User Tag List

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14
  1. #1
    Forumista esperto
    Data Registrazione
    30 Mar 2009
    Messaggi
    26,812
    Mentioned
    31 Post(s)
    Tagged
    4 Thread(s)

    Predefinito Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse

    Primo piano.

    IL "QUOZIENTE FAMILIARE", UN IMPEGNO ELETTORALE PURTROPPO DISATTESO

    ALLE FAMIGLIE ITALIANE
    SOLO SPICCIOLI E PROMESSE


    Nel secondo trimestre dell’anno, in Francia e in Germania il Pil è aumentato dello 0,3 per cento rispetto a gennaio-marzo, mentre nello stesso periodo l’Italia ha ceduto lo 0,5 per cento. Si dà il caso che francesi e tedeschi investano nelle politiche a sostegno delle famiglie oltre il 3 per cento del loro Prodotto interno lordo, contro l’1,1 per cento dell’Italia.

    Solo una coincidenza? Non la pensa così Guido Gentili, che sul Sole 24 Ore, a proposito dei dati francesi e tedeschi ha scritto: «Si tratta di due economie che hanno puntato molto sul sostegno alle famiglie. In particolare, nel caso della Francia, le famiglie hanno sostenuto la domanda e non hanno mancato di segnalare una fiducia di fondo sulla ripresa».

    Il leader dell Udc, Pierferdinando Casini, sulla spiaggia di Otranto, durante la raccolta di firme a sostegno della proposta di legge per l'introduzione del "quoziente familiare" (foto Ansa).
    Il leader dell Udc, Pierferdinando Casini, sulla spiaggia di Otranto,
    durante la raccolta di firme a sostegno della proposta di legge
    per l’introduzione del "quoziente familiare" (foto Ansa).

    Le famiglie, dunque, si confermano il vero volano dell’economia, la prima e fondamentale risorsa di un Paese. Ma l’Italia si ostina a ignorare l’evidenza dei fatti e a disattendere l’articolo 31 della Costituzione, che recita: «La Repubblica agevola con misure economiche e altre provvidenze la formazione della famiglia e l’adempimento dei compiti relativi, con particolare riguardo alle famiglie numerose».

    Torna quindi sempre più d’attualità il tema del "quoziente familiare" che – a differenza di quanto avviene in Italia, dove la tassazione ha una base individuale, che, a parità di reddito, penalizza le famiglie monoreddito e quelle con figli a carico – comporta l’applicazione dell’imposta sul reddito all’insieme dei redditi dei membri della "famiglia fiscale", composta dal contribuente, dal coniuge, dai suoi figli minorenni e dalle persone invalide conviventi.

    L’introduzione del "quoziente familiare", sia pure «graduale e progressiva», era prevista nel programma elettorale del Centrodestra. Ma, evidentemente, le politiche familiari non sono una priorità della nostra agenda politica: nel Documento di programmazione economico-finanziaria (Dpef) per il 2009-2013 non una sola riga viene spesa per rispettare questo impegno. A chi sostiene che l’attuale situazione economica non lo permette, la risposta viene da Francia e Germania, che grazie anche alle loro politiche familiari stanno avviandosi prima e meglio di noi a uscire dalla crisi.

    La torrida estate che volge al termine ha visto la politica alle prese con l’inno di Mameli e il dialetto. Nessuno, a eccezione dell’Udc che ha raccolto sulle spiagge le firme a sostegno di una proposta di legge di iniziativa popolare per l’introduzione del "quoziente familiare", ha avuto tempo e voglia di pensare alle famiglie.

    Là dove sono state attuate serie politiche a sostegno delle famiglie, la natalità torna a crescere: i Paesi con le culle più vuote restano l’Italia e la Spagna che, non a caso, sono i fanalini di coda dell’Europa per la spesa pubblica destinata alle famiglie.

    E Benedetto XVI continua a predicare nel deserto – almeno quello politico italiano –, quando nell’enciclica Caritas in veritate scrive: «La diminuzione delle nascite mette in crisi anche i sistemi di assistenza sociale, ne aumenta i costi, contrae l’accantonamento di risparmio e di conseguenza le risorse finanziarie necessarie agli investimenti, riduce la disponibilità di lavoratori qualificati, restringe il bacino dei "cervelli" a cui attingere per le necessità della nazione».

    La presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, promuove il Governo, che alle aziende ha dato "soldi veri". Vorremmo poter dire anche noi lo stesso, ma alle famiglie, per il momento, la politica ha riservato solo spiccioli e promesse.

    Famiglia Cristiana n. 35 del 30-8-2009 - Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse
    Perché l'unico tipo di rapporto che riusciva a concepire era di tipo feudale. Non aveva la minima idea di cosa fosse il cameratismo al quale anelava l'anima. (E. M. Forster)



    •   Alt 

      TP Advertising

      advertising

       

  2. #2
    Forumista senior
    Data Registrazione
    26 Jul 2009
    Località
    Firenze, ma vorrei tornare in Svizzera
    Messaggi
    3,049
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse

    Be se lo dice "Famiglia Cristiana".....

  3. #3
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse

    bisogna puntare sulle Famiglie e sul quoziente familiare!!!

    giustissima battagia politica!

  4. #4
    Moderato con i moderati
    Data Registrazione
    04 May 2005
    Località
    Bolzano/Bozen
    Messaggi
    39,282
    Mentioned
    94 Post(s)
    Tagged
    8 Thread(s)

    Predefinito Rif: Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse

    La lega nord sarà particolarmente contenta: verranno premiate le famiglie extracomunitarie, notoriamente più numerose. :sofico:

  5. #5
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse

    In effetti, pur con tutte le attenuanti del caso (crisi economica unita ad altissimo indebitamento pubblico), c'è da dire che la politica familiare di questo Governo lascia molto l'amaro in bocca.
    Ed è un vero peccato.
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  6. #6
    strega
    Data Registrazione
    09 Jul 2009
    Località
    Piccola città
    Messaggi
    393
    Mentioned
    0 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse

    Citazione Originariamente Scritto da UgoDePayens Visualizza Messaggio
    In effetti, pur con tutte le attenuanti del caso (crisi economica unita ad altissimo indebitamento pubblico), c'è da dire che la politica familiare di questo Governo lascia molto l'amaro in bocca.
    Ed è un vero peccato.
    Mannò, dai, non è vero....la famiglia Berlusconi ha beneficiato moltissimo da questo governo.....

  7. #7
    Conservatore
    Data Registrazione
    30 Apr 2004
    Località
    Sponda bresciana benacense
    Messaggi
    20,197
    Mentioned
    1 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    4

    Predefinito Rif: Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse

    Citazione Originariamente Scritto da Ginny Visualizza Messaggio
    Mannò, dai, non è vero....la famiglia Berlusconi ha beneficiato moltissimo da questo governo.....
    Affermazione apodittica e incomprensibile.
    E, se vogliamo dirla tutta, decisamente OT...

    Una camomilla dopo i pasti no? :gratgrat:
    “Pray as thougheverything depended on God. Work as though everything depended on you.”

  8. #8
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    37,121
    Mentioned
    284 Post(s)
    Tagged
    48 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse

    Vi ricordo e ricordo soprattutto a Monsieur , che è di sinistra quindi dovrebbe tenere al concetto , che se introdotto nella sua forma più naturale e radicale , il quoziente familiare diventa un'esenzione anti-progressiva perciò incostituzionale , che favorisce i redditi molto alti a scapito di quelli bassi.
    Perchè uno che guadagna 200.000€ l'anno e mantiene moglie+2 figli potrebbe dividere quel reddito per 4 dichiarando al fisco un imponibile di appena 50.000€ mentre un operaio che guadagna 30.000 e con la stessa famiglia a carico dividendo per 4 arriverebbe a dichiarare 7500€ ergo il primo ha risparmiato 150.000€ mentre il secondo 22.500 , è una tassa al contrario a favore dei ricchi , provocherebbe un calo delle entrate , maggior deficit e fuga di capitali e consumi all'estero.
    Occhio!
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

  9. #9
    Becero Reazionario
    Data Registrazione
    31 Mar 2009
    Località
    Königreich beider Sizilien
    Messaggi
    18,031
    Mentioned
    2 Post(s)
    Tagged
    0 Thread(s)

    Predefinito Rif: Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse

    Citazione Originariamente Scritto da Robert Visualizza Messaggio
    Vi ricordo e ricordo soprattutto a Monsieur , che è di sinistra quindi dovrebbe tenere al concetto , che se introdotto nella sua forma più naturale e radicale , il quoziente familiare diventa un'esenzione anti-progressiva perciò incostituzionale , che favorisce i redditi molto alti a scapito di quelli bassi.
    Perchè uno che guadagna 200.000€ l'anno e mantiene moglie+2 figli potrebbe dividere quel reddito per 4 dichiarando al fisco un imponibile di appena 50.000€ mentre un operaio che guadagna 30.000 e con la stessa famiglia a carico dividendo per 4 arriverebbe a dichiarare 7500€ ergo il primo ha risparmiato 150.000€ mentre il secondo 22.500 , è una tassa al contrario a favore dei ricchi , provocherebbe un calo delle entrate , maggior deficit e fuga di capitali e consumi all'estero.
    Occhio!
    non è così, non hai capito una mazza...

  10. #10
    Cromag
    Data Registrazione
    04 Apr 2009
    Località
    L'ultima ridotta
    Messaggi
    37,121
    Mentioned
    284 Post(s)
    Tagged
    48 Thread(s)
    Inserzioni Blog
    3

    Predefinito Rif: Alle famiglie italiane solo spiccioli e promesse

    Citazione Originariamente Scritto da codino Visualizza Messaggio
    non è così, non hai capito una mazza...
    Il quoziente familiare quello è , se poi vogliamo/vogliono giocare con le parole è un altro discorso , quoziente è un termine preciso , matematico , trovalo sul dizionario...
    significa suddividere il reddito per i componenti familiari che il percettore di reddito deve mantenere , è proprio cosi.
    Salvini, finto sovranista e vero neocon (sionista, americanista, ricchista)
    Maduro ce l'ha duro e ve lo mett'ar culo!

 

 
Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 02-04-12, 10:48
  2. Natale gramo, dal piano anticrisi solo spiccioli
    Di salerno69 nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 12
    Ultimo Messaggio: 24-11-08, 18:32
  3. Irpef, le promesse per le famiglie del Pd e del Pdl.
    Di Zdenek nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 5
    Ultimo Messaggio: 10-03-08, 19:14
  4. La vergognosa lettera di Berlusconi alle famiglie italiane
    Di Forzanovista nel forum Politica Nazionale
    Risposte: 49
    Ultimo Messaggio: 20-10-05, 16:42
  5. La vergognosa lettera di Berlusconi alle famiglie italiane
    Di Forzanovista nel forum Destra Radicale
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 19-10-05, 17:18

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120 121 122 123 124 125 126 127 128 129 130 131 132 133 134 135 136 137 138 139 140 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 151 152 153 154 155 156 157 158 159 160 161 162 163 164 165 166 167 168 169 170 171 172 173 174 175 176 177 178 179 180 181 182 183 184 185 186 187 188 189 190 191 192 193 194 195 196 197 198 199 200 201 202 203 204 205 206 207 208 209 210 211 212 213 214 215 216 217 218 219 220 221 222 223 224 225 226