Chi nel mezzo del traffico cittadino, nel mezzo del ritmo frenetico del lavoro quotidiano, non si ferma mai a viaggiare con la mente e a desiderare, magari per un attimo solo, di essere catapultati nel bel mezzo di un prato, con il sole che colpisce il volto, e gli uccelli che allietano le ore che passano?
Ebbene, questo è un atteggiamento di tutte le società che nella storia hanno conosciuto un grado sufficientemente alto di “urbanizzazione”.
Non è sufficiente guardarsi – parlando in termini di tempo - “poco addietro”, ma occorre fare un bel balzo nel tempo, presso i popoli che fecero dell’ urbe e dell’agorà punti cardine dello sviluppo civile: i Greci ed i Romani. Due popoli paralleli fra di .....CONTINUA SU PIAZZALIBERA OGNI COMMENTO E' PIU' CHE GRADITO