Da quello che ho potuto seguire nei gg scorsi dall'estero e da quello che ho visto ieri sera su Porta a Porta.. il Taormina, quello che invocava settimane fa provvedimenti contro la procura di Aosta per l'incapacità di arrestare il colpevole sul fatto di Cogne.. oggi ha straordinariamente "girato la frittata" e sembra il difensore personale dell'indagata in questione.
Non riesco a capire con quale straordinaria spregiudicatezza prima si prefiguri l'invio di ispettori e poi di fronte ad un arresto effettuato sulla base di approfondite indagini e numerose prove indiziarie ci si scateni nuovemente contro il Gip ed i procuratori di Aosta ma questa volta per motivazioni esattamente contrarie!
Distruttivismo allo stato puro insomma!
Mi pento da leghista di averlo applaudito alle ns manifestazioni e al ns congresso!
Che dire? Talvolta si sbaglia nel giudicare!