Sul supplemento di Sette c'è una anticipazione su un "romanzo" autobiografico di Craxi. In esso, il defunto lider socialista parla del "Mucchio", cioè di una consorteria segreta che tende al dominio planetario, riccorrendo per perseguire tale fine, all'assassinio politico, alle guerre, ad attentanti e quant'altro.
Componenti di tale consorteria sarebbero oligarchie finanziarie mondialiste, elites politiche e servizi segreti...
Parto di una mente fantasiosa o convinzione di un politico addentro alle cose segrete?