User Tag List

Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23
  1. #1
    Clone "bryghella"
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    "Repubblica del Nord"
    Messaggi
    1,097
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Ministro Martino, il pericolo per la democrazia sei tu!

    Agghiaccianti le dichiarazioni del Ministro Martino.

    Per costui la manifestazione PACIFICA contro il terrorismo e a difesa dei diritti dei lavoratori fatta dalla CGIL a Roma, con 3 milioni di persone sarebbe un pericolo per la democrazia.

    Scandaloso, anti-democratico e illiberale.

    Dimissioni per questo cialtrone.

    Ciao
    "L'essere umano ha una missione, il difficile sta nel capire quale sia..."

    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    God, Gold & Guns
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a colazione. La libertà è un agnello ben armato che contesta il voto. (Benjamin Franlink)
    Messaggi
    14,798
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Da http://kwnews.kataweb.it/kwnews/defa...Content=203747

    Cgil, niente incontro senza scuse Berlusconi
    Roma, 13:26

    La Cgil non andrà domani all'incontro a Palazzo Chigi sul terrorismo e sulla riforma del mercato del lavoro, a meno che non arrivino entro oggi le scuse del premier Silvio Berlusconi per le accuse di ambiguità rispetto agli atti terroristici rivolte alla stessa Cgil da alcuni esponenti del governo. Lo ha annunciato in una conferenza stampa il segretario generale della confederazione, Sergio Cofferati. In particolare a scatenare la reazione del sindacato sono state le parole del ministro della Difesa, Antonio Martino, secondo il quale "l'azione recente del sindacato è un pericolo per la democrazia".

    Cofferati ha quindi scritto una lettera a Berlusconi chiedendogli una "smentita formale" di quanto dichiarato dagli esponenti del suo governo.

    La Cgil ha poi annunciato il ricorso alle vie legali contro Martino, e contro il ministro delle Riforme, Umberto Bossi, e contro il sottosegretario al Welfare Maurizio Sacconi.
    "Le affermazioni dei ministri Martino e Bossi e del sottosegretario Sacconi - ha detto il leader della Cgil, Sergio Cofferati - sono dichiarazioni gravissime che hanno l'obiettivo di attaccare e colpire la Cgil. Abbiamo deciso di adire le vie legali per difendere la verità, l'onore, il decoro della Cgil, di milioni di iscritti e del suo segretario generale". (Red)



    Ulysse e Cofferati, ma lo sapete che la "manifestazione" di sabato era fatta anche per difendere la democrazia ?

    Difenderla da chi ? da cosa ?

    Chi e' che mette in pericolo la democrazia, secondo i "manifestanti" ? 100 idioti che si divertono a fare i neo-brigatisti senza nessun legame con la societa ? non credo proprio. Per Cofferati e tanti sinistri e' il Governo legittimo che attenta alla democrazia !!!, lo hanno detto e ripetuto da 10 mesi a oggi. E MARTINO ha il diritto-dovere di rispondergli per le rime.


    Silvio, vai avanti con le riforme come un bulldozer. Niente dialogo con la cgil !!!

  3. #3
    Clone "bryghella"
    Data Registrazione
    08 Mar 2002
    Località
    "Repubblica del Nord"
    Messaggi
    1,097
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Il Condor
    Da http://kwnews.kataweb.it/kwnews/defa...Content=203747

    Cgil, niente incontro senza scuse Berlusconi
    Roma, 13:26

    La Cgil non andrà domani all'incontro a Palazzo Chigi sul terrorismo e sulla riforma del mercato del lavoro, a meno che non arrivino entro oggi le scuse del premier Silvio Berlusconi per le accuse di ambiguità rispetto agli atti terroristici rivolte alla stessa Cgil da alcuni esponenti del governo. Lo ha annunciato in una conferenza stampa il segretario generale della confederazione, Sergio Cofferati. In particolare a scatenare la reazione del sindacato sono state le parole del ministro della Difesa, Antonio Martino, secondo il quale "l'azione recente del sindacato è un pericolo per la democrazia".

    Cofferati ha quindi scritto una lettera a Berlusconi chiedendogli una "smentita formale" di quanto dichiarato dagli esponenti del suo governo.

    La Cgil ha poi annunciato il ricorso alle vie legali contro Martino, e contro il ministro delle Riforme, Umberto Bossi, e contro il sottosegretario al Welfare Maurizio Sacconi.
    "Le affermazioni dei ministri Martino e Bossi e del sottosegretario Sacconi - ha detto il leader della Cgil, Sergio Cofferati - sono dichiarazioni gravissime che hanno l'obiettivo di attaccare e colpire la Cgil. Abbiamo deciso di adire le vie legali per difendere la verità, l'onore, il decoro della Cgil, di milioni di iscritti e del suo segretario generale". (Red)



    Ulysse e Cofferati, ma lo sapete che la "manifestazione" di sabato era fatta anche per difendere la democrazia ?

    Difenderla da chi ? da cosa ?

    Chi e' che mette in pericolo la democrazia, secondo i "manifestanti" ? 100 idioti che si divertono a fare i neo-brigatisti senza nessun legame con la societa ? non credo proprio. Per Cofferati e tanti sinistri e' il Governo legittimo che attenta alla democrazia !!!, lo hanno detto e ripetuto da 10 mesi a oggi. E MARTINO ha il diritto-dovere di rispondergli per le rime.


    Silvio, vai avanti con le riforme come un bulldozer. Niente dialogo con la cgil !!!
    Lo scontro sociale è inutile e dannoso.

    Ad avvantaggiarsene "politicamente" sarà la sinistra, specie quella radicale di Bertinotti mentre a rimetterci saranno i lavoratori.

    Cofferati sta sfruttando intelligentemente la situazione, ma a rendergli la vita facile ci sta pensando Berlusconi e soci, che per una questione di "prepotenza" e "arroganza" più che di merito (classica prerogativa della destra) sta resuscitando una opposizione morta e sepolta...

    Difendere lo stato sociale, questo è determinante.

    Bossi non commettere l'errore di metterti le piazze contro... sarebbe la fine per il movimento e di conseguenza un grave danno per tutto il nord.

    A favore dei lavoratori, sempre e comunque.

    Ciao
    "L'essere umano ha una missione, il difficile sta nel capire quale sia..."

  4. #4
    God, Gold & Guns
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a colazione. La libertà è un agnello ben armato che contesta il voto. (Benjamin Franlink)
    Messaggi
    14,798
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by Ulysse


    "Lo scontro sociale è inutile e dannoso."
    ... e inevitabile, perche' i sinistri alzeranno sempre di piu' il livello dello scontro per abbattere "questo governo pericoloso per la democrazia".

    "Cofferati sta sfruttando intelligentemente la situazione, ma a rendergli la vita facile ci sta pensando Berlusconi e soci, che per una questione di "prepotenza" e "arroganza" più che di merito (classica prerogativa della destra) sta resuscitando una opposizione morta e sepolta..."
    I tempi di Cossiga, Andreotti, Craxi, ecc sono finiti. E' finito il tempo in cui dovevamo porgere l'altra guancia tutte le volte che ci aggredivano. Il 13 maggio 2001 io ho votato Silvio con la speranza che iniziasse la lotta di liberazione dal catto-comunismo, se volevo il solito tran-tran potevano andare bene prodi, d'alema, rutelli, amato, ecc.

    "Difendere lo stato sociale, questo è determinante."
    Abbasso lo stato sociale, Viva il darwinismo sociale. Soprattutto in questi tempi di immigrazione, se la gente sa che chi non produce non magia, i malintenzionati e i vagabondi se ne vanno da un'altra parte.

    "A favore dei lavoratori, sempre e comunque."
    I lavoratori che producono certo, ma quelli che difendono l'art.18, la pretesa di restare in casa d'altri contro la volonta' del padrone di casa, quelli non sono lavoratori produttivi (se no non avrebbero paura di perdere il posto), sono dei mangiapane a tradimento, degli approfittatori, dei parassiti !

  5. #5
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [i]

    "A favore dei lavoratori, sempre e comunque."
    I lavoratori che producono certo, ma quelli che difendono l'art.18, la pretesa di restare in casa d'altri contro la volonta' del padrone di casa, quelli non sono lavoratori produttivi (se no non avrebbero paura di perdere il posto), sono dei mangiapane a tradimento, degli approfittatori, dei parassiti ! [/B]
    Uè fenomeno guarda che comunque l'art 18 esprime la tutela dei lavoratori licenziati SENZA GIUSTA CAUSA, che una volta riconosciuta porta al risarcimento o al reintegro. Il lavoratore che viene licenziato ingiustamente non è un 2mangiapane a tradimento ecc ecc"...

    Mi sembra che il fine dei sindacati di creare scompiglio e disinformazione sia stao raggiunto in pieno, per l'una e per l'altra parte...leggere e documentarsi poco...però parlare parlare aprlare...sempre...

  6. #6
    Veneta sempre itagliana mai
    Data Registrazione
    06 Mar 2002
    Località
    '' E' in gran parte merito di Luca Cordero di Montezemolo se la Juventus non si rivolse ai tribunali ordinari '' (Joseph S. Blatter - Presidente F.I.F.A. - Dicembre 2007)
    Messaggi
    63,122
    Mentioned
    8 Post(s)
    Tagged
    1 Thread(s)

    Predefinito

    ULYSSE:

    Difendere lo stato sociale, questo è determinante.
    --------------------------------------------------------------------------------


    Senta brav'uomo, glielo ho chiesto anche in occasione di altre affermazioni, ma Lei da che parte sta? Dalla parte delle bugie o delle verità?
    Ho riportato in questo forum tutto quello che rappresenta la modifica all'art.18, Vuole essere così gentile da darci una letta e poi cortesemente informarmi in quale punto si specifica che si va ad attaccare lo stato sociale?
    -------------Pensiero----------

  7. #7
    God, Gold & Guns
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a colazione. La libertà è un agnello ben armato che contesta il voto. (Benjamin Franlink)
    Messaggi
    14,798
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]Originally posted by Nanths

    "Uè fenomeno guarda che comunque l'art 18 esprime la tutela dei lavoratori licenziati SENZA GIUSTA CAUSA, che una volta riconosciuta porta al risarcimento o al reintegro. Il lavoratore che viene licenziato ingiustamente non è un 2mangiapane a tradimento ecc ecc"..."
    Io la "giusta causa" la capisco solo nei contratti di lavoro a tempo determinato; in quel caso se una delle parti vuole rescindere il contratto prima della scadenza, deve motivarlo, o in alternativa pagare un indennizzo.
    Ma nei contratti a tempo indeterminato la rescissione dovrebbe poter avvenire in qualsiasi momento, magari inserendo un preavviso di 3 o 6 mesi per dare tempo di trovare un nuovo posto (al lavoratore) oppure un nuovo lavoratore (all'azienda), ma nient'altro (quindi anche niente risarcimento).
    Un'azienda (come chiunque altro) deve poter decidere a chi dare i suoi soldi senza giustificazioni di sorta. Non permetterlo significa limitare fortemente la liberta' economica.

  8. #8
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Re: Ministro Martino, il pericolo per la democrazia sei tu!

    Originally posted by Ulysse
    Agghiaccianti le dichiarazioni del Ministro Martino.

    Per costui la manifestazione PACIFICA contro il terrorismo e a difesa dei diritti dei lavoratori fatta dalla CGIL a Roma, con 3 milioni di persone sarebbe un pericolo per la democrazia.

    Scandaloso, anti-democratico e illiberale.

    Dimissioni per questo cialtrone.

    Ciao

    Che Martino non mi piaccia per altre questioni (vedi che vuole la libera immigrazione) e' un conto,ma che in questo caso abbia ragione e' sicuro: sara' anche stata pacifica la manifestazione,ma l'intento della sinistra di rovesciare i governi regolarmente eletti attraverso una MINORANZA di piazza c'e' ancora.
    Comunque la questione art.18 e' trattata in modo abbastanza esauriente sull'inserto Corriere economia di oggi.
    A mio parere ,l'art.18 va necessariamente riformato e anche lo stesso welfare va ulteriormente tagliato:l'unica assistenza che dovrebbe dare lo Stato sono dei forti sgravi fiscali e/o incentivi alle coppie sposate( o non sposate) in base al numero di figli che hanno.

  9. #9
    Simply...cat!
    Data Registrazione
    05 Mar 2002
    Località
    Brescia,Lombardia,Padania
    Messaggi
    17,080
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    Originally posted by pensiero
    ULYSSE:

    Difendere lo stato sociale, questo è determinante.
    --------------------------------------------------------------------------------


    Senta brav'uomo, glielo ho chiesto anche in occasione di altre affermazioni, ma Lei da che parte sta? Dalla parte delle bugie o delle verità?
    Ho riportato in questo forum tutto quello che rappresenta la modifica all'art.18, Vuole essere così gentile da darci una letta e poi cortesemente informarmi in quale punto si specifica che si va ad attaccare lo stato sociale?
    -------------Pensiero----------
    Un po' "sospetto" questo Ulysse,eh?
    E quella provenienza "Pianeta Terra" e' ancora + sospetta...

  10. #10
    email non funzionante
    Data Registrazione
    04 Mar 2002
    Località
    Per non lottare ci saranno sempre moltissimi pretesti in ogni circostanza, ma mai in ogni circostanza e in ogni epoca si potrà avere la libertà senza la lotta!
    Messaggi
    12,320
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito

    [QUOTE]Originally posted by Il Condor
    Originally posted by Nanths

    "Uè fenomeno guarda che comunque l'art 18 esprime la tutela dei lavoratori licenziati SENZA GIUSTA CAUSA, che una volta riconosciuta porta al risarcimento o al reintegro. Il lavoratore che viene licenziato ingiustamente non è un 2mangiapane a tradimento ecc ecc"..."
    Io la "giusta causa" la capisco solo nei contratti di lavoro a tempo determinato; in quel caso se una delle parti vuole rescindere il contratto prima della scadenza, deve motivarlo, o in alternativa pagare un indennizzo.
    Ma nei contratti a tempo indeterminato la rescissione dovrebbe poter avvenire in qualsiasi momento, magari inserendo un preavviso di 3 o 6 mesi per dare tempo di trovare un nuovo posto (al lavoratore) oppure un nuovo lavoratore (all'azienda), ma nient'altro (quindi anche niente risarcimento).
    Un'azienda (come chiunque altro) deve poter decidere a chi dare i suoi soldi senza giustificazioni di sorta. Non permetterlo significa limitare fortemente la liberta' economica.
    Sì sì ok, l'omaggio alla libertà del mercato però si può fare se sono garantite le condizioni per la correttezza di questo assunto, altrimenti una "libertà" sbilanciata verso chi detiene il potere contrattuale non mi sembra una grande libertà...il contesto italiotico non mi sembra che del libero mercato abbia fatto una bandiera, con il capitalismo delle grandi famiglie da sempre colluso con lo stato (aggiungendo al già disgraziato potere dello stato sull'economia la limitiazione del libero mercato come effetto "collaterale" dell'oligopolio dei soliti noti...).

    Quindi cercate (nuovamente) di approfondire gli slogan di cui vi riempite la bocca, e soprattutto, quando parlate del mondo del lavoro, assicuratevi di sapere di cosa si tratta, altrimenti a parlare per astratto tutto è vero e tutto è giusto, ma bisogna calrsi nel contesto per dar forza alle idee di carta...altrimenti non funziona...

 

 
Pagina 1 di 3 12 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Vergognosa performance del ministro Usa Martino!
    Di Totila nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 6
    Ultimo Messaggio: 12-05-04, 19:41
  2. Grazie Ministro Martino
    Di bustianu nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-02-04, 23:05
  3. Ministro Martino....VATTENE!!!
    Di Volodate nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 20-11-03, 09:32
  4. Il ministro MARTINO
    Di Wolare nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 21-04-02, 22:40

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226