User Tag List

Risultati da 1 a 6 di 6
Like Tree3Likes
  • 2 Post By trash
  • 1 Post By trash

Discussione: Metti una sera a cena

  1. #1
    https://www.pcosta.net
    Data Registrazione
    29 Dec 2011
    Messaggi
    7,937
    Mentioned
    415 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    18

    Predefinito Metti una sera a cena

    Quando fu a tavola con loro, prese il pane, disse la benedizione, lo spezzò e lo diede loro.
    Allora si aprirono loro gli occhi e lo riconobbero.

    (Luca, 240-31)



    A sinistra c'è Cleopa, fratello di San Giuseppe e quindi zio di Gesù, oltre che suo discepolo; quindi doveva conoscerlo benissimo: eppure, stando al racconto di Luca, fecero sette chilometri insieme a piedi fino a Emmaus e solo quando Gesù, a cena, spezzò il pane e lo benedisse, si accorse che si trattava di suo nipote.
    E' questo il momento che viene immortalato da tutti i maggiori pittori, da Tiziano a Caravaggio a Rembrandt, Pontormo, Vermeer e tanti altri tra cui quello - un po' speciale - di Tommaso Minardi che vedete sopra.
    D'altra parte, immediatamente dopo questo momento topico, Gesù, stando sempre al racconto di Luca, scompare improvvisamente e quindi viene meno il soggetto di principale interesse, almeno dal punto di vista religioso.
    Tutti gli artisti hanno cercato di rendere la sorpresa negli occhi e nei gesti di Cleopa quando riconosce Gesù ma nessuno ci ha provato con quella, ancor maggiore, che deve aver provato lo zio vedendosi scomparire il nipote di punto in bianco.
    Ho definito "un po' speciale" la "Cena di Emmaus" di Minardi che vedete sopra per due ragioni: la prima è che è appesa a una parete di casa mia e alle 9 di mattina del solstizio d'inverno, se è una bella giornata di sole, il mio dipinto si trasfigura e diventa così:




    I raggi del sole, a quell'ora e in quella data, entrano dalla porta finestra che da' sul giardino con una angolazione che riprende esattamente quella che esce dalla piccola finestra che illumina la tavola e il volto di Cleopa, contrastando fortemente luci ed ombre quasi volessero trasformarlo in un inedito caravaggesco.




    Il mio dipinto è inoltre una seconda versione semplificata di un'altra "Cena di Emmaus" dello stesso autore che si trova nella Pinacoteca Comunale della sua città natale:


    Come vedete, nel mio quadro non manca una misteriosa sparizione: ma invece di Gesù, la superstar della cena, Minardi ha fatto sparire solo il garzone che porta la frutta: ciò rende il mio quadro più completo anziché incompleto perché oltre alla cena vi si raffigura anche una misteriosa sparizione.
    Deve essere anche per questa sua caratteristica che spesso mi soffermo a guardarlo, per verificare che non mi ci sparisca tutt'a un tratto anche il Gesù, come da Vangelo, e l'anno prossimo i raggi del sole nel solstizio d'inverno non illuminino una triste sedia vuota...


    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    18,415
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Metti una sera a cena

    Ho cliccato il thread già pregustando qualcosa di simile, poichè è ormai noto che casa Trash è una riserva di singolari tesori più della soffitta di Pippo...

    Suppongo che la versione in tuo possesso sia pressoché coeva a quella di Faenza che - risalendo al 1807 - è un'opera di Minardi ventenne... peraltro effettivamente rivelatrice di un'infuenza indiretta del Caravaggio, attraverso la mediazione dei fiamminghi...

    Molto suggestivo l'effetto dei raggi di sole che accarezzano la tela, grazie anche alla sapiente collocazione, ma... sicuro che il tutto accada il giorno del solstizio e basta?
    "Tante aurore devono ancora splendere" (Ṛgveda)

  3. #3
    https://www.pcosta.net
    Data Registrazione
    29 Dec 2011
    Messaggi
    7,937
    Mentioned
    415 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    18

    Predefinito Re: Metti una sera a cena

    Citazione Originariamente Scritto da Tomás de Torquemada Visualizza Messaggio
    ma... sicuro che il tutto accada il giorno del solstizio e basta?
    Bella domanda, vediamo un po'di verificare con qualche conto empirico...

    L'angolo di incidenza del sole per creare quell'effetto è di circa 22 gradi:


    La porta finestra è orientata a sud-est, alla latitudine di 44° Est


    L'altezza del sole si calcola in base alla latitudine corretta con la declinazione:

    Altezza = Zenit - Latitudine + Declinazione

    Attorno al solstizio d'inverno la declinazione è di circa -23°, quindi l'altezza del sole a mezzogiorno alla mia latitudine sarebbe:

    A = 90° - 44° - 23° = 23°

    Tra le nove e le dieci di mattina (più o meno l'ora della foto) mi sarei aspettato forse un angolo più basso dei 22° misurati, visto che i 23° sono previsti per mezzogiorno e prima il sole è più basso sull'orizzonte, però in altri momenti dell'anno può solo essere molto più alto, confermando quindi l'assunto che la cosa accada solo nel periodo attorno al solstizio.
    E comunque quando la quercia davanti a casa mette le foglie, il sole non si affaccia più per niente da quella parte, il che taglia la testa al toro .

    Ora, per soddisfare la inquisitoria incredulità di un Tommaso di Torquemada, resterebbe solo da stabilire a che ora si cenava a Emmaus per avere ancora la luce dalla finestra sufficiente a illuminare la scena dell'agnizione di Gesù: anche in questo caso, con un calcolo empirico, più o meno direi che a Emmaus si cenava all'ora in cui a Roma si alzano dalla tavola del pranzo, dopo l'ammazzacaffè.

  4. #4
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    18,415
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Metti una sera a cena

    Citazione Originariamente Scritto da trash Visualizza Messaggio
    Ora, per soddisfare la inquisitoria incredulità di un Tommaso di Torquemada, resterebbe solo da stabilire a che ora si cenava a Emmaus per avere ancora la luce dalla finestra sufficiente a illuminare la scena dell'agnizione di Gesù: anche in questo caso, con un calcolo empirico, più o meno direi che a Emmaus si cenava all'ora in cui a Roma si alzano dalla tavola del pranzo, dopo l'ammazzacaffè.
    Eh, che Grande Inquisitore sarei se non facessi il ficcanaso come si deve?

    Va bene, comunque... Incredulità soddisfatta, autodafé evitato e risposta laikata...
    "Tante aurore devono ancora splendere" (Ṛgveda)

  5. #5
    https://www.pcosta.net
    Data Registrazione
    29 Dec 2011
    Messaggi
    7,937
    Mentioned
    415 Post(s)
    Tagged
    10 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    18

    Predefinito Re: Metti una sera a cena


  6. #6
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    18,415
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Metti una sera a cena

    Ahio, se capiteranno qui i moralizzatori che si aggirano nel Termometro - refrattari a ogni forma di ironia - rischierai davvero il rogo...
    "Tante aurore devono ancora splendere" (Ṛgveda)

 

 

Discussioni Simili

  1. Metti una sera a cena con un deputato (Blog di Beppe Grillo)
    Di Napoli Capitale nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 16-08-13, 21:15
  2. metti una sera...
    Di turbociclo nel forum Il Seggio Elettorale
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 03-12-09, 23:13
  3. metti una sera a cena a santa margherita
    Di D.BOMBACCI nel forum Centrodestra Italiano
    Risposte: 33
    Ultimo Messaggio: 28-08-08, 22:37
  4. La mia cena di questa sera...
    Di Alessandro.83 nel forum Fondoscala
    Risposte: 23
    Ultimo Messaggio: 27-12-06, 11:48
  5. metti una sera sulla paglia
    Di Brad Pitt nel forum Fondoscala
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21-06-04, 00:47

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225