TREVISO


IL SINDACO MASSOLIN
«Vive da 8 anni sulle nostre spalle
se ne deve andare lo stesso»

m.s.

«Non accetto nessun anticipo di affitto, se li prendano in casa invece. Vivono da 8 anni a spese del Comune di Ponzano». Il sindaco Giorgio Massolin non vuole sentire ragioni e non ferma lo sfratto della famiglia Najib. «Yenor è un tirapiedi - si sfoga il sindaco - non lo vorrebbero neanche al suo paese. Penseremo ai due bambini e alla madre, ma lui che si arrangi. Un capofamiglia che ha due figli, non si può permettere di perdere il lavoro come ha fatto lui. Sono consapevole del risvolto drammatico che comporterà lo sfratto - aggiunge Massolin - ma è conseguente al comportamento irresponsabile del capofamiglia». Quindi Massolin accusa di demagogia e pietismo le associazioni che si stanno muovendo per difendere la famiglia marocchina. «Invito le associazioni che intervengono - dice Massolin - a formare una cooperativa, a cominciare a costruire le case che servono e a gestirle. Le case popolari? L'inquilino deve avere un reddito e non essere moroso. Se i marocchini non sanno adattarsi al nostro stile di vita, restino al loro Paese».
------------------------------------------------------------------------------


C'è ancora qualcuno che ha le idee chiare.!!!
---------pensiero--------