User Tag List

Pagina 36 di 36 PrimaPrima ... 263536
Risultati da 351 a 356 di 356
  1. #351
    Forumista
    Data Registrazione
    21 Mar 2017
    Messaggi
    286
     Likes dati
    116
     Like avuti
    88
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Apostolo Pietro. Primo papa, primo pontefice e fondatore del cattolicesimo roma

    Citazione Originariamente Scritto da nomeutente Visualizza Messaggio
    A cosa ti riferisci in particolare, alla tale Babilonia-Roma?

    Siete talmente abituati a vivere di incantesimi e fantasie che per voi il "non è vero ma ci credo" è principio irrinunciabile.

    Nell'armonia di tutta la Scrittura, e dunque non solo in uno o due versetti recuperati per qualche ridicola interpretazione, non v'è cenno di questo modo di scrivere e cioè di questo nominare una località per intenderne un'altra, magari cercando di depistare i cacciatori di testa romani.

    Visto allora che, da quanto affermi, hai letto e riletto tutto il Nuovo Testamento (illuminato ed ubriacato da tanti commenti e riferimenti di magistero e dottorato cattolico romano), in quale altra epistola, ad esempio, tra le tante, è usato questo metodo farlocco-allegorico in base al quale si nomina una terra per indicarne un'altra?

    La risposta dalla a te stesso.

    Se ben comprendi, la mia osservazione, a differenza della tua, è fortemente sostenuta da chiari riferimenti biblici, lineare con quanto si è osservato in merito alle epistole di Paolo ed ai Fatti apostolici.

    Come detto dunque, e te lo si ripete per l'ultima volta, la Babilonia "pietrina" non era una città, ma una località, una regione.

    Quando gli apostoli scrivono, infatti, spesso si riferiscono ad un territorio, ad un'area, piuttosto che ad una sola città, murata o meno che fosse.

    La Babilonia "pietrina" era molto nota e conosciuta agli ebrei per via delle tante vicende veterotestamentarie che ne videro la loro deportazione, il loro impoverimento e quant'altro fino al loro ritorno in patria.

    Per il resto sei libero di credere quel che vuoi, di andare alla ricerca delle reliquie apostoliche che vuoi, di offrire culti ed incensi in quali luoghi vuoi e quant'altro.

    Si spera tu abbia ancora uno spiraglio di luce per comprendere che il cristianesimo di Gesú Cristo e dei Suoi apostoli è altro.

    Ció detto, per quanto ci riguarda, la presente discussione si può terminare.
    In ultimo,
    devo ringraziarti perchè da oggi, quando qualche TDG mi parlerà di Babilonia (Apocalittica), grande meretrice, 7 colli etc. etc. mi sentirò autorizzato a dire che non è Roma, ma Babilonia Mesopotamica.
    "Simone, mi ami tu più di costoro? Pasci le mie pecorelle"

  2. #352
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,885
     Likes dati
    2,423
     Like avuti
    14,806
    Mentioned
    95 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Apostolo Pietro. Primo papa, primo pontefice e fondatore del cattolicesimo roma

    Citazione Originariamente Scritto da Haxel Visualizza Messaggio
    a parte che è sbagliato dire " due versetti non fanno dottrina" perché se è vero che tutta la scrittura è verità divina, lo sono anche i pochi versetti, non quelli che piacciono di più per motivi ideologici, seconda cosa la stessa Scrittura non dice da nessuna parte se davvero piace la interpretazione letterale che alcune frasi siano inferiori alle altre

    la situazione è molto semplice, esistono due diverse interpretazioni di quel passo, una letterale, l'altra simbolica, come vedere quale delle due interpretazioni corrisponde al vero?

    bisogna giocoforza basarsi sui dati reali, in questo caso ci aiuta la storia e l'archeologia

    ora abbiamo una prova che esisteva una comunità cristiana a Babilonia? si o no?
    sappiamo dalla storia che l'evangelizzazione della Mesopotamia avviene con la conquista romana della stessa regione, quindi dopo il I secolo, quando Pietro era già morto

    si sa anche da parte protestante che la Babilonia era indicata con Roma, sede di prostituzione( idolatria) i sette monti, che confluivano tutti i popoli ecc ecc... le stesse che si accusavano nel tempo dagli ebrei

    da questo è già una prova che Babilonia nella lettera di Pietro non può essere letterale
    Mi giunge strana l'affermazione che non ci fossero comunità cristiane nella babilonide prima della conquista romana di Traiano. Allora Tommaso non ci è mai andato nel Malabar? Seguendo il tuo ragionamento no perché i romani non ci sarebbero mai arrivati

    Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  3. #353
    Apologia cattolica
    Data Registrazione
    23 Aug 2010
    Località
    Latina
    Messaggi
    31,952
     Likes dati
    8,038
     Like avuti
    2,485
    Mentioned
    120 Post(s)
    Tagged
    43 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Apostolo Pietro. Primo papa, primo pontefice e fondatore del cattolicesimo roma

    Citazione Originariamente Scritto da Gianky Visualizza Messaggio
    Mi giunge strana l'affermazione che non ci fossero comunità cristiane nella babilonide prima della conquista romana di Traiano. Allora Tommaso non ci è mai andato nel Malabar? Seguendo il tuo ragionamento no perché i romani non ci sarebbero mai arrivati

    Inviato dal mio GT-I9505 utilizzando Tapatalk
    sono due cose differenti, Tommaso ha provato a predicare in Mesopotamia ma non è riuscito a fare proseliti ( e di certo comunque Tommaso non è Pietro, mentre è riuscito a creare non pochi discepoli in India
    l'unica area di successo che viene indicato Mesopotamia da parte di Tommaso ma è in realtà ancora l'attuale Turchia è Edessa, ma mai e poi mai Babilonia

    ad ogni modo la storia indica che la cristianizzazione della Mesopotamia avviene dal II secolo in concomitanza con l'avanzata romana in quella zona, è un fatto
    se poi ci sono stati casi di diffusione oltre confini cui sono fatti anche quelli non va a negare quanto prima detto

    perchè rimane un fatto, non c'è prova archeologica e patristica che il cristianesimo si sia diffuso in Mesopotamia ai tempi degli Apostoli in particolare a Babilonia nel I secolo cristiano intorno agli anni 40-60 tempo in cui Pietro era vivo
    (Gv 3, 20-21)
    Chiunque infatti fa il male, odia la luce e non viene alla luce perché non siano svelate le sue opere. Ma chi opera la verità viene alla luce, perché appaia chiaramente che le sue opere sono state fatte in Dio

  4. #354
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,885
     Likes dati
    2,423
     Like avuti
    14,806
    Mentioned
    95 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Apostolo Pietro. Primo papa, primo pontefice e fondatore del cattolicesimo roma

    Citazione Originariamente Scritto da The Palermer Visualizza Messaggio
    Come sempre le tue affermazioni sono avvalorate dal nulla, visto che non riporti uno straccio di fonte.

    Allora visto che non vuoi capire facciamo un breve sunto:


    Fonti bibliche sulla presenza di Pietro a Roma Pro 30% contro 70%
    Fonti storiche e storiografiche indipendenti Pro 99,9% contro 0,01%
    Fonti archeologiche indipendenti Pro 99,9% contro 0,01%
    Fonti Patristiche Pro 99,9% contro 0,01%
    Tradizione Pro 100% contro -
    Rivendicazione della sepoltura a Roma Pro 100% contro -
    Discussioni in sede accademica Pro 100% contro -

    Così come la Bibbia parla con estrema chiarezza, lo stesso fanno i numeri.
    Se anche Pietro fosse stato a Roma, ripeto se, il fatto che ne sia stato il primo vescovo è quantomeno dubbio, ma anche se questo fosse vero la cosa fondamentale penso sia una soltanto: il Capo della Chiesa Universale è Gesù. PUNTO.
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  5. #355
    Ghibellino
    Data Registrazione
    22 May 2009
    Messaggi
    48,885
     Likes dati
    2,423
     Like avuti
    14,806
    Mentioned
    95 Post(s)
    Tagged
    5 Thread(s)

    Predefinito Re: L'Apostolo Pietro. Primo papa, primo pontefice e fondatore del cattolicesimo roma

    Leggendo un po' qua e la sul Web, mi sono fatto la convinzione che:

    1) la comunità cristiana esisteva già a Roma ben prima di un (eventuale) soggiorno di Pietro nell'Urbe.

    2) Pietro non è stato il fondatore, e quindi il primo vescovo di Roma

    3) Nelle prime comunità cristiane non esistevano vescovi almeno nel senso che intendiamo oggi e la successione apostolica, così come ce la raccontano oggi, non era per nulla codificata.

    4) Può essere che Pietro sia stato martirizzato a Roma (tenderei a crederci)

    5) Lino, Clemente e non furono i primi supposti successori di Pietro.

    6) Prima del Medio Evo nessun vescovo di Roma ha mai avuto la pretesa di essere il Vicario di Cristo in Terra.

    7) Biblicamente (stando a quanto c'è scritto nel Libro) il dogma cattolico del primato petrino è destituito da ogni fondamento.

    8) La Babilonia citata nelle lettere petrine non era Roma ma proprio Babilonia (o Ctesifonte o Seleucia sul Tigri)
    Se guardi troppo a lungo nell'abisso, poi l'abisso vorrà guardare dentro di te. (F. Nietzsche)

  6. #356
    Forumista assiduo
    Data Registrazione
    20 Jun 2010
    Messaggi
    8,420
     Likes dati
    17
     Like avuti
    67
    Mentioned
    13 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    5

    Predefinito Re: Sul perchè del divieto delle immagini e la natura del secondo comandamento

    Citazione Originariamente Scritto da Leviathan Visualizza Messaggio
    quella è fanta storia, come la vostra fanta tradizione
    ALT !!!!! Ragazzi , noi non dobbiamo prendere per i fondelli nessuno, ma basarci sulle stesse Scritture , che sono l ' unica cosa certa e ......tutti i credenti, teoricamente , ammettono vere e storiche ....
    Fuori delle scritture ci sono solo le interpretazioni dei vari storici e commentatori dove ognuno tira l acqua al suo mulino, anche se fino alla Riforma protestante non c'erano dubbi di dove fosse stato Pietro . Per me basterebbe la storia locale a domostrare San Pietro a Roma ,... infatti Pietro sbarcato a Brindisi , anzi naufragato durante lo sbarco in puglia etc...... percorre la via appia e arriva a Roma fermandosi a Benevento qualche tempo ..... Ma la storia locale , giustamente , non conta nulla .. non fa testo .percio non ci rifaremo a questa . Non parleremo dei tanti primi vescovi consacrati durante il tragitto e messi a capo nelle varie citta durante il tragitto che lo portera a Roma .....
    Dunque San Paolo al Capitolo 15,19-24 della lettera ai Romani dice chiaramente che lui : " Cosi da Gerusalemme e dintorni , fino all Illiria ,ho portato a termine la predicazione del vangelo di Cristo. Mi sono fatto vanto di non annunziare il vangelo se non dove ancora non era giunto il nome di Cristo , per non costruire su fondamento ALTRUI,ma come sta scritto ......"
    Di grazia sapete dirmi perchè San Paolo scrivendo ai Romani dice che non vuole organizzare chiese e non vuole costruire su un fondamento altrui ? Chi è questo ALTRUI che si trova a Roma di grazia ? iL QUALE ha gia riempito l italia di diocesi e vescovi , specialmente al sud ,tanto da lascisre senza lavoro Paolo ??? ..... ponendo delle solide fondamenta in pochi anni ? qualcuno me lo deve spiegare ma deve essere qualcuno che non solo ha sentito nominare paolo leggendo qualche sua lettera , ma che legge veramente le Scritture , non per negarle ....e contraddirle soltanto .... me lo deve sapere spiegare bene sto fatto .

    Ecco che San paolo al versetto 17,23 dice : " per questo fui impedito di venire ( A Roma ) Ora pero' non trovando piu un campo di azione in queste regioni e avendo da parecchi anni il vivo desiderio di venire da voi ....,quando andrò in Spagna , Spero, passando ,di vedervi, e di essere da voi aiutato per recarmi in quella regione ,dopo avere goduto un poco della vostra presenza". Ora se a Roma non c'era Pietro , che aveva anche lui fondato gia tutto, perchè san Paolo deve solo passare per andare in Spagna ? Inoltre c'è qualcuno che mi sa spiegare del naufragio di San Paolo che era diretto sulla stessa scia di quello di Pietro fatto molto anni prima ? Il significato di quel provvidenziale naufragio a Malta ? capite che se San Paolo avesse fatto lo stesso programma di Pietro ,la stessa strada , magari 30 anni dopo , a quest ora i boccaloni ci avrebbero detto che in italia tutte le sedi apostoliche dipendevano da san Paolo . Invece la Provvidenza lo fa sbattere da Cipro a Malta e da li sale la penisola e non lungo la via appia sulle tracce di Pietro. Amen . Amen.

 

 
Pagina 36 di 36 PrimaPrima ... 263536

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 08-03-13, 15:10
  2. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 17-04-08, 21:03
  3. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 27-05-05, 19:53
  4. San Pietro primo papa
    Di Ichthys nel forum Chiesa Ortodossa Tradizionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 13-03-04, 16:36
  5. S. Pietro, gli stranieri primo partito
    Di Der Wehrwolf nel forum Etnonazionalismo
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 14-10-03, 19:17

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •