User Tag List

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 15 di 15

Discussione: La tela del ragno

  1. #11
    Forumista junior
    Data Registrazione
    03 Mar 2010
    Messaggi
    7
     Likes dati
    0
     Like avuti
    0
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La tela del ragno

    la donna-ragno abile e scaltra ha avuto un ruolo molto importante ache nelle culture precolombiane del nord-america, specialmente tra i Navajos,
    nella cui mitologia riveste un importante ruolo

    Spider Woman
    A Story of Navajo Weavers and Chanters
    by Gladys A. Reichard
    [1932]

  2. #12
    email non funzionante
    Data Registrazione
    30 Sep 2010
    Località
    Ovunque
    Messaggi
    9,402
     Likes dati
    0
     Like avuti
    18
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La tela del ragno

    Citazione Originariamente Scritto da lunalei Visualizza Messaggio
    la donna-ragno abile e scaltra ha avuto un ruolo molto importante ache nelle culture precolombiane del nord-america, specialmente tra i Navajos,
    nella cui mitologia riveste un importante ruolo

    Spider Woman
    A Story of Navajo Weavers and Chanters
    by Gladys A. Reichard
    [1932]


    :giagia:


    Interessante anche questa figura, Biliku, donna-ragno presente nella mitologia delle isole Andamane.


    Biliku

    Biliku è una creatura leggendaria, venerata nelle isole Andamane, spesso raffigurata come una donna-ragno.

    Secondo la leggenda, Biliku è una divinità femminile dall'aspetto di una gigantesca donna-ragno in possesso di enormi poteri. Si narra che esistesse prima della creazione del mondo e che un giorno creò la Terra e gli uomini: dopo aver tessuto la sua tela, si aggirò furtiva e a grandi passi nella "vasta notte vuota"; poi si sedette e si servì delle antenne per modellare la Terra che, finito il lavoro, collocò nell'Universo. Contenta della sua creazione vi si trasferì, portandovi il fuoco e la luce e governandone ogni aspetto (in particolare il tempo atmosferico) a seconda del suo umore, finché non si stancò e tornò da dove era venuta.

    http://it.wikipedia.org/wiki/Biliku
    Ultima modifica di Tomás de Torquemada; 06-03-16 alle 17:22
    "Sarebbe anche simpatico, se non fosse nazista!" (Malandrina) :gluglu:


    "Al di là dell'approvazione o disapprovazione altrui!" :gluglu:

  3. #13
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    18,411
     Likes dati
    1,422
     Like avuti
    1,212
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: La tela del ragno

    Il ragno nell’arte

    Rare volte nell’arte e nella cultura un soggetto ha assunto significati tanto contrastanti come il ragno. Nelle diverse epoche e civiltà è stato visto come forza negativa, diabolica ma anche come forza positiva, generatrice di vita.
    Questo contrasto deriva dalla diversa visione che gli uomini hanno avuto – e hanno – nei confronti del ragno visto sotto due aspetti fondamentali: il predatore silenzioso e inquietante da una parte e il mirabile, paziente e instancabile costruttore di tele dall’altra.


    Il ragno nell'arte
    Ultima modifica di Tomás de Torquemada; 06-03-16 alle 17:31
    "Tante aurore devono ancora splendere" (Ṛgveda)

  4. #14
    Papessa
    Data Registrazione
    11 May 2009
    Messaggi
    12,692
     Likes dati
    38
     Like avuti
    1,588
    Mentioned
    118 Post(s)
    Tagged
    2 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    9

    Predefinito Rif: La tela del ragno

    Tendo a interpretare il simbolo del ragno e della sua tela come l'emblema della fitta rete del destino che avvolge ogni essere. Il ragno, produttore di tela a strette maglie, è il nascosto e oscuro predatore che attende con pazienza la sua vittima e in esso può essere rappresentata la forza e l'inesorabilità del Fato, il quale, silenzioso e sfuggente alla percezione attiva, attende la preda che prima o poi cadrà irretita: e quella preda è significativa di tutti noi.

    Rappresenta il destino incombente e necessitante. La vittima una volta irretita non può più sfuggire. La rete, di struttura spesso arrotondata, è estremamente simmetrica e regolare...un accenno all'occulto "incasellamento" che segna il posto di ciascuno di noi nella immensa trama di quanto ci è destinato.
    "Così penseremo di questo mondo fluttuante: una stella all'alba; una bolla in un flusso; la luce di un lampo in una nube d'estate; una lampada tremula, un fantasma ed un sogno:"
    (Sutra di diamante)

  5. #15
    Moderatore
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Località
    Messina
    Messaggi
    18,411
     Likes dati
    1,422
     Like avuti
    1,212
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    "Tante aurore devono ancora splendere" (Ṛgveda)

 

 
Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Discussioni Simili

  1. La crisi di sistema e la patrimoniale, una tela di ragno
    Di Florian nel forum Conservatorismo
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30-01-11, 11:10
  2. Il ragno e la tela
    Di _Riccardo_ nel forum Comunismo e Comunità
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 09-05-10, 19:47
  3. La tela del ragno
    Di Alessandro.83 nel forum AS Roma
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 12-05-06, 20:08
  4. La tela del ragno
    Di Tomás de Torquemada nel forum Esoterismo e Tradizione
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 10-09-04, 17:36

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •