User Tag List

Risultati da 1 a 8 di 8
  1. #1
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Unhappy Le manovre su ticket e farmaci regione per regione

    Le manovre su ticket e farmaci regione per regione


    In quattro regioni già deliberato l'aumento delle tasse locali, in sette elevato il ticket sulla ricetta farmaceutica. E in altre tredici pronta la sforbiciata al prontuario farmaceutico.
    di Alberto Terrasi

    ROMA - Manovre a base di ticket, tasse, tagli al prontuario faramceutico e distribuzione extra-farmacia dei medicinali per turare la falla nei conti Asl. Recepimento dei Lea (i livelli essenziali di assistenza), con qualche deroga ai tagli delle prestazioni non indispensabili deliberati dal Governo. Piani sanitari regionali per adeguare la sanità malata ai bisogni reali del territorio.

    Pressate dal macigno dei disavanzi sanitari che non accennano ad invertire la corsa al rialzo, le regioni inaugurano la stagione federalista partendo proprio dalla sanità. Con una girandola di novità (non sempre gradevoli per i cittadini) che sembrano dire addio al vecchio "Servizio sanitario nazionale" e marciare verso l'istituzione di ventuno repubbliche sanitarie autonome.

    Ma vediamo, nel dettaglio come si stanno muovendo le regioni su Lea, farmaci, ticket e tasse, secondo quantom rilevato dall'indagine dell'Asi (l'Agenzia Sanitaria Italiana), che fotografa la situazione al 9 marzo scorso.

    VALLE D'AOSTA

    Recepimento Lea: è in fase di preparazione la delibera per il recepimento.

    Manovra sui farmaci: la Regione non contempla né l'introduzione dei ticket sui farmaci, né tagli al prontuario. E'stata invece prevista l'erogazione diretta dei farmaci a partire dal prossimo mese di aprile.

    Tasse locali: nessuna

    PIEMONTE

    Recepimento Lea: la regione sta ancora lavorando sul recepimento dei Livelli Essenziali di Assistenza. Non avendo ricevuto indicazioni alcune Asl hanno deciso di erogare soltanto le prestazioni inserite nel Dpcm, Il decreto della Presidenza del Consiglio che ha introdotto i Lea, mentre altre, in attesa di direttive da parte della Regione, continuano ad erogare tutte le prestazioni previste prima dell'entrata in vigore del provvedimento.

    Manovra sui farmaci: la Regione sta vagliando l'ipotesi di reintrodurre il ticket sui medicinali. L'indicazione è quella di far pagare ai cittadini non esenti, un ticket fisso di 1 o 2 euro a confezione. Il provvedimento dovrebbe essere sottoposto all'esame della Giunta il 15 marzo o il 1 aprile. Per il momento non si prevede di far ricorso al delisting (ovvero ai tagli al prontuario). La Regione ha introdotto la distribuzione diretta di alcuni farmaci da parte delle Asl, che consente di ottenere dalle imprese uno sconto forzoso minimo del 50%.

    Tasse: aumento dello 0,5% sull'Iperf

    LIGURIA

    Recepimento Lea: una delibera di Giunta in via di approvazione contempla il recepimento del Dpcm. La stessa delibera prevede l'attivazione dei gruppi che dovranno verificare l'appropriatezza delle prestazioni non ricomprese nei Lea.

    Manovra sui farmaci: la delibera di Giunta, datata 20 febbraio, introduce il ticket sui medicinali con una quota fissa di partecipazione alla spesa di 2 euro per ogni confezione, fino ad un massimo di 4 euro per ricetta. La stessa delibera prevede anche due nuove fasce di rimborsabilità dei farmaci con ticket che vanno dal 20% al 50% in base alla classificazione del medicinale. La Regione ha già introdotto la distribuzione diretta dei farmaci.

    Tasse locali: nessuna.

    LOMBARDIA

    Recepimento Lea: la Regione ha recepito il Dpcm sui livelli essenziali di assistenza (Dgr 18 febbraio 2002, n. 7/8077). Con la delibera viene garantita l'erogazione delle prestazioni totalmente escluse dai Lea limitatamente a quelle indicate nella lettera f) "Prestazioni di medicina fisica e riabilitazione" se prenotate prima dell'entrata in vigore del Dpcm ed erogabili entro il 24 aprile (60 giorni dall'entrata in vigore del Dpcm). La delibera rimanda ad un successivo provvedimento della Giunta l'individuazione dei criteri di erogazione delle prestazioni previste dall'allegato 2B del Dpcm (prestazioni parzialmente escluse dai Lea in quanto erogabili solo secondo specifiche indicazioni cliniche). Per quanto riguarda i ricoveri definiti dai Lea "ad alto rischio di inappropriatezza", la delibera rimanda alla conclusione del lavoro di verifica previsto da un provvedimento a ad hoc che mette sotto la lente 35 tipi di prestazioni sanitarie. Con una apposita legge, infine, la Lombardia è pronta a stanziare fondi propri per consentire l'erogazione gratuita delle visite medico sportive per i giovani dai 12 ai 18 anni.

    Manovra sui farmaci: non è prevista l'introduzione dei ticket sui farmaci, ma è al vaglio l'ipotesi di introdurre tagli al prontuario e la distribuzione diretta dei farmaci.

    Tasse locali: aumenti graduati dell'aliquota Irpef: + 0,2% per gli scaglioni di reddito fino a 30 milioni; + 0,3% fino ai 60 milioni; + 0,5% per quelli successivi. Aumento dello 0,75% (dal 5 al 5,75) dell'aliquota Irap per banche, assicurazioni e società finanziarie.

    VENETO

    Recepimento Lea: con la circolare del 26 febbraio, la Regione Veneto ha provveduto a considerare erogabili le prestazioni, pur escluse dai Lea nel testo del Dpcm, che erano state prescritte in data pari o anteriore al 23 febbraio, purchè prenotate entro e non oltre l'11 marzo. La circolare annunciava inoltre che sarebbero state mantenute tra le prestazioni erogabili a carico della Regione l'elettroterapia antalgica, la laserterapia antalgica e l'ultrasuonoterapia. Le decisioni contenute nella circolare sono state formalizzate in una delibera di Giunta dell'8 marzo scorso, che prevede il mantenimento dell'erogazione gratuita di queste prestazioni, almeno fino al 30 giugno prossimo, quando saranno definite nuove modalità di erogazione dell'elettroterapia antalgica, della laserterapia antalgica e dell'ultrasuonoterapia. Continueranno ad essere erogate anche le prestazioni di mesoterapia a scopo antalgico, decontraturante o antiflogistico, quelle di rieducazione funzionale attiva o passiva per patologia semplice o complessa e la rieducazione motoria in gruppo, anche se fornite in acqua.

    Manovra sui farmaci : La delibera di Giunta del 15 febbraio 2002 "Misure di razionalizzazione della spesa per l'assistenza farmaceutica" ha reintrodotto il ticket, prevedendo la quota fissa di 1 euro per ricetta. Una misura che doveva entrare in vigore il 1° marzo ma che è stata spostata all'11 marzo con una delibera successiva della Giunta. Tra le altre misure previste dal provvedimento, che però non si applicano agli assistiti di età superiore ai 70 anni, compaiono una quota fissa aggiuntiva di 0,9 euro per confezione per i farmaci classificati dalla Cuf nella classe B1 e una quota fissa aggiuntiva di 3 euro per confezione per i farmaci classificati nella fascia B2. Il provvedimento ipotizza anche il passaggio alla totale non rimborsabilità di un gruppo limitato di farmaci della fascia B2, da rendere effettivo con eventuale successiva deliberazione.
    Sono esclusi dal pagamento delle quote fisse i pensionati di guerra titolari di pensioni vitalizie, gli invalidi civili al 100%, i ciechi, i grandi invalidi del lavoro, gli invalidi di servizio di 1a categoria, i danneggiati da vaccinazione obbligatoria, trasfusioni e somministrazioni di emoderivati, le vittime del terrorismo e della criminalità organizzata, i pazienti in trattamento con i farmaci analgesici oppiacei nella terapia del dolore. Sempre la delibera del 15 febbraio scorso prevede inoltre la distribuzione diretta dei farmaci.

    Tasse locali: aumento del 10% del bollo auto e aumenti dell'aliquota Irpef da + 0,3% per il primo scaglione di reddito fino all'1% per lo scaglione oltre i 135 milioni.

    PROVINCIA DI BOLZANO

    Recepimento Lea: la delibera per il recepimento dei Lea è in fase di predisposizione.

    Manovra sui farmaci: la Provincia sta valutando sia l'ipotesi di reintrodurre il ticket sui medicinali, sia di declassificare alcuni farmaci dalla classe dei gratuiti a quelle soggette a ticket o a totale carico dell'assistito, sia di introdurre la distribuzione diretta dei farmaci. Con uno specifico disegno di legge viene inoltre prevista una assicurazione per l'assistenza dei lungodegenti.

    Tasse locali: nessuna.

    PROVINCIA DI TRENTO

    Recepimento Lea: il recepimento dei Lea potrebbe confluire nello schema di Piano sanitario.

    Manovra sui farmaci: pur essendo al di sotto del tetto del 13%, anche la Provincia Autonoma di Trento ha riscontrato un aumento della spesa farmaceutica. E' dunque in preparazione un progetto per il contenimento della spesa e non si esclude il ricorso all'introduzione dei ticket e/o a tagli alla fascia A del prontuario, quella dei medicinali gratuiti. Al momento non è comunque stato adottato alcun provvedimento formale. Al vaglio anche la possibilità di introdurre la distribuzione diretta dei farmaci.

    Tasse locali: nessuna.

    FRIULI VENEZIA GIULIA

    Recepimento LEA: la Regione sta valutando se recepire solo il Dpcm o se prevedere l'inserimento di alcune prestazioni non contemplate nei Lea. La decisione sarà presa probabilmente il prossimo 20 marzo.

    Manovra sui farmaci: nessuna.

    Tasse locali: nessuna.

    EMILIA ROMAGNA

    Recepimento Lea: la Giunta regionale ha adottato, nella seduta dello scorso 25 febbraio, la delibera che recepisce il Dpcm sulla definizione dei Livelli essenziali di assistenza. La delibera assunta conferma la copertura di alcune prestazioni non comprese nei Livelli essenziali di assistenza definiti in sede nazionale. Il provvedimento stabilisce infatti che, in merito alle certificazioni di idoneità alla pratica sportiva dei giovani, al sostegno alla famiglie per l'assistenza agli anziani non autosufficienti, a pazienti in gravi condizioni cliniche, o a pazienti che seguono la pratica riabilitativa denominata metodo Doman, debba darsi continuità alla rimborsabilità delle prestazioni a suo tempo deliberata dalla stessa Giunta.

    Manovra sui farmaci: niente ticket sui medicinali. E' invece allo studio l'introduzione del delisting, che preveda lo spostamento in fascia C a totale carico dell'assistito di alcuni farmaci, per patologie non essenziali, che hanno già alternative efficaci in fascia A.

    Tasse locali: nessuna.

    MARCHE

    Recepimento Lea : il recepimento del Dpcm sui Lea è in preparazione. La Regione sta valutando l'opportunità di inserire tra i Lea anche le prestazioni che riguardano la terapia fisica e la medicina dello sport .
    Manovra sui farmaci: niente ticket sui farmaci e niente tagli al prontuario.

    Manovra sui farmaci: una eventuale manovra complessiva sui farmaci potrebbe comunque essere rinviata ad aprile, quando si insedierà il nuovo direttore generale della Regione. La Regione ha già introdotto la distribuzione diretta dei farmaci.

    Tasse locali: aumento dell'1% dell'aliquota Irpef per il secondo scaglione di reddito, dai 30 ai 60 milioni, (i redditi fino a 30 milioni non vengono toccati); +2,7% fino ai 135 milioni e +3,1% per i redditi superiori. Incrementato anche il bollo auto, che aumenta del 7,98%. L'aliquota Irap aumenta per tutti dello 0,90% (dal 4,25 al 5,15), mentre per banche e assicurazioni l'aumento è dell'1,5% (dal 5 al 6,5%).

    TOSCANA

    Recepimento Lea: La Regione sta lavorando sul provvedimento che recepisce il Dpcm. In attesa di indicazioni formali le Aziende sanitarie stanno ancora erogando le prestazioni previste prima dell'entrata in vigore del Dpcm.

    Manovra sui farmaci: no al ticket sui medicinali, no a tagli al prontuario. La Giunta regionale, con delibera n. 135 dell'11 febbraio scorso, ha solo provveduto ad introdurre la distribuzione diretta dei farmaci. La stessa delibera prevede inoltre l'avvio della sperimentazione del prezzo di riferimento dei farmaci per categorie omogenee (tra medicinali uguali la regione rimborsa pienamente solo il prodotto che costa meno, sugli altri il cittadino paga la differenza). Meccanismo che si applica oggi in tutta Italia sui medicinali "griffati" che abbiano un equivalente "generico" e che la regione Toscana estende ora, in via sperimentale, anche agli altri farmaci.

    Tasse locali: nessuna.

    LAZIO

    Recepimento Lea: la Giunta regionale ha adottato, lo scorso 1 marzo, la delibera che recepisce il Dpcm sulla definizione dei Lea. Nella delibera era stato precisato che la Regione si sarebbe riservata di valutare se inserire o meno nell'elenco delle prestazioni mutuabili anche alcune cure, quali la laser terapia e l'elettroterapia antalgica, l'ultrasuonoterapia e la mesoterapia. La successiva delibera approvata dalla Giunta l'8 marzo scorso, ha quindi prorogato fino al 30 giugno la possibilità per i cittadini di usufruire delle cure fisioterapiche non ricomprese nel DPCM sui Lea. Entro quella data l'Assessorato provvederà a definire le condizioni cliniche e le modalità che consentiranno ai malati di proseguire le cure fisiche e riabilitative.

    Manovre sui farmaci: la Regione, con delibera di Giunta del 25 gennaio scorso ha reintrodotto il ticket sui medicinali. I cittadini non esenti pagano già, dal 1° febbraio scorso, 1 euro a confezione ma solo qualora il prezzo del farmaco superi i 5 euro. Sono esenti dal pagamento del ticket la fasce deboli della popolazione come i cittadini a basso reddito, gli affetti da patologie croniche, i dimessi dagli ospedali, gli invalidi e inabili: secondo l'Assessore Saraceni l'esenzione riguarda circa il 60% delle prescrizioni. Con delibera dell'8 marzo scorso, inoltre, la Giunta ha deciso che saranno esonerati dal pagamento del ticket da 1 euro sulle ricette, fino al 31 dicembre 2002, tutti i bambini italiani e stranieri, fino ad un anno di età e le loro madri. La Regione Lazio sta infine valutando l'opportunità di introdurre il delisting, spostando alcuni farmaci per patologie non importanti dalla fascia A dei medicinali gratuiti a quella C dei prodotti a totale carico dell'assistito. Già introdotta, invece, la distribuzione diretta dei farmaci.

    Tasse locali: nessuna

    UMBRIA

    Recepimento Lea: è in preparazione un provvedimento che recepisce il Dpcm e che manterrà mutuabili ulteriori servizi e prestazioni oltre a quelli già compresi nei Lea. In particolare è al vaglio la possibile attivazione di offerte in materia sportiva e di medicina legale sulla base di una tariffa regionale omogenea.

    Manovra sui farmaci: niente ticket sui medicinali. E' invece all'esame della Giunta una proposta di "delisting" che, in linea con quanto già ipotizzato da altre Regioni, in particolare dall'Emilia Romagna, prevede lo spostamento in fascia C ( a totale carico dell'assistito) di alcuni farmaci (soprattutto cortisonici), per patologie non essenziali, che hanno già alternative efficaci in fascia A, quella dei medicinali gratuiti. Attuata la distribuzione diretta dei farmaci. È all'esame della Giunta il provvedimento per la distribuzione extra-farmacia dei farmaci a completamento del ciclo terapeutico ospedaliero.

    Tasse locali: nessuna.

    ABRUZZO

    Recepimento Lea: il Dpcm non è stato ancora recepito. È all'esame della giunta regionale la possibilità di garantire le prestazioni relative alla medicina fisica e riabilitativa ambulatoriale inserite nell'allegato 2B del Dpcm, parzialmente escluse dai Lea in quanto erogabili solo secondo specifiche indicazioni cliniche.

    Manovra sui farmaci: E' già pronto un provvedimento di contenimento e di razionalizzazione della spesa farmaceutica che sarà sottoposto all'esame della Giunta la prossima settimana. Il provvedimento prevede la compartecipazione degli assistiti al costo dei farmaci " non essenziali", pari al 50% del prezzo di vendita al pubblico. La Regione ha introdotto la distribuzione diretta i farmaci.

    Tasse locali: nessuna.

    MOLISE

    Recepimento Lea : Un gruppo di studio sta valutando le possibili misure da attuare.
    Manovra sui farmaci: un gruppo di lavoro sta valutando la possibilità di introdurre il ticket sui medicinali. La Regione ha applicato la distribuzione diretta dei farmaci.

    Tasse locali: nessuna.

    CAMPANIA

    Recepimento Lea: Fino all'adozione dei provvedimenti che scaturiranno dalle valutazioni tecniche di una commissione istituita ad hoc le prestazioni non essenziali tagliate dai Lea continueranno comunque ad essere a carico del Servizio Sanitario Regionale.

    Manovra sui farmaci: niente ticket sui medicinali, ma in preparazione un taglio al prontuario che lascerebbe però nella fascia A dei medicinali gratuiti sempre un prodotto alternativo a quelli declassati nella fascia dei farmaci a totale carico dell'assistito. La Regione ha invece introdotto la distribuzione diretta dei farmaci.

    Tasse locali: nessuna.

    PUGLIA

    Applicazione Lea: la Regione sta lavorando ad un provvedimento che recepisca il Dpcm. Nel frattempo è stata inviata una nota ai Direttori Generali delle Asl che vieta l'erogazione a carico del Ssn delle prestazioni totalmente escluse dalla riomborsabilità da parte dei Lea. La Regione consente di portare a termine, con erogazione a carico del Ssn i cicli di prestazioni già iniziati o comunque già prenotati alla data di entrata in vigore del Dpcm. Quest'ultima nota si è resa necessaria a seguito dell'intervento del Tar Puglia che ha sospeso l'immediata applicabilità della circolare con la quale il direttore Generale della Asl "Lecce uno", il 22 febbraio scorso, aveva invitato i medici di base a non prescrivere, e le strutture specializzate a non erogare, i trattamenti di fisiokinesiterapia poiché esclusi dai Lea fissati dal Governo. Il Presidente della sezione del Tar, Antonio Cavallari, ha accolto in via cautelare il ricorso presentato dal legale che tutela gli interessi delle strutture di fisiokinesiterapia di Lecce e ha fissato l'udienza di merito per il 13 marzo.

    Manovra sui farmaci: la Giunta regionale ha approvato, l'8 marzo scorso, la delibera che prevede tagli al prontuario e la distribuzione diretta dei farmaci. L'ipotesi ventilata dell'introduzione di un ticket sui medicinali, per il momento non è stata confermata.

    Tasse locali: aumento dello 0,5% dell'aliquota Irpef.

    BASILICATA

    Recepimento Lea: il recepimento del Dpcm sui Lea è in fase di predisposizione.

    Manovra sui farmaci: niente ticket sui medicinali, niente delisting. La Regione ha già introdotto la distribuzione diretta dei farmaci.

    Tasse locali: nessuna.

    CALABRIA

    Recepimento Lea: il provvedimento che recepisce il Dpcm sui Lea sarà sottoposto all'esame della Giunta la prossima settimana. La bozza della delibera prevede l'erogazione transitoria (fino al mese di giugno) a tutti i cittadini delle prestazioni sottoposte a ticket secondo i nuovi Lea.

    Manovra sui farmaci: la Regione ha reintrodotto il ticket sui medicinali. La compartecipazione degli assistiti alla spesa farmaceutica è di 1 euro per ricetta (sono escluse le categorie protette e le persone con reddito fino a 18 milioni annui). La Regione sta inoltre valutando la possibilità di attuare tagli al prontuario.

    Tasse locali: nessuna.

    SICILIA

    Recepimento Lea: la Regione ha emanato una direttiva che recepisce quanto stabilito dal Dpcm sui livelli essenziali di assistenza. E' stato comunque istituito un tavolo tecnico per valutare eventuali variazioni all'allegato 2B (prestazioni parzialmente escluse dalla rimborsabilità).

    Manovra sui farmaci: finanziaria e bilancio sono in discussione in Assemblea e il voto definitivo è previsto per il 12 marzo prossimo. La manovra prevede l'introduzione dei ticket sui medicinali per alcune fasce della popolazione, del ticket sul pronto soccorso per le prestazioni inappropriate e la piena attuazione della legge 405/2001, compresi i tagli al prontuario. Per quanto riguarda il ticket sui farmaci il testo della finanziaria in discussione prevede che le tariffe siano fissate in base al reddito delle famiglie e al numero dei figli. Saranno esenti, ad esempio, i nuclei familiari con quattro figli e con redditi inferiori a 45 milioni, mentre da questa cifra a salire il ticket sarà applicato non solo in riferimento al reddito ma anche al carico familiare.

    Tasse locali: nessuna.

    SARDEGNA

    Recepimento Lea: è pronta una proposta, già inviata alla Giunta per il recepimento del Dpcm. La Regione valuterà in un secondo momento se erogare prestazioni non ricomprese tra i Lea.

    Manovra sui farmaci: al momento non è prevista né l'introduzione di ticket sui medicinali né il ricorso al delisting, ma la Regione sta vagliando l'opportunità di ricorrere alla distribuzione diretta dei farmaci.

    Tasse locali: nessuna.
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Moderatore
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La Lupa romana è una cagna bastarda che muore allattando 2 figli di puttana
    Messaggi
    8,867
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Vabbè che il post è un po lunghetto, ma cazzarola dateci un occhiatina
    Tu che odi dio e la vita cristiana
    Senti la sua presenza come un doloroso cancro
    Vengano profanate e profanate aspramente
    Le praterie del cielo bagnate di sangue

    Odiatore di dio
    E della peste della luce

    Guarda negli occhi paralizzati di dio
    E sputa al suo cospetto
    Colpisci a morte il suo miserevole agnello
    Con la clava

    Dio, con ciò che ti appartiene ed i tuoi seguaci
    Hai mandato il mio regno di Norvegia in rovine
    I tempi antichi, le solide usanze e tradizioni
    Hai distrutto con la tua orrida parola
    Ora vai via dalla nostra terra!

  3. #3
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    shaytan, sai com'è, le cose che hanno combinato sono talmente indigeste, che preferiamo sorvolarci sopra, per non rinvangare la ferita, ma sai bene che le conosciamo le stronzate che stanno facendo, ne abbiamo parlato anche stanotte insieme, ciao pensiero

  4. #4
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    ah, mi sono dimenticata, come al solito niente di nuovo sotto il sole, paghiamo noi piemonte-veneto-lombardia anche x gli altri,
    riciao pensiero

  5. #5
    Moderatore
    Data Registrazione
    07 Mar 2002
    Messaggi
    4,076
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    io aspettavo il commento di qualche leghista, adesso posso dire la mia
    Ad aumentare te tasse locali sono la Puglia e le tre grandi regioni della Padania governate da polo-lega. Galan, in particolare batte tutti. In parte la colpa è dovuta al governo itagliano del poloe della lega, che hanno diminuito i trasferimenti agli enti locali in parte a qualche altro motivo visto che regioni rosse aumenti di tasse non nehanno fatti.
    saluti padani

  6. #6
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by pensiero
    shaytan, sai com'è, le cose che hanno combinato sono talmente indigeste, che preferiamo sorvolarci sopra, per non rinvangare la ferita, ma sai bene che le conosciamo le stronzate che stanno facendo, ne abbiamo parlato anche stanotte insieme, ciao pensiero
    __________________
    Brava pensiero, sorvola pure. Quando le tasse le aumenta la Lega e Roma diminuisce i trasferimanti, vuol dire che sono giuste.
    Pensa che il boillo auto dovrebbe essere una tassa di circolazione, ma l'aumento del 10% deciso dalla Regione a partire dal 1/1/2002 è stato fatto per tappare buchi nella Sanità, così pure il raddoppio dell'addizionale IRPEF regionale.
    E non abbiamo ancora conteggiato gli aumenti dei tiket, la diminuzione dei servizi dovuta alla soppressione di centinaia di posti letto, ecc, ecc.
    Immagino che tutti i leghisti sentitamente ringrazino.
    Viva il federalismo

    Serenissimi padani saluti

  7. #7
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    Brava pensiero, sorvola pure. Quando le tasse le aumenta la Lega e Roma diminuisce i trasferimanti, vuol dire che sono giuste.



    Senti Bruno, no go mia voja de incasarme de venare de sera, dove xe che te lesi che mi go dito che e tase che i ne ga messo e xe juste? dimeo no? dove xe che teo ghe leto? ma sito orbo? o vuto ancora na volta romperme e ....... e farme incassare?
    ma va a ciapare aria drio el brenta che xe mejo va.

  8. #8
    Veneto indipendente
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Serenissima Euganea
    Messaggi
    5,951
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by pensiero
    Brava pensiero, sorvola pure. Quando le tasse le aumenta la Lega e Roma diminuisce i trasferimanti, vuol dire che sono giuste.



    Senti Bruno, no go mia voja de incasarme de venare de sera, dove xe che te lesi che mi go dito che e tase che i ne ga messo e xe juste? dimeo no? dove xe che teo ghe leto? ma sito orbo? o vuto ancora na volta romperme e ....... e farme incassare?
    ma va a ciapare aria drio el brenta che xe mejo va.
    _____________________-
    Chi sorvola e tace, di solito acconsente.
    Se sbaglio correggimi, ma non incazzandoti co me, quanto piuttosto con quelli che hai contribiuto ad eleggere.
    Ciao bea.

    Serenissimi padani saluti

 

 

Discussioni Simili

  1. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 01-06-13, 23:52
  2. Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 18-05-10, 18:59
  3. Risposte: 85
    Ultimo Messaggio: 19-09-08, 14:54
  4. Regione Lazio. Marrazzo: via i ticket
    Di Dario nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 174
    Ultimo Messaggio: 04-04-07, 15:47
  5. Fiamma Siena. Contro il super ticket della Regione Toscana
    Di widukind nel forum Destra Radicale
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 11-01-07, 15:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226