User Tag List

Pagina 3 di 3 PrimaPrima ... 23
Risultati da 21 a 29 di 29
  1. #21
    Cavaliere
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    5,062
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Patrizio
    Ma insomma, le ragazzine ebree che scrivono a migliaia lettere d'amirazione e d'amore a Ygal Amir, cos'altro sono se non la dimostrazione che vi è un retroterra amplissimo nel mondo ebraico che nutre il razzismo ebraico e il massimalismo (ben più nutrito degli sparuti gruppetti di pacifisti, o meglio minimalisti)??
    Le hai contate queste ragazzine?
    E hai contato i ragazzini cristiani che scrivono lettere d' amore a Erika?

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #22
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    935
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by gribisi
    Le hai contate queste ragazzine?
    E hai contato i ragazzini cristiani che scrivono lettere d' amore a Erika?
    Come al solito, porti argomenti pretestuosi.
    A parte che la storia delle fan di Amir è stata riportata da diversi quotidiani, tra cui il Corrierone dell'ebreo Mieli (antisemita anche lui, sicuramente).
    E poi che c'entra Erika? Stiamo parlando di etno-centrismo razzista. Sarebbe paragonabile se migliaia di fan scrivessero in carcere ad un terrorista italiano ultranazionalista che avesse ammazzato - poniamo - Wojtyla per le sue dichiarazioni filo-ebraiche.

  3. #23
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    935
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Ma torniamo a parlare seriamente.

    Abbiamo accennato all’aspetto etno-centrico e all’ostilità verso gli altri. Vediamo ora meglio l’aspetto dell’ebreo come elemento “corruttore”, ruolo assunto molto volenterosamente nell’Occidente cristiano (come dimostra una ricerca sui cognomi degli iniziatori e fomentatori di praticamente tutti i movimenti anti-cristiani nel senso di anti-tradizionali).
    Al di là degli aspetti contingenti, particolari, è il dato generale deve essere messo in rilievo: la causalità degli ebrei nella vicenda della modernità e della dissoluzione della Tradizione (fatto per cui sono amati dai Radicali, dai sovversivi, e dai modernisti – non a caso).
    Se non si può certo affermare che gli ebrei siano gli inventori, i creatori della modernità (processo già in corso presso la civiltà greca), è pur vero che ne sono un fattore tra i più importanti. E’ chiaro che chi si riferisce al mondo della Tradizione come orizzonte ideale che ha da essere mantenuto e restaurato, non può non constatare la natura negativa di quell’evento spiritualmente catastrofico che è stato la “modernità” occidentale, ovvero la profanizzazione della Conoscenza, e la perdita di ogni contatto di questa civiltà con le realtà superiori. (Il che, checché ne dica Popper, toglie ogni giustificazione all’agire e al pensare moderni, che diventano agitazione e balbettamento).
    René Guénon, il massimo pensatore tradizionalista (che pure non si occupò quasi mai di questioni particolari, ma solo dottrinali) in un passo in nota ad una sua opera descrisse questo atteggiamento ebraico come “sindrome del nomadismo deviato”, ovvero la tendenza da parte di un tipo umano per diverse ragioni scisso dalla propria tradizione a far deviare dai binari delle loro tradizioni anche gli altri popoli.
    Questa azione si esplica soprattutto dal Rinascimento, quando le corti della nobiltà europea (la degenerazione dell’aristocrazia – fenomeno che io inscrivo nel caso della dinamica che ho descritto come “lo kshatriya deviato”) si circondano di elementi ebraici (ricordiamo solo due effetti: l’esplosione di magia e l’umanesimo), un affrancamento parziale che preparerà l’affrancamento totale con l’apertura dei ghetti, dando così briglia sciolta al fattore ebraico. Ora gli effetti sono l’esplosione di dottrine anti-tradizionali, illuministiche, liberali, marxiste. Seguite da psicologismo (non si metterà mai abbastanza in rilievo la natura intimamente maligna dello psicologismo), avanguardie artistiche (ovvero degenerazione artistica completa), cosmopolitismo, femminismo, immigrazionismo, irrazionalismo, esistenzialismo, ribellismo giovanile, campus, etc. Con tutto il loro carico di odio malcelato contro la Tradizione ed ogni residuo di vita in ordine (l’odio metropolitano dell’apolide per le campagne e i contadini, involontari custodi delle tradizioni). E indovina un po’ chi ne sono sempre i capi e i propugnatori più consapevoli?

  4. #24
    Cavaliere
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    5,062
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Patrizio


    Come al solito, porti argomenti pretestuosi.
    A parte che la storia delle fan di Amir è stata riportata da diversi quotidiani, tra cui il Corrierone dell'ebreo Mieli (antisemita anche lui, sicuramente).
    E poi che c'entra Erika? Stiamo parlando di etno-centrismo razzista. Sarebbe paragonabile se migliaia di fan scrivessero in carcere ad un terrorista italiano ultranazionalista che avesse ammazzato - poniamo - Wojtyla per le sue dichiarazioni filo-ebraiche.
    E chi ti dice che non succederebbe?
    Chi ti dice che non sia già successo?
    Lo sai che quelli del KKK, che negli anni '60 uccidevano attivisti per i diritti civili ai neri, erano subissati di aiuti di ogni genere dagli ammiratori?
    E quei (non pochi) musulmani che ammirano Bin Laden?
    Credi che roba del genere sia esclusiva degli (elementi intolleranti degli) ebrei?

  5. #25
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    935
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by gribisi

    Lo sai che quelli del KKK, che negli anni '60 uccidevano attivisti per i diritti civili ai neri, erano subissati di aiuti di ogni genere dagli ammiratori?
    E quei (non pochi) musulmani che ammirano Bin Laden?
    Credi che roba del genere sia esclusiva degli (elementi intolleranti degli) ebrei?
    Intanto stiamo parlando di oggi, ventunesimo secolo.
    E poi, se un fatto del genere dovesse accadere in un qualunque paese occidentale, apriti cielo !!
    Idem per i fan di Bin Laden, che non vengono certo giudicati favorevolmente presso le comunità occidentali.
    Invece, agli ebrei è perdonato tutto. Possono avere migliaia di fan di Amir e di Goldstein e venire considerati democratici, occidentali, e si fanno petizioni per farli entrare nella UE !

  6. #26
    Cavaliere
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    5,062
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Patrizio
    ...sul presunto ruolo degli ebrei come capi dei movimenti modernizzanti.....
    Prima di tutto vorrei sapere cos'è vero e cos'è leggenda nell' asserita sovrarappresentazione, o addirittura ruolo-guida, degli ebrei nei movimenti modernisti-progressisti.
    Sull' asserita ebraicità di questo e di quello ho sentito dire le cose più assurde.
    Su Holywar addirittura dicono che HITLER ERA EBREO (!!!), e lo dicono perchè dichiarandosi antinazisti iscrivono il nazismo stesso fra le ideologie fomentate dagli ebrei per distruggere la cristianità.
    Tendenzialmente chiunque abbia una ideologia sulle scatole, "scopre" l' origine ebraica del suo fondatore e "dimostra" che quell' ideologia è frutto di un complotto ebraico.
    In presenza di questo sciocchezzaio infinito, mi sa che occorre credere solo a quello che è provato scientificamente e non alle dicerie.
    Comunque, ammesso e non concesso che gli ebrei fossero sovrarappresentati nei movimenti modernisti, tipo magari che erano il 4% della popolazione europea e il 12% dei quadri e dei capi di sinistra, ciò si può facilissimamente spiegare con la loro condizione di perseguitati plurisecolari, che doveva renderli speranzosi che dai movimenti egualitaristi potevano guadagnarci la libertà e il rispetto che l' Ancient Regime gli aveva negato e che lo stesso liberalismo faticava a concedere.
    D' altronde nell' Illuminismo e nella Rivoluzione Francese non mi risulta che abbiano avuto un ruolo rilevante, rinchiusi com'erano nei ghetti fino a quel momento.
    Inoltre gli ebrei avevano una tradizione di studio prescritto dalla loro religione, mentre i cristiani per secoli furono quasi tutti analfabeti. Ciò può avere avvantaggiato gli ebrei come intellettuali e utopisti sociali, ma mi pare assai diverso da una asserita vocazione a "far deviare gli altri popoli dalla loro tradizione", come poi se questo potesse esser fatto a comando, mentre si tratta di processi storici con tante cause e ben al di fuori del controllo di individui e piccoli gruppi.
    Se gli ebrei non fossero stati perseguitati per secoli, non avrebbero preso parte più degli altri ai movimenti di emancipazione umana, ma si sarebbero divisi esattamente nella stessa proporzione degli altri, fra egualitaristi e antiegualitaristi dei vari tempi e dei vari conflitti.

  7. #27
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    1,130
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by gribisi
    ...In presenza di questo sciocchezzaio infinito, mi sa che occorre credere solo a quello che è provato scientificamente e non alle dicerie...


    Vale sempre o solo quando dite voi? Per esempio: la storiografia è arte o scienza subordinatamente alle vostre convenienze?
    D'altra parte già l'altro giorno si parlava del terrorismo palestinese e di tutto il sangue che aveva sparso come fenomeno "tipicamente" arabo. Poi qualcuno si permise (Paul Atreides, se non erro) di elencare le "azioni" terroriste sioniste che quelle "reazioni" provocarono, ed ecco che d'incanto torna fuori il principio giuridico della responsabilità personale: "fatte da sionisti" fu l'alzata di scudi, non "fatte dai sionisti"! Estrapolando al limite tale concetto, il terrorismo-suicida è argomento che si chiude nel momento stesso del botto! La responsabilità personale è documentata e contemporaneamente la pena pagata, in modo "capitale": che volete di più?

  8. #28
    Cavaliere
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    5,062
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by jesi1194




    Vale sempre o solo quando dite voi? Per esempio: la storiografia è arte o scienza subordinatamente alle vostre convenienze?
    D'altra parte già l'altro giorno si parlava del terrorismo palestinese e di tutto il sangue che aveva sparso come fenomeno "tipicamente" arabo. Poi qualcuno si permise (Paul Atreides, se non erro) di elencare le "azioni" terroriste sioniste che quelle "reazioni" provocarono, ed ecco che d'incanto torna fuori il principio giuridico della responsabilità personale: "fatte da sionisti" fu l'alzata di scudi, non "fatte dai sionisti"! Estrapolando al limite tale concetto, il terrorismo-suicida è argomento che si chiude nel momento stesso del botto! La responsabilità personale è documentata e contemporaneamente la pena pagata, in modo "capitale": che volete di più?
    Prima di tutto occorre precisare che sono stati i palestinesi i primi a usare la forza contro i sionisti e NON il contrario.
    Secondo: chi ha detto che il terrorismo è responsabilità collettiva dei palestinesi? Io no.
    Dico solo che, mentre lo stragismo dell' Irgun e della Stern avevano consensi minoritari nello Yishuv, si direbbe che lo stragismo di Hamas e Jihad abbiano consensi maggioritari tra i palestinesi.
    Quando fu fatta Deir Yassin, la Haganah accusò l' Irgun e nessuno festeggiò un bel nulla.
    Le stragi di Hamas invece sono festeggiate nelle piazze palestinesi da gente che distribuisce dolci ai passanti e caroselli di macchine.
    La TV Israeliana certo sostiene Israele, ma non ha mai detto che "uccidere un musulmano è sacro dovere di ogni ebreo". Per sentire roba del genere occorre andare ai comizi di gente come Kahane.
    Sul fronte palestinese invece queste cose le dice la TV pubblica!
    La differenza è quantitativa, ma enorme!

  9. #29
    Registered User
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Messaggi
    935
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Si continua a fingere di ignorare che non è in questione lo scontro tra due pugili dello stesso peso, su di un ring e di fronte ad un arbitro imparziale.
    Le condizioni di ognuna delle due parti sono quanto mai dispari, essendo l'una enormemente avvantaggiata - e illegittimamente avvantaggiata, dato che occupano casa d'altri.
    Per cui è perfettamente comprensibile che vi sia maggiore tensione nelle folle palestinesi rispetto a quelle sioniste (a parte che i cioccolatini offerti alla gente si sono visti in UN SOLO filmato, su cui sono stati sollevati sospetti di autenticità: si è parlato di beduini pagati da una troupe israeliana per fare quel tipo di performance, poi sapientemente fata girare su ttte le televisioni per far pendere il piatto della bilancia emotiva verso israele).

 

 
Pagina 3 di 3 PrimaPrima ... 23

Discussioni Simili

  1. A Linate narcos messicani
    Di acquazzurra nel forum Cronaca
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 25-09-12, 14:52
  2. Risposte: 218
    Ultimo Messaggio: 05-04-10, 01:44
  3. I messicani non votano
    Di yurj nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 10-07-03, 16:49
  4. gli States sono per 1/8 messicani....
    Di Fernando nel forum Destra Radicale
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 25-08-02, 23:54

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226