo Messaggio: 28-05-15, 10:53
  3. Ignazio Marino: il Partito Democratico? poco democratico
    Di FORTEBRACCIO nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 21
    Ultimo Messaggio: 19-07-12, 11:59
  4. Risposte: 26
    Ultimo Messaggio: 07-07-08, 19:14
  5. Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 24-05-07, 23:32

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226